Diventare programmatore web ai tempi del Covid-19: il corso completo Aulab dal 27 maggio

Sedicesima edizione al via nei prossimi giorni, un'occasione concreta per diventare spendibili nel mondo del lavoro

27
CONDIVISIONI

Ottimizzare il tempo a disposizione in questo periodo (ancora in parte) sospeso per il Covid-19 può voler dire anche imparare una nuova professione come quella di programmatore web. Anche a distanza ma con un corso di programmazione online progettato da una Coding Factory come Aulab, già con una esperienza sostanziosa in questo campo.

La professione dello sviluppatore web è tra le più ricercate negli ultimi anni nel mondo del lavoro. Il percorso formativo è a disposizione anche per i neofiti della materia, per chi è a completo digiuno di conoscenze informatiche specifiche ma ha comunque a disposizione del tempo e pure tanta buona volontà per cimentarsi con la nuova avventura.

Cos’è Aulab

Il centro di formazione Aulab forma figure professionali specializzate in Web Development. La realtà nasce all’incirca 6 anni fa, grazie al progetto dei fondatori Davide Neve e Giancarlo Valente con un’unica mission, ancora molto attuale. Quella di colmare le distanze tra formazione e mondo del lavoro, soprattutto per la mancanza di professionisti in questo campo.

Il centro di formazione Aulab solitamente svolge la sua attività tramite lezioni online (in live streaming e on-demand), ma anche in aula presso uno spazio di Coworking a Bari. Inutile dire che, in questo particolare momento storico, si predilige la modalità a distanza sulla quale si è maturata nel tempo già una comprovata esperienza. La sedicesima edizione di Hackademy prevede anche 2 settimane di prova gratuita.

 Quanto dura un corso per programmatore web

Il corso per programmatore web del centro di formazione Aulab dura tre mesi. Come già anticipato, tutti possono parteciparvi, anche se a digiuno di competenze specifiche. Ai partecipanti viene richiesto però un impegno assiduo durante tutto il percorso didattico con circa 4 giorni a settimana di presenze alle lezioni (naturalmente virtuali in questo caso).

Il corso prevede lezioni teoriche e coinvolgenti da parte dei docenti in una prima parte di giornata e poi, immediatamente dopo nel pomeriggio, la messa in pratica degli argomenti trattati con la programmazione vera e propria.

I contenuti di un corso da programmatore web

Le competenze che verranno acquisite dopo un percorso formativo completo come Hackademy saranno moltissime e sufficienti per cominciare subito a lavorare. La prima parte del corso si focalizza sulla conoscenza dei linguaggi HTML, CSS e Javascript (per lo sviluppo frontend); in riferimento allo sviluppo backend sarà affrontata poi la programmazione PHP con il framework MVC Laravel e  ci si focalizzerà sui database SQL.

I contenuti del corso da programmatore web vanno naturalmente ancora oltre: durante il percorso saranno affrontate anche le Metodologie Agili e la Programmazione ad Oggetti per creare applicativi web moderni; ancora, non si tralascerà di programmare con Git per il controllo di versionamento e per lavorare più efficacemente in team.

Cosa succederà dopo il corso?

Alla fine del percorso formativo è prevista una fase di placement in cui ogni nuovo sviluppatore sarà aiutato nella redazione di un curriculum efficace. Sarà possibile svolgere anche colloqui con aziende partner di Aulab.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.