Ed Sheeran dona 170mila sterline alla sua ex scuola per l’acquisto di attrezzature didattiche

Ed Sheeran ha raccolto fondi con la sua Fondazione e ha permesso alla scuola di acquistare MacBook e macchine fotografiche

44
CONDIVISIONI

Ed Sheeran dona 170mila sterline per aiutare la sua ex scuola nell’acquisto di nuove attrezzature didattiche per gli studenti. Il cantautore britannico, infatti, ha frequentato la Thomas Mills School di Framlingham, nel Suffolk (nell’East Anglia), e proprio ad essa ha voluto devolvere i denari destinati agli strumenti per lo studio.

Le donazioni sono state raccolte in due anni dalla Ed Sheeran Suffolk Music Foundation e hanno permesso alla scuola di acquistare MacBook, macchine fotografiche e nuove camere oscure destinate allo sviluppo.

Inoltre, come comunica una nota diffusa dalla scuola, grazie alla donazione di Ed Sheeran è stata allestita l’insonorizzazione di alcuni locali, uno studio fotografico ed è stato possibile l’acquisto con installazione di programmi di composizione e registrazione di fascia alta.

Il direttore della scuola di musica Richard Hanley ha dichiarato di sentirsi fortunato, a nome degli studenti e dei docenti, nell’avere un benefattore così generoso e così sensibile all’importanza dell’arte nella formazione scolastica, una disciplina in grado di cambiare radicalmente la vita di ognuno.

Recentemente Ed Sheeran ha anche tenuto una lezione a sorpresa ai ragazzi della Ecclesbourne Primary School di Londra su Zoom, grazie all’organizzazione del direttore Timothy Spoerer.

Una sensibilità e una filantropia che Ed Sheeran ha dimostrato anche a un’altra scuola e a un ospedale: entrambi, infatti, hanno ricevuto una donazione di 10mila sterline tramite la stessa Suffolk Music Foundation.

Mentre Ed Sheeran dona 170mila sterline alla sua ex scuola si pone in evidenza il suo status di artista britannico più facoltoso tra quelli che non hanno ancora conseguito il trentesimo anno di età, e proprio l’esistenza di una fondazione da lui messa in piedi significa che il cantautore è già attivo da diversi anni nella filantropia con azioni di beneficenza e solidarietà, facoltà che si sono rivelate estremamente indispensabili specialmente nel duro periodo del lockdown globale.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.