The Handmaid’s Tale 4 slitta al 2021? Elisabeth Moss raffredda l’entusiasmo dei fan

La protagonista della serie aggiorna i fan sullo stato della produzione, ancora ben lontana da un possibile arrivo sugli schermi

Il blocco repentino e completo delle produzioni negli ultimi mesi ha alterato i calendari televisivi delle prossime stagioni, ma l’entità del danno per il settore è ancora incerta. Alcune serie tv sono state frenate dal lockdown in fase avanzata di produzione, dunque potrebbero ancora riuscire a rispettare la propria tabella di marcia. Altre, invece, si sono viste costrette a interrompere le riprese poco dopo averle avviate, il che stronca le speranze di un rapido recupero.

È quest’ultimo il caso di The Handmaid’s Tale 4. La data d’uscita della serie, già posticipata dall’estate all’autunno del 2020, resta quindi un’incognita per via di svariati fattori. Il primo è l’incertezza sul momento in cui ci si possa aspettare di veder riprendere le produzioni negli Stati Uniti e in Canada. Il secondo è la diversa struttura che la stagione avrà rispetto alle precedenti, essendo stati commissionati dieci episodi e non 13. Il terzo è legato al numero di episodi già girati e alle sceneggiature ancora da ultimare.

Una recente intervista di Elisabeth Moss con Deadline stronca le speranze dei fan proprio in merito al terzo punto, e alimenta il sospetto che The Handmaid’s Tale 4 possa slittare al 2021. Avevamo iniziato a girare da due settimane e poi siamo stati costretti a fermarci, quindi non abbiamo messo molto in saccoccia, ha ammesso.

Il racconto dell'Ancella
  • Atwood, Margaret (Author)

Sembra che la produzione si sia interrotta al quarto episodio, il quale coincide con il debutto alla regia di Elisabeth Moss. Un momento atteso con emozione e che arricchisce il già straordinario curriculum dell’attrice. Conosco la serie molto bene, e conosco altrettanto bene il mio personaggio, ha spiegato. Approccio [la regia] da un’ottima prospettiva, mi trovo nelle migliori condizioni possibili per un passo del genere.

Il suo entusiasmo per questa sorta di promozione era già emerso alcuni mesi fa, all’avvio delle riprese. Non vedo l’ora di cimentarmi alla regia insieme ai miei collaboratori e assumere questa prospettiva nuova, perché credo di avere al mio fianco la troupe e il cast migliori del mondo, dichiarava. L’unica difficoltà che potrei avere sarà avere a che fare con la protagonista, ho sentito dire che è molto esigente.

I testamenti
  • Atwood, Margaret (Author)

Le buone notizie, però, finiscono qui. The Handmaid’s Tale 4 è ancora ben lontana dagli schermi, e senza alcuna idea sul momento in cui sarà possibile tornare sul set è impossibile convincersi che possa davvero arrivare in autunno. Elisabeth Moss ha concluso precisando che gli autori sono ancora al lavoro, continuano a scrivere, ovviamente da remoto, ciascuno nella propria casa, quel treno è ancora in corsa.

Fra le poche certezze c’è la conferma che The Handmaid’s Tale 4 non sarà l’ultima stagione. MGM ha acquistato i diritti de I Testamenti, seguito de Il Racconto dell’Ancella, e affidato allo showrunner Bruce Miller il compito di guidarne l’adeguamento televisivo. Non è ancora chiaro se il bestseller di Margaret Atwood sarà una nuova serie tv o se fornirà del materiale per le future stagioni di The Handmaid’s Tale, ma i fan possono comunque star certi di veder circolare le ancelle a Gilead ancora per un po’.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.