Ancora in attesa alcune domande INPS per bonus 600 euro: le possibili motivazioni

Concentriamoci sulla risposta ufficiale di INPS a tutti coloro che stanno ponendo un quesito specifico in questi giorni

122
CONDIVISIONI
Bonus 600 euro

Ci sono interessanti indicazioni in queste ore per i tanti italiani che sono ancora in attesa del bonus 600 euro da INPS. L’espressione “in attesa” non è casuale e, a conti fatti, ci colloca su un altro piano rispetto a quanto riportato pochi giorni fa a proposito delle richieste respinte. Chi ancora aspetta un verdetto, infatti, oggi 19 maggio si chiede quali siano le motivazioni che a conti fatti stanno determinando un ritardo non previsto dopo il decreto ufficializzato a marzo.

Domande bonus 600 euro in attesa: perché INPS ancora non dà segnali

Per farvela breve, nel caso in cui la vostra domanda dovesse essere ancora in attesa, sappiate che le motivazioni possono essere due allo stato attuale. Per quanto sia frustrante non aver ancora ricevuto il bonus 600 euro da INPS, è fondamentale leggere bene la situazione e provare a mantenere la calma. Attraverso un tweet ufficiale di poche ore fa, infatti, possiamo mettere a fuoco la questione, sperando ci sia uno sblocco nel più breve tempo possibile.

Il messaggio in questione mette a fuoco l’attuale contesto: “La sua domanda risulta ancora in attesa di esito? Se la risposta è sì vuol dire che la stanno riesaminando per verificare iscrizione alla gestione separata e/o contratto co co co vigente“. Insomma, occorre portare ancora un po’ di pazienza con INPS ed il bonus 600 euro, anche perché nell’occasione non ci sono state fornite tempistiche chiare dalla fonte.

La speranza è che, anche attraverso i canali social ufficiali di INPS, nei prossimi giorni si possa avere una timeline definitiva sia per il verdetto sulla propria domanda di bonus 600 euro, sia per la tempistica necessaria affinché avvenga il pagamento vero e proprio. Cosa ne pensate? A voi come vanno le cose con la pratica che avete avviato? Scrivete pure un commento a fine articolo, qui a seguire.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (252):
Ruy

Ciao a tutti.in questo casino mi hanno negato anche a me il bonus.premetto ho l’attività aperta da dicembre 2019.ho fatto tutte le comunicazioni ai vari uffici nei tempi giusti e a gennaio l’inps mi scrive che serve un approfondimento istruttorio, dopo un po di tempo e telefonate scopro che la mia attività deve essere inquadrata come artigiano e non come commerciante come mi ero denunciato.Risolvo tutto prima di metà marzo.L’inps accetta l ‘iscrizione e mi invia tutte le scadenze di pagamento per l’anno corrente e per dicembre 2019.scoppia il casino covid.attività chiusa 2 mesi.Faccio richiesta per il bonus il 1 aprile ed il 15 maggio mi ripondono reiezione perche non risulto iscritto alla gestione Ago.presento istanza di riesame,mi rispondono qualche giorno dopo citando l’articolo 28 della circolare inps 2263 del 1 giugno, e bocciano ancora la domanda per mancanza di iscrizione.Mi trovo nella situzione di non aver lavorato per decreto ministeriale 2 mesi e cmq inps non solo non mi da sostegno ma mi mi chiede i contributi e in aggiunta ho già pagato tutte le spese inerenti alla mia attività(affitto locale,utenze,fornitori ecc..).Fatevi voi un idea perchè io non ne ho, nè per me e nè per chi si trova nella mia stessa situzione..e meno male che alla tv dicevano che non lasciavano indietro nessuno.Un saluto a tutti.

DPO90

FATE GIRARE! Le INPS territoriali stanno applicando erroneamente la presente circolare https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fMessaggi%2fMessaggio%20numero%202263%20del%2001-06-2020.htm
La data limite del 23 febbraio per le rettifiche dell’unilav riguarda solo il RIESAME D’UFFICIO che è stato effettuato automaticamente a Roma, ma nell’allegato 2 della circolare rivolto alle sedi territoriali riguardo i riesami lasciati fuori dal controllo d’ufficio NON si parla di alcuna data limite per le rettifiche unilav, devono essere perciò esaminate le rettifiche oltre il 23 febbraio dalle stesse sedi territoriali per verificare che il cambio in stagionale:si sia corretto per l’eventuale lavoratore. NON POSSONO APPELLARSI ALLA DATA DEL 23 FEBBRAIO PER RESPINGERVI IL RIESAME!
Se dovessero farlo, consiglio di far rettificare anche l’UNIEMENS dato che per quest’ultimo la circolare non specifica alcuna data limite per la rettifica e dato che il controllo dell’unilav è ALTERNATIVO a quello dell’uniemens.
In pratica:
– chi ha unilav stagionale (prima del 23 febbraio) e/o uniemens stagionale, ha il bonus accreditato d’ufficio;
– se avete rettificato sia unilav (anche dopo il 23 febbraio) che uniemens, oppure avete rettificato solo uniemens in stagionale (pur avendo unilav:no), allora il riesame d’ufficio vi ha accreditato il bonus automaticamente, perché prima viene esaminato uniemens e solo con uniemens:no viene controllato alternativamente l’unilav;
– se infine avete rettificato solo unilav (dopo il 23 febbraio) ma NON l’uniemens, allora le sedi inps territoriali DEVONO verificare che la rettifica sia valida per il vostro tipo di lavoro, se insistono a non farlo, fate rettificare anche uniemens e chiedete ulteriore riesame.

Sarah

Una domanda:

Mi è stato respinto il bonus dei 600 poichè, secondo l’Inps non sono iscritta alla Gestione Separata. Ho controllato sul sito (perche’ mi e’ venuto il timore non fossi effettivamente iscritta) e invece andando sull’estratto conto dei parasubordinati, risulta che sono iscritta dal 1996.

Ci si iscrive solo una volta alla Gestione Separata o il mio commercialista avrebbe dovuto fare qualcosa quando mi ha aperto la partita iva? Ho provato a chiamare l’Inps ma mi dicono che il motivo e’ perche’ non ho versato contributi… Ma se ho aperto la Partiva Iva qualche mese fa come avrei dovuto?!?
C’e’ qualcuno che sarebbe delucidarmi in merito?

    QuantaPazienza

    Ciao,

    Sono nella situazione uguale identica. P. iva aperta in 2019, contributi ancora non sono versati, iscritto invece nella gestione separata d’anni. Non rispondono al numero verde, stavo pensando invece di rivolgermi dall’INPS territoriale per vedere cosa mi dicono..almeno per sapere cosa sarebbe meglio allegare come documento: se magari l’estratto conto contributi versati o attribuzione p.iva per far vedere iva aperta prima del 23 Feb 2020, ma dovrebbero avere già questi dati loro, no?

    non ci hanno mandato nemmeno una email dicendo “abbiamo portato una decisione per quanto riguarda la sua domanda indennità: respinta” per tirrare un po l’attenzione….se non mi logavo sul portale INPS a controllare, magari avrei perso anche la finestra temporale di 20gg.

    E cosa ti hanno risposto sulla domanda “Ma se ho aperto la Partiva Iva qualche mese fa come avrei dovuto?!?” invece?

      Sarah

      Stessa identica situazione.
      Mi sorge il dubbio che molto dipenda anche dalla sede territoriale di competenza.
      Questa mattina ho chiamato per sapere quando è stata formalmente respinta la mia domanda ma non mi hanno saputo rispondere.
      Mi hanno dato un’email a cui ancora non ho ricevuto risposta.

      Questa situazione sta portando ulteriore stress in un momento già stressante di suo

        111333

        Qualcuno saprebbe dirmi dove si puo’ vedere lo storico della propria registrazione alla Gestione Separata?
        Ho scaricato l’estratto conto contributivo… Risulto iscritto alla gestione separata da molti anni, ma gli ultimi contributi versati sono nel 2017 (poi ho lavorato per un anno con contratto regolare).

        Ho aperto la Partita Iva a inizio 2020, il dipendente Inps mi ha detto che mi sarei dovuto registrare come professionista quando l’ho aperta.

        Qualcuno che possa delucidarmi in merito?

        slap-a-bitch

        @111333

        Devi andare sul servizio INPS Domanda d’iscrizione alla Gestione separata.

        Clicchi su AVANTI e se sei giá iscritto ti compare il pulsante STORICO.

        Se non lo siete allora potete iscrivervi e richiedere il riesame all’INPS.

        111333

        Grazie, in realtà ho capito il grande cavillo a cui si attacca l’Inps.
        Pur essendoci una sola Gestione Separata, uno puo’ essere registrato come parasubordinato o come professionista. Il mio commercialista avrebbe dovuto comunicare (o dire a me di farlo) l’Inps di aggiornare il sistema come professionista.
        Questa cosa e’ no sense perche’ nel decreto non e’ specificato che tipo di Gestione separata uno debba avere

        slap-a-bitch

        @111333

        Quando ho inviato la domanda ero giá iscritto alla Gestione Separata come PARASUBORDINATO e non ero riuscito a controllare lo storico iscrizioni.

        Ho fatto iscrivere altri PROFESSIONISTI Art 27 che si erano dimenticati di aggiungere la partita iva; Sono riusciti a ricevere sia il bonus di marzo che quello di aprile.

        111333

        @ slap-a-bitch

        Grazie, ho esattamente fatto così…
        Adesso sono in attesa di riesame ma so di molte persone a cui è stato negato malgrado l’iscrizione retroattiva.

Aida

Vorrei capire meglio la situazione perchè mi sembra assurdo. Sono una libera professionista con Partita Iva aperta nel 2019. Ho presentato la domanda il 1 Aprile e dopo aver aspettato settimane, da qualche giorno prima la mia domanda risulta ancora in attesa di esito, poi respinta poi ancora in attesa di esito. In teoria dovrebbe arrivare una email o un sms con la conferma, no? E invece nulla.
Voglio prender per buona che sia stata respinta, con la seguente motivazione: “non risulta iscritto/a alla gestione separata.”
Mi sono allarmata, ho controllato meglio ma risulto iscritta dal 1996! Come è possibile?
Ho chiamato l’Inps e mi hanno detto che e’ perche’ non ho mai versato i contributi… Ma se faccio ora la denuncia dei redditi del 2019?!?

La cosa assurda per altro e’ che siccome vorrei informarmi bene su quali documenti inviare, vorrei capire con esattezza da quale data iniziano i miei 20 giorni.
All’inps non sono riusciti a rispondermi.

Possibile????

    Clara

    Ciao Aida, io mi trovo nella stessa situazione. Ho aperto partita IVA nel 2019, ma la commercialista non mi ha iscritta formalmente alla gestione separata prima di maggio (quindi, dopo aver presentato la domanda per l’indennità) perché l’iscrizione si può fare in sede di dichiarazione dei redditi (ovvero, a giugno).
    In un primo momento, mi è stato detto che la domanda è stata respinta perché non ho mai versato contributi (ovvio che non li ho mai versati, dovrò farlo a giugno). Poi sono stata ricontattata e mi è stato detto che l’esito è negativo perché l’iscrizione alla gestione separata è avvenuta in un momento successivo alla presentazione della domanda di indennità e il sistema, quindi, l’ha automaticamente respinta.
    Se può rassicurarti, mi hanno detto che l’indennità mi spetta comunque, ma si deve attendere la comunicazione ufficiale su come procedere. Io intanto ho allegato la documentazione nel sito e inviato una pec per il riesame della domanda, allegando tutti i documenti (ricevuta domanda, ricevuta iscrizione alla gestione separata, carta d’identità e documento che attesta l’attivazione della partita IVA).
    Più di questo non possiamo fare.

      Giulia90

      Ciao Clara, posso chiederti a che indirizzo pec hai inviato la documentazione che hai anche allegato e se, quando l’hai allegata nel sito dell’inps ti hanno per caso inviato una ricevuta di conferma di invio? perché a me non è arrivato nulla

      grazie
      Giulia

      Aida

      Quindi dovrebbe arrivare una email o sms da parte dell’Inps giusto?
      Perchè a me non è ancora arrivato nulla. Ovviamente sto provvedendo già a mandare la documentazione, sia mai mi dicano son passati i 20 giorni senza che lo sappia (sono già 7 giorni che mi compare “rifiutata”)

      Potrebbero almeno mettere una data, qualcosa…

        Ale

        Buongiorno a tutti,
        la problematica è comune a moltissime persone in quanto l’INPS ha già cominciato a rifiutare anche il riesame ribadendo che non vede l’iscrizione alla gestione separata non considerando valida l’iscrizione come parasubordinato (tipo COCOCO) ma solo quella come professionista effettuata ante 22/02/2020.
        Questo sembra indipendentemente dai contributi versati in precedenza come professionista.
        A qualcuno invece sembra passare l’esame (forse dipende da chi prende in mano la pratica).
        Qualcuno scrive anche che in situazione simile ha preso il bonus direttamente.
        Insomma molta confusione e sul web molti gruppi che si stanno organizzando.

        111333

        In molti non hanno ricevuto l’email o messaggi.
        Tuttavia puoi controllare quale giorno ti e’ stata respinta andando:

        Fascicolo del Cittadino > Prestazioni > Richieste

    Dodi

    Ciao, siamo in tanti con lo stesso problema purtroppo. Della mia pratica si sta interessando la mia commercialista e non ne e’ ancora venuta a capo. Siamo in tanti a lamentare lo stesso problema, nel totale silenzio dell’ Inps. Ho scritto piu’ volte alla ministra Catalfo per denunciare questo vergognoso disservizio e continuero’ a dare voce, come posso, al mio disagio, che e’ il nostro. Io sono di Torino, libera professionista, iscritta alla gestione separata dall’ 11 febbraio 2019.

mister68

ciao,
iscritto alla gestione separata come co.co.co dal 2004, istanza covide presentata in 2 aprile , rimasta in attesa di esito fino al 21 maggio , per poi essere respinta perchè non sarei inscritto!!…cmq ho inviato giovedi stesso l’estratto conto contributivo preso direttamente dal sito inps, mediante la funzione allega documentazione, ed ora se vado nel fascicolo contributivo alla sezione richieste, la domanda risulta in riesame….
cmq fuori di testa che all’inps non sappiano che sono inscritto dal 2004!!!….

    CR7Ronaldo

    Ciao Sky Sto scrivendo sulle nuove pagine di questo sito. . Non posso seguirvi ovunque xke questi post si aggiornano di frequente. Leggimi su domande in riesame Ciao. .👋

Paolo

Dopo aver inviato la documentazione sul sito, ecco la risposta che mi hanno dato:

Gentile xxx yyy, le confermiamo che la pratica è stata respinta poiché dai dati attualmente in possesso dell’Istituto, non risultano rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi mediante interrogazione delle comunicazioni obbligatorie. Se vuole può inoltrare una domanda di riesame avendo cura di allegare copia del contratto di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa o della lettera di incarico alla mail : riesamebonus600.genovaponente@inps.it Oggetto : Riesame Covid-19 codice fiscale : (inserisca il suo codice fiscale). Cordiali saluti

Ho chiesto il riesame, sono curioso di vedere come va, ci stanno prendendo i giro. IO NON MI ARRENDO

    Pino

    Nessuno di noi caro Paolo vuole arrendersi a queste ingiustizie. Ci dobbiamo solo ricordare quel giorno quando questi signori ognuno per proprio conto verrà ha chiederci un consenso elettorale promettendo a destra e sinistra di tutelare i nostri diritti. È proprio la’che dovremmo tutti in massa consegnare le schede elettorali.Così non continueranno ha riempirsi le tasche Grazie a noi che li abbiamo votati.MA QUESTI LE LEGGI SE LI FANNO PER LORO SE LI APPROVANO SUBITO (VEDI I VITALIZI )E NON GLI ESCE ATTESA ESITO O RESPINTA

    BMD

    RESPINTA MA SENZA DATA CHE L’HANNO RESPINTA DA DOPO IL 13/5/2020 ADDETTO INPS HA DETTO CHE ERA IN ISTRUTTORIA

      Aida

      Ho lo stesso problema! Vorrei capire da quando risulta respita, visto che per alcuni giorni oscillava dal “In attesa di esito” a “Respinta”. Non ho ricevuto sms o email con la comunicazione, ho provato a chiamare l’Inps e non mi hanno saputo dire.

      Ma è possibile??

    Lorisdv

    A me esce respinta poi se entro nel fascicolo previdenziale esce istruttoria in prima in stanza da ieri … qualcuno sa cosa vuole dire?

    Peter Pan

    Gabry A me non ancora….sarà perché ho aggiunto i documenti tramite pulsante PRODUCI DOCUMENTAZIONE il 20 Maggio sera? Ossia lo stesso giorno in cui loro hanno aperto e chiuso con REIEZIONE la 1a Istruttoria sulla Domanda Bonus Covid19 di Marzo?

      Gabry

      Peter pan, manda le pec alla Direzione provinciale della tua vista e a riesame bonus…Non farlo dal portale

    Francesco

    Scusami ma nella riga “FASI” a te cosa appare?
    A me c’è scritto:
    Descrizione
    -Istruttoria in prima istanza
    Data inizio
    -20/05/2020
    Data fine
    -20/05/2020
    Esito
    -Reiezione

    Ora cosa vuol dire? Respinta definitivamente? O che è stata respinta in prima istanza e si attende una successiva istanza?

    ROBY

    COSA FARE?
    RESPINTA
    La prestazione non può essere riconosciuta poiché, dai dati attualmente in possesso dell’Istituto, non risulta iscritto/a alla gestione separata.
    SONO ISCRITTA 1 MARZO 2014

    La Sua domanda non può essere accolta poiché risulta titolare di rapporto di lavoro dipendente.
    CONTRATTO A INTERMITTENZA SENZA SOSTENIO (COME DA DECRETO E’ ESCLUSO)
    MA COSA SIGNIFICA
    Estesa a ulteriori categorie di lavoratori, l’indennità di 600 euro relativa al mese di marzo, per effetto del decreto interministeriale Economia-Lavoro numero 10 del 4 maggio pubblicato ieri. L’intervento si colloca nell’ambito del Fondo per il reddito di ultima istanza, introdotto dal decreto legge 18/2020 e potenziato per l’occasione. Il decreto interministeriale 10 destinato agli iscritti alle Casse e a quattro nuove categorie di lavoratori a fronte di cessazione, riduzione o sospensione dell’attività. Si tratta di: stagionali dipendenti non impiegati nel settore turistico o termale (per questi comparti già opera l’articolo 27 del Dl 18/2020), che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro tra il 1° gennaio 2019 e il 31 gennaio 2020 e che hanno lavorato per almeno 30 giorni in tale arco di tempo; intermittenti che hanno lavorato almeno 30 giorni tra il 1° gennaio 2019 e il 31 gennaio 2020 (poiché non viene precisato altro, sono compresi sia i contratti a tempo determinato che indeterminato, con o senza indennità di disponibilità); venditori a domicilio (articolo 19 del Dlgs 114/1998) con partita Iva, reddito 2019 derivante da questa attività superiore a 5mila euro e iscritti alla gestione separata Inps in via esclusiva al 23 febbraio 2020; autonomi senza partita Iva e iscritti in via esclusiva alla gestione separata Inps al 23 febbraio che, tra il 1° gennaio 2019 e il 23 febbraio 2020 abbiano avuto contratti di collaborazione autonoma occasionale (articolo 2222 del Codice civile) con accredito di almeno un contributo previdenziale mensile, ma senza contratto al 23 febbraio scorso. In tutti i casi, al momento della domanda del bonus il richiedente non deve essere pensionato e non deve avere un contratto subordinato a tempo indeterminato (eccetto quello per il lavoro intermittente). L’indennità verrà erogata a fronte di richiesta all’Inps. Peraltro il decreto legge rilancio prevede la corresponsione del bonus a queste nuove quattro categorie di lavoratori anche per aprile e maggio, con risorse che però, in base alle bozze, non fanno più riferimento al Fondo per il reddito di ultima istanza, il quale a sua volta dovrebbe essere portato a 1,2 miliardi di euro.

    Avverso il presente provvedimento Lei può proporre azione giudiziaria da notificare alla Sede Inps territorialmente competente.

Ro

Buonasera, stessa situazione della maggior parte di voi…sono p.iva e la domanda mi risulta essere respinta per non essere iscritto alla gestione separata.
Dando un’occhiata sono riuscito a vedere che la domanda di iscrizione c’è ma il mio commercialista rendendosi conto del fatto che non ho ricevuto nulla già a metà aprile, l’ha fatta in data 20/04 con retroattività e non l’anno scorso quando ho aperto la p.iva.
Dice di avere inviato tutta la documentazione al mio posto dal mio account Inps( tramite ovviamente PIN ecc ecc) e di aver mandato anche per PEC la stessa alla sede di competenza.
Secondo voi c’è possibilità che venga riconosciuta lo stesso? O devo iniziare a sentire un avvocato visto la gravità della sua “dimenticanza”?
Situazione grave in un contesto gravissimo e dannoso
Grazie

    Clara

    Stessa identica situazione! Io ero convinta di essere già iscritta alla gestione separata (anche perché la commercialista diceva di avermi iscritta all’apertura della partita IVA), invece ho scoperto soltanto ora di non essere iscritta. Ha inviato la domanda di iscrizione a maggio -.- e ora la mia domanda risulta respinta. Ho inviato la documentazione, ma secondo me non serve a nulla.
    Mi ha chiamata un operatore dell’Inps territoriale e mi ha detto che a me, in ogni caso, spetta l’indennità, ma si deve capire come procedere per ottenerla. Intanto, aspettiamo.

        Clara

        Al momento, le uniche certezze (o meglio, speranze) che ho sono queste: l’operatore dell’Inps mi ha assicurato che l’indennità mi spetta, anche se ho effettuato l’iscrizione alla gestione separata in data successiva alla domanda, ma non si sa ancora se si deve ripetere una nuova domanda oppure se basta la documentazione in loro possesso (aspettano la comunicazione ufficiale).
        La commercialista, dal canto suo, mi ha assicurato che l’indennità mi spetta, ma che se dovessero esserci problemi con questa domanda si può comunque richiedere il bonus di aprile e maggio.
        Spero di esserti stata d’aiuto o di averti rassicurato un po’, in ogni caso ti aggiorno se so di più.

        Gabry

        Grazie Clara, speriamo. Ti faccio sapere cosa mi rispondono, tanto io ho la tua stessa situazione

      Peter Pan

      Gabry A me non ancora….sarà perché ho aggiunto i documenti tramite pulsante PRODUCI DOCUMENTAZIONE il 20 Maggio sera? Ossia lo stesso giorno in cui loro hanno aperto e chiuso con REIEZIONE la 1a Istruttoria sulla Domanda Bonus Covid19 di Marzo?
      Chi può saperlo….sono stanco e stufo….

    Gianni

    Spero che si possa fare qualcosa, io sono nella tua stessa identica situazione.
    Io ho fatto fare al mio commercialista direttamente dalla pagina INPS dove si legge lo stato di domanda respinta, c’è un tasto per questa situazione

    Poter Pan

    Ro. Stessa cosa è accaduta a me. P.Iva aperta a fine Luglio 2019. Inizio a fatturare da Ottobre 2019. Ai primi di Marzo scoppia pandemia e lockdown. Domanda fatta il 2 Aprile come art.27. 50 giorni di agonia in attesa di esito. Il Commercialsta mi iscrive alla Gestione Separata INPS con modulo sc94 il 18 Aprile 2020 con data retroattiva di fine Luglio 2019 forse intuendo la mancata erogazione del Bonus nel mio caso. Domanda RESPINTA da INPS il 20 Maggio in fase di I istruttoria. Così leggo. Chiedo il Riesame della Domanda allegando la documentazione attestante la mia iscrizione alla Gestione Separata. Sia attraverso il pulsante sia scrivendo una PEC all’Ufficio territorialmente competente di INPS. HO TUTTI I REQUISITI a posto. A Giugno pagherò i contributi previdenziali attraverso gli F24, contestualmente alla Dichiarazione dei Redditi 2019 con CU2020, certamente alla Gestione Separata INPS. Morale della favola? Spero in un accoglimento della domanda del riesame perché per un cavillo burocratico non puoi negare un contributo economico a gente che ha bloccato a casa senza lavoro per 3 mesi…speriamo bene

      Ro

      Si è veramente assurdo, più che altro per un errore non mio.
      Se ti pago per fare un lavoro e gestire il tutto non posso pensare che dimentichi di fare delle cose.
      Ti parlo di gente con 20 anni di esperienza non il novellino che ha iniziato ieri.

    Faby

    Anche io stessa situazione, p.iva aperta a settembre 2019, ma il mio commercialista non mi aveva iscritto alla gestione separata, lo ha fatto solo il 20/4, dovrebbe essere retroattiva e dovrebbe spettarci l’indennità, almeno così mi è stato detto.

    BMD

    io iscrizione ho scritta su carta intestata inps
    ma secondo loro non iscritta
    poi in aggiunta ho un contratto part time
    invece di quello a chiamata

Rio

Oggi pomeriggio in una intervista su radiouno in vivavoce la ministra Cataldo ha ribadito il suo impegno per risolvere la situazione degli stagionali con contratto a tempo determinato l intervista e sul sito Twitter della ministra.

Erolav

Sono contenta per te puoi chiedere per noi con il contratto a tempo determinato nel turismo senza S che possono fare?grazie di tutto comunque!

    Tony

    Devono darci una risposta .
    Non possiamo lasciare che le nostre qualifiche di stagionali del turismo siano cestinate solo per un interpretazione errata dell’ inps .il nostro lavoro non va offeso in questo barbaro modo.siamo lavoratori con tanta responsabilità a 14 0re al giorno per 4 mesi senza pausa con una temperatura che a volte supera i 40 gradi

CR7Ronaldo

Buongiorno a tutti!! Udite udite. Mi ha appena contattato il Patronato di zona con la richiesta ufficiale della mia sede Inps (se vokete vi giro la richiesta) ebbene mi ha chiesto solo l’ultima busta paga e il contratto Unilav con la spunta Stagionale si è la domanda verrà accettata però non so xke mi ha messo tanta fretta devo portarle il tutto entro oggi bhoooooo infatti ho letto su internet se volete potete controllare che ora Inps sulla pagina ufficiale di Twitter ha detto che inserirà presto una pagina x fare i ricorsi. . Insomma io la notizia ve lho data ora semmai informatevi ora vado al patronato a portare i documenti richiesti mi informo meglio poi vi dico. Ciao. .

    Tony

    Da in attesa esito la mía domanda in respinta..solo perché dopo la stagione estiva con unilav perfetto ho avuto una prova a capodanno in un altro hotel per poter lavorare nella stagione 2020.
    10 gg di prova hanno annullato il diritto di stagionale e annullato il diritto di intermittente inoltre l hotel a chiuso i battenti quindi disoccupato per prossima stagione

Sabry

A me mi hanno respinto la domanda xrche avevo un contratto A tempo determinato ora spiegatemi voi che differenza fa se uno lavora 6.7 mesi l’anno in un albergo da stagionale a tempo determinato sempre 6.7 mesi sono ci sono molti ragazzi come noi che è stata respinta x il solito motivo (tempo determinato ) ragazzi che lavorano negli stabilimenti balneari come si devono chiamare se hanno un contratto a tempo determinato? È pazzesco di cosa si inventano x non pagare

      Joe

      La mia situazione. E assurda ho fatto due domande ad aprile 21 e il 22 per correggere iban adesso la mia domanda è accolta sul portale ma è la seconda e loro dicono che è un duplicato nn vale assurdo la prima con identificativo diverso e stata protocollata e completata il 15 aprile la vedo nel fascicolo del cittadino. Quindi mi chiedono di modificare la prima ma ne io ne loro possono vederla assurdo la signora del call center èra in imbarazzo nn sa che dirmi

Sabry

A me mi hanno respinto la domanda xrche non risultò contratto stagionale ma contratto a tempo determinato ora spiegatemi voi che differenza fa se uno lavora 6.7 mesi l’anno in albergo tra stagionale e tempo determinato a casa mia sempre 7 mesi sono! A l’Inps mi hanno saputo dire che avevo il contratto a tempo determinato questa è la motivazione a qui mi hanno respinto la domanda e come a me molti altre persone che lavorano negli stabilimenti balneari se hai un contratto a tempo determinato sei fortuito

C74

CR7 Stai sereno tanto non ci fermiamo.. È ovvio che è scomodo dare voce a noi.. A costo di unirci con tanti altri cercando un avvocato di spessore nazionale condividendo le spese.. Che io e tanti altri non potremmo permetterci da soli.Oltre ad essere soldi indispensabili vista l incertezza del futuro prossimo STANNO CALPESTANDO LA DIGNITÀ UMANA NON SOLO COME LAVORATORI MA COME UOMINI DONNE MADRI PADRI e se non facciamo qualcosa creando un Precedente come faccio a continuare a dire a mia figlia che i giovani devono lottare per far valere i loro diritti. Continuate a muovere acque in qualunque modo potete.. STAGIONALI E NON.. È UGUALE SIAMO TUTTI PERSONE CHE LAVORANO NON VI FERMATE

    Rio

    Dobbiamo intasare con migliaia di tweet di protesta il sito della ministra forse qualche politico sposerà la nostra causa

Dindon

Scusate ma non possiamo fare tutti insieme qualcosa ? Mi rivolgo in particolare a tutte quelle persone tra noi che hanno capacità… tra noi ci sarà sicuramente un buon avvocato , un buon comunicatore come cr7, un bravo web comunicatore che sa indicizzare le notizie sul web , ecc.. diversamente facciamo il gioco di questa gente ( divide et impera) .
Io mi rendo disponibile x iniziative propositive di gruppo.

CR7Ronaldo

Questa è una dittatura politica.. Siamo stati censurati pazzesco! ! Non sono state fatte le nostre domande precise al ministro del Lavoro forse xke troppo scomode x rispondere in diretta. . Ma una cosa però fuori onda e stato rassicurato. . Il nostro disappunto al conduttore che ci ha garantito di farle avere tutte le nostre domande al ministro. Secondo me lei stessa ha voluto non siano fatte domande scomode. Andremo tutti sul suo profilo a dichiarare il nostro disappunto. . Ci deve ascoltate lei stessa lha confermato e non può e non deve far finta di niente… Ragazzi non ci fermiamo xke forse le istituzioni e questo che vogliono.. 😡😡

    Val

    Già fatto! Appena sentita l’inutile intervista sono andata su FB e le ho scritto! È ancora con questo slogan “NON LASCIAMO INDIETRO NESSUNO“!!!! E si vantano di aver già pagato i bonus di aprile ….

    Pino

    CARO CR7 COME VEDI QUANDO PENSI CHE C’È QUALCUNO CHE PRENDA A BUON CUORE LE NOLTRE SOFFERENZE E LA NOSTRA DIGNITÀ CI ARRIVA UN’ALTRA DELUSIONE A QUESTO PUNTO DI CHI DOBBIAMO FIDARCI ?COME SEMPRE PAROLE PAROLE PAROLE E NIENTE FATTI.NON CI ARRENDIAMO,TUTTI UNITI PER ANDARE FINO IN FONDO COMBATTIAMO QUESTA BATTAGLIA A COSTO DI MORIRE SUL CAMPO

    Paco

    CR7 io ho messo mi piace (per modo di dire) alla ministra…ma non si può pubblicare niente nella pagina ?!

CR7Ronaldo

Oggi pomeriggio su Rai1 saremo in diretta con il ministro del Lavoro Sig.ra Nunzia Catalfo alla quale porremo alcune domande.vi aspetto…

    Val

    È possibile porre una domanda sulla questione dell’iscrizione alla gestione separata che non risulta ? E anche se avendo iscrizione come collaboratore dal 1999 e avendo aperto in seguito la p. Iva se l’iscrizione risulta comunque valida. Grazie

    Yvelise

    Noi a tempo determinato non abbiamo voce ministra siamo stati messi in un angolo maledetta S non presente.

CR7Ronaldo

Oggi pomeriggio alle 17.00 saremo in tv alla vita in diretta con presente il ministro del Lavoro Sig.ra Nunzia Catalfo alla quale vedremo di porre alcune domande. Vi aspetto. 😉👋

    Francesco

    Beh non è che glielo devo dire io… Ma se fossi lì, chiederei sulla questione bagnini per esempio, a livello umano e nello spirito del governo che con tanto di proclami in TV ha dichiarato che NESSUNO SARA’ LASCIATO INDIETRO, che differenza fa tra un lavoratore stagionale e un lavoratore a tempo determinato; sono entrambi situazioni di precarietà,
    ma comunque di gente che in egual misura versa i contributi. Se sono inquadrato come bagnino il mio contratto è sempre a tempo determinato e quest’anno in tanti com’è ovvio non lavoreranno!
    Poi la seconda domanda: com’è possibile che un ente come l’Inps si comporti come sta facendo con i co.co.co o lavoratori parasubordinati che si voglia; è assurdo che in alcuni archivi del sistema informatico il lavoratore risulta iscritto alla gestione separata, in altri archivi non risulta iscritto! Quando questo lavoratore versa i contributi, l’Inps non fa una piega, tutto ok… sempre così! Quando lo stesso lavoratore ha bisogno di aiuto
    l’Inps lo disconosce, non risulta iscritto alla gestione separata… Allora l’estratto conto che riporta il titolo con la dicitura ESTRATTO CONTO PARASUBORDINATI e al termine del documento la dicitura ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA DAL XX/XX/XXXX… è carta straccia? O quello che lo rilascia è un altro ente? Se fosse vero che non siamo iscritti, potremmo chiedere all’Inps la restituzione di tutti i contributi versati. Perchè la stessa
    affermazione (quella di non essere iscritti…) a questo punto ce la potremmo sentir ripetere in fase di richiesta della pensione. Siamo o non siamo in un paese civile? Lo stato ci tutela davvero? Già un parasubordinato di fatto è un lavoratore di serie B che paga come uno di serie A, ma non ha gli stessi diritti a quanto pare.
    Comunque si faccia valere e dia VOCE A NOI LAVORATORI INVISIBILI!

D23d

Ciao a tutti, io effettivamente non risulto iscritto come dicono loro, ho provato a fare lo storico usando la pagina inps “domanda iscrizione gest separata” e non sono iscritto. I contributi da professionista li ho sempre versati regolarmente avendo però la gestione separata aperta anticamente come collaboratore. Secondo voi aprire ora la gestione separata con la data di inizio attività 2016 comporta sanzioni? Grazie

    Peter Pan

    E chi lo sa? Vedremo e ci farai sapere…entro fine Maggio devono dare una risposta alle richieste di Riesame presentate…sono pessimista…

    Peter Pan

    D23d rispondevo alla tua domanda…vedremo come si regoleranno nel tuo caso ed in casi simili…spero non si attacchino ai cavilli burocratici….erogassero sto benedetto contribuito….hanno fermato un Paese per 3 mesi….e che diamine

    Vale

    D23d – stessa tua situazione. Stamattina ho comunque inviato domanda di iscrizione come professionista p.iva. inserendo nel riquadro la data dell’inizio attività come da certificato dell’agenzia delle entrate. Adesso risulta aperta la posizione con quella data di inizio attività. Vedremo cosa mi rispondono…..ormai dubito che pagheranno nonostante io fossi già iscritta dal 1999!!!

    Lorisdv

    Ho avuto modo di avere un contatto con un responsabile Inps, e mi ha detto che quella motivazione della gestione separata e stata fatta in modo massiccio per poter bloccare le pratiche . Il motivo mi dice è che noi non hanno linee guida, cioè siamo in un limbo e hanno richiesto a roma come procedere. Infatti ha detto che nei prossimi due tre giorni la VOCE RESPINTA cambierà in IN LAVORAZIONE

    Lorisdv

    Ho avuto modo di avere un contatto con un responsabile Inps, e mi ha detto che quella motivazione della gestione separata e stata fatta in modo massiccio per poter bloccare le pratiche . Il motivo mi dice è che noi non hanno linee guida, cioè siamo in un limbo e hanno richiesto a roma come procedere. Infatti ha detto che nei prossimi due tre giorni la VOCE RESPINTA cambierà in IN LAVORAZIONE

    Stefano

    Stessa tua situazione, risulto iscritto alla gestione separata come parasubordinato dal 2013 quando ero amministratore di srl. Poi dal 2016 sono libero professionista con mia p.iva ma a quel tempo non si poteva passare da parasubordinato a professionista. Ho uno screenshot salvato di marzo 2016.
    Settimana scorsa invece mi sono iscritto come professionista (non sapevo si potesse fare) con data inizio attività 01/02/2016.
    Visto che comunque i contributi li ho sempre versati e visto che nel quadro RR dell’UNICO PF non c’è una divisione “gestione separata parasubordinato o professionisti”, i soldi in cassa gli sono arrivati perciò il bonus rimane un nostro diritto.

Cico1874

A me dice respinta perché non iscritto alla gestione separata ne titolare di rapporto in Co. Co. Co.
Ma se entro nella sezione dove si devono allegare i documenti mi chiede di allegare solo la lettera di incarico (penso il verbale della srl) e non viene richiesto il certificato di iscrizione alla gestione se parata, cosa dite meglio allegare in un unico file entrambe?

    STE

    Io ho la vaga idea che allegare il verbale non serva a nulla, perchè che siamo amministratori ( e nel mio caso anche socio, non unico, di srl ) lo sanno benissimo dalle denunce mensili sotto la voce tipo di rapporto, che riporterà come è giusto “amministratore di società, associazione e altri enti con o senza personalità giuridica” con interpretazione restrittiva della norma dell’art.27 istitutiva della indennità in pratica dicono che gli amministratori di società iscritti alla gestione separata NON sono cococo, e per questo chiedono un documento che un amministratore non può avere, negando il fatto che in realtà siano ad essi assimilati da anni e varie evidenze giuridiche, normativa previdenziale esistente, facendo leva su una giurisprudenza recente della corte di cassazione sezioni unite che affermerebbe che l’amministratore ( in quel caso però unico di una spa ) non sarebbe un cococo, ma a fini civilistici ( il pignoramento del compenso oltre il quinto ) con vari distinguo, mentre qui la norma è previdenziale, inoltre dubbi ancora più gravi sulla esclusione è data dal fatto che per quanto riguarda l’art.28 la platea è stata estesa anche ai soci ammministratori di srl o altre società iscritte nelle gestioni speciali AGO ( sostanzialmente commercio e artigianato ) e semplici di professionisti (tipo le società semplici di avvocati ) configurandosi per me proprio una illegittima discriminazione e disparità di trattamento, perchè l’amministratore di società quello è l’oggetto sociale non cambia il profilo dell’amministratore. Cosi chè un amministratore socio di srl commercio ha diritto all’indennità ex art 28 e un amministratore di srl industria, per dire sarebbe quindi escluso perchè per legge è iscritto alla gestione separata ordinaria. Ma si dovrebbero ricordare cha da fine marzo a inzio maggio ci hanno fatto chiudere ex lege, nel mese di aprile il fatturato aziendale è stato ZERO. Esistono contribuenti di serie A e di serie B e gli amministratori di srl iscritti alla sola gestione separata evidentemente sono di serie B. E per come hanno configurato la possibilità a senso unico di allegare documenti (uno) nel profilo della domanda mi sembra sia messa in discussione anche la possibilità di difendersi e repilcare in modo più esaustivo. Io precederò via pec alla sede di zona, ma a meno di indignazione popolare che faccia cambiare orientamento all’ente ho la vaga idea che la nostra sentenza sia già scritta qualsiasi documentazione alleghiamo o motivazioni esponiamo, i singoli uffici non credo abbiano discrezionalità, e l’impostazione dai piani alti per la nostra posizione è ad oggi quella di non aventi diritto all’indennità Semplicemente vergognoso.

Eldorado

Allora a me respinta perché non risulto iscritta alla gestione separata, quando lo sono da quando è stata istituita la gestione separata 1996, ed il problema penso sia proprio questo, nel 96 e fino al 2016 l’iscrizione era automatico dopo la soglia di una certa provvigione, dal 2016 bisogna compilare una domanda per iscriversi, il sistema riconosce solo quelli che hanno presentato l’iscrizione, quando poi molti sono iscritti da molti anni prima.

    Ale

    Ma non ci si può iscrivere due volte! Oltre all’estratto contributivo dove risulta essere iscritti alla GS che dobbiamo mandare?

Piè

Accedete con PIN e cercate” domanda d’iscrizione alla gestione separata” li troverete lo storico e attenzione si può essere iscritti come parasubordinati e/o professionisti. Io ero iscritto solo come parasubordinato e sono professionista ….ma la gestione separata è una ed una soltanto e i contributi versati da professionista sono comunque in estratto. Se vi manca una delle due iscrizioni….fatela ma occhio alla data inizio attività…se ve lo fa fare mettete una data che non sia quella di presentazione. A me ieri sera mi ha messo di default data presentazione uguale a data di iscrizione ( ieri) stamattina ho chiesto su InpsRisponde di modificare data inizio attività professionale allegando cassetto fiscale ADE, quietanze ed F24 di anni precedenti con i codici tributo pxxr ( professionisti) e ,udite udite, finalmente, anziché il solito copia incolla è stata girata alla sede di competenza dalla capra che lavora in InpsRisponde… D’altro canto non aveva alternative perché sono modifiche che il call center non può fare.

Piè

Io ho mandato pure cassetto fiscale con inizio attività quietanze ed F24 del 2016 17 e 18 con causali pxxr ovvero professionisti il loro estratto dove ci sono data iscrizione e contributi con causale ( messa da loro) “attività professionale” domanda e protocollo di iscrizione alla gestione separata…..ma cosa ci vuole di più ?

CR7Ronaldo

ALLORA VEDIAMO DI CAPIRCI. LEGGO CERTI COMMENTI E FORSE XKE UN PO TUTTI SIAMO ESAURITI OPPURE ESAUSTI DA TUTTO CIÒ STIAMO DANDO TUTTI I NUMERI. Cerco di dirvi come stanno attualmente le cose poi ragazzi fate un po come vokete voi.. Tutti i Patronati hanno ricevuto una circolare del Ministro del Lavoro di non mettere mani alle richieste rifiutate xke attualmente Inps sta verificando lei stessa d’ufficio le nostre domande! Mi dicono che è normale che se entrate ogni 5 minuti vedrete le domande come possibili variazioni appunto xke ci stanno già lavorando. Non appena si saprà l’esito apparirà Accolta! (Speriamo) io ho fatto come voi però (ho dei vocali se volete ditemi dove e ve li mando) il mio Patronato mi ha contattato dicendo che al momento è in corsa la verifica d’ufficio da parte dell’Inps e daranno poi i relativi esiti sulle domande nel giro di 24/48 ore. Questo è quello che so è questo è quello che vi riporto. Poi ragazzi se volete impazzire non vi seguo. .X quello c’è già la burocrazia un decreto assurdo e uno stato assente che ci ha trattato lavoratori di serie B ma cerchiamo tutti insieme di stare tranquilli no vi dico fidatevi di me xke non mi conoscete ma chi mi legge da tempo sa che mi sto sbattendo non poco x questa questione (stagionali) xke in wuesta storia ci sono dentro come voi. Vediamo se esce la circolare e se sarà possibile leggerla prossimamente. Vi auguro una buona serata e speriamo prox di avere buone notizie. 😉

Francesco72

Scusate io ho riaperto la P.Iva nel 2019 e volevo fare l’iscrizione dalla Gestione Separata. In quella sede il mio commercialista ha controllato e verificato che ero già iscritto da anni per cui lui mi ha detto che non c’era bisogno di rifarla. Come posso verificare la mia iscrizione? Che documentazione devo allegare per far si che riprendano in esame la mia domanda?

Anivda

Salve anche a me risulta respinta perché non iscritta alla gestione separata.Infatti non risulto iscritta, quindi se procedo all iscrizione con data dell apertura della partita iva riesco a prendere il bonus di marzo?

Mich

Ma dove sta allega documentazione, si può essere più chiari quando si scrive? Nella pagina della domanda bonus con tutti i dati personali e la categoria lavorativa o sul pianeta Marte? Che stress…

miccetta

Per sbloccare i 600 euro basta fare il log in , inserire il codice da vinci , caricare una PEC con allegata la formula del vaccino in koreano, cambiare la propria foto profilo con l’avatar di Angela Merkel dopodiche collegarsi in diretta con Barbara d’Urso e attendere l’accredito IMMEDIATO funziona provate

    Pino

    SCRIVO ANCORA COME TUTTI VOI PER CAPIRE FINO A QUANDO DEVE DURARE QUESTA FARSA O MEGLIO DIRE COMMEDIA ALL’ITALIANA. FINO ALLE ORE 19,00 DI OGGI 20 MAGGIO CON DOMANDA RESPINTA COME VOI PERCHÉ NON FIGURO COME VOI LAVORATORE STAGIONALE (MA VI ASSICURO CHE LO SONO DA 20 ANNI LAVORANDO IN VILLAGGI TURISTICI DI SARDEGNA SICILIA CALABRIA ECC.ECC.)OGGI RECANDOMI DAL MIO DATORE DI LAVORO PER CAPIRE UN PO DI PIÙ QUESTA SITUAZIONE VENGO A CONOSCENZA CHE IL SUO COMMERCIALISTA LE HA ESPRESSAMENTE ASSICURATO CHE IO E GLI ALTRI CHE ABBIAMO LAVORATO FINO A SETTEMBRE SIAMO E RISULTIAMO STAGIONALI CON TANTO DI SIGLA S E TUTTI I REQUISITI. E QUI MI SCATTA DI PIÙ LA RABBIA NEL SAPERE DI NON ESSERE UN TD .PER FINIRE IL COMMERCIALISTA HA DETTO CHE CONTROLLERA’UNO A UNO L’UNIEMENS CHE LORO MANDANO OGNI MESE ALL’INPS DI OGNI SINGOLO LAVORATORE NEL PERIODO IN CUI UNO LAVORA E LI RISPEDIRA’A CHI DI COMPETENZA IL TUTTO PER UNA CHIAREZZA SPERO DEFINITIVA CHE PONGA FINE A QUESTA TELENOVELA ALLA BEATIFUL. CI AGGIORNIAMO ALLE PROSSIME SORPRESE NEI PROSSIMI EPISODI😄😄😄RIDO PER NON PIANGERE INTANTO LE BOLLETTE ARRIVANO

FAB1970

Ciao
ho richiesto il bonus 600 euro il primo aprile (che bel pesce!) e sono iscritto alla gestione separata dell’INPS. Sono nel consiglio di amministrazione di una srl (unico mio lavoro) e da ciò che so, dal punto di vista previdenziale la mia posizione è uguale a quella del cococo. Ieri mi hanno respinto la domanda. Questa mattina, inspiegabilmente era nuovamente in attesa e questa sera ancora respinta perché “La prestazione non può essere riconosciuta poiché, dai dati attualmente in possesso dell’Istituto, non risulta iscritto alla gestione separata né titolare di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa”.
Conosco una marea di persone con la mia stessa situazione che nei giorni 16/17/18 aprile hanno ricevuto il bonus. Ora mi chiedo, a queste persone verrà chiesto di restituirlo? oppure chi ha avuto ha avuto?
Questa situazione è di una gravità enorme e mi sento preso per il culo

      FAB1970

      Non ho idea. domani provo a chiamare nuovamente l’INPS per capire. Ma non ci sto a questa ingiustizia!

      Paco

      Balu’ il mio commercialista mi ha detto che dovrebbe bastare il verbale di assemblea…ma non penso basti… domani sento meglio..

        Balù

        Ma ti sembra normale che io devo fare una lettera di incarico a me stesso? Questi sono fuori… cmq in tanti nella stessa situazione hanno preso il bonus senza problemi

        Anivda

        Salve anche a me risulta respinta perché non iscritta alla gestione separata.Infatti non risulto iscritta, quindi se procedo all iscrizione con data dell apertura della partita iva riesco a prendere il bonus di marzo?

        STE

        Qui purtroppo più che il commercialista bisogna consultare un consulente del lavoro o un avvocato esperto di giustizia amministrativa, la situazione è più complessa, è ovvio che allegare il verbale di assemblea di nomina non sia risolutivo, che la tipologia del compenso sia di tipo amministrativo la vedono dalle descrizioni dei flussi uniemens, il problema di fondo è che grazie alla cattiva formulazione dell’art 27 è possibile una interpretazione restrittiva dello stesso, in base a un recente orientamento giurispridenziale basato su una sentenza della corte di cassazione a sezioni unite dove in estrema sintesi viene enunciato che il rapporto tra amministratori di società e società non è di tipo cococo ma societario, quindi gli amministratori di società non sarebbero cococo e quindi esclusi dal beneficio. Questa sentenza va però circostanziata, in quanto inerente un amministratore unico di spa, allo scopo civilistico di permetterne la pignorabilità dei compensi oltre il quinto, e nella stessa sentenza affermando che la casistica è comunque molto varia e va vista in concreto.
        Ma dal punto di vista previdenziale gli amministratori di società sono e restano assimilati ai cococo, non hanno novellato o modificato l’articolo 50 del TUIR, dove l’amministratore risulta cococo e la stessa recente circolare Inps n.12 del 3 febbraio 2020 dove l’amministratore di società risulta assimilato al cococo.
        Di più, per gli iscritti alle gestioni speciali AGO, art 28, è stata estesa la platea anche ai soci amministratori e non si vede perchè ciò non debba avvenire quantomeno per tutti i soci amministratori anche iscritti alla gestione separata. Qui nel dispositivo di legge lacunoso è stata data interpretazione estensiva, e darne una restrittiva per l’articolo precedente e situazioni molto simili se non identiche va contro la regola generale di diritto dell’analogia “ubi eadem legis ratio, ibi eadem legis dispositio” e mi sembra pacifico che l’intento della norma sia inclusivo sia dalla estensione della platea di aventi diritto sia dalle parole dei nostri governanti.
        Ma di sicuro i dirigenti territoriali non avranno la discrezionalità decisoria in questa questione, per un respingimento di massa così diretto a mio avviso hanno ricevuto direttive specifiche dai piani alti che a meno di grosse proteste popolari che fanno cambiare orientamento all’ente, difficilmente saranno disattese, purtroppo, in virtù anche del fatto che viste le somme in gioco in pochi faranno ricorso in sede amministrativa alla reiezione definitiva della domanda. Vergogna.

        Balù

        Indennità 600 euro
        Soci di società e agenti di commercio
        Confermate le interpretazioni proposte nel precedente articolo pubblicato dal Commercialista Telematico.

        Nel dettaglio, il Mef, nelle FAQ pubblicate sul proprio sito, ha formulate le seguenti interpretazioni:

        Soci di società di persone o di capitali
        I soci di società di persone o di capitali che per obbligo di legge devono iscriversi alle gestioni speciali dell’Ago, (non classificabili come lavoratori autonomi perché svolgono l’attività in forma societaria) sono tra i destinatari dell’indennità di 600 euro per il mese di marzo? E in caso di risposta affermativa, i 600 euro sono da riconoscere a tutti i soci?

        Sì, se i singoli soci sono iscritti a gestioni dell’INPS. L’indennità riconosciuta dall’articolo 28 è infatti personale e non attribuibile alla società in quanto tale.

        ATTENZIONE
        Ne deriva che, i soci di società di capitale, iscritti alla gestione previdenziale commercianti o artigiani, che al contempo percepisco un compenso per l’attività di amministratore e pertanto sono obbligati al versamento alla gestione separata, possono beneficiare dell’indennità prevista dall’articolo 28 del DL 18/2020 che riconosce ai lavoratori autonomi iscritti alle suddette gestioni previdenziali l’indennità di euro 600,00 con riferimento al mese di marzo.

    marek17

    bisogna semplicemente controllare la propria domanda di iscrizione alla gestione separata….in molti casi anche vedendo l’iscrizione e il cassetto previdenziale, è necessaria l’iscrizione.
    cercate “iscrizione alla gestione separata” da sito inps e seguite le indicazioni.

Alex

Salve, ho bisogno di un chiarimento. Anche a me hanno respint la domanda per i 600 euro perche “per loro non risulto iscritto alla gestione separata. Ora mi chiedo ma dove trovate la conferma dell’iscrizione alla gestione separata sul sito INPS? Io nel riepilogo trovo la dicitura “ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA DAL 2006” ma non ho un modulo di conferma di iscrizione. Trovo assurdo che Inps abbia rifiutato la mia domanda per questo motivo quando pago regolarmente i contributi dovuti. Nella richiesta di documentazioni e’ sufficiente inviare la conferma agenzia dell’entrate di apertura partita iva?

    Fabio 2

    Credo di no, sono due cose diverse: una cosa è l’apertura di partita iva, un’altra è l’iscrizione alla gestione separata. Una è agenzia delle entrate, una è INPS. Ci sono passato anche io. Comunque chiedi conferma al tuo commercialista o persona di fiducia

    d23d

    Il problema sta nel fatto che molti di noi sono iscritti alla gestione separata da tanti anni, ma all’inizio magari avevamo fatto iscrizione come collaboratori e poi anni dopo siamo diventati professionisti autonomi e non è stata rifatta l’apertura della gestione separata, oppure il contrario da autonomo a collaboratore…
    Inps nel caso mio: risulto iscritto alla g.s. come collaboratore dal 2006 e, errore mio, non ho rifatto apertura nel 2015 contestuale a apertura p.iva da professionista, è qui l’inghippo….ora ho presentato domanda indennità 600 euro da professionista e loro dicono nn sono iscritto giustamente! Anche se verso regolarmente come professionista autonomo…
    La domanda è: se apro gestione separata oggi con data retroattiva al 2015 e rifaccio la domanda bonus 600 euro?
    Secondo me questo è il caso di molti di noi…

      alex

      L’iscrizione alla gestione separata va fatta solo una volta, a prescindere che tu sia CO.CO.CO o partita Iva; non va rifatta se passi da una cosa all’altra, sono loro degli assurdi incompetenti! Che paese….il nostro.

        Francesco

        Alex ha ragione. l’iscrizione viene fatta solo una volta.
        Comunque io sono iscritto come commerciante ma il bonus marzo non l’ho visto.
        E la domanda è ancora in attesa di esito.

    Paco

    Alex se il tuo estratto conto è Verde allora sei iscritto all’INPS…che la smettano di prendere per i cojoni

      d23d

      io dico che non gli basta casellario verde e visura partita iva, il sistema gli va in blocco se uno non ha riaperto gestione separata contestualmente alla partita iva.

        Mattia

        Ok mi sono iscritto oggi alla gestione separata… quindi?non si può purtroppo fare retroattivamente!!!

C74

CR7 scrivi un po’ di quà un po’ di là, chi è di quà non sò se legge anche di là riuniamo i tutti da una parte così si condividono informazioni con più persone. Grazie per l impegno

C74

Notizie dall ufficio inps territoriale avere pazienza a Roma stanno discutendo degli stagionali anch io vi riporto quanto sò e che come ho fatto io oggi cioè mandare pec mail e ricorsi ovunque crea solo confusione. Mi ha detto aspettiamo e vediamo cosa succede

Dindon

Ieri sera respinta … stamattina in attesa di esito … poco fa respinta , però adesso il pulsante per allegare la documentazione funziona (si spera) .. mah mi sembra un videogame

    Dindon

    Ho inserito la documentazione in pdf … estratto gestione separata scaricato dal sito inps e visura camerale della p.iva … speriamo non li vogliano firmati da un notaio .

      Dindon

      In base alle istruzioni , ho prima selezionato il file e poi selezionato il tasto allega … nella parte bassa della pagina si vede il file allegato.
      Il mio unico dubbio è che nelle spiegazioni si informa che i file vengono girati alla sede competente di residenza…. stamattina però sentendo la sede di mia residenza, mi hanno rimandato (ho la mail di risposta) alla sede provinciale.
      Nel dubbio ho inviato a entrambe pec con documentazione allegata.
      Sempre più complesso il gioco

        Francesco

        Scusami, ma una volta allegato il file (io ho fatto un unico file pdf con l’incarico e l’estratto conto), alla voce esito resta lo status di richiesta Respinta? E poi cliccando su “produci documentazione” viene fuori l’allegato?
        Grazie

        Balù

        uNA DOMANDA… PER UN SOCIO DI UNA SRL CHE E’ AMMINISTRATORE IL CONTRATTO O LETTERA DI INCARICO COSA E? IL VERBALE DI ASSEMBLEA?

CR7Ronaldo

Come ho detto in precedenza x tutti gli stagionali ESISTE una circolare emanata in MATTINATA dal ministro del Lavoro a tutte le sedi inps di rivalutare con un rirsame le domande sia quelle ancira in attesa di esito sia quelle Respinte!! Io non vorrei creare euforia ne malcontenti tra voi xke non sono nessuno x fare ciò. . Il mio dovere da cittadino onesto e mettervi a conoscenza di quello che so xke in questo mare di burocrazia ci sto navigando anzi aggirando anch’io. Siccome x mia fortuna sono molto a contatto col mio patronato avendo un familiare che ci lavora e conosco molto membri inps oltre ad avere contatti col ministro del Lavoro Catalfo ebbene ciò che mi riportano vi dico nel bene di tutti!! Se qualcuno ha altri mezzi e altre conoscenze sono tutte ben accette xke più siamo e poi sappiamo più poi sappiamo come è quando finalmente scriveremo la parola FINE a tutto questo. Io sono molto fiduciosi xke a rassicurarmi sono stati gli organi competenti in oggetto. Che dire. .abbiate fiducia e speranza come me xke poi purtroppo non è che abbiamo molte scelte. Detto questo. . Chi x caso ma dico x caso riceverà la sua domanda ACCOLTA sarà da noi portato in trionfo xke almeno ci alimenta le speranze future. Io non mollo MAI 😂#stagionaliuniti

Dana79

Ciao a tutti,
La mia domanda rimane respinta e non mi hanno inserito nessun tasto produci documentazione…ho inviato delle PEC all’inps e mi rispondono che a breve le domande verranno riesaminate e di allegare documenti in mio possesso …mahhh credetemi non ci capisco più nulla…

    Val

    La mia è tornata poco fa con esito respinta. Ho caricato con non poche difficoltà il documento di iscrizione alla gestione separata. Risulta allegato ma non c’è nessun tasto di conferma/invio….. qualcuno con la stessa situazione?

    blu

    Nel mio caso ieri risultava respinta perchè non iscritta alla gestione separata. Oggi e fino a 10 minuti fa era in attesa di esito, ora un’altra volta respinta perché non iscritta alla gestione separata.

        blu

        Sì, ho messo tutto quello che avevo anche se mi chiedeva solo la domanda di iscrizione. incrocio le dita!

    Anna

    La stessa cosa è successo a me. Ho pensato di scrivere un Watspap a Barbara D’Urzo per divulgare queste notizie. All’inizio hanno dato i soldi a pioggia, ora vogliono fare i controlli. Chi restituirà i soldi percepiti e non dovuti? In Italia, si sa, la legge non è uguale per tutti. Ho inviato la domanda il 3 Aprile avrei dovuto riceverli cm li hanno ricevuti quelli che l’hanno fatta molti giorni dopo. Non hanno seguito l’ordine cronologico di arrivo. Che significa? Loro si giustificano dicendo che il sistema è andato in tilt. Ha capovolto tutto. Ha capovolto pure loro stessi visto che si trovavano davanti al computer ed ora danno i numeri.

GABRY

RAGAZZI CONTROLLATE IL SISTEMA, LO STANNO RIAGGIORNANDO. IERI PRATICA RESPINTA PERCHE’ MIO MARITO NON RISULTAVA ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA( ED EFFETTIVAMENTE NON RISULTAVA, NEANCHE I CONTRIBUTI PAGATI). OGGI APPARE IN ATTESA DI ESITO E COME PER MAGIA RISULTA A SISTEMA LA GESTIONE SEPARATA E TUTTI I CONTRIBUTI PAGATI.
ADESSO DEVONO PAGARE PER FORZA…..SI SONO RESI CONTO CHE HANNO FATTO UN CASINO IERI.ERANO I LORO SISTEMI A NON ESSERE AGGIORNATI E NOI NE STAVAMO PAGANDO LE CONSEGUENZE.
ABBIATE FEDE, STANNO RISOLVENDO

    Paco

    Gabry ho telefonato all’INPS hanno detto che è stato un errore di sistema 🙄🙄 tra qualche giorno daranno esito definitivo…che banda d’incapaci

Danidan

Dopo 40 giorni prima rifiutata perché non inscritto alla gestione separata (invece lo sono) e oggi di nuovo in Attesa di Esito. Cialtroni incompetenti.

    Dodi

    Idem. Dopo oltre un mese di In attesa di esito, ieri sera all’ improvviso lo stato e’ passato a Respinta perche’ non risultava iscrizione alla gestione separata ( visibile invece nella mia sezione Inps fascicolo del cittadino e confermata questa mattina dal call centre Inps). Adesso e’ di nuovo In attesa di esito. Ho ormai passato palla alla commercialista e attendo sue. A breve riparto con nuova ondata email e messaggi la segreterie di governo e testate giornalistiche per continuare a denunciare il disservizio. La mia pratica, correttamente inserita il 2 aprile, non contiene alcun errore. Teniamoci aggiornati. Auguri a tutti

      Una Guida senza lavoro in attesa di Bonus

      Buongiorno Dodi identica situazione. Solo che la domanda l’ho presentata il 1° aprile. Cerco risposte dal 20 aprile ricevendone solo di quelle automatiche, tipo il suo IBAN è sbagliato. 🌚
      Ieri finalmente una “risposta umana” la sua domanda è respinta perché non risulta iscritta alla gestione separata. Peccato però che sia nella GS dal 1996. Ieri notte la domanda nell’area personale INPS risultava respinta con la possibilità / impossibilità di spedire la documentazione entro 20 giorni. Si faceva tutta la procedura e poi non si poteva spedire la documentazione. Questa mattina la domanda è di nuovo in attesa di esito. BASTA oltre ad essere ormai alla fame siamo anche esasperati

    Pino

    IL FATTO CHE ABBIAMO 15 GIORNI PER IL RIESAME DELLA DOMANDA DOPO QUESTI CHI SA QUANTO TEMPO PASSERÀ PER VEDERE L’ESITO POSITIVO SE QUESTO CI SARÀ POI ASPETTARE EVENTUALMENTE L’ACCREDITO. INTANTO FACENDO QUESTI CALCOLI ARRIVEREMO A FINE GIUGNO PRIMI DI LUGLIO ASPETTANDO IL FAMOSO BONUS 600EURO CURA ITALIA DI MARZO E HA QUESTO SI ARRIVERÀ ALDILA POI SE L’ESITO FINALE SARÀ A CHI POSITIVO E A CHI NEGATIVO (SCUSATE IL MIO PESSIMISMO MALGRADO SONO UNO CHE NON SI ARRENDE MAI MA MI STO SCORAGIANDO NEL VEDERE E SENTIRE OGNI GIORNO QUESTI PERSONAGGI CHE CI TRATTANO COME PALLINE DA PING PONG )

    Una Guida senza lavoro in attesa di Bonus

    Stessa situazione di Danidan. Iscritta alla gestione separata dal lontano 1996, la domanda viene rifiutata perché non iscritta. Ieri controllo nella mia aerea gestione separata e non esistono più i contributi di 20 anni perché accorpati nell’INPS dipendenti. Il problema è mio o del loro sistema? Io ho i cartacei che arrivavano negli anni passati.

Cris

Vorrei raccontare la mia esperienza, spero possa essere d’aiuto a qualcuno. Ho fatto richiesta come tutti, ma è rimasto in attesa di esito per ben 40 giorni. Ho iniziato a perdere le speranze pensando di essere il classico sfortunato a cui non sarebbe spettato nulla, chi sa per quale motivo, mentre a molti conoscenti era già stato erogato il bonus. Ho iniziato a leggere in vari forum le motivazioni per cui rimaneva in attesa di esito, tutti ripetevano di controllare bene l’iban la categoria e la qualifica. L’iban era quello non c’erano dubbi, l’unico dubbio l’avevo proprio sulla qualifica, quindi ho contattato il commercialista e lui mi ha confermato che avevo sbagliato proprio la categoria.
Morale della favola, ho ripresentato la domanda, in una settimana è stata accolta e la settimana successiva mi hanno accreditato i 600 euro di marzo sul conto.
Controllate bene la Categoria e la Qualifica, probabilmente l’inghippo per molti che ancora hanno la pratica “in attesa di esito” sta proprio in quello.

    Anto

    Esatto,è proprio così,ma non è un errore ns vero e proprio,è un errore loro nella creazione delle categorie,mi spiego meglio,avevo tre opzioni titolare di p iva attiva partecipazione a studio professionale collaboratore a progetto,ora,io,a far data 23 febbraio 2020 avevo contratto di consulenza professionale a partita iva ma versavo contributi sempre alla gestione separata,non essendo io iscritta al alcuna cassa previdenziale professionale,non avevo un contratto a progetto in essere,come presumevo dovesse essere per scegliere la terza opzione,confidavo nella facilità di consultazione della mia posizione contributiva,verso alla gestione separata da marzo 2007….invece temo sia questo lo sbaglio!ora,ho mandato pec alla sede provinciale competente,perché confesso di aver paura a modificare ora la categoria,temo ulteriori lungaggini…attendo quantomeno che la mia sede inps batta un colpo dopo la pec….quantomeno ha valore legale e fa fede la data di invio….attendo cmq sviluppi

      Cris

      E’ vero il loro metodo per la gestione delle categorie è un pò farraginosa, magari per i non addetti ai lavori come i commercialisti o simili. Una, devo essere sincero, gentilissima impiegata dell’inps mi ha consigliato di rifare daccapo la domanda, anche io pensavo che le così facendo avrei perso la priorità, invece così non è stato. In 2 settimane ho risolto tutto, quindi Anto capisco la tua paura nel prolungare il tutto ma paradossalmente, quantomeno nel mio caso, è accaduto esattamente l’opposto.

      Cris

      Ho appena visto, hai ragione, giorno 25 maggio verranno erogati in automatico i 600 euro del mese di aprile… grazie per l’avviso :)

GherydeAprile

Anche io sono iscritta alla gestione separata dal 1998 e ieri dopo 49 giorni dalla presentazione dell’istanza la mia domanda è stata respinta. Ho scritto a Inps risponde allegando il file del mio estratto conto verde in cui risulta la mia iscrizione e il mio rapporto di collaborazione. Stamattina come tutti voi la domanda risulta nuovamente in attesa di esito, ho chiamato il numero verde e la centralinista è stata alquanto vaga. Il mio terrore è quello che passi un altro mese per poi vedersi bocciare nuovamente la domanda. Se succede questo ed eventualmente si pensa ad una classaction nei confronti dell’Inps e dello Stato io ci sono.

CR7Ronaldo

Le risposte a tutti voi ora le abbiamo!! Ho rilasciato una dichiarazione che è andata in onda ieri sera!! Se volete sarere tutto (riguarda gli stagionali) cosa avverrà nei prox giorni x i pagamenti. . EBBENE SI ! Anate su profilo Facebook del ministro del Lavoro Nunzia Catalfo trasmissione di ieri sera alle 22.18 e lei stessa risponde a tutti noi! Buona visione. P.s #stagionaliuniti

CR7Ronaldo

Buongiorno a tutti x coloro che vogliono sapere come è quando avremo i soldi di Aprile Maggio ecc. C’è un articolo su Money.It di queste ore leggetelo xke spiega qualcosa in più oltre che ovviamente fare le dovute verifiche alle vostre domande. A breve inps sblocchera’ il tasto di allegare altra documentazione x il riesame. Vi aggiorno nel pomeriggio x come semplificare poi le vostre domande che comunque molte dipendono da chi ha fatto la domanda. In bocca al lupo a tutti! ! P.s controllate poi una volta inviata mail documenti ecc.ecc. Se la vostra domanda Respinta tornerà nuovamente ” In attesa di esito” ebbene quello sarà già il 1 passo verso il riesame xke appunto inps lha presa nuovamente in carico. Spero sia tutto chiaro. A più tardi. Ciao a tutti 😉👋

Ivam

A me addirittura usciva che non ho nessun contratto co co co attivo ,e nemmeno l iscrizione alla gestione(cosa che effettivamente non ho mai fatto,ma facendo l estratto conto risulto iscritto dal 2016 alla gestione separata). Puo essere che sono,siamo iscritti ,ma non avendo effetivamente attivato noi la gestione separata non risulta?

      Ivan

      Si e verde lestratto conto ,pero porta i contributi fino al 2019, il 2020 essendo appena iniziato non lo porta ,e normale?

        Paco

        Ivan penso di sì…. comunque tu prima hai pagato e sei iscritto in gestione separata… quindi sei apposto

GABRY

STATE ATTENTI, ANCHE IO IERI RIFIUTATA E OGGI IN ATTESA DI ESITO….IL RICORSO FATELO LO STESSO VIA PEC…..IL FATTO CHE LO VEDIAMO IN ATTESA DI ESITO OGGI, POTREBBE ESSERE PERCHE’ LA RICHIESTA DI BONUS PER APRILE RIPARTIVA IN AUTOMATICO…E CE LA BOCCERANNO PER GLI STESSI MOTIVI….
FATE IL RICORSO ENTRO 20 GG VIA PEC, ANCHE SE ORA IL SISTEMA NON LO CONSENTE PIU’

    yrbag

    Senza aver fatto nulla stamane la pratica è tornata IN ATTESA DI ESITO ed è scomparso il pulsante “allega documenti” cosa diavolo stanno combinando, i cervelloni fanno e disfano durante la notte?
    Qualcuno dovrebbe dire ufficialmente come e dove inviare il reclamo.

    Pino

    Anch’io la penso come GABRY a chi gli è ricomparsa la dicitura ATTESA ESITO NON VORREI CHE FOSSE PER IL BONUS DI APRILE E POI SI VA HA FINIRE COME IL BONUS DI MARZO RESPINTA .STIAMO ATTENTI PERCHÉ ORMAI C’È D’ASPETTARSI DI TUTTO DA QUESTI SIGNORI. SEMBRA GIOCARE A MOSCA CIECA

Car65

Anche la mia domanda in attesa di esito. Poi ieri inps dice che è stata respinta perché non iscritto alla gestione separata. Ma se sono iscritto dal 1996 come si evince dal mio fascicolo previdenziale come fanno a dire ciò? È un dato che hanno loro!! Cmq il sistema non mi fa allegare i documenti e inviarli. Che schifo! Ho mandato tutto via PEC vediamo.che succede. Mentre so di notai, avete capito bene, che hanno preso il.bonus…mah!!!

Peter Pan

Dopo aver visto rifiutare la mia domanda Bonus 600 euro di Marzo ieri, con la motivazione che NON risulto essere iscritto alla Gestione Separata INPS con la possibilità di richiedere un riesame della stessa entro 20 giorni allegando ulteriore documentazione attraverso un fantomatico tasto che sarebbe dovuto comparire….orbene STAMANI rientro in MyInps e, rullo di tamburi, la mia domanda Bonus Covid19 di Marzo è nuovamente in ATTESA di ESITO….Ho informato il mio Commercialista che è ALLIBITO…Ditemi voi se non siamo GOVERNATI e GESTITI da CIALTRONI…
Che lo notte o la firma sul Decreto Rilancio gli abbia portato a più miti consigli? Sono dei MISERABILI

robi

sono iscritta alla gestione separata dal 1999, con contributi regolarmente pagati per tutti questi anni.
Presentata domanda il 2 aprile, ad oggi ancora “in attesa di esito”, con identificativo della domanda presentata, ma senza alcun numero di protocollo. Ogni settimana chiamo il numero verde, ma dicono solo di pazientare…
Se ora arrivano i nuovi pagamenti a chi li ha già ricevuti, a noi in attesa arriveranno subito doppi?

Piè

Dopo una nottata spesa a cercare di allegare iscrizione alla gestione separata, alle ore 7 di stamattina la mia pratica, che ieri era passata da in attesa esito a respinta, è nuovamente in attesa esito. Della serie :
“EPPUR SI MUOVE”

    Val

    Anche la mia di nuovo in attesa di esito ma io non ero riuscita a caricare la documentazione. Tu si? Mi dava sempre errore ……

    Balù

    idem mio marito… è assurda questa situazione. Inps chiede la prova del pagamento alla gestione separata quando è un informazione che prendi da loro.
    Cmq ieri respinta oggi in attesa di esito.

    jei..

    Stiamo letteralmente uscendo di testa. esattamente come molti (dai commenti), a me ieri risultava respinta perchè non iscritto alla gestione separata ed oggi risulta in attesa di esito. la cosa strana è che a me risulta nuovamente “in attesa di esito” mentre all’inps risulta “respinta”. il tasto PRODUCI DOCUMENTAZIONE,non esiste da nessuna parte a quanto pare ed ho dovuto mandare una PEC con tutta la documentazione allegata… poveri no.

Fra

Anche io iscritta alla g.s. dal 2007, domanda respinta perché risulto non iscritta!! Tutto ciò ieri 19 maggio.
Controllo ora e la pratica ritorna in attesa di esito, dopo che ho mandato una mail dicendo di ricontrollare il tutto perché erano in errore.
Non pagano chi come noi ne ha diritto e non vede un euro da marzo, e poi leggo che nei prossimi giorni arriveranno gli accrediti automatici per aprile!!
Vergognosi e cialtroni

Ali

Mi è venuto un dubbio siamo iscritti alla gestione inps separata come co co co e paghiamo inps fisso? C’è differenza tra gestione separata artigiani e industria? Come industria io pago inps fisso e non proporzionale mensile. Cmq sia l inps lo paghiamo e cmq sia questa non era una causa d’esclusione al momento della richiesta del bonus. Ci state prendendo per il c.

Luciano&Cristina

Anche a mia moglie, dopo 40gg dalla presentazione della domanda, è stata respinta perché risulta ancora iscritta (per loro) ad altra cassa.

Abbiamo provato il famoso pulsante Produci documentazione, ma è possibile allegare file.

Invieremo il tutto a mezzo pec.

    Elena

    Anche a me oggi alle 17,00 me lhanno respinta , la stessa motivazione non inscritta alla gestione separata. Poi adesso , alle 00,30 , hanno cambiato di nuovo….in attesa di esito.
    Guardate tutti, secondo me hanno fatto un errore ! C’è ancora da sperare.

      Roberto

      signori, le scuse sono poche, UNICO ALLA MANO alla sezione RR5 si vede il dichiarato INPS
      Sezione II RR5
      Contributi previdenziali dovuti dai liberi professionisti iscritti alla gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, della L. 335/95 (INPS)
      Se dichiaro dove mettono i miei versamenti ?

Dany

Anche per me dopo 47 lunghi giorni di attesa,mi viene rifiutata la richiesta perchè per l’inps non appartengo alla gestione separata,grande STRONZATA,io appartengo!!!
Provo di continuo ad allegare i documenti rilasciati dallo stesso inps all’apertura dell’attività,ma il bottone non funziona!
NON VI SEMBRA UN GRAN PRESA IN GIRO???

    Roberto

    io ho preso un appuntamento, mi hanno detto di non andare la ma che sarei stato richiamato, sono qui che aspetto la telefonata gia quasi mezzora di ritardo, chiameranno ?

PACO

Anche a me respinta oggi tutti i requisiti (gestione separata dal 2001) estratto conto verde che dimostra l’iscrizione categoria PARASUBORDINATI….quindi contratto co.co.co (giusto anche quello) il mio commercialista dice che il contratto ….per art. 27…si trova nel verbale delle assemblee…della ditta che mi paga…domani provo a fare ricorso…deve essere fatto così:

OGGETTO:RIESAME DOMANDA INDENNITÀ COVID 19 DI 600 EURO N….
Ill.ma INPS, Io sottoscritto…
Nato a.. Il.. È residente a.. In via.. Codice fiscale… Identificato con carta d’identità n….. Premesso che in data.. Ho presentato domanda online indennità covid 19 di 600 euro numero identificativo…, con la presente si richiede a Codesto spett. Istituto la liquidazione della domanda covid 19 num….
Presentata in data… In quanto (mettete le vostre motivazioni) come da allegati. Pertanto si richiede l accoglimento della domanda in oggetto. In attesa di ricevere riscontro positivo Vi porgo distinti saluti
Luogo data
Nome e cognome

Io invio anche verbale assemblea…visto che vogliono vedere il contratto di collaborazione…

Avevo letto che ci vuole anche fotocopia documento identità…invierò anche quella….

E poi se non basta invierò anche un pacco di carta igenica…che ne facciano l’uso che vogliono…

Mi viene da bestemmiare….

Livio

sONO UN cococo, iscritto regolarmente alla getsione separata dell’INPS, ed oggi mi hanno comunicato che la mia domanda per il BONUS 600 EURO, non è stata accettata, Motivo: Per loro non risulto iscritto alla gestione separata dell’Inps; MA IO SONO ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA DELL’INPS, e mi sento essere preso in giro dallo Stato

    PACO

    Livio come a me…controlla nel sito INPS il tuo estratto conto se è verde sei iscritto alla gestione separata, nel sito INPS chiedono anche copia del contratto di collaborazione.

        Paco

        Lorisdv fai richiesta di riesamina della tua posizione e invia copia dell’estratto conto

Mari

Anch’io sono iscritta dal 2008 con contributi pagati e dopo quasi due mesi di elaborazione a loro non risulta…se non viene prodotta la documentazione entro 20 gg si perde il diritto all’erogazione? …Tanto lo stipendio loro lo prendono comunque…VERGOGNA

Gianni

Anche a me respinta perché mi dicono che non sono iscritto alla gestione separata, ma io sono iscritto!

Il paradosso è che l’iscrizione alla gestione separata risulta nella mia pagina INPS, sta dentro il sito dell’INPS, se apro la mia posizione nel sito INPS c’è scritto che sono iscritto alla gestione separata! La domanda di iscrizione si fa attraverso il portale INPS e là resta! Che faccio la stampo dal loro maledetto sito e la rimetto nello stesso sito? Ma questa è pazzia pura!

    Dindon

    Concordo … siamo alla pazzia … confermo anche io che il tasto x allegare i documenti non funziona … vabbè , facciano pure con calma.

      Gae

      Ragazzi…controllate la domanda, l’hanno rimessa in attesa di esito, mentre cercavo di inserire il documento che certifica l’iscrizione alla gestione separata, e’ sparita la scritta “Respinta” ed e’ riapparsa “in attesa di esito”.
      Ovviamente sparito anche il tasto “produci documentazione”.
      Hanno probabilmente capito che non potevano respingere domande con motivazione”non iscritto alla gestione separata”, quando loro stessi sanno che lo siamo!!
      Vedrete che chi e’ iscritto gli verra’ accolta!
      Sarebbe una barzelletta!!!
      Controllate e vedrete…in attesa di esito”

        Amedeo

        Si si era “respinta” nel pomeriggio e ora di nuovo “in attesa di esito”..mah..non si capisce più niente…

pierpaolo

il tasto produci documentazione è uscito, ma magicamente mi da sempre errore quando provo a caricare i file…. mah

      Dema

      Simpallao il sito! Non funziona a nessuno il tasto Allega File. A tra poco con la maratona di Mentana per i 600 euro più richiesti del web!

Fabio 2

La mia domanda è stata RESPINTA oggi (dopo 48 giorni dalla presentazione della domanda!), perché secondo l’INPS non sono iscritto alla gestione separata.

Io però ho sia la p.iva sia l’iscrizione alla gestione separata con tanto di protocollo! Quindi ho i requisiti.

E allora mi toccherà ancora combattere con l’INPS e lo Stato per questo, perché è ovvio che userò il tasto “PRODUCI DOCUMENTAZIONE”. Purtroppo lo Stato e l’INPS sono miei nemici in questa battaglia, e sono anche difficili da battere. Ma io ce la metterò tutta, perché credo di aver subito un’ingiustizia

Ricordo, sperando di aiutare qualcuno, che i requisiti richiesti erano, almeno per la mia categoria (COPIA E INCOLLA DAL SITO INPS):

“i liberi professionisti con partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020 compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici con attività di lavoro autonomo di cui all’articolo 53, comma 1, del T.U.I.R., iscritti alla Gestione separata dell’INPS”

E’ ovvio allora che le partite iva potrebbero non aver fatto nessun versamento alla data della presentazione della domanda, questo quindi non può essere motivo per respingere la domanda.

Credo di avere anche capito (ma verificherò meglio, e invito anche voi a farlo) che avere pagato contributi non comporta un’automatica iscrizione alla gestione separata, per quanto possa sembrare paradossale. Ma ormai in Italia tutto è illogico, incoerente, complicato, lento, incomprensibile, fatto per affondare e depistare i cittadini e non per aiutarli.

Il nuovo decreto pare che abbia circa 500 pagine e 250 articoli e ancora non è stato pubblicato, in barba alla semplificazione, alla trasparenza e alla velocità di intervento di cui tanto si vanta il nostro governo.

Inoltre, così finisco di dire quello che penso, con 15 task force, 650 consulenti, virologi di fama mondiale e strumenti informatici di tutti i tipi, le misure anticovid prodotte dal nostro governo in mesi di lavoro sono le stesse che mi avrebbe detto la mia bisnonna in due secondi, senza istruzione e senza task force: “non stare vicino a chi è malato altrimenti ti ammali anche tu” e nel frattempo avrei continuato anche a lavorare anziché stare in “lockdown”

    Anto

    Io come te,ho partita iva attiva al 23 febbraio,avevo contratto di consulenza professionale scaduto il 30 aprile e non rinnovato causa covid,sono iscritta alla gestione separata da marzo 2007,e da e/c contributi ok sino a dicembre 2019,fino ad aprile 2019 avevo contratto a progetto…ieri ho chiamato 4 volte numero verde inps e due operatori mi hanno chiuso il telefono in faccia,uno solo mi ha detto che tutta sta manfrina deriva semplicemente dal fatto che non ci sono soldi e sperano che molti di noi si scoraggino e rinuncino al bonus…ho passato tutta la sera a inviare email e.pec alla mia i ps competente x territorio in axxata nera e stamattina magicamente di nuovo in attesa di esito!

Cristina

Scusate MA QUALE documentazione bisogna presentare per comprovare l’ISCRIZIONE ALLA GESTIONE SEPARATA?

    anding

    Io ho un documento pdf rilasciato dall’INPS che mi ha dato a suo tempo il commercialista. In questo documento c’è un numero di protocollo e si legge la data di iscrizione indipendentemente dai versamenti. Ho inviato ora questo file via PEC alla mia sede provinciale ed a quella regionale dell’INPS (anche se credo che mi faranno ancora trovare lungo). Ora il tasto per allegare il file è comparso nel mio account ma ovviamente non funziona e non accetta quindi allegati. Ma qualcuno pagherà per tutti questi errori e per tutto il “male” che ci stanno facendo? Ma qualcuno si rende conto della situazione attuale? Io non voglio più scuse, voglio che qualcuno vada a casa!!!

Cristina

Buonasera… anche io oggi ho ricevuto lo stesso messaggio NON RISULTO ISCRITTA. na non capisco… tra i requisiti non c’era che bisognava avere partita Iva aperta a febbraio 2020? io ho aperto la Partita Iva a settembre 2019 (quindi ovviamente NON ho ancora pagato NULLA). Quindi non capisco… a me non spetta?

    Fabio 2

    Fra i requisiti c’era anche l’iscrizione alla gestione separata, ma sarebbe stato lo stesso, perché io sono iscritto e la domanda mi è stata respinta ugualmente

ciropaper

Oggi noto domanda RESPINTA, motivata con non risultato iscritto alla gestione separata. Cosa strana che se faccio un estratto sul sito dell’Inps risultano nella gestione separata tutti i contributi versati dal 1996 ad oggi. NON VOGLIONO PAGARE.LADRI!!

    Piè

    Idem…. iscritto alla gestione separata dal 1 aprile 1996…..solo 24 anni prima….ma che controlli stanno facendo ? Io speravo che vedendola ancora in attesa esito ( nonostante una sede inps che non c’entra un c….. con quella mia di competenza mi aveva detto che risultava respinta per assenza di iscrizione alla gestione separata) stessero davvero controllando e intanto mandavo PEC con allegato E.C. gest. Sep., macché tre ore fa ….RESPINTA. Ci vorrebbero sventagliate di mitra e fare una strage. Volete ridere ? Ho scoperto che l’INPS ha una direzione che si occupa di TRASPARENZA😂😂😂😂😂😂

    Paolo

    Anche a me hanno risposto che non risulto iscritto, ho tutti i contributi gestione separata dal 2015 ad oggi!

Gabry

Stessa cosa a mio marito, non voglio scoraggiarvi ma nonostante anche mio marito sono 5 anni che versa i contributi (quindi l’inps si e’ preso I soldi), mio marito a sistema non risulta iscritto. Purtroppo poi’ essere stata un’omissione del commercialista. Noi proveremo a dimostrare tutti i pagamenti, ma potrebbero respingerla lo.stesso perche’formalmemte manca l’iscrizione. Attenzione per.essere.sicuri che siete iscritti l’estratto conto e’verde, altrimenti non e’la gestione separata. Non penso di avere tante speranze, se l’errore e’ del commercialista rispondera’ lui. Fatemi sapere come volete muovervi. Grazie

    Peter Pan

    Gabry a me il Commercialista ha mostrato il modulo di iscrizione alla Gestione Separata INPS che è recente (Luglio 2019). Devo ancora versare i contributi previdenziali tramite f24 perchè ho fatturato solo negli ultimi 3 mesi del 2019 quindi avrei dovuto farlo ORA a MAGGIO….Ma il COVID19 ed il GOVERNO mi hanno bloccato l’attività ai primi di Marzo 2020 e probabilmente potrò riprendere a Giugno 2020 non prima….Ho tutti i requisiti del D.L. 18 del 17 Marzo 2020 ma essendo un art.27 sono stato PARCHEGGIATO in ATTESA DI ESITO per 47 giorni prima di scoprire che la mia domanda è stata respinta e che entro 20 giorni devo provare l’iscrizione alla Gestione Separata INPS…
    Hanno pagato cani e porci tra il 15 ed il 17 Aprile SENZA controlli. Anche gente che deve all’INPS diverse decine di migliaia di euro di contributi previdenziali NON versati per i dipendenti…a me e ad altri 300 mila professionisti (circa il 50% delle domande) hanno invece riservato questa AGONIA…Ma NON MOLLO MANCO PER IL CAXXO…Scusa la volgarità

        Peter Pan

        Grazie Gabry. Ci spero ma temo che sia tutto inutile. In ogni caso dovessi farcela non vedrei un euro prima di meta Giugno. E già questo è disdicevole. Imbarazzante e vergognoso. Stasera Tridico a Di Martedì La7 si è vantato di aver pagato il Bonus Covid19 di Marzo a 4 milioni di p.iva. Io NON ci credo…

      anding

      Stessa cosa io, iscritto alla gestione separata da Settembre 2019 e non avendo ancora versato contributi a loro non risulto iscritto, pur avendo in mano il documento di iscrizione. Pazzesco. E ancora peggio è che ora mi è comparso il tasto per allegare il documento di comprovata iscrizione ma non mi lascia caricare il file. Ma possibile che non funzioni proprio nulla? Sono davvero deluso da questa gestione INPS, non ho più parole.

        Cristina

        identica situazione. iscritto da settembre 2019. sopra dicevano che l’estratto conto deve essere verde. ma cosa significa? comunque quindi devo chiedere al commercialista il MODULO di iscrizione alla Gestione Separata?
        GRAZIE

    Paolo

    Ho verificato, sono iscritto alla gestione separata anche se INPS mi ha scritto il contrario. Ho provato a premere il pulsante che hanno aggiunto per allegare nuova documentazione e mi richiedono
    “Copia del contratto di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa o della lettera di incarico **”
    Ho provato a chiedere al commercialista ed attendo risposta. Vorrei sapere cosa c’entra il contratto di collaborazione da allegare se sono comunque 5 anni che verso contributi come gestione separata come cococo, e che tale aspetto risulta sull’estratto INPS.
    Sono indignato, noi dobbiamo pagare, poi i figli dei dipendenti INPS fanno le vacanze estive all’estero a prezzi ridottissimi con i nostri contributi.
    E’ uno schifo.

      Paco

      Paolo se sei lavoratore co.ci.co. per una società…il mio commercialista dice che l’attribuzione della carica co.co.co.si trova nel verbale di assemblea quando la società ti ha dato l’incarico

    Paul

    Anche a me è stata respinta perché non risulto iscritto alla gestione separata, quando invece è dal 2000 che verso i contributi in gestione separata come co.co.co. (estratto conto verde). Allora ho fatto una prova: sono andato su MyInps e ho provato ad iscrivermi alla gestione separata. Il risultato è che non lo posso fare perché risulta già una posizione aperta dal 2000 !!! Quindi anche volendo non posso iscrivermi perché sono già iscritto. Che dire ?!?

    PACO

    Ciao Gabry il mio è verde iscritta dal 2001 gestione separata con tano d’intestazione PARASUBORDINATI e quindi la mia categoria co.co.co….oggi mi hanno respinto la domanda dicendo che non sono iscritta alla gestione separata ne titolare di collaborazone coordinata e continuativa….
    MA DI COSA STIAMO PARLANDO….??!! HO TUTTI E DUE I REQUISITI…ora farò ricorso…ma la vedo nera.

Peter Pan

Allora innanzitutto il tasto “PRODUCI DOCUMENTAZIONE” al momento non c’è e comparirà magicamente sulla domanda come comparve misteriosamante il tasto RINUNCIA…Vuol dire che implementeranno, si spera a breve, la piattaforma con questo tasto. Nell’attesa del tasto di allegazione documenti è possibile mandare una PEC alla sede INPS competente territorialmente con il documento attestante l’iscrizione alla Gestione Separata INPS (a me sta provvedendo il Commercialista).
Visto il TELEFILM di questo BONUS COVID19 di MARZO con l’INPS MEGLIO PREVENIRE ALTRE SORPRESE/FREGATURE….IL TUTTO VA FATTO ENTRO 20 GIORNI! NON DIMENTICATELO….Sennò ci si attaccherà al TRAM…COMUNQUE CHE TRISTEZZA….TUTTO STO CASINO E STA CONFUSIONE PER 600 EURO…SOLO IN ITALIA…MEDITATE GENTE….MEDITATE

Luca

Respinta perché non iscritto alla Gestione Separata, peccato che mi sono iscritto nel 1998. Quel che è peggio è che secondo l’ufficio provinciale nella richiesta di riesame dovrei allegare la ricevuta di iscrizione rilasciata all’epoca, figuriamoci si tratta di un documento di 22 anni fa. Qualcuno che ha chiesto il riesame può dirmi quali documenti ha allegato? Grazie

SIMO

Anche a me respinta dopo un’agonia dal 1 aprile, NON RISULTA ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA … Ho scritto alla ministra Catalfo su Facebook. Fatelo anche voi

dian64

Stessa identica esperienza anche per me!!!
Ho provveduto ad inviare la documentazione in mio possesso tramite PEC (compresa stampa dell’estratto conto previdenziale riportante tutti i dati che chi ha vagliato la pratica non ha trovato!!!) in attesa che si attivi il famoso tasto ….
Concordo sul fatto che sia un ignobile trovata per prendere tempo.
Sto valutando di rivolgermi alla stampa.

    Cristina

    buonasera mi può gentilmente dire quale documentazione va allegata? il tasto “produci documentazione” non esiste.
    e DOVE bisogna mandare questa documentazione? La ringrazio di cuore. E’ chiaro che sia solo un modo per cercare di NON pagare un tot di persone (che ne avrebbero tutti i diritti)
    GRAZIE

      Paco

      Cristina il tasto ti dovrebbe uscire… sarebbe meglio mandare la documentazione tramite computer…ti consiglio d’inviare il tuo estratto conto che trovi nel sito dell’Inps…dove risulta che sei iscritta alla gestione separata e da che data

        Ale

        Scusa Paco ma io più volte ho inviato tramite pec estratto contributivo o e risulta che so o iscritta alla gestione separata da più di 20 anni e certificato di attribuzione e della P.IVA ma respinta perchè dicono che non sono iscritta alla gestione separata. Che altro vogliono secondo te? Riprovo con opzione e che hanno aggiunto?

yrbag

Idem, a proposito del tasto “PRODUCI DOCUMENTAZIONE” sotto c’è scritto: La documentazione richiesta per il riesame può essere inviata alla Sede INPS competente mediante PEC ovvero con il servizio di allegazione documenti che sarà a breve disponibile. SPERIAMO !!!

Peter Pan

Dopo ben 47 giorni di attesa dalla presentazione Domanda Indennità Covid19 di Marzo (600 euro) INPS mi rifiuta la domanda scrivendo testualmente “LA PRESTAZIONE NON PUO’ ESSERE RICONOSCIUTA POICHE’, DAI DATI ATTUALMENTE IN POSSESSO DALL’ISTITUTO, NON RISULTA ISCRITTO/A ALLA GESTIONE SEPARATA.
QUALORA SIA IN POSSESSO DI INFORMAZIONI UTILI IN MERITO, ENTRO 20 GG. PUO’ PRODURRE ALLA SEDE TERRITORIALMENTE COMPETENTE LA DOCUMENTAZIONE PRESENTE NELLA LISTA ACCESSIBILE DAL TASTO “PRODUCI DOCUMENTAZIONE”
Peccato che sono iscritto alla Gestione Separata INPS dal 23/07/2019 come si evince dal mio estratto conto contributivo sullo stesso sito INPS….Non capisco a quale tasto si riferiscono…Dove lo trovo? con questa motivazione pretestuosa stanno rigettando e/o prendendo tempo con gli art.27 NON INDENNIZZATI….CHE VERGOGNA!

    Francesco

    Ieri pure la mia domanda inviata il 2 Aprile è stata rifiutata con la stessa motivazione, pur essendo io iscritto alla Gestione Separata dal lontano 2001. Incazzato nero ho preparato la documentazione con estratto conto e mentre mi accingevo ad inviarla tramite il pulsante che è stato inserito ieri sera (produci documentazione) la mia richiesta è tornata “in attesa di esito”! Ora, non lo so se essere contento o è solo un gioco al rimando certo è che stanno facendo casino e ci fanno perdere un sacco di tempo oltre che la speranza in un momento così difficile!!! Se questo è lo stato che ci dovrebbe tutelare… Comunque aspettiamo.

        Francesco

        Anche a me… respinta, poi in attesa di esito e ancora respinta! Non c’è nient’altro da aggiungere! Alle prossime votazioni…TUTTI A CASA!!!!!!!

      Anto

      Non so se ti potrà essere utile,ma ieri pomeriggio mi sono attaccata al telefono e ho chiamato a raffica il numero della direzione provinciale Inps e dopo varie telefonate inutili,linea caduta,attese interminabili,sono riuscita a parlare con il responsabile della agenzia inps del mio paese di residenza,quindi l agenzia che dovrà erogare il bonus se tutto va bene,sono stata fortunata,se di fortuna si può parlare in questa situazione paradossale,innanzitutto perché è un’agenzia con un bacino di utenza ridotto,e poi perché il funzionario alle 16.45 era ancora fisicamente in sede….quantomeno ha compreso quello che stavo dicendo,e mi ha confermato la ricezione della mia pec con estratto contributivo che attesta la mia iscrizione alla gestione separata da marzo 2007…mi ha detto di inviare altra pec con il contratto di consulenza professionale in essere a febbraio 2020 e una fattura emessa alla società per la quale lavoravo,dal momento che nella mia vita lavorativa sono stata sia collaboratore a progetto che consulente a partita Iva…Perché giustamente x le fatture fatte nell’anno 2019 ancora nn vi è riscontro,dato che la dichiarazione dei redditi si farà a giugno,quindi l’ottimo sistema inps nn vedeva che al febbraio 2020 avevo un ottimo contratto di consulenza professionale….mi ha consigliato di mettere questa ulteriore comunicazione anche da produci documentazione….e di aspettare….ancora nn hanno avuto indicazioni precise sulle.tempistiche di riesame e successiva erogazione del bonus..alla fine della fiera la mia unica fortuna è stata aver mantenuto la residenza al mio paese di origine e che il funzionario non era totalmente celebroleso e incompetente…almeno sapeva di cosa stavamo parlando…assurdo…

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.