Orario di apertura negozi dal 18 maggio: le misure specifiche di Milano, Roma, Napoli

Cosa dicono governatori e sindaci in merito alle gestione degli esercizi commerciali

4
CONDIVISIONI

Da lunedì 18 maggio quale sarà l’orario di apertura negozi in tutta Italia? Con la ripartenza di tutte le attività commerciali nella penisola, ci saranno specifiche regole da seguire per le categorie di esercenti. Queste differiranno e non poco tra nord e sud. Nelle prossime ore, ci saranno dei chiarimenti in proposito delle singole regioni ma ecco cosa è già risaputo per tre grandi città come Milano, Roma, Napoli.

Milano e Lombardia tutta

Il governatore Fontana ha chiarito che gli orari di apertura negozi esatto per Milano come per tutte le province della regione da lui amministrata saranno resi noti nel corso della giornata di oggi 16 maggio o al massimo domani, dunque in pieno weekend.

Sarà prediletto un approccio per fasce orarie, con orari sfalsati per le aperture e le chiusure. Probabilmente le attività opereranno comunque dalle 8 alle 21.

Roma

Per Roma sono disponibili già da diverse ore le indicazioni definitive della sindaca Virginia Raggi sugli orari di apertura negozi dal 18 maggio. Anche in questo caso prevale l’approccio a fasce riferito alle diverse attività:

  • i negozi di alimentari di vicinato, i panificatori potranno aprire dalle 7 alle 8 di mattina e scegliere di chiudere alle 15 o dalle 19 alle 21:30;
  • laboratori artigianali come ottici, elettricisti, fabbri potranno aprire dalle 9:30 alle 10 e chiudere poi entro le 19;
  • negozi di abbigliamento, calzature e giocattoli apriranno dalle 11:00 alle 11:30 per chiudere nella fascia oraria che va dalle 19:00 alle 21:30.

Sempre per Roma va chiarito che la domenica tutti gli esercenti potranno scegliere di non chiudere e dunque restare aperti.

Napoli e Regione Campania tutta

Nella giornata di ieri il governatore De Luca ha fatto sapere che per l’orario di apertura negozi dal 18 maggio ci sarà una sostanziale libertà da parte degli esercenti. Nessun approccio per fasce ma tutti i commercianti potranno scegliere di restare aperti dalle 7 di mattina e fino (addirittura) alle ore 23. Secondo questo approccio, il fatto di poter spalmare il pubblico in un periodo di tempo così vasto dovrebbe evitare assembramenti.

Come per Roma, tutti i negozianti potranno scegliere di restare aperti la domenica e di non osservare alcun giorno di riposo infrasettimanale.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.