Batwoman chiude la prima stagione tra Bruce Wayne e Arrow e sconvolge i fan con un finto finale con i fiocchi (video)

Il finto finale di Batwoman spiazza tutti con una serie di colpi di scena e volti nuovi ma con un errore di valutazione

48
CONDIVISIONI

Meno male che non era il vero finale! Questa è l’unica cosa che vi verrà da dire quando guarderete il finale di Batwoman. L’ultimo episodio della serie è andato in onda proprio domenica sera negli Usa affrontando i dubbi del caso ovvero: se non è stato possibile girare le ultime scene, come finirà questa stagione? Ce lo siamo chiesti per due settimane almeno ma le risposte sono arrivate insieme in un vero e proprio capolavoro che ha lasciato tutti sconvolti al grido di “Alice è un genio”.

In questo primo ciclo di episodi di Batwoman abbiamo riso, ci siamo emozionati, abbiamo avuto la giusta quantità di azione e colpi di scena e il finale, per quanto possibile, ha messo tutto insieme dando vita ad una vera e propria bomba esplosa in 40 minuti minuti e i cui cocci si raccoglieranno nella seconda stagione già annunciata e in onda a gennaio 2021, salvo cambiamenti.

ATTENZIONE SPOILER!

La scorsa settimana abbiamo lasciato Alice pronta a stringere un patto con un nuovo villain, Tommy Elliot / Hush (Gabriel Mann), ovvero dicendosi pronta a regalargli un volto nuovo in cambio del suo aiuto per entrare nella Wayne Tower e sottrarre a Fox la Kryptonite che potrà uccidere Batwoman. Fin qui tutto normale se non fosse che solo nel finale di ieri abbiamo scoperto che il volto in questione era quella del playboy miliardario Bruce Wayne.

Gli ultimi momenti dell’episodio hanno fatto i conti con la realizzazione, da parte di Tommy, che adesso il suo volto è quello dell’amico che ha più odiato e invidiato, mentre per i fan significa che Gabriel Mann ha lasciato il posto a Warren Christie. In molti si sono accorti però che non è la prima volta che vediamo Christie che in passato, ormai anni fa, nella prima stagione di Arrow aveva prestato il volto al dottor Carter Bowen. Solo una coincidenza? Effetto della crisi o una dimenticanza che ai fan più attenti non è sfuggita?

Mentre Alice continua con le sue macchinazioni, uno dei fuggitivi di Arkham, un calciatore trasformato in assassino di nome “Titan”, sale a bordo di un treno Gotham e attacca un civile mentre Luke e Mary provano ad analizzare la Kryptonite e distruggerla prima che finisca nella mani di Alice. Kate è convinta di poter fare cambiare idea a Jacob sul conto di Batwoman e decide di combattere al suo fianco senza costume ma non tutto va come previsto visto che suo padre la etichetta come una minaccia in diretta nazionale.

Nonostante la tregua che i due decidono di mettere in campo per combattere Titan, alla fine Jacob decide di non credere alla buona fede di Batwoman tentando di ucciderla ma senza riuscirci. Intanto, Luke arriva e rivela che ha trovato il modo di distruggere la Kryptonite ma Kate rivela che ne ha un secondo pezzo di Kryptonite ma prima di distruggerlo dovrà parlare con Kara.

Alice rompe con il passato e spazza il suo legame con Mouse nel peggiore dei modi, avvelenandolo perché reo di averle fatto scegliere tra i due lati della sua vita. Lo culla e gli dice addio mentre muore e poi raggiunge Tommy per donargli il suo nuovo volto, quello di Bruce Wayne. Quale finale poteva essere più epico?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.