22 canzoni in Notes On A Conditional Form dei 1975: “Momenti aggressivi e tranquilli, l’uno contro l’altro”

Nel nuovo album dei 1975 un mix esplosivo di generi musicali che spazia dall'elettronica all'indie-pop fino al pop anni '80

1
CONDIVISIONI

Ci sono 22 canzoni in Notes On A Conditional Form, il nuovo album dei 1975 da oggi, 22 maggio, disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Il gruppo ha pubblicato il primo singolo quasi un anno fa: era un pezzo strumentale intitolato The 1975, con la collaborazione di Greta Thunberg. La giovane, che prestava la sua voce nel pezzo, invitava tutti a svegliarsi e a rendersi contro del disastro ambientale in corso in tutto il mondo.

Un mese dopo, i 1975 hanno pubblicato il singolo successivo. Era il mese di agosto 2019 e usciva People che contava un messaggio semplice e diretto: “Smettetela di prendere per il c*lo i ragazzi “.

Sono questi i presupposti sui quali i 1975 hanno strutturato il nuovo disco di inediti, da oggi disponibile in digitale ovunque per un totale di 22 tracce. Diverse le anticipazioni in rete, tra le quali Me&You Together Song e The Birthday Party che hanno aperto la strada per il nuovo disco e ne hanno rappresentato perfettamente il mood.

In Notes On A Conditional Form ci si trova dinanzi ad un mix di generi musicali, dall’elettronica all’indie-pop, fino al pop anni ’80 che ci riporta alle origini del gruppo con If You’re Too Shy (Let Me Know).

A proposito dell’album, il leader dei 1975 ha raccontato di aver attinto al suo sconfinato catalogo musicale: “Ogni volta che faccio un disco dei 1975, mi limito a sfogliare il mio catalogo musicale”.

Matthew Healy ha poi aggiunto di trovare particolarmente interessante il nuovo lavoro perché mostra due lati della band in lotta l’uno contro l’altro attraverso un mix di sonorità esplosivo: “Penso che Notes On A Conditional Form sia un disco interessante, perché mostra i nostri momenti più aggressivi e i nostri momenti più tranquilli, entrambi schierati l’uno contro l’altro“.

I 1975 sono Matty Healy, George Daniel, il bassista Ross MacDonald e il chitarrista Adam Hann. La fondazione dei 1975 risale a 17 anni fa quando quattro amici d’infanzia hanno unito le forze spunti dalla stessa passione per la musica e dallo stesso sogno di esibirsi su grandi palchi, divenuto realtà.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.