Lino Banfi e Oronzo Canà conquistano l’Inghilterra: The Guardian dedica una pagina a L’Allenatore Nel Pallone

L'Allenatore Nel Pallone, il film di Sergio Martino, è arrivato in Inghilterra: un prestigioso quotidiano inglese ha parlato del cult italiano

334
CONDIVISIONI

Correva l’anno 1984 quando Lino Banfi prestò il volto a Oronzo Canà nel film L’Allenatore Nel Pallone. Una divertente pellicola che divenne, dopo un po’ di tempo, un vero e proprio cult della cinematografia italiana, riuscendo a uscire dalla definizione di “trash” in cui molti erano soliti collocarlo. The Guardian, uno tra i più importanti quotidiani inglese, ha deciso di dedicare un’intera pagina all’allenatore che portò la Longobarda alla vittoria. Dopo 36 anni dalla sua avventura, Oronzo Canà ha ribadito quel suo riscatto, alla faccia di chi lo considerava un allenatore oramai in declino.

L’autrice dell’articolo pubblicato nel celebre giornale inglese è Nicky Bandini. La collega ha anche parlato del film inglese Mike Bassett: England Manager, diretto da Steve Barron, in cui il protagonista è simile al personaggio di Lino Banfi.

Lino Banfi

Entrambi i film sono, a tutti gli effetti, delle riuscitissime parodie del calcio, soffermando l’attenzione proprio sugli eccessi. Il film, secondo Bandini, vuole offrire agli spettatori dei messaggi contro tutto ciò che di negativo vi è nel calcio. Il personaggio di Aristoteles non viene accettato dai suoi compagni di squadra, che non vogliono addirittura dormire insieme a lui nella stanza d’albergo pagata dal club. Oronzo Canà si comporta diversamente, creando un rapporto che va oltre al semplice legame atleta/allenatore. “Se Zico ha giocato con i guanti” – diceva Canà – “il mio Aristoteles giocherà col cappotto!

Ne L’allenatore Nel Pallone troviamo infatti l’incontro tra il mondo del calcio e quello dello spettacolo. Diversi calciatori, telecronisti, allenatori e giornalisti (tra cui Roberto Pruzzo, Carlo Ancelotti, Odoacre Chierico, Francesco Graziani, Giancarlo De Sisti, Giampiero Galeazzi, Aldo Biscardi e Nando Martellini) hanno infatti partecipato al progetto: una novità per l’epoca. L’autrice dell’articolo pubblicato su The Guardian ha dichiarato:

Non posso negare di essere rimasta incantata quando l’ho rivisto. Era un film del suo tempo, ma in un certo senso era anche avanti, nel portare i calciatori dentro la sfera dello spettacolo, in un modo che raramente si era visto prima.

L'allenatore nel pallone
Oronzo Canà e Aristoteles.

Ed effettivamente non si può contraddire questa dichiarazione: L’Allenatore Nel Pallone, tra risate e riflessioni, è un cult italiano che è riuscito a mostrare al pubblico i pregi e i difetti del calcio. Il film e Lino Banfi sono quindi riusciti a conquistare anche gli inglesi, approdando in uno dei giornali più importanti del Regno Unito. E chissà se Crisantemi finalmente sorriderà in campo…

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.