Stana Katic, l’addio a Castle e il suo licenziamento: cos’è davvero successo?

A quattro anni dalla fine di Castle, Stana Katic torna a parlare del suo controverso licenziamento: cos'è davvero successo?

15
CONDIVISIONI

Sono passati quattro anni da quando Castle è giunto al termine. Serie tv amatissima tra i fan, tanto da essere ancora oggi seguita, si è conclusa con un finale dolce-amaro che non ha del tutto soddisfatto i più appassionati. Soprattutto per alcune controversie sorte dietro le scene.

Era l’aprile 2016 quando Stana Katic, co-protagonista di Castle insieme a Nathan Fillion, veniva licenziata in tronco. All’epoca la ABC non fornì nessuna spiegazione, ma si limitò a rilasciare un comunicato stampa in cui ringraziava il lavoro dell’attrice che per otto anni ha interpretato la detective Kate Beckett: “È stato un personaggio amato nella nostra serie Castle. Siamo grati al talento e alla dedizione di Stana Katic e speriamo di poter continuare il nostro rapporto lavorativo in futuro.”

In diverse interviste successive, l’attrice, ora protagonista dello show thriller Absentia su Prime Video, si è tolta diversi sassolini sulla scarpa, parlando di un licenziamento che l’ha lasciata amareggiata e confusa per molto tempo. Al Daily Telegraph, la Katic ha dichiarato di essere ancora “ferita”, ma sembra aver lasciato il fattaccio alle spalle:

È passato del tempo. Sono grata per aver preso parte a quel progetto che ha influenzato così tante persone. La gente amava quella coppia [Castle e Beckett] e adorava la storia che abbiamo raccontato, così come tutti i loro personaggi. Sarebbe controproducente al lavoro che ho fatto – e che sento di aver in parte contribuito al successo dello show – se mi guardassi indietro e non fossi grata per quell’incredibile opportunità. È stata un’esperienza formativa. Abbiamo toccato il cuore delle persone, e non posso che essere fiera per aver preso parte a qualcosa del genere. Spero rimanga qualcosa di speciale e resti per sempre nei ricordi degli spettatori.

Il licenziamento di Stana Katic non è mai stato del tutto chiarito. La stessa star si è sempre detta all’oscuro delle mosse della ABC all’epoca. In quel periodo i produttori di Castle non sapevano se lo show sarebbe tornato per una nona stagione. Dopo la notizia della cancellazione, gli autori hanno optato per un finale piuttosto sbrigativo, che non ha soddisfatto le aspettative dei fan. C’era, sì, il lieto fine. Ma la storia si è conclusa troppo frettolosamente. Per farla breve, l’ultima scena del finale mostrava Castle e Beckett sette anni dopo; sposati, felici, con tanto di prole.

La ABC aveva anche pensato a una nona stagione senza Stana Katic. I fan hanno però giudicato questa scena inaccettabile, e, dopo numerose polemiche, il network americano ha infine messo la parola fine a uno dei suoi show di punta.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.