La chitarra di Jovanotti non può aspettare il 3 giugno, la bizzarra consegna tra Toscana e Umbria

Lorenzo Cherubini ha raggiunto Fresco al confine con l'Umbria per ritirare una chitarra molto speciale

3
CONDIVISIONI

La chitarra di Jovanotti non può aspettare. E così, in tempi di emergenza Coronavirus, Lorenzo Cherubini ha dovuto ingegnarsi a raggiungere il suo amico Fresco al confine con l’Umbria, così da ritirare lo strumento che è stato riparato dai liutai di Eko Guitars. Jovanotti ha quindi dovuto raggiungere il confine presso Sansepolcro, dove ha potuto ritirare la sua Martin Guitar D-45.

L’incontro con Fresco alla Piccini Fuels

I due amici, con mascherina e nel rispetto delle regole, si sono incontrati per la consegna della chitarra ma anche per un caffè, che hanno consumato alla stazione di servizio. Non è mancata una nota di allegria nello scambio con il dj e producer. Lorenzo Cherubini ha infatti indossato una coloratissima mascherina, che si intona perfettamente alla sua personalità.

La sua Martin Guitar D-45 sembrava essere danneggiata, ma l’abile opera dei liutai è riuscita a rimetterla in sesto e operativa. “Viva i liutai italiani”, ha detto Jovanotti, “soprattutto quelli bravi”, ha poi aggiunto.

La Martin Guitar appartiene alla celebre casa di produzione C.F Martin & Company, che dal 1833 si occupa della realizzazione di chitarre acustiche di pregio.

Il docu-trip di Jovanotti su RaiPlay

Nelle settimane appena trascorse, Jovanotti ha reso disponibile il suo viaggio in bicicletta, che è stato trasmesso su RaiPlay. Lorenzo Cherubini ha raccontato il suo percorso su due ruote chilometro dopo chilometro, ricevendo anche i complimenti di Fiorello che gli ha ricordato l’impegno con Sanremo per il 2021.

Nel 2019, Jovanotti ha tenuto un avveniristico tour nelle spiagge che ha concluso con il grande concerto all’aeroporto di Milano Linate, ancora chiuso per ristrutturazione, e nel quale ha cantato di fronte a 100000 persone. La tournée non è stata esente da problemi, legati soprattutto all’aspetto ambientale, che hanno comportato l’annullamento e lo spostamento di alcune date.

L’artista viene dal rilascio di un album dedicato ai primi 50 anni dall’allunaggio. Lorenzo Sulla Luna ha raccolto alcuni dei brani italiani dedicati all’unico satellite naturale delle Terra, a cominciare da Luna di Gianni Togni.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.