Bonus 600 euro INPS respinto? Come chiedere riesame domanda

Le domande in attesa di esito ora finalmente processate ma soprattutto con esito negativo

339
CONDIVISIONI

Nelle ultime ore molti italiani stanno ricevendo comunicazione relativa al bonus 600 euro INPS respinto. Attraverso una mail in arrivo proprio dall’ente previdenziale, in tanti stanno vendendo a conoscenza delle motivazioni per le quali non riceveranno proprio l’aiuto previsto dal Governo con il Cura Italia e relativo al mese di marzo. C’è una modalità valida per chiedere il riesame della propria domanda se si ritiene di avere i requisiti adatti proprio per l’indennizzo in piena emergenza Covid-19?

Proprio in queste ore, l’ente previdenziale (attraverso il suo profilo social Twitter) ha chiarito che le domande per il bonus 600 euro INPS appunto, finora ancora in attesa di esito, sono state definitivamente processate. I richiedenti hanno dunque ricevuto le motivazioni che giustificano il mancato aiuto economico. Ecco appunto il riscontro ufficiale che conferma quanto riferito.

Il problema concreto per molti italiani è tuttavia il seguente: in tanti lavoratori, soprattutto del settore turismo, affermano di avere i requisiti esatti per la richiesta dell’indennizzo e dunque non si spiegano per nulla come non sia previsto per loro alcun accredito. Cosa fare dunque in questi casi? Sembrerebbe non essere prevista alcuna nuova procedura online per il riesame della domanda: piuttosto l’ente previdenziale sta invitando tutti gli interessati a rivolgersi alla propria sede territoriale per procedere ad una valutazione. I tempi, a tal proposito, non potranno che essere abbastanza dilatati.

Visto il numero non certo esiguo di persone che stanno ricevendo proprio la comunicazione con il bonus 600 euro INPS respinto, non è risaputo ancora se (proprio nei prossimi giorni) ci saranno nuove procedure previste per il riesame della domanda. Il ricorso alle sole sedi territoriali potrebbe rallentare ulteriormente la macchina burocratica per un indennizzo che doveva essere invece rapido e subito a disposizione dei richiedenti. Ogni nuova comunicazione dell’ente previdenziale in proposito sarà opportunamente riportata.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (394):
GABRY

CIAO, VOLEVO INFORMARVI CHE OGGI HANNO ACCOLTO IL RIESAME A MIO MARITO.
LA PRATICA ERA STATA RESPINTA PERCHE’ NON ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA. ABBIAMO FATTO RICORSO ALLEGANDO TUTTI GLI F24 PAGATO NEGLI UTLIMI 5 ANNI, ISCRIZIONE ALLA GS ANCHE TARDIVA…L’HANNO ACCOLTA. OGGI SONO ARRIVATI 1200 EURO.
ABBIATE PAZIENZA, LI STANNO SBLOCCANDO. SOLLECITATE TRAMITE LA MAIL RIESAME BONUS

    Lultimodegliultimi

    Ciao Gabry senza entrare troppo nello specifico tuo marito è un amministratore srl iacritto alla gestione separata Inps senza ulteriore contratto co.co.co.? Sarebbe d’aiuto se ci risondessi… qui la disperazione è in aumento

        Lultimodegliultimi

        Ok grazie… eri l’ultima speranza prima della débâcle!

        Depongo le armi

        Chilastramuort!

DPO90

CONDIVIDETE! Le INPS territoriali stanno applicando erroneamente la presente circolare sul riesame del bonus 600 agli stagionali https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fMessaggi%2fMessaggio%20numero%202263%20del%2001-06-2020.htm
La data limite del 23 febbraio per le rettifiche dell’unilav riguarda solo il RIESAME D’UFFICIO che è stato effettuato automaticamente a Roma, ma nell’allegato 2 della circolare rivolto alle sedi territoriali riguardo i riesami lasciati fuori dal controllo d’ufficio NON si parla di alcuna data limite per le rettifiche unilav, devono essere perciò esaminate le rettifiche oltre il 23 febbraio dalle stesse sedi territoriali per verificare che il cambio in stagionale:si sia corretto per l’eventuale lavoratore. NON POSSONO APPELLARSI ALLA DATA DEL 23 FEBBRAIO PER RESPINGERVI IL RIESAME!
Se dovessero farlo, consiglio di far rettificare anche l’UNIEMENS dato che per quest’ultimo la circolare non specifica alcuna data limite per la rettifica e dato che il controllo dell’unilav è ALTERNATIVO a quello dell’uniemens.
In pratica:
– chi ha unilav stagionale (prima del 23 febbraio) e/o uniemens stagionale, ha il bonus accreditato d’ufficio;
– se avete rettificato sia unilav (anche dopo il 23 febbraio) che uniemens, oppure avete rettificato solo uniemens in stagionale (pur avendo unilav:no), allora il riesame d’ufficio vi ha accreditato il bonus automaticamente, perché prima viene esaminato uniemens e solo con uniemens:no viene controllato alternativamente l’unilav;
– se infine avete rettificato solo unilav (dopo il 23 febbraio) ma NON l’uniemens, allora le sedi inps territoriali DEVONO verificare che la rettifica sia valida per il vostro tipo di lavoro, se insistono a non farlo, fate rettificare anche uniemens e chiedete ulteriore riesame.

    Pino

    Come lavoratore stagionale la mia sede territoriale inps dopo i vari controlli effettuati finalmente sono stagionale SÌ dopo 2 mesi finisce questa snervante attesa e 3 giorni fa vedo sul conto l’accredito di Marzo e Aprile. AUGURO di cuore a tutti voi stagionali e non amministratori e le altre categorie lavorative che al più presto arrivino anche per voi buone notizie perché tutti devono essere aiutati in un momento particolare come questo. Un abbraccio a tutti voi

      Lucia

      Pino io sono stagionale ho fatto riesame accolto con prossima pagamento in elaborazione centralizzata nn so che significa

Cicisbeo

Sono amministratore di società e componente del collegio sindacale di altre, ho scritto pec e mail anche al presidente Tridico e alla direttrice generale dell’Inps di Roma, ho minacciato di investire la procura della repubblica del caso e come d’incanto venerdì mi ha scritto, via pec, la direttrice della sede di Napoli invitandomi a produrre copia del contratto di lavoro dal quale si evince il rapporto di collaborazione coord. e continuativa. Ho risposto, chiedendo se devo allegare le visure CCIAA dalle quali si evincono gli incarichi ricoperti o le copie dei verbali delle assemblee dei soci dove sono stato nominato ? Non ho ancora ricevuto risposta…. Ma sicuramente non mi riconosceranno alcun bonus. Ma allora delle 2 l’una: o sono un parasubordinato e quindi onori e oneri, pago il 34% di ctr. Inps su ogni compenso ricevuto e ricevo il bonus oppure, non lo sono, quindi non ricevo bonus ma non pago neanche i contributi. Dal 1998 ad oggi tra me e le aziende i contributi Inps versati sono pari ad €. 91.200,00. Ricordiamocene di questa gentaglia quando ci troveremo nella cabina elettorale….

    GIANCARLO TAGLIAFERRI

    loro si sono imposti di non pagare gli amministratori di societa’…qualunque cosa noi produciamo ce lo respingeranno..loro se ne fregano e dicono di fare causa!!! e’ una vergogna!

    STE

    La mia posizione è esattamente come la sua “cicisbeo” io ho allegato documentazione comprovante il mio operato in incarichi in azienda diversi dalla sola attività amministrativa e riconducibili senza dubbio a posizioni cococo. In prima istanza ho ricevuto reiezione, in seconda istanza preavviso di reiezione via pec dalla agenzia territoriale, ma a livello centrale tutto tace, nel profilo online risulta ad oggi solo la prima istanza in reiezione. Ho però poca fiducia, temo ci voglia davvero la procura della repubblica.

      Il marsigliese

      C’è anche da dire che hanno “chiarito” nel messaggio 2263 dello scorso 1°giugno alcune verifiche e obblighi per valutare il ri-esame di chi è stato escluso a priori.
      Bastava magari pubblicarlo in apposita sezione per informare chi cerca una risposta o per motivare ancora di piu’ chi è incazzatto.

      QUi trovate testo e allegati

      https://www.lavoroediritti.com/leggi-e-prassi/domanda-bonus-600-euro-respinta-istruzioni-inps-per-il-riesame#Messaggio_INPS_2263_del_01-06-2020_e_allegati_1_2_e_3

    GIANCARLO TAGLIAFERRI

    questa la risposta inps alla mia domanda di nullita’ del riesame:

    “Mi dispiace comunicare che lei ha già ricevuto la risposta in diverse caselle di posta e anche al riesame bonus 600, lei non ha diritto è amministratore. deve fare causa glielo abbiamo scritto già diverse volte”

    UNA VERGOGNA!

GIANCARLO TAGLIAFERRI

questa la vergognosa risposta dell’inps di Piacenza che ha bocciato il riesame dopo che avevo prodotto tutta la documentazione richiesta:

: Si respinge il riesame per il seguente motivo:

La prestazione non può essere riconosciuta poiché, pur iscritto alla gestione separata come amministratore, non risulta lavoratore titolare di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa.
Il rapporto tra amministratore/consigliere d’amministrazione e società si qualifica, infatti, come un rapporto di tipo societario. Dopo tale comunicazione si può solo intrapprendere azione giudiziaria.

    STE

    Se avevi prodotto una domanda articolata mi sembra che la motivazione sia troppo stringata e non giustifichi il rifiuto eventuali punti critici messi in evidenza, se così è il riesame potrebbe essere nullo per carenza di motivazioni. Non è possibile se io, per dire, espongo 10 punti di doglianza a mio favore che non mi motivino punto per punto il rifuito, con una formuletta di stile, tra l’altro la famosa sentenza della cassazione su cui si basa questa affermazione dice anche altro al punto 4, ossia che va verificato in concreto come si estrinsechi il rapporto tra amministratore e società. Vergognosi.

      Balù

      BASTA PAGARE TASSE!!!! HANNO DATO IL BONUS A CANI E PORCI, DATO A TUTTI GLI ARTIGIANI CHE FANNO TANTO DI QUEL NERO CHE GLI BASTA UNA VITA INTERA… E CHI CERCA DI TIRARE AVANTI UNA SOCIETà DANDO LAVORO AD ALTRI NO!!!! QUESTE SONO DELLE MERDE

    Il marsigliese

    A me hanno solo detto di fare causa.
    Alla richiesta di documenti ufficiali a supporto del rifiuto non hanno piu risposto.
    Cosa fare quindi? Anche questa volta soccombere?

      STE

      Reiezione nulla per difetto di motivazioni a mio avviso. Inoltrare il tutto alla autorità amministrativa superiore a quella territoriale quindi a quella provinciale o regionale fino ad arrivare a quella centrale a Roma sperando di trovare qualcuno che non agisce in spregio alla legge, perchè le reiezioni vanno MOTIVATE. Vergognosi!

Lenny

Buonasera a tutti sono lavoratore dello spettacolo ho fatto il bonus covid 19 di 600 euro, ma la domanda è stata respinta perché non rientravo nelle 30 giornate, siccome le giornate sono state abbassate a 7 e ci rientro alla grande sapete se viene applicato il riesame della domanda grazie per persone che risponderanno.

valentina

buon pomeriggio. sono una lavoratrice stagionale (faccio parte dell’animazione in un hotel). Rientro con il codice ateco, ho la spunta stagionale nell’unilav ecc ecc. Insomma ho tutte le carte in regola. Ma la mia domanda è stata respinta comunque. La mia collega invece, identico contratto, identici codici e identico profilo è stata accettata. Ho mandato una mail alla sede territoriale con i documenti che attestano che sono in regola ma non ho ricevuto risposta.
Ci sono altri modi per fare un “ricorso”? o quanto meno volevo sapere come state agendo voi.

    Hamza

    Sono in regola anch’io e devo dire che inps sono bastardi io sono nella vostra stessa situazione lavoro stagionalmente come cameriere e tutto in regola anche il mio capo si è mosso con suo commercialista ancora niente

    Pino

    Se questo può rincuorare te e tutti quelli che abbiamo iniziato questa logorante attesa .Il mio patronato come la sede territoriale dell’inps mi hanno confermato che tutti i lavoratori stagionali con domanda respinta non c’è bisogno di fare nessuna nuova domanda o sollecitazione perché è la sede stessa ha controllare quelle respinte VALENTINA nel tuo caso se come dici hai tutti i requisiti a posto devi solo attendere a mè ieri pomeriggio con domanda RESPINTA in data 15 maggio vedo finalmente ACCOLTA IN PAGAMENTO anche se alle ore 11,00 di stamattina sul conto non c’è ancora nessun accredito. Visto tutto quello che successo in questi mesi spero come per tutti voi che sia il riavvicinamento al traguardo ma come diceva mister Trapattoni NON DIRE GATTO SE NON C’È L’HAI NEL SACCO. SE QUESTO AVVERRÀ VI FACCIO SAPERE. IN BOCCA AL LUPO

marta

Buongiorno, io ho ricevuto risposta con esito negativo solo pochi giorni fa poichè risulta che ho un reddito da lavoratore dipendente.
L’unico lavoro da”dipendente ” è un ora al mattino come educatrice nel pre scuola. Il reddito annuo non supera i 1500 euro; secondo loro io di cosa vivo? per il resto lavoravo in partita iva e ora mi negano anche i miseri 600 euro?? qualcuno può aiutarmi ? indirizzarmi su come procedere? grazie mille

Dindon

buongiorno a tutti ,
vi riporto la risposta ricevuta oggi dalla e-mail “riesamebonus600…..”
Premetto che ho inviato la documentazione ricorso sia tramite il link della domanda bonus covid 600€ ( il tasto che da la possibilità di allegare i file) sia tramite la mail (riesamebonus600….) in data 20 maggio.
Risposta ricevuta tramite mail: Gentile cliente , la documentazione per il riesame va allegata all’interno della procedura dove ha fatto domanda , nel link “esiti”.

Ho inviato la schermata dove si vede la documentazione allegata il 20 maggio.

Direi che questa o è una presa in giro o incompetenza oltre ogni livello immaginabile.

è un po’ come la storia della gestione separata… io devo produrre documenti che sono già in loro possesso …documenti che peraltro sul loro sito non si riescono a scaricare (tipo lo storico , tipo contratto , ecc..) perché ti dà sempre errore, pagina non raggiungibile riprovi più tardi.

    GIANCARLO TAGLIAFERRI

    secondo me viene fatto di proposito per scoraggiare noi che ne abbiamo diritto a proseguire con la domanda…l’unica via e’ continuare tutti noi a tempestarli di mail, telefonate e pec sino allo sfinimento…

    valentina

    salve, mi puoi gentilmente spiegare dove sta il link “esiti” per poter allegare i documenti?? non riesco proprio a trovarla questa cosa

    Elisa

    Concordo con te sembra una presa in giro anch’io la partita IVA contributi pagati iscritta alla gestione separata mandate email produci anche documento già mandato ma nessuna risposta da l’INPS

lara

c’è qualcuno in grado di rispondere visto che non riesco a farmi rispondere nè da commercialisti nè dai patronati nè telefonicamente con covid 19 nessuno è più raggiungibile sia telefonicamente che tramite mail silenzio
visto che scadenza è 3 giugno e che nella mia pagina c’è respinta senza data e non il tasto produci mandata mai al inps del comune non si è mosso nulla ma visto che con come lavoro intermittenza non previsto altre posizioni come nell’art 27 cosa fare rinuncio e rifaccio con lavoro intermittenza ma non risulta inpsQUALCUNO E’ IN GRADO DI DIRMI SE CHI CON DUE POSIZIONI LAVORATIVE HA DIRITTO A QUESTO BONUS ORA? PREMESSO CHE LA DOMANDA DEL 1/4 /2020 ART 27 PARTITA IVA E’ STATA RESPINTA SENZA INDICARE LA DATA IN CUI STATA RESPINTA DOPO OLTRE 50 GIORNI IN ATTESA? NON C’E’ TASTO INVIA DOCUMENTAZIONE ?
Stato: RESPINTA
Motivazione reiezione: La prestazione non può essere riconosciuta poiché, dai dati attualmente in possesso dell’Istituto, non risulta iscritto/a alla gestione separata.

La Sua domanda non può essere accolta poiché risulta titolare di rapporto di lavoro dipendente.
SAPUTO DA RISPOSTA SOLLECITO
IL giorno sab 23 mag 2020 alle ore 12:42
In ogni caso la sua domanda è stata fatta ai sensi dell’art. 27 per gli iscritti alla gestione separata Nel suo caso risulta un lavoro dipendente part-time e, quindi, non dovrebbe aver diritto all’indennità per l’iscrizione alla Gestione separata perché ha un’altra forma previdenziale obbligatoria legata al rapporto di lavoro dipendente
LAVORO CON PARTITA IVA CODICE ATTIVITA’ 46 19 02 DAL 24/04/2014 APERTA CON CONTRATTO D’INCARICATO ALLE VENDITE A DOMICILIO PER AGENZIA ACCREDITATA ENEL CON RITENUTA SECCA A TITOLO D’IMPOSTA VERSO I CONTRIBUTI INPS DEL 33,75 % SE IL LORDO SUPERA I 6400 EURO VERSATI PER 1/3 DA ME 2/3 DALL’AZIENDA MANDANTE SONO ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA DAL 01/03/2014
LAVORO DIPENDENTE CONTRATTO A CHIAMATA TEMPO DETERMINATO DAL 11/06/2013 TRASFORMATO IN INDETERMINATO DAL 01/10/2014 SEMPRE A CHIAMATA ATTIVITA’ PRESSO RISTOTANTE attività SOSPESA DAL 11/03/2020 PER CHIUSURA DEL RISTORANTE codice ateco 56 10 11
COSA DEVO FARE A ME NON COMPARE TASTO PER RICORSO ?
DOVREI FARE DOMANDA PER CONTRATTO INTERMITTENTE?
MA INPS NON HANNO LE MIE POSIZIONI CORRETTE VISTO LA RISPOSTA
C’E’ QUALCUNO CHE MI SA RISPONDERE VISTO CHE GIA’ DA MARZO SCRIVO MAIL SENZA RISPOSTA GRAZIE

barbara

Buon giorno, vorrei solo capire se potete darmi maggiori spiegazioni. Ho richiesto il Bonus 600 euro il 03/04/2020, rifiutata domanda il 11/05/2020 perché si iscritta alla cassa separata come ccc ma iscritta come amministratore , quindi non ne ho diritto.
Ma allora perché pago la GS se poi nei momenti in cui dovrei essere tranquilla non sono tutelata ?
Vi ringrazio , gradirei comunque avere maggiore chiarimenti , anche perché un domani non vorrei avere ancora altre sorprese .

    STE

    Il decreto istitutivo della indennità è scritto male e dà adito a interpretazioni, visto che la esclusione degli assimilati ai cococo non è espressamente esclusa, a mio avviso ne avremmo diritto anche noi, visto che il fine di una norma come questa dovrebbe essere inclusivo, specie dopo i proclami del “nessuno resterà indietro”, e visto che l’art.28 del decreto è stato interpretato in maniera estensiva anche per i soci amministratori della società commerciali e artigiane.
    Purtroppo c’è un orientamento giurisprudenziale della corte di cassazione che pare escludere che gli amministratori siano cococo, ma con molte precisazioni da fare e limiti. Se può essere così ai fini civilistici, di sicuro ai fini previdenziali non hanno modificato l’art.50 del TUIR e recenti cricolari INPS continuano a definire gli amministratori come assimilati ai cococo, e la disciplina contributiva è identica ad essi in tutto e per tutto.
    Però di sicuro hanno ricevuto istruzioni dall’alto per respingere queste domande, i singoli dirigenti di zona non hanno discrezionalità a mio avviso, quindi a meno di sommovimenti tali da far cambiare orientamento ai piani alti, le nostre domande saranno a mio avviso respinte qulsiasi documento o motivazione alleghiamo.
    Vergogna. Siamo contribuenti di serie B. Cococo quando c’è da pagare, non cococo quando c’è da incassare, tra l’altro l’elemosina. Vergogna.

      Il marsigliese

      oggi ennesimo scambio mai con l’inps sede territoriale.
      risposta? mi hanno detto di fargli causa presso l’autorità giudiziaria.
      rendiamoci conto

      GIANCARLO TAGLIAFERRI

      inondiamo di mail, pec, e telefonate gli uffici inps!!!!

      l’indennita’ ci spetta di diritto. nel decreto non si fa distinguo sui co.co.co. hanno dato i 600 euro per due mesi ad avvocati, architetti ecc ecc che fatturano decine di migliaia di euro al mese. e’ uno scandalo colossale oltre ad essere una palese ingiustizia!!!

    Il marsigliese

    Infatti come dice STE pagando il 34,23% (Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie per i quali è prevista lacontribuzione aggiuntiva Dis-Coll (34,23% -> 33,00 IVS + 0,72+ 0,51 aliquote aggiuntive), si paga inail e quant’altro come se una posozione ci fosse realmente. Ma al momento del bisogno la posizione che ha sempre fatto comodo ai fini di incasso…diventa una colpa. Anzi, sembra quasi che l’amministratore non sia nel giusto e che rubi i compensi con magheggi piu’ o meno oscuri.

    Cit. G. Conte (senza titolo in quanto non eletto):

    “Lo Stato c’è, siamo consapevoli che tante persone soffrono”
    “Nessuno sarà lasciato indietro”

    possibile continuare con altre 100 righe di falsità

    Dodo

    E’ stato molto probabilmente strutturato male il tuo rapporto di amministratore con l’azienda che rappresenti e di cui probabilmente sei anche socia, ho letto più volte commenti di altri utenti che con pervicacia sostengono la tesi in base alla quale la famosa sentenza della cassazione stabilisce che un amministratore non è un co.co.co. anche in risposta ad un mio intervento, tuttavia non è affatto così in quanto la stessa sentenza della cassazione al punto 4 precisa “E’ indispensabile precisare che tutto quanto finora affermato concerne la figura dell’amministratore societario nelle sue funzioni tipiche di gestione e rappresentanza dell’ente, ossia come soggetto che, immedesimandosi nella società, le consente di agire e raggiungere i propri fini imprenditoriali. Non è escluso, però, che s’instauri, tra la società e la persona fisica che la rappresenta e la gestisce, un autonomo, parallelo e diverso rapporto che assuma, secondo l’accertamento esclusivo del giudice del merito, le caratteristiche di un rapporto subordinato, parasubordinato o d’opera.”, vale a dire che tu in quanto amministratore puoi essere anche un dipendente, un parasubordinato (co.co.co.) o un prestatore d’opera all’interno della stessa società. Chiedi chiarimenti a chi ti cura la gestione previdenziale in quanto sono ammissibili i contratti di collaborazione a causa mista che regolamentano tanto le funzioni di mandato (amministratore) quanto le attività da te svolte all’interno dell’azienda non riconducibili al mandato societario e tali contratti sono ascrivibili ai co.co.co. pertanto i relativi compensi possono essere denunciati all’INPS come co.co.co. e questo è condizione sufficiente, soddisfatte le altre condizioni di legge (attiva al 23.02.2020, non titolare di pensione ed iscritta alla gestione separata con versamento della contribuzione del 34,23%), per l’accoglimento della tua domanda di bonus 600 euro anche dopo riesame. Tutto ciò che devi fare è appunto accertarti di aver sottoscritto un contratto di collaborazione con la tua società, anche a causa mista se prevede compenso per le funzioni di amministratore e quelle d’opera (dai uno sguardo al verbale d’assemblea che delibera funzione e compensi), verifica come sono stati denunciati i tuoi compensi all’INPS e a quel punto fare richiesta di riesame della tua domanda. Ovviamente ciò vale per tutti quelli che si trovano nella medesima situazione e che si stanno lagnando del fatto che le domande sono state respinte, verificate come è stato strutturato il vostro rapporto all’interno della società in quanto la legge lascia certo adito ad interpretazioni, tuttavia il problema di fondo è proprio di natura individuale e di come il rapporto societario del singolo è stato messo in piedi. Prendersela con l’INPS non ha molto senso dal momento che quando hai assunto la funzione di mandato non penso tu abbia chiesto una consulenza del lavoro ai funzionari INPS per strutturare il tuo rapporto con la società.

      STE

      In genere nei casi di amministratore ( socio o meno che sia ) non viene stipulato un contratto visto che ai fini previdenziali nulla cambia, tantopiù che non è richiesta la forma scritta come elemento essenziale del rapporto per determinarne la natura, ma l’esecuzione in concreto nell’ambito aziendale di attività non riconducibili alla mera attività amministrativa ma anche ad altre, tipiche dei contratti cococo, per esempio il direttore tecnico di cantiere, l’Rspp, il preposto di cantiere, dove in genere il soggetto assume queste qualifiche avendone i requisiti. Il problema è che con questa interpretazione però alla fine resterebbero davvero esclusi dalla indennità quegli amministratori che in azienda fanno solo ed esclusivamente gli amministratori. Indipendentemente dalla forma scritta o meno per le funzioni ulteriori che ricoprono. E a mio avviso non è legittimo neppure questo, TUTTI dovrebbero avere diritto alla indennità, non vorrei questo fosse un escamotage dell’Istituto per concedere l’indennità solo a quei pochi che hanno anche un contrattino cococo o che in concreto rivestano funzioni con produzione documentale ( si pensi agli rspp o ai direttori tecnici di cantiere ) tale da poter provare in forma scritta la posizione e quindi tacitare i più fastidiosi ma comunque escludere la maggioranza. Vergogna!

      Il marsigliese

      Domanda, avere un contratto che definisce piu’ ruoli non crea i presupposti per dover versare doppia contribuzione?
      Non dico che i contratti non sono stati fatti per questo motivo, ma solo che non essendoci una norma chiara è lasciato tutto alla libera interpretazione. Anzi, immagino che chi opera per la propria società lo faccia in buona fede e ricopra le responsabilità che sono necessarie.

Il marsigliese

Ma non riusciamo a mandare qualche mail o segnalazione a trasmissioni TV?
Che sò a Mario Giordano, a Del Debbio? Porro? Le iene?
Antipatici o simpatici che siano ma almeno parlano di queste cose.

Alla fine della fiera siamo rimasti senza nulla e con chiusura obbligata.

    STE

    Io di sicuro una bella mail della vicenda di noi amministratori contribuenti di serie b se non z la mando alle principali testate giornalistiche, a rai3, alle jene, e a striscia la notizia, ma ho l’idea che siamo troppo pochi anche perchè sia portata in risalto, se va bene qualche giornale metterà un minitrafiletto in qualche cronaca locale, letto da pochi e dimenticato subito.
    A breve inondo le varie pec dell’inail di sentenze, leggi e documenti col la ia domanda di riesame, ma dubito che anche nelle motivazioni del sicuro rigetto saranno esaustivi.
    Vergogna.

    Susanna

    Infatti tutti hanno promesso di muoversi ma sono quasi passati 15 gg al rifiuto di tutte le domande per i stagionali e io non vedo cambiato nulla. . Quanto entro nella mia domanda non trovo nessun tasto con produci documentazione o altro che far capire che forse ci sarà una possibilità’ .. non ci daranno più nulla.. che vergogna ..

FFBB

ciao a tutti, mi dspiace che ancora siate in questa situazione. E’ davvero incredibile. Io ho già risolto con i miei collaboratori che sono tutti entussiasti del nuovo mudus… Tutti in nerooooo e a fare in quel paese l’inps

ciropaper

Ho scritto all’ufficio territoriale,
l’unica strada per chiedere il riesame è quella di allegare la documentazione con l’apposito tasto PRODUCI DOCUMENTAZIONE. Con questa procedura la PA viola l’art 445 DPR 28.12.2000 ( modificato nel 2011 ),le certificazioni emesse dalle PA sono esigibili solo per rapporti privati. Questo significa che la PA, avendo unificato tutte le banche dati, non può chiedere certificazioni emesse dalle PA ma ha l’obbligo di verificare le varie posizioni nelle banche dati.

    BMD

    ufficio territoriale il sito indica quello del mio comune l’operatrice quello della mia provincia a quale secondo voi inviare?

      bar

      Anche a me domanda bonus RESPINTA , per INPS non risulto iscritta a gestione separata , invece sono iscritta dal 2018 , sono amministratore di una S.p.a. pubblico/privata , verso il 34,23% e sul cedolino paga c’è scritto COLLABORATORE COORDIN: CONTINUATIVA ma non ho contratto o lettara d’incarico ma ho un atto di nomina, cosa posso allegare ?

        mister68

        ciao,

        sono ammnistratore di srl inscritto alla gestione separata cococo, stamattina ho avuto modo di parlare con un dirigente inps dwela mia sede di competenza che miha spiegato che pagheranno solo i collaboratori a progetto, mentre gli amministratori di società non hanno diritto ai € 600 ex art. 27 in quanto assimilati ai co.co.co…ma privi di progetto. questa è l’ordine dato dall’alto mi ha spiegato…a meno che a breve sempre dall’alto…non cambino idea e facciano un interpretazione estensiva…ma perchè cio accada è necessario farsi sentire…a livello collettivo

        STE

        Io oltre a essere amministratore sono anche socio, e ricopro anche la carica di RSPP, posizione specifica che spesso viene anche affidata con contratti cococo, quindi a maggior ragione la posizione è simile al cococo, il compenso è corrisposto anche come rspp e non solo come amministratore, a maggior ragione l’indennità sarebbe dovuta a mio avviso.

        Paolo

        Buongiorno qualcuno sa se l iscrizione retroattiva alla gestione separata ha valore?

    Samy

    Dove si trova il tasto produci documentazioni ???? E da una settimana che cerco questo tasto ma non l’ho trovato da nessuna parte …grazie

      mister68

      è possibile che tu non abbia il pin dispositivo e perciò non vedi quel tasto, il pin che rilascia l’inps è solo per consulare le informazioni disponibili, per effettuare pratiche on line devi fare un istanza per avere il pin dispositivo.

        Gabbi90

        io ho il pin dispostivo ma non trovo il tasto produci documentazione.
        Qualcuno puo’ aiutarmi?
        Grazie

    Dodi

    Ciao a tutti. Vi giro la risposta di stamattina dell’ ufficio Inps territoriale ( Torino nel mio caso), che contraddice quanto scrittomi ieri da Inps risponde (che mi rimandava a inviare la documentazione tramite il tastino bla bla nella voce esiti bla bla). La mia commercialista ha gia’ inviato tutto. Io continuo a scrivere e sollecitare visto che ancora non han dato esito. Mio inserimento del 2 aprile, corretto, rimasto in attesa di esito fino al 17 maggio, poi passato respinto, causa reiezione: assenza iscrizione gestione separata.
    “Buongiorno, la invito ad utilizzare questa casella mail dedicata: riesamebonus600.( nome sede)@inps.it, istituita appositamente per la problematica in oggetto e similari. Le domande di bonus 600 sono state gestite centralmente e più volte rielaborate fino ad ora, le richieste di riesame saranno ora gestite dalle sedi di competenza che potranno intervenire sull’esito della lavorazione, possibilità preclusa fino ad oggi. Siamo in attesa di ulteriori indicazioni specifiche e implementazione delle procedure. Stiamo procedendo alla istruttoria delle richieste inoltrate. Cordiali saluti”

Paco

Mi sono iscritta a GESTIONI STRAPAZZATE su fb per curiosità…in un commento un amministratore civico pubblica così:

“Ho avuto la conferma oggi che mi ha risposto alla PEC il responsabile della mia sede…gli amministratori srl non li pagano …punto…non e’ per la gestione separata ( che infatti risulto iscritto) ma che puoi portare mille documenti da mostrare ma per loro comunque non verrai ruconosciuto come cococo…quindi chi come me non c’è niente da fare.”

Quindi ragazzi amministratori civico…mi sa non se ne fa nulla…

CR7Ronaldo

Andate sul profilo Facebook del ministro del Lavoro Nunzia Catalfo all’intervista di oggi. Minuto 9 x l’esattezza. Ciao a tutti.

    Giusy

    Signori inutile prendersela con l’inps, sono una stagionale con domanda respinta, ho scoperto che il mio datore di lavoro non aveva codice ateco turismo e adesso altro problema: unillav con contratto determinato no stagionale. Sono 15 anni di reception nel turismo, ero sicura di rientrare nel bonus come stagionale ma non lo sono. Se non indagavo a fondo ai voglia a bestemmiare l’inps!! Ora aspettiamo qualche santo che risolva.Saluti a tutti

      Mich

      Giusy lavoro anche io in reception, il punto è che se hai un requisito buono ti trovano il difetto nell’altro es. Non è cessato involontariamente il rapporto di lavoro. Cioè comincio la stagione a maggio e devo farmi licenziare nolente la mia volontà prima della fine della stessa, devi possedere capacità di medium per rientrare in questo decreto bonus. Inps ci marcia eccome altroché, non a caso hanno proprio tagliato gli stagionali del turismo x una virgola una lettera etc.mentre a categorie molto meno svantaggiate lo hanno accordato

CR7Ronaldo

Andate sul profilo del ministro del Lavoro al minuto 9 ci sono novità x gli stagionali. Sul suo profilo Facebook Nunzia Catalfo Ciao a tutti. 👋

Il marsigliese

Sapete quale è la fregatura, per i semplici titolari di partita Iva e di società di persone? Che siamo solo dei poveri stronzi, senza nessun diritto in quanto non abbiamo una cassa, un ordine o una rappresentanza.

E questo chi ha scritto il decreto (non è una legge, ma un decreto…) lo sa bene.
E lo sanno anche quelli che calpestano i diritti di chi non ha voce e non ha un gruppo di rappresentanza. Gia dall’età romana e soprattutto dal Medioevo è stato chiaro che con le corporazioni si sarebbe data voce agli appartenenti, e difeso i loro diritti.

Ma noi non abbiamo rappresentanti. E saremo sempre fregati per questo.
Che fare?

    STE

    Non sono convinto lo sappia bene perchè altimenti avrebbero ESCLUSO quelli come noi semplicemente con un inciso nell’art.27 tipo “restano esclusi gli assimilati ai cococo” che ebbene ingiusto almeno avrebbe evitato perdite di tempo e travasi di bile.
    Il provvedimento è lacunoso.
    In un momento di emergenza un provvedimento come questo non dovrebbe avere una ratio di INCLUSIVITA? Specie dopo le dichiarazioni fragorose del “nessuno resterà indietro” e similare?
    Perchè gli amministratori iscritti alle gestioni speciali dell’ago hanno diritto alla indennita? Perchè è stata data interpretazione estensiva all’art.28 mentre del 27 no?
    E’stata dala l’indennità a soggetti iscritti alla sola gestione separata, quindi il discriminante non è la doppia iscrizione. E’stata data l’indennità a soggetti amministratori di società di persone e di capitali di commercio e artigianato, non vedo perchè chi fa parte dell’industria debba restarne escluso. E’una vessazione a mio avviso anche con estremi di discriminazione rispetto a categorie affini o identiche quanto a trattamento previdenziale. La legge è stata scritta male, ma loro se ne fregano perchè siamo pochi e frammentati e non possiamo fare sentire con forza la nostra voce come dici tu, perchè la cosa è una vergogna assoluta.

      Dodo

      Gli amministratori di srl classificate industria non sono esclusi, possono richiedere indennità art.27 se iscritti in via esclusiva alla gestione separata alla data del 23 febbraio 2020 e titolari di un rapporto di co.co.co. attivo alla medesima data.

        STE

        Non hai ben chiare le cose, altrimenti la mia domanda non sarebbe respinta, loro contestano proprio il fatto che un amministratore di società industriale rientri nella categoria cococo, la nomina è derivante da un verbale del cda o dell’assemblea, non da un contratto cococo o lettera di intenti, che dovrei stipulare… con me stesso, il che converrai che non è possibile. E questo indipendentemente dal fatto che uno sia socio o meno della stessa società. Magari fosse facile come pensi tu.

        STE

        Di più, le “nuove” impostazioni giurisprudenziali hanno effetto civilistico (l’amministratore non è un cococo) ma NON LO HANNO, o meglio non lo dovrebbero avere dal punto di vista previdenziale visto che qui siamo sempre considerati come cococo e a mio avviso per questa ragione l’indennità spetterebbe, perchè non mi sembra che a seguito delle sentenze della cassazione abbiano modificato l’art 50 del TUIR, e tuttora la stessa INPS nelle sue circolari definisce la categoria come assimilata ai cococo e la stampa del fascicolo previdenziale riporta il tipo di contribuzione come attività di collaborazione.
        Di fatto stiamo subendo un sopruso. Un vergognoso sopruso, visto che paghiamo anche l’aumento della contribuzione con l’laliquota aggiuntiva dis-coll …. ma per l’inps non rientriamo nella categoria. A livello previdenziale siamo cococo, ma per linps no. VERGONGNA!

        Dodo

        Non saprei che dirti anche perché alla fine la legge richiama i requisiti generali e poi ogni posizione individuale può essere differente, a me nel tuo caso amministratore socio di srl industria con contratto attivo, buste paga cococo, iscrizione esclusiva alla gestione separata e contributi versati nella misura di legge l’istanza l’hanno accettata.

        Paco

        Dodo hai detto bene Industria … mentre categoria commercio e artigiani si… perché l’INPS obbligherebbe alla doppia iscrizione…alla gestione separata e a quella speciale… quindi in un anno…un povero cristo dovrebbe pagare i contributi, praticamente due volte, in busta paga come amministratore, con versamenti di circa 3900 € all’anno come persona fisica tramite bollettini trimestrali….
        Dove pensano che le persone prendano i soldi per una simile pressione contributiva…!? Non certo da loro

        STE

        Che tipo di contratto attivo avrebbe un amministratore di srl? Stipulato con se stesso? C’è un verbale di nomina con poteri e compensi in genere. Buste paga cococo? Guarda che nelle buste paga corrette per un amministratore c’è scritto amministratore non cococo e nella dichiarazione dei redditi il codice riportato è quello relativo ai compensi di amministratori sindaci ecc ecc che è diverso da quello cococo, occhio che se se ne accorgono son capaci anche di chiedere il rimborso!

        STE

        Punto 49 del CU : codice 1A è quello per gli amministratori di società che corrisponde al campo uniemens. Il codice 06 (co.co.pro) è sostituito ora dal 18 (cococo) ma sono da modificare in 1A o 1E ( se anche legale rappresentante ) quando il soggetto inizia a rivestire la carica di amministratore. Attenzione che se fanno controlli più approfonditi chiedono il rimborso della indennità temo.

      Il marsigliese

      Quindi ai fini pratici… cosi è , tra un po’ scadono i termini e tutto tace.
      Nessun diritto, ma solo doveri

        Lampedy

        Stessa situazione per i miei titolari: domanda respinta. Visto che danno la possibilità, vorrei allegare nel sito dell’Inps il file della domanda iscrizione a gestione separata ma mi dice: “non è possibile inviare il file”! eppure è un semplice pdf e neanche grande! circa 600kb…… Perché????

        STE

        Perchè tu possa allegare il file DEVI spuntare uno dei documenti richiesti nella lista in alto, se lo fai ti fa allegare, ma in teorie dovresti allegare quel documento che spunti.

Susy

Assurdo un lavoratore dello spettacolo che nel 2019 ha lavorato poco non coprendo i giorni di contributi non ha niente.nrl 2020 ha perso tante serate non lavora e all’ora non gli spetta niente? Deve morire che stronzi loro le tasche ce l hanno piene…….

      Max

      Anche a me hanno rifiutato ieri perché non iscritto alla gestione separata e non sono co.co.co. Invece sono iscritto e ho anche le buste paga come co.co.co. da febbraio 2020 e contributi versati. Gli ho inviato tutto sia l iscrizione presa dal loro sito inps sia buste paga sia lettera di incarico. L.ho allegata al sito della richiesta e inviato anche per email alla sede territoriale di competenza. Che casino che fanno…siamo in italia… ma lo leggono il loro sito i dati già li hanno…mah ho forti dubbi.

      CCC

      Scusate tutti ma questo decreto cosa comprende per noi cancellati qui i patronati non rispondo devi rivolgerti al legale secondo loro ma siamo fuori
      prima aspetti oltre 50 giorni poi arrivederci grazie senza risposta per mail devi guardare in cassetto inaccesibile

nicola

lavoratore “stagionale” ma con contratto a tempo determinato.
bonus ovviamente rifiutato.
i cavilli…la maledizione di questo paese.
e adesso….cosa ci si puo aspettare?
la ministra promette soluzioni!!!
cosa fare?
avvertiranno su come rimodulare la domanda?
premiamo il bottone rinuncia?
ci procuriamo della vasellina?
a….b….o c?

CR7Ronaldo

Oggi pomeriggio cercheremo di intervenire alla trasmissione la vita in diretta alle 17.00!! Sarà presente il ministro del Lavoro Sig.ra Nunzia Catalfo alla quale vedremo di porre alcune domande vi aspetto.. 😉👋

    FFBB

    CR7Ronaldo, ti sei guadagnato tutta la mia stima per quello che stai facendo. Sono gli Italiani come te che mi fanno ancora sperare in un futuro migliore per questa Nazione. Io sono un semplice titolare d’azienda (una SRL) che lavora e cresce insieme ai suoi collaboratori e non mi è mai piaciuta la parola “padrone”, che infatti da noi nessuno ha mai usato. Soffro per i miei collaboratori abbandonati dallo stato Italiano, che essendo CoCoCo si sono sentiti dire che non risultano iscritti alla gestione separata inps. E io allora mi chiedo cosa sia l’estratto CONTO GESTIONE SEPARATA che hanno tutti i miei collaboratori? Cosa significa la dicitura CONTRATTO DI LAVORO SUBORD CONTINUATO riportata tutti i mesi sulle loro buste paga? Perchè l’inps/stato ora dive loro che NON RISULTANO ISCRITTI alla gestione separata??? Io mi sono sentito in DOVERE di fare loro un bonifico sia per aitarli in questo momento di difficoltà economica, sia per far sapere a tutti loro che IO (il loro datore di lavoro) NON LI LASCIO SOLI. E mi sento in colpa perchè tutti i soldi che ho versato all’inps in questi anni per loro conto, se li avessi versati nei loro conti correnti ora agnuno di loro avrebbe da parte una cifra media di 48.000 euro e non dovrebbero elemosinare 600 miserabili euro allo stato. Ma il futuro sarà un’altra cosa stanne certo. Fai sapere anche questo alla ministra Catalfo Grazie per quello che fai

    Tizio&Caio

    Buongiorno, si potrebbe porre la domanda su come mai non hanno considerato le persone che, lavorando nel mondo del turismo, volontariamente si sono licenziate. Non può essere discriminatorio la libertà di un lavoratore di lasciare una posizione professionale che non corrisponde alle proprie aspettative.

    Grazia 57

    CR7Ronaldo,al di la’della stima che ho per Lei,pur non conoscendoLa,Le chiedo la cortesia di come fare per un mio cliente IAP che si è visto respingere la domanda perche’ all’INPS territorialmente competente risulta non essere iscritto ed io ho la PEC di conferma dell’iscrizione da parte dell’INPS,naturalmente senza firma,ma comunque una PEC!!!L’iscrizione e del 2018,pur avendo avuto il mio cliente l’esonero dal pagamento dei contributi per tre anni,come per legge.Ma quello che conta è essere iscritto;sa a quanti soggetti artigiani e commercianti che hanno saltato rate di contributi il bonus è comunque arrivato?A tutti.La prego quindi di farmi da portavoce,perche’nessuno ti risponde,i numeri verdi lasciamoli perdere e noi siamo sotto gli strali dei clienti insoddisfatti e arrabbiati.
    Con stima.
    Dott.ssa Ceccarelli Grazia 347 6238126

      Il marsigliese

      pensi che da noi un socio amministratore si è visto respingere la domanda in quanto….. udite udite… NON TITOLARE DI PARTITA IVA.

      Quindi cosa sarebbe? Non dipendente, non titolare di partita iva, non co.co.co. … ma i contributi qui si sono sempre pagati.
      mah

      stagionfive

      solo chiacchiere , come si poteva immaginare nessuna parola sul bonus 600 euro di marzo per gli stagionali respinti

    Max

    Respinta senza alcuna spiegazione…prima volta 15/5 e poi 20/5….come devo muovermi,perché io non gli voglio dare vinta?

    Mina

    Sono stata appiccicata alla tv per ascoltare La ministra riguardo al bonus turismo respinto dall’INPS ma niente neppure un’accenno…tutto è finito nel nulla? Mi auguro di no, abbiamo diritto al bonus come molti altri italiani!!!

FFBB

ggi ho fatto un bonifico di 1.000 euro a tutti i miei collaboratori, perchè sono la mia famiglia e non li lascio soli. Io adesso ho il tempo e, grazie ad anni di duro lavoro, i soldi per fare causa giudiziaria. E la farò. Porterò l’inps in tribunale, non tanto per me, ma per i miei collaboratori e per tutti quelli che nonostante abbiano una busta paga (alcuni ormai dal 2009) dove è chiaramente riportato il tipo di contratto di Lavoro coordinato e continuativo, non vedono riconosciuto un loro diritto. Ho già avvisato i miei avvocati che riuniranno tutta la documentazione necessaria. E credo anche che a questo punto l’inps non prenderà più un solo centesimo nè da me nè da nessuno che lavorerà in futuro con me. Ho fatto un piccolo calcolino dal 2009 ad oggi e la mia azienda, con i miei collaboratori ha versato alle casse dell’inps/stato la discreta cifra di 3.897.455 euro, tra contributi, tasse e altro. Dal 9 marzo la mia azienda è chiusa e ho già deciso che non la riaprirò.Non in Italia. Continuerò a lavorare e far lavorare? Credo proprio di si, anche in italia con gli italiani, ma con altre modalità. E questa è la dimostrazione che l’inps/stato per non pagare circa 5.400 euro di bonus una tantum a 9 persone, perderà circa 354.3142 euro all’anno. Da troppo volere otterranno uno zero da oggi in poi. E questa io la chiamo AUTODIFESA

      FFBB

      Oggi ho fatto un bonifico di 1.000 euro a tutti i miei 9 collaboratori, perchè sono la mia famiglia e non li lascio soli. Io sono un semplice titolare d’azienda (una SRL) che lavora e cresce insieme ai suoi collaboratori e non mi è mai piaciuta la parola “padrone”, che infatti da noi nessuno ha mai usato. Soffro per i miei collaboratori abbandonati dallo stato Italiano (minuscolo voluto), che essendo LORO CoCoCo si sono sentiti dire che non risultano iscritti alla gestione separata inps.
      E io allora mi chiedo cosa sia l’estratto CONTO GESTIONE SEPARATA che hanno tutti i miei collaboratori? Cosa significa la dicitura CONTRATTO DI LAVORO SUBORD CONTINUATO riportata tutti i mesi sulle loro buste paga? Cosa sono le centinaia e centinaia di F24 pagati, per milioni di euro, alla Gestione separata dell’Inps?? Perchè l’inps/stato ora dice loro che NON RISULTANO ISCRITTI alla gestione separata??? Io mi sono sentito in DOVERE di fare loro un bonifico sia per aiutarli in questo momento di difficoltà economica, sia per far sapere a tutti loro che IO (il loro datore di lavoro) NON LI LASCIO SOLI. E mi sento in colpa perchè tutti i soldi che ho versato all’inps in questi anni per loro conto, se li avessi versati nei loro conti correnti ora ognuno di loro avrebbe da parte una cifra media di 48.000 euro e non dovrebbero elemosinare 600 miserabili euro allo stato.

      Ma io adesso ho il tempo e, grazie ad anni di duro lavoro, i soldi per fare una causa giudiziaria. E la farò. Porterò l’inps in tribunale, non tanto per me, ma per i miei collaboratori e per tutti quelli che nonostante abbiano una busta paga (alcuni ormai dal 2009) dove è chiaramente riportato il tipo di contratto di Lavoro coordinato e continuativo, non vedono riconosciuto un loro diritto. Ho già avvisato i miei avvocati che riuniranno tutta la documentazione necessaria. E credo anche che a questo punto l’inps non prenderà più un solo centesimo nè da me nè da nessuno che lavorerà in futuro con me. Ho fatto un piccolo calcolino dal 2009 ad oggi e la mia azienda, con i miei collaboratori ha versato alle casse dell’inps/stato la discreta cifra di 3.897.455 euro, tra contributi LAVORATORI , e altro (escluse tasse, iva, irpef e balzelli vari ovviamente, qui riporto solo il dato Inps). Dal 9 marzo la mia azienda è chiusa e io HO GIÀ DECISO che non la riaprirò. Non in Italia. Continuerò a lavorare e far lavorare? Credo proprio di si, anche in italia con gli italiani, ma con altre modalità operative e “fiscali”. E questa è la dimostrazione che l’inps/stato per non pagare circa 5.400 euro di bonus una tantum a 9 persone, in regola con la Legge, perderà circa 354.314 euro all’anno. Da troppo volere otterranno uno zero da oggi in poi. La corda si è spezzata, e questa io la chiamo AUTODIFESA
      Ma il futuro da oggi sarà un’altra cosa per la mia azienda, sarà diverso questo è certo. Fatelo sapere alla ministra Catalfo perché questo è l’atteggiamento di un imprenditore Italiano che sta dalla parte dei suoi collaboratori, e che spero sia seguito da tanti tanti altri miei colleghi imprenditori. La corda si è spezzata.

David

alla fine della fiera ……La situazione e’ la seguente…..almeno per quanto concerne i lavoratori stagionali inseriti nel turismo ,non riconosciuti tali con contratto a tempo determinato 1FD…..avendo visto respinta la domanda non possono far altro che rivolgersi a loro spese ad un legale poichè l’eventuale ricorso può avvenire solo con ” azione giudiziaria da notificare alla Sede Inps territorialmente competente”…..Non rimane altro che sperare in quel prospettato intervento del ministro del lavoro Catalfo e della sottosegretaria Todde …..Altrimenti migliaia degli stagionali di cui sopra rimarranno inevitabilmente fuori da ogni sostegno…..Ognuno cerchi di operare continuando a sensibilizzare anche a livello locale gli apparati istituzionali possibili..nella prospettiva di creare i presupposti per una protesta sempre più compatta ed incisiva….Un saluto a tutti

    Pino

    DAVID NON È COSÌ CAPISCO CHE TUTTE LE NOTIZIE CHE UNO LEGGE SÌ ALIMENTA UNA CONFUSIONE TALE DA NON CAPIRE COME MUOVERSI STAMATTINA UNA RESPONSABILE DELLA MIA ZONA INPS TERRITORIALE MI HA DETTO CHE OGNI SEDE DELL’INPS HANNO MANDATO UNA CIRCOLARE PER TUTTÈ LE DOMANDE RESPINTE PER LA VERIFICA FINALE CHE NON C’È BISOGNO DI FARE IL RIESAME E CHE SAREMO AVVISATI TUTTI PERSONALMENTE .POI SE OGNUNO DA NOTIZIE PER COME SI ALZA LA MATTINA PURTROPPO CONTINUEREMO HA CONVIVERE CON QUESTO STATO CONFUSIONALE E INTANTO I MESI PASSANO. COMUNQUE QUALUNQUE NOTIZIA IN POSITIVO ESCA FUORI OGNUNO DI NOI LA COMUNICHI

    ros

    fai benissimo se potessi farei la stessa cosa, al sotoscritto autonomo non mi hanno riconosciuto il bonus in quanto percepisco invalità assurdoooo.
    vai via da questo paese di merda.

    Santa

    io ho avuto 3 contratti, di cui 1 normale x 4 mesi un altro un rinnovo x un altro mese… poi mi hanno chiamata è fatto un altro contratto x un mese a chiamata… ho chiamato al commercialista che mi ha fatto i contratti, è mi dice che non mi tocca perché è l ultimo contratto è a chiamata… ma io non capisco è gli altri contratti… c’è qualcuno che mi può aiutare a capire grazie

Mich

Desumere codice Ateco, del datore lavoro quindi anche il mio, in quanto il datore di lavoro è all’estero Grecia ( compagnia alberghiera) bla bla bla bla
Sintesi: che cazzo ci stiamo a fare in Europa se lavori 5 6 mesi in un paese comunitario e nel tuo non hai nessuna parità di trattamento contrattuale anche in emergenza??? Importante ripeto che lo si dia a ricchi professionisti che ci sputano pure sopra ma lo prendono però, gente che non fa scontrino , fatture e dichiara 12.000 euro anno ma ne guadagna x 5, imprenditori poverini che dopo appena 10 gg di chiusura già si lagnavano di bancarotta x fottersi altri soldi, cassaintegrazione, credito imposta nguee nguee nguee, piove governo ladro, però alla fine lo stagionale del turismo all’estero non vede nemmeno quelli L’Italia è un paese alla deriva morale ed economica

Mich

Mandata pec con contratto ,etc .
All ‘inps del mio capoluogo ufficio provinciale: risposta in breve ed alla fine, non è possibile considerarmi lavoratore stagionale turismo perché non si può de

    Bra

    Ho fatto la domanda 1 aprile lavoratore spettacolo….ieri risulta respinta perche’ non ho 30 giornate lavorative….ma ora la normativa e’ cambiata non piu 30 ma 7….ma non posso rifare la domanda…cosa devo fare?

FFBB

Io sono un titolare di impresa e amministratore della stessa. l’azienda è chiusa dal 9 Marzo 2020. Ho diversi collaboratori tutti COCOCO e nessuno di loro ha ancora ricevuto il bonus in quanto da ieri tutti hanno ricevuto la comunicazione di non essere iscritti alla gestione separata e io ho fornito loro tutta la documentazione degli F24 versati a loro nome dal 2009 ad oggi nella gestione separata INPS, ma del resto tutti mi hanno detto che avevano già mandato all’inps i loro rispettivi estratti conto. non abbiamo mai sgarrato di un solo giorno e di un solo euro nel versare i loro contributi e infatti dai loro estratti conto quadra tutto al centesimo. Quindi? E’ serietà questa da parte dell’ inps? dietro consiglio del mio commercialista anche io ho fatto domanda e anche io oggi ho letto che non risulto iscritto alla gestione separata. Idem come per i miei collaboratori per regolarità contributiva alla gestuione separta dal 2009. Grazie al cielo non pendo dalle azioni del funzionario inps che decide sull’esito della mia domanda, ma i miei collaboratori? Alcuni sono in grosse difficoltà ed io ho anticipato personalmente conoscendone i problemi. Ma lo stato dov’è? Devo anche io, come suggerisce qualcuno, accordarmi con i miei collaboratori e arrangiarmi diversamente e tanti saluti ai contributi inps??? A me conviene certamente e anche ai miei collaboratori che guadagnerebbero almeno il 40% in più ed io non devo ingrassare lo stipendio dei funzinoari inps

    Il marsigliese

    SENZA PAROLE.
    Forse rimane solo da dire: Nessuno pensi di piegarci senza avere prima duramente combattuto.

      STE

      Io ho la vaga idea che qualsiasi documento o evidenza giuridica produca chi è nella nostra posizione veda respinto il ricorso perchè pare che l’orientamento dato dall’alto sia questa interpretazione restrittiva del termine cococo, mentre per l’art.28 la platea è stata estesa anche agli amministratori soci di società iscritte alle gestioni speciali AGO e ai soci di società semplici professionali. Se non c’è un grosso movimento di indignazione che arriva ai piani alti e gli fa cambiare orientamento credo che ci sarà poco da fare. Per queste cifre poi chi vorrà per puntiglio fare ricorso in via amministrativa per vedersi anche in caso di vittoria dopo anni poi compensate le spese perchè l’ente pubblico come si sa si presume sempre in buona fede, sarebbe l’ultimo sberleffo, vincere il ricorso per ottenere 1200 euro o poco più ma dover pagarne 10000 di avvocato amministrativo e spese legali…. e loro lo sanno benissimo. Vergogna!

Kare modou diop

Io lavorato agricolo 2019 ,io fatto damanda bunus 600€ loro sono rispento mio damanda per mio padare c’è reddito cittadinanza .

M. C.

tanto vale trovare un accoordo col datore di lavoro e lavorare in nero. Questi possono andare tutti a fare in culo per quello che mi riguarda da adesso in poi

FAB1970

Ciao
ho richiesto il bonus 600 euro il primo aprile (che bel pesce!) e sono iscritto alla gestione separata dell’INPS. Sono nel consiglio di amministrazione di una srl (unico mio lavoro) e da ciò che so, dal punto di vista previdenziale la mia posizione è uguale a quella del cococo. Ieri mi hanno respinto la domanda. Questa mattina, inspiegabilmente era nuovamente in attesa e questa sera ancora respinta perché “La prestazione non può essere riconosciuta poiché, dai dati attualmente in possesso dell’Istituto, non risulta iscritto alla gestione separata né titolare di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa”.
Conosco una marea di persone con la mia stessa situazione che nei giorni 16/17/18 aprile hanno ricevuto il bonus. Ora mi chiedo, a queste persone verrà chiesto di restituirlo? oppure chi ha avuto ha avuto?
Questa situazione è di una gravità enorme

    STE

    Stessa situazione. Solo che nel mio caso è ritornata respinta ma con un form di allegazione documenti dove si può inserire solo “Copia del contratto di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa o della lettera di incarico ” che ovviamente non può esserci visto che nel nostro caso c’è un verbale assembleare di nomina e in questa forma è violato anche il diritto di difesa, dando ab initio una interpretazione RESTRITTIVA dell’art 27 laddove per il successivo art 28 si ne è data una ESTENSIVA allargando la platea degli aventi diritto ai soci amministratori iscritti alle gestioni speciali dell’Ago, e anche a quello delle società semplici (ma il chiarimento del MIT per me andrebbe esteso a tutti i soci amministratori e amministratori)
    Dal punto di vista previ denziale l’amministratore di società è assimilato ai cococo, non mi sembra che l’articolo 50 comma 1, c-bis del TUIR sia stato abrogato, nè la circolare Inps n.12 del 3/2/2020 per l’attribuzione delle aliquote di contribuzione lo sia, nell’articolo 1.1 “collaboratori e figure assimilate” tra cui rientrano anche gli amministratori di società.
    Se una figura è assimilata ai cococo a mio avviso è pacifico che abbia diritto all’indennità se non escluso in maniera diretta dalla norma, cosa che qui non è, e si sta assistendo a interpretazioni restrittive che vanno in contrasto oltre che alle norme anche alla ratio ultima del provvedimento che dovrebbe aiutare la platea più vasta possibile ( In caso di dubbi applicare interpretazione estensiva, ricordo le parole di Conte “nessuno resterà indietro” che vanno intese in questo senso ), Così sarò costretto a cercare di far valere le mie ragioni attraverso pec ufficio territoriale, ma temo che per queste posizioni abbiano già deciso dall’alto una esclusione anche in barba al diritto e difficilmente si instaurerà un ricorso amministrativo per queste cifre. Una sola parola mi viene spontanea : vergogna!

      Katia

      A me la stessa cosa ieri pom respinta poi misteriosamente di nuovo in attesa di esito…ed ora RESPINTA.Avete rotto il caxxo ….a giugno non pagherò nessun contributo visto Ke non sono iscritta.FATELI PAGARE A KI AVETE DATO IL BONUS E CONTEMPORANEAMENTE HA FATTURATO 10MILA EURO.ANDATE A FANCULO.

        Sara

        Stessa cosa a me. Una domanda. Dopo aver inserito i documenti sul portale, come avete fatto x spedirli? Io non vedo tasti di invio ma solo “Abbandona”. Grazie mille per chi vorrà aiur

    Il marsigliese

    Ciao FAB, anche io come STE, stessa situazione.
    Ieri, respinta, oggi in attesa di esito, adesso ancora respinta con pulsante invio documenti e lettera di incarico etc…
    Senza parole, e l’ufficio territoriale non risponde….

    Max

    Hai ragione è successa la stessa cosa a me che sono revisore dei conti presso una società con incarico da gennaio 2020 e buste paga da co.co.co da febbraio regolari e contributi versati nella gestione separata. Mah che casino hanno fatto…

    giorgiomes61

    confermo, il 18 maggio 2020 stessa descrizione per la motivazione del respingimento, stesse competenze (sono nel CdA di una Srl), iscritto alla gestione separata e lavoratore Co.Co.Co.
    Ho riprodotto la documentazione attestante che sono iscritto alla gestione separata e busta paga di febbraio 2020 con evidenziato Co.Co.Co; vediamo cosa succede…….

Salvuzzo

Mia moglie ha avuto la domanda respinta pur essendo iscritta alla gestione separata dal 2001. Era iscritta alla gestione separata come COCOCO e poi l’anno scorso aveva preso la partita IVA. A fine Aprile, visto che avevamo fatto la domanda il 1 Aprile ma questa rimaneva in Attesa di Esito mi era venuto il dubbio che non andasse qualcosa e che potesse essere l’iscrizione alla Gestione Separata. Avevo contattato l’INPS tramite servizio “INPS Risponde” e mi avevano detto che mia moglie che, essendo passata da COCOCO a Partita IVA doveva reiscriversi alla Gestione Separata come Libera Professionista e così aveva fatto, ma evidentemente non è bastato. Ora abbiamo provato a mandare la domanda di riesame, allegando Estratto Conto Contributivo da cui risulta iscrizione del 2001, e domanda di nuova iscrizione del 20 Aprile 2020. Speriamo che basti, ma non vorrei che respingano perchè la nuova iscrizione è successiva alla presentazione della domanda.

    Doppia

    Pure io stessa identica situazione domanda respinta perché non iscritto alla gestione separata , anche se ero iscritto dal 2003 come parasubordinato, quindi mi sono reiscritto a maggio come professionista , ma non riesco a trovare la nuova iscrizione sul portale INPS , qualcuno sa come fare .?

      Paolo

      Domanda respinta per mancanza iscrizione gestione separata. La mia commercialista ha fatto un’iscrizione alla gestione separata retroattiva, così secondo lei posso tranquillamente prendere il bonus..
      Avete informazioni su tale procedura

      Salvuzzo

      Devi andare sul sito INPS, al servizio Iscrizione Gestione Separata, quello per fare l’iscrizione, su Selezione Beneficiario Domanda, vai Avanti, poi premi su Storico, esce la schermata dello Storico, a destra premi su “Ricevuta Iscrizione”. Oppure vai a un CAAF. Mia moglie ha già inviato PEC con questa ricevuta e Estratto Conto Contributivo dove risulta iscrizione dal 2001. Stiamo coinvolgendo anche il CAAF che cura la contabilità di mia moglie, per loro dovrebbe essere più facile informarsi.

Ngiole

La mia domanda é stata respinta perché sono stato licenziato il 18 marzo, un giorno in più di quanto richiesto visto che il decreto è uscito il 17 Marzo. Voglio dire io ok per il mese di marzo perché ho lavorato 18 giorni e un qualcosa di busta paga l ho preso, ma è possibile che adesso non prendo il bonus per il mese di Aprile perché ho lavorato un giorno in più nel mese di Marzo. Tutto questo mi sembra ridicolo. Oggi molte persone che conosco si trovano il pagamento sul sito inps per il mese di Aprile che verranno accreditati sui conti correnti nei prossimi giorni. Qualcuno sa come ripresentare la domanda per il mese di Aprile?

Andrex81

Buonasera a tutti/e, vi leggo dall’inizio da quando è iniziato questo conto alla rovescia, con tutte le domande “in attesa di esito” per poi avere nella giornata del 15/05 la domanda respinta “perchè non risulto nella categoria dei lavoratori stagionali ecc ecc.” Nel 2019 da maggio a ottobre ho fatto il bagnino per cui risulto con contratto a tempo determinato e non ci sono indicazioni “stagionali” nel contratto. Nelle varie circolari tra ministero e Inps, considerando, invece i codici ateco, il codice della società sportiva dilettantistica non rientrava tra i codici definiti, anche se i sindacati in un appello che ho trovato del 2 aprile chiedevano l’allargamento ad altri codici tra cui il nostro. Vi chiedo, ci sono dei margini per questo tipo di problema per il bonus di marzo? 2o il decreto “Rilancio” introduce un nuovo comma l’ottavo che fa riferimento ai lavoratori dipendenti che non rientrano tra gli stagionali turismo e terminali. E’ un’ opzione valida? Sapete se c’è possibilità di muoversi in qualche direzione (riesame ecc).Cosa si può fare? Vi ringrazio e in bocca al lupo a tutti e tutte!

    Capitano

    Cerca l’indirizzo pec della tua sede provinciale inps e mandala a loro con documenti allegati…se ne occupano quelli delle sedi provinciali…altri scienziati del cazzo

CR7Ronaldo

Scrivete su Google ancira in attesa domande inps oppure svogliate la nuova pagina aggiornata di ieri. Sotto troverete il nuovo forum. 😉👍👋

    CR7Ronaldo

    Come nuova pagina del sito si intende quella di oggi. Aggiornate la richiesta del sito. Cioè se svriviamo qui la pagina e vecchia di 4/5 giorni. Oggi c’è un nuovo link di questi argomenti ecco scrivete sotto quella pagina di oggi. Spero sia chiaro.

Pierpaolo

buongiorno, anche a me è stata respinta con seguente motivazione, ma in realtà sono iscritto regolarmente sono un titolare di laboratorio odontotecnico…
….Gentile utente, La Sua domanda non può essere accolta poiché non risulta iscritto alle gestioni speciali dell’Ago ARTIGIANI/COMMERCIANTI. Avverso il presente provvedimento Lei può proporre azione giudiziaria da notificare alla Sede Inps territorialmente competente. Cordiali saluti

    atlas

    Buongiorno Pierpaolo, sono in una situazione simile alla sua. Di seguito scrivo delle informazioni che credo utili, augurandomi che l’inevitabile burocratese non renda lo scritto del tutto incomprensibile.

    Tenga conto che tutto quanto dico riguarda la sua sede Inps provinciale (nel caso lei fosse inesperto quanto me, quando possibile indico anche i link utili).

    1) Ho scritto una mail all’ufficio relazioni pubbliche della mia sede Inps provinciale (ATT: l’ufficio URP generico a me non ha risposto, ho quindi inviato un’altra mail direttamente alla persona responsabile URP mettendo nome.cognome@inps.it ATT: sostituire le parole nome.cognome con i dati locali effettivi. Indirizzo mail dell’URP generico e nome del responsabile URP locale le trova qui: https://www.inps.it/NuovoportaleINPS/default.aspx?iiDServizio=2376).

    2) Nella mail ho circostanziato la difformità riscontrata con un breve testo ed ho allegato due cose a testimonianza del corto-circuito: lo screenshot della domanda con esito rifiutato + la lettera Inps della mia iscrizione in quella sede Inps provinciale come titolare d’impresa nella gestione commercianti. Se non ne ha la copia, ci sono altre info che può produrre a documentare la sua iscrizione (es: screenshot della sua anagrafica aziendale che può trovare nel suo “cassetto previdenziale” personale partendo da qui: https://www.inps.it/search122/ricercaNew.aspx?sTrova=cassetto+previdenziale+artigiani+e+commercianti).

    3) A seguito di questa segnalazione sono stata richiamata telefonicamente dalla persona alla quale avevo scritto che mi ha informata di questo:

    3.1) che la mia situazione può essere sottoposta ad un riesame della domanda (diversamente dall’indicazione dell’azione giudiziaria scritta nell’esito respinto)

    3.2) che la richiesta di riesame deve essere inviata a questo indirizzo mail riesamebonus600.sedeprovinciale@inps.it (attenzione: sostituire le parole sedeprovinciale con il nome della sede, es. savona, pescara, ecc), allegando documenti che comprovano l’effettiva titolarità nella gestione commercianti (veda punto 2, stesso argomento)

    3.3) che le sedi provinciali avrebbero ricevuto a giorni dalla sede centrale Inps le richieste di riesame, e che le avrebbero valutate la settimana prossima

    4) nel testo della mail con la richiesta di riesame, oltre all’allegato documento comprovante la titolarità nella gestione commercianti, ho indicato i dati della domanda (identificativo, data presentazione, qualifica, numero protocollo, stato, motivazione esito) + i dati dell’iscrizione Inps provinciale (data dell’iscrizione, codice azienda)

    Non so se questo mio scambio con l’Inps possa essere considerato un modello riproducibile, né posso affermare che sia la soluzione. È solo quello che è successo a me, ma spero possa esserle d’aiuto.

Giangi

Ho appena parlato con la sede provinciale inps di Forli Cesena, per quanto riguarda i lavoratori stagionali ma con la famosa d di lavoratori a tempo determinato non risulta esserci nessun modo per fare il riesame.Niente di niente di niente per ora..non so più cosa pensare

    Paolo

    Buongiorno stessa cosa ieri sera domanda respinta oggi di nuovo in Attesa di esito ho chiamato la mia sede Inps territoriale e mi dicono che è un buon segno che la stanno controllando di nuovo… Sarà vero oppure è un problema temporaneo del sito Inps..

    Dindon

    Ciao.. ma parli dei nuovi bonus aprile ? cioè tu lo avevi gia preso x marzo e adesso ti è partito quello di aprile?
    grazie

    marcomin

    E’ ormai più di un mese che chiedo chiarimenti in ogni forma possibile, telefonicamente per iscritto tramite MYinps, tramite pec mettendo in cc anche le alte cariche dello stato (Presidente Mattarella e Presidente Conte), l’URP del MEF e le istituzioni preposte al controllo della P.A., l’Ispettorato per la funzione pubblica.
    La mia domanda risulta ACCOLTA del 10/04/2020 e diciamo che da quando ho iniziato a sollecitare ho avuto sempre e solo risposte evasive, fino a quando due settimane fa l’INPS mi comunicava e cito testualmente “la domanda risulta accolta il pagamento verrà sbloccato nei prossimi giorni”.; a distanza di una settimana, visto che avevo inteso nel senso letterale “prossimi” e cioè molto vicino sia in senso temporale che spaziale, ho provato a sollecitare il pagamento e sempre INPS mi comunicava, cito sempre testualmente “La domanda è accolta ma risulta da elaborare. Al termine dell’elaborazione, se avrà esito positivo, la sede centrale disporrà l’iter per l’emissione del mandato.”, ora non ci vuole un genio per capire che i vari funzionari preposti al controllo non seguano un protocollo unico per la validazione o meno di una pratica, ma che da ACCOLTA passi praticamente ad accolta con riserva inizia a del tutto incomprensibile.
    Non pago decido di scrivere direttamente a tutte le cariche e istituzioni che menzionavo prima e mettendo in copia la direzione della mia sede INPS competente, che vista la segnalazione via pec (a quella rispondono sempre, in modo ambiguo, ma sempre) mi rispondeva che aveva inoltrato la segnalazione all’ufficio di competenza e cioè attenzione, quello del riesame (la cosa curiosa che la Direzione INPS non era la destinataria della segnalazione, ma solo in copia)
    Ma io mi chiedo, riesame di cosa se la mia domanda continua a risultare ACCOLTA.
    Purtroppo e se ce ne fosse ancora bisogno ci si trova per l’ennesima volta di fronte alla nuda realtà che ci dimostra come la P.A. in Italia non funziona nonostante le leggi e i decreti che sanciscono diritti e doveri di tutti, non ultimo il famoso D.L. 17 marzo 2020 che come tutti i D.L conclude così “Il presente decreto,
    munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale
    degli atti normativi della Repubblica italiana. E’ fatto obbligo a
    chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.”, ecco direi che i firmatari dovrebbero spiegarlo anche alle P.A. e non solo ai cittadini o per meglio dire contribuenti.
    Credo comunque che abbiano ultimato i fondi e che domanda ACCOLTA, RESPINTA o IN ATTESA DI ESITO non cambi nulla, anzi ricordate la mia è ACCOLTA ma in elaborazione, per i 40+ come la marmitta dei fifty.
    un saluto a tutti

Basso Laura

Inconcepibile!”La Sua domanda non può essere accolta poiché Lei risulta titolare di pensione diretta/ape sociale/assegno ordinario di invalidità”
Mi è stata respinta domanda in quanto percepisco 175 euro mensili di assegno contributivo per patologia tumorale. Tale assegno ordinario di invalidità comporta riduzione del tempo lavorativo.
Penalizzata due volte:dal cancro e dallo Stato.

    Il marsigliese

    Sono la stessa cosa purtroppo: lo stato è il nostro cancro. E per chi ha davvero difficoltà o esigenze derivanti da malattia, come nel tuo caso, è ancora piu’ vergognoso che in televisione abbiano fatto bella figura ma in realtà nessuno è tutelato. Da chi aspetta la cassaintegrazione a chi come noi, non ha alcun diritto. Cassaintegrazione no, congedo parentale no, indennità covid no. Scandalo? No, ITALIA

C74

Non toccate il tasto rinuncia prima di aver capito bene tutta la situazione con le reali possibilità per ognuno di fare ricorso

    Santa

    ciao io sono una stagionale termale, mi è stata respinta anche a me,motivazione che non lavoro in questo campo… ma se lavoro da 12 anni… poi le mie colleghe hanno tutti presi il bonus…ma che succede kw guardano queste domande… mi sa di no

CR7Ronaldo

Scrivo anche qui xke almeno avete più informazioni a riguardo di ciò che sta succedendo! P.s x i nuovi commenti e informazioni andate sulla nuova pagina di questo sito. Comunque ieri alla trasmissione SONO LE 20 e andata un onda una mia testimonianza x noi lavori stagionali rivolta ufficialmente al ministro del Lavoro Sig.ra Nunzia Catalfo la trovate sul sito della stessa andate e seguite il tutto. Vi daranno e ci daranno risposte in merito. Buona visione ci vediamo anzi ci leggiamo sulla nuova pagina. 😉👋 #stagionaliuniti

    Dana79

    Ciao a tutti,
    La mia domanda rimane respinta e non mi ritrovo nessun tasto produci documentazione…Mahhh…ho inviato delle PEC e mi hanno risposto che a breve ci saranno delle verifiche e di allegare documenti…credetemi non ci capisco più nulla

CR7Ronaldo

Inps sta aggiornando il sito x il riesame domande inserendo il tasto Produci documentazione. Leggete poi il meccanismo con la notizia pubblicata proprio su questo sito. Al momento stanno già variando le vostre Respinte ad in attesa di esito poi vi daranno l’esito finale ad avvenuta verifica.

    andrea

    ieri respinta con motivazione non iscritto alla gestione separata….sono iscritto dal 1997 sono un co.co.co….oggi rivado sul sito e sono in attesa di esito…mi viene da piangere davvero …se avro questi benedetti 600€ li spendero tutti dallo psicologo…. ma che dobbiamo fare ???

      Clara

      Anche io, ieri “Respinta” con l’invito a presentare la documentazione per il riesame. Oggi di nuovo “In attesa di esito”. Ma cos’è un gioco?

    Rosario

    Ciao anche io sono uno stagionale del settore turistico a cui e stata respinta la domanda perché registrato come lavoratore a tempo determinato .che documenti devo presentare per ferie ricorso? Grazie tante

CR7Ronaldo

Buongiorno a tutti! Allora è uscita da poco la nuova pagina di cui sopra quindi scriverò gli aggiornamenti li. Semore x optimagazine.com un piccolo ragguaglio però su ciò che sta succedendo voglio darlo a tutti! Sono previsti 15giorni x il rirsame domande dopo la pubblicazione dell’esito fatto dall’Inps. Ci sono 2/3 modi x riesaminare le domande. 1) se fatto del vostro Patronato lui deve e può accedere al tutto avendo un pin 2 ed entrate nella vostra domanda x allegare poi ulteriori dati ecc. 2) se fatta da voi ebbene a breve sbloccheranmo il resto allega altra documentazione x accedere e modificare il tutto tramite il vostro pin. 3) inviare tutta la documentazione motivando il riesame domande alla sede inps territoriale (comunale regionale) mi sto informando infine se nel nuovo decreto c’è la specifica x chi ancora aspetta i 600€ del decreto cura italia e mi è stato detto dallo stesso patronato di cui ieri ho avuto un incontro serale che al momento non e previsto in quanto modificheranno da “Respinta” ad “In attesa di esito” le nostre già presenti domande x poi accettarle ( sempre se esistono i presupposti) x avere diritto anche agli ulteriori 600€ del nuovo decreto. Vi rimando poi nei nuovi commenti alla nuova sezione aggiornata di questo sito. Vi tengo aggiornati sugli eventuali sviluppi della questione. X adesso spero di aver risposto un po a tutti con questo messaggio. Abbiate fiducia e non mollate ma soprattutto non date x persa questa battaglia. Un saluto a tutti! 👋

    marco

    Ciao a quale categoria fai parte?
    Io lavoro stagionale ma mi hanno appena detto (INPS e CAF)che se nell Unilav non c’e’ scritto lavoratore nel turismo,anche se lavoro stagionale con il turismo,la domanda non e’ valida e nemmeno il ricorso visto che non sembra abbiano modificato niente leggendo le novita’ di oggi.

    CR7Ronaldo

    Ciao John si è già che ci 6 allega il tutto con la documentazione se te la fa inserire hai tempo 15 giorni. Ciao.

      Antonio

      Ciao anche io mi trovo nella stessa situazione do Johnny anche io l’ho annullata perché respinta ma non me l’ha fa inviare di nuovo…. come posso fare?

      John

      Ho provato a rifare la domanda, ma quando clicco CONFERMA mi appare il messaggio “La domanda risulta inviata”. E’ il caso che contatti direttamente l’INPS per sbloccare tutto?

M. C.

Dopo aver letto i vostri commenti sono andato a rivedere la mia posizione e anche a me stamattina la domanda è tornata allo status di “attesa di esito”. Sembra una barzelletta

M. C.

Salve a tutti, anche a me dopo ben 45 giorni ieri sera leggo che la domanda mi è stata respinta. Sono un CO CO CO dal 2011, e ho versato in questi anni la bella cifra di 64.530 euro nella gestione separata inps. Oggi mi sono visto respingere la domanda con la INCREDIBILE dicitura : “La prestazione non può essere riconosciuta poiché, dai dati attualmente in possesso dell’Istituto, non risulta iscritto alla gestione separata né titolare di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa.”
Allora dico io bisogna essere ciechi, o volutamente altro, per scrivere queste cazzate!
E le buste paga che ho allegatop alla PEC di sollecito di 6 giorni fa? E lo statino con tutti i contributi versati alla gestione separata dal 2011 ad oggi (allegato anche quello)??? Forse bisogna essere in malafede per negare l’innegabile. Ieri sera ho subito mandato una seconda PEC con gli allegati alla sede provinciale intestandols come RICORSO FORMALE (dopo quella di sollecito della settimana scorsa con ben 6 allegati) dandogli 5 giorni di tempo per rispondere. Dopodichè li porto in tribunale. Se mi avessero dato un’altra motivazione avrei lasciato perdere, ma così mi sento preso per i fondelli e allora qualcuno pagherà. Mi vergogno di essere Italiano.

      M. C.

      Contratto di lavoro Collaboratori Coord. Continua. La dicitura è ben evidente nella busta paga e la descrizione, sempre in busta è: compenso per prestazioni continuative. E all’inps io verso il 31,72% del mio compenso lordo in busta.

        STE

        La mia aliquota contributiva è dal 2018 al 34,23% il 31,72% era per il 2016 e parte del 2017, nella aliquota al 34,23% c’è dentro anche l’aliquota aggiuntiva Dis-Coll guarda caso inerente i cococo, quindi l’indennità è spettante di sicuro a mio avviso. Senza contare che per le categorie ex articolo 28 è stata applicata una interpretazione ESTENSIVA dell’articolo, estendendola al soci amministratori e ai soci delle società semplici di professionisti mentre per l’art 27 si applicherebbe una interpretazione RESTRITTIVA dello stesso dimenticandosi che ai fini previdenziali gli amministratori di società ricadono nella disciplina cococo da anni, e oltre che quanto riportato nelle diciture degli estratti conto inps, pare si dimentichino del TUIR art.50 comma 1 c-bis.
        Se si applicano interpretazioni estensive, vanno fatte per tutti, altrimenti ci sono gravi disuguaglianze a mio avviso illegittime.
        E la situazione è ancora più chiara per i soci amministratori visto il chiarimento del mef a mio avviso. Voglio sperare che la legge non sia una barzelletta e la situazione si risolva per il meglio, invece di avere alla fine lo sberleffo della domanda respinta, ma bisognerà vedere la motivazione.

        STE

        Di più, secondo la circolare INPS n.12 del 3/2/2020 punto 1.1 ove si fissano le aliquota si parla di collaboratori e figure assimilate, quindi a mio avviso è palese che se si è figura assimilata ai collaboratori ai fini previdenziali l’indennità spetti.

        Il marsigliese

        Si Paul, amministratore poichè è d’obbligo che qualcuno lo faccia… ma ai fini pratici sono collaboratore attivo con contratti ben definiti !

        M. C.

        Paul, no io non sono amministratore e non ho quote, ma questi coglioni dicono che non sono iscritto alla gestione separata nonostante gli ho allegato il mio estratto conto. Ed in ogni caso anche se uno è titolare o amministratore avrebbe diritto ugualmente al bonus. Infatti chi ha la partita iva non è fondamentalmente un titolare/socio/amministratore?

        DAVIDE84

        Io invece ho inviato la domanda sbagliando la qualifica, ovvero ho inserito di essere in possesso della partita iva e invece sono un CO.CO.CO.
        La domanda è stata respinta ieri, adesso cosa posso fare, chiedo un riesame oppure rinuncio ? Rinunciando ho la possibilità di inviare subito la domanda ?

    ANTO

    bUONGIORNO, STESSA MIA IDENTICA SITUAZIONE, IERI SERA EVIDENZIATO LO STATO DI RESPINTO, PRODOTTO LA DOCUMENTAZIONE DI CORRETTA ISCRIZIONE GESTIONE SEPARATA ED INVIATO TUTTO PER PEC, ADESSO HO RICONTROLLATO LO STATO NELLA MIA PAGINA INPS E RISULTA ESSERE “IN ATTESA DI ESITO” VERAMENTE QUI LA SITUAZIONE E’ALLO SBANDO, VORREI SAPERE ON QUALE CRITERIO DETERMINANO LA MANCANZA DI REQUISITI SE POSSONO TRANQUILLAMENTE ENTRARE NELLE NOSTRE POSIZIONI E VERIFICARE TRANQUILLAMENTE SE SIAMO IN REGOLA O MENO… SONO ESTERREFATTA
    MA NON VOGLIO DARMI PER VINTA

Andrea

Buongiorno, io ho fatto domanda per il bonus 600 il 2 aprile scorso. Ho la PIVA e sono iscritto alla gestione separata INPS dal 2006. Ieri, 19 maggio 2020 risultava respinta, questa mattina, invece, è cambiato lo stato ed è ritornata in “ATTESA DI ESITO”. Ma cosa succede?

STE

Dopo aver fatto domanda il 1 aprile e essendo sempre in attesa di esito il 18 maggio ho inviato pec di sollecito all’agenzia territoriale, ieri mi hanno risposto dicendo che la domanda risultava respinta, l’esito sul profilo si è sbloccato con motivazione che non sarei iscritto alla gestione separata nè titolare di rapporto di collaborazione….ma dal fascicolo previdenziale risulto iscritto alla gestione separata da più di 20 anni, come in realtà è, e con tipo di attività/contribuzione attività di collaborazione. Gli ho inviato pec con pdf dell’estratto conto del fascicolo chiedendo il riesame con accoglimento della domanda. Dubito che abbiano già visionato gli atti, però magicamente stamani la domanda è tornata in attesa di esito… speriamo bene….

    Il marsigliese

    Stessa cosa, tempo perso.
    Iscritto dal 2013 ma secondo INPS non sono iscritto alla gestione separata.
    Bene. E secondo a sede territoriale NON ho diritto al bonus perchè non sono un co.co.co. in quanto socio e amministratore.

      STE

      Dal punto di vista previdenziale la posizione di un socio amministratore è identica a quella del cococo, vista l’iscrizione, le diciture, e i pagamenti contributivi, il fine di una norma come quella per l’indennità dovrebbe essere inclusiva e non permettere interpretazioni restrittive quando fa comodo per non pagare ma lasciare la disciplina e le diciture a livello previdenziale identica per gli amministratori soci per pagare i contributi. Di più c’è il chiarimento ufficiale del Mef che ha esteso l’applicazione dell’indennità anche ai soci amministratori e estensivamente è stato accolto per le società semplici professionali di avvocati, per dire. Da ciò ne consegue a mio avviso che se si è soci amministratori di società – qualsiasi tipo si ha diritto all’indennità.
      La testuale risposta è
      “Sì, se i singoli soci sono iscritti a gestioni dell’INPS. L’indennità riconosciuta dall’articolo 28 è infatti personale e non attribuibile alla società in quanto tale” e ne va data interpretazione estensiva e non restrittiva, altrimenti non avrebbe senso l’applicazione alla società semplici degli avvocati, o al fine generale INCLUSIVO del decreto, di sicuro mal formulato, ma quando Conte disse “Nessuno resterà indietro” è un indirizzo incontrovertibile in chiave estensiva qualora la legge fosse lacunosa incerta, oltretutto in caso di esclusione a mio avviso ci sarebbero profili gravi di illegittimità per disparità di trattamento con categorie che hanno identico trattamento previdenziale. Speriamo bene.

        Il marsigliese

        Nel nostro caso i singoli soci sono iscritti. Ma per la sede territoriale questo non va bene. Abbiamo anche un contratto di collaborazione specifico per il 2020, di gennaio, per un progetto chiaro e definito. Sono sempre in attesa di una risposta e che mettano per iscritto che non ne abbiamo diritto, in modo da avere le basi per poter rispondere una volta per tutte e mandare le diffide del caso. Ma non ho fiducia, rimarrà tutto nascosto e nel dimenticatoio. sicuro

m.s.recco

Buongiorno!
Domanda respinta, lavoratrice dello spettacolo con p.iva respinta perchè – secondo loro – non ho le 30 giornate lavorative, ma ne ho registrate più di 63 sul sito inps! Il mio avvocato lunedì ha contattato l’INPS regionale che non ha rilasciato nessun tipo di istruzione e ha detto che avrei dovuto chiamare io stessa e ha lasciato il numero della centrale.
Lì ho chiamato e la signora si è subito spazientita dicendomi di fare ricorso tramite avvocato, non riusciva ad accedere al mio cassetto previdenziale e non mi ha aiutato.
Cosa posso/devo fare?
Grazie per l’aiuto.

    David

    Scusa CR7…Ma nel decreto rilancio si evince o no che gli stagionali con contratto a tempo determinato 1fD hanno accesso al bonus ???….Nel leggerlo non sono riuscito ad individuare tale auspicata variazione….Puoi darmi un chiarimento…???…Grazie per il tuo impegno…ciao.. David

C74

Nel decreto c è scritto trascorsi 15 giorni dalla pubblicazione non si decade dalla possibilità di richiedere l indennità di cui agli articoli 27 28 29 30 e 38 del decreto legge 18 marzo 2020 n 18

CR7Ronaldo

Buongiorno a tutti guardate ogni tanto le vostre domande. Dopo le pec i solleciti mail chiamate ecc.ecc. Ho parlato io personalmente con un agente inps che mi ha contattato privatamente e lo stesso mi ha detto che le domande “Rrespinte” saranno presto girate in attesa di esito x poi confermate l’avvenuta accettazione in 24/48 ore dal nuovo decreto. Forse la voce del popolo sta avendo i suoi frutti. In bocca al lupo a tutti. 👋

    In ATTESA perenne...

    la mia non è mai stata respinta, sono sempre in attesa di esito ma mi hanno chiesto di allegare altri documenti per il riesame. E’ vero che decade in 15 gg? e non se non mi rispondono?

    David

    CR7….Scusa ….Ma nel decreto rilancio dove si può evincere che il bonus dei 600 euro sarà devoluto anche agli stagionali turistici con contratto a tempo determinato 1fD..????…Forse non ho ineterpretato bene la normativa..??…Puoi darmi un chiarimento…Grazie per il tuo impegno…..Saluti

    Sascha69

    Ringrazio tutti a priori per l ‘impegno che stiamo e state mettendo tutti, e le informazioni che ci fate pervenire. Cr7 quindi visto che il sito non ci fa interagire, aspettiamo che la domanda torni in attesa di esito?
    Se così fosse nella sostanza stanno inserendo i codici ATECO mancanti probabilmente. Io lunedì se non abbiamo riscontro vado con altri 130 bagnini di salvamento alla sede INPS di Senigallia (an),e faremo ricorso uniti, sperando di non dover arrivare a questa opzione

    andrea

    ieri respinta con motivazione non iscritto alla gestione separata….sono iscritto dal 1997 sono un co.co.co….oggi rivado sul sito e sono in attesa di esito…mi viene da piangere davvero …se avro questi benedetti 600€ li spendero tutti dallo psicologo

C74

Buongiorno a tutti anche la mia risulta ancora respinta stagionale. Oggi cercheremo di capirci qualcosa.. Non c è molto tempo 15 giorni..

Alex

Richiesta bonus respinta per lo stesso motivo! Sono iscritto alla gestione separata dal 2010! Ho provato per un’ora e mezza ad allegare la documentazione ma il sistema non consente di allegare il file, quindi non si può procedere con il riesame. Ci prendono per il c***o. Non c’è altra spiegazione. Ridatemi tutto quello che ho versato. Alla mia vecchiaia ci penso io..

    Rino 2

    Stessa situazione, adesso lo status è stato aggiornato da “respinta” a di nuovo “in attesa di esito”.

Sfinito

Salve a tutti dopo 42 giorni respinta perché non risulto iscritto alla gestione separata.Lo sono dal 2007.Comunque ho schiacciato il tasto rinuncia,se li tengano pure i loro 600 euro.Ho dovuto pure sentire il presidente del carrozzone chiamato Inps dire che hanno fatto in un mese il lavoro che fanno in 5 anni. Credeva di dare lustro a questa gente e farli passare da martiri del lavoro, senza neppure rendersi conto che invece gli ha dato dei fancazzisti visto che se riesci a fare in um mese ciò che fai in 5 anni significa che in tempi normali passi la giornata a non fare una mazza

Vale

Buonasera la mia domanda e stata respinta perche risulto iscritta all epap io ho i documenti mandatemi dalla cassa.previdenziale che non sono piu iscritta dall 1998 mentre sono iscritta all onps come commerciante dal 2002 li ho inviati all inps provinciale ma non ho ricevuto nessuna risposta cosa devo fare?

    Stella70

    Salve Vale, ho il tuo stesso problema. Non ho ricevuto il bonus perché dicono di essere iscritta all’Epap, anche se io non ne faccio più parte dal 2002.L’epap mi ha detto di mostragli l’ultimo estratto conto che testimonia la mia cessazione. Tu quale documentazione hai allegato? Ti hanno inviato un modulo ben preciso?

      Vale

      No ho anch io l estratto conto ma l ho mandato all inps provinciale e non ho ricevuto risosya non so dove mandarlo e in che modalita tu dove l hai mandato e come

adu1972

Buonasera, la mia richiesta è stata respinta in quanto, dice, non appartengo alla categoria inserita “Lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Ago art.28”. Io sono un promotore finanziario. Sia il mio commercialista che la signorina del call center dell’INPS mi hanno detto di mettere quella categoria. ma risultato niente. Vi prego aiutatemi, ho una regolare partita iva, pago le mie tasse e non capisco perchè non vengano riconosciute le mie richieste.
Grazie

    Mich

    Se sei anche enasarco , tu sei iscritto all’albo promotori finanziari, quindi hai cassa privata, è Enasarco x te che liquida il bonus, a meno che hai fatto domanda alla categoria lavorativa sbagliata nel sito inps, parla col tuo consulente

CR7Ronaldo

E stato firmato il nuovo decreto dal presidente della Repubblica Mattarella. Lo stesso conferma che i pagamenti saranno effettuati a tutti nel giro di 24 ore.. ulteriori aggiornamenti a breve.. p.s per chi volesse leggere il nuovo decreto seppur in parte c’è una bozza su tgcom24

    Sascha69

    Letto grazie, da quello che si evince, faccio il mio esempio bagnino salvataggio stagionale, ma azienda con codice ATECO generico, rientro nello stagionale non turismo di conseguenza, e avrò si spera, 600 aprile e 600 maggio.correggimi se sbaglio.
    Speriamo di avere il modulo per chi l ha fatto senza patronato, o poter interagire direttamente sul sito Inps se ci aggiornano.attendiamo

    Mario67

    Buonasera.Di quali pagamenti si parla? Fatta più di un mese fa richiesta con un collega.Entrambi iscritti a gestione separata come si evince in calce e chiaramente sul mio stato contributivo inps.A lui pagati i 600euro tre settimane fa e a me domanda respinta.Come si può spiegare? Sono avvilito.Un’amica commercialista mi ha detto che sono “tentativi” per fare scoraggiare chi si rassegna o chi non si metterà d’impegno a chiedere la revisione,E statisticamente saranno in tanti.Inaudito.Non ho spiegazioni plausibili.Grazie se vorrà rispondermi.

    pollock

    Adesso rientrando nel sito INPS lo stato della domanda risulta di nuovo in attesa di esito. Quindi errore di sistema?! Tutto chiaro come al solito!

C74

C è un post su Facebook ” MLS Movimento Lavoratori Stagionali naspi” di un ragazzo che dice di essersi recato all inps e che nei prossimi giorni dovrebbero arrivare procedure sul sito per ogni tipo di contratto vorrei condividerlo qui ma non riesco
Matthew Dandi si chiama date un occhiata ha un senso logico quello che scrive. Io non riesco a copiarlo

CR7Ronaldo

Scusate se non rispondo subito. . Ma sto cercando il modo x aiutarvi x semplificare la domanda datemi tempo tanto x adesso le domande non si possono inviare. Però il modulo si può scaricare questione di attimo e vi dirò dove poi ognuno di voi metterà x iscritto sulla voce Note il suo problema personale ma nei campi Pre compilati dovete mettere la risposta alle voci inserite… ho inviato una pec al patronato e mi ha risposto che x adesso i privati non possono scaricarlo xke ci vuole il codice Pon 2 quello che hanno loro.. Se riesco a farmelo avere ve lo farò sapere vi terrò informati. .😂 fate i bravi che sto lavorando x voi 😂

      In ATTESA perenne...

      dove lo vedi il tasto produci? A me l’inps ha detto che mi faranno il riesame quando apparirà il tasto per allegare i documenti ma non lo vedo nella pagina della domanda covid.

        Il marsigliese

        Sulla solita e inutile pagina esiti, rimasta in attesa per 40 giorni.
        Adesso è comparso. Dopo che con la potenza di fuoco che ha illustrato conte hanno respinto la domanda, ecco uscito il pulsante produci documentazione.

CR7Ronaldo

Comunque aggiungo al mio commento di poco fa che ho chiesto al patronato del modulo e mi ha risposto che si può scaricare da internet. Se riesco come detto vi indirizzo io al sito. . Attenetemi x favore. Come dicono i lavori stradali. Stiamo lavorando x voi 😉👍👋

    ale

    Ciao Ronaldo. Anche io faccio parte della schiera rifiutata perchè secondo loro non sono iscritta alla gestione separata. Io ho mandato tramite Pec estratto contributivo dove appare che sono iscritta alla gestione separata da più di un ventennio e hanno risposto dicendo che non gli risulto essere iscritta alla gestione separata. Ne ho mandata più di una… ma è come se gli rimbalzasse!!!
    Ho addirttura il sospetto che siano mail di risposata in automatico!!!

      In ATTESA perenne...

      ciao ale anche a me stessa mail ma mi dicevano contestualmente di RISCRIVERMI dal sito dell’inps, è molto facile. Io sono iscritta dal 2002 e ovviamente appare anche sul mio profilo. Io l’ho fatto.

        Salvuzzo

        E’ possibile che tu ti sia iscritta alla gestione separata come COCOCO e poi tu abbia preso la partita IVA? Questo è il caso di mia moglie, che ha avuto la domanda respinta pur essendo iscritta dal 2001. Visto che la domanda rimaneva in Attesa di Esito mi era venuto il dubbio che non andasse qualcosa e che potesse essere l’iscrizione alla Gestione Separata. Avevo contattato l’INPS che ni aveva detto che mia moglie doveva reiscriversi alla Gestione Separata come Libera Professionista e così aveva fatto, ma evidentemente non è bastato. Ora abbiamo provato a mandare la domanda di riesame, allegando Estratto Conto Contributivo da cui risulta iscrizione del 2001, e domanda di nuova iscrizione.

    Sascha69

    CR7 molti di noi hanno fatto domanda da soli, senza patronato, speriamo che avremo moduli semplici, o la possibilità di inserire copia contratto, doc riconoscimento, e c f, direttamente nel sito

    Sascha69

    Cr7 molti di noi hanno fatto domanda da soli senza patronati, speriamo di poter interagire direttamente nel sito Inps allegando copia contratto e documenti personali, o eventualmente compilare moduli e consegnarli alla sede Inps di competenza.

    Robby

    Ciao Ronald, scrivo a te perché non so dove sbattere, il mio commercialista non sa aiutarmi. A me la domanda è stata respinta perché risulto iscritta a due casse. È vero, scrivo qualche articolo per il quotidiano locale perciò sono iscritta all’Inpgi. Ma io sono un subagente di assicurazione iscritto a p. Iva, perciò ho fatto domanda solo ad INPS per il bonus. Vorrei fare ricorso, perché tutti i subagenti come me il bonus lo hanno avuto. E io no, solo perché con qualche articolo sulla gazzetta porto a casa duecento euro in un anno? Secondo te ho i termini per fare ricorso? E cosa dovrei produrre? Sempre che prendano in considerazione la mia email.. Ti ringrazio se riesci a rispondermi, ho tel anche ad INPS ma dei requisiti non sanno nulla, mi hanno detto solo di scrivere.. Grazie mille 🙏

      CR7Ronaldo

      Ciao Robby dovresti specificare Dove hai ricevuto la Respinta la specifica inerente. Se risulti iscritta a 2 casse e ovvio la Respinta però dovresti essere più chiaro/a nel concetto di specifica. Non sono nel tuo campo xke mi sto occupando di lavoratori stagionali non ritenuti tali con domande rifiutate xke i contratti sono stati fatti con la specifica di lavoratori a tempo determinato. Ma mi salvo il tuo commento è giro la tua richiesta al mio Patronato x darti una precisa risposta ok? Domani se posso ti scrivo e ti dico. X adesso è tutto ciò che posso fare..😢

      Joe

      Ciao Robby,
      sono nella tua stessa situazione. Mio commercialista si sta interessando. Se tu hai delle novita mi informi per favore? Io tengo informato te….

CR7Ronaldo

Buonasera a tutti!! Eccomi dunque dopo quasi 2 ore di conservazione con delegati Patronali ed enti ufficiali Inps. Ho firmato una pratica precompilata Con 3 firme mie patronato ed enti preposti Dove dichiaro testuali parole! “IO sottoscritto… nato a residente a ecc.ecc.con la presente richiedo relativa modifica dela vostra pratica protocollata il.. col numero di pratica.. In quanto lavoratore stagionale riconosciuto da contratto in allegato e no riconosciuto tale x un errore informatico del vostro sistema operativo. In ottemperanza al decreto cura italia del.. e inviata copia alle sedi inps di competenza vi richiedo dunque di accreditarmi la quota prevista dei 600€ sul conto..Iban. . Intestato allo scrivente. (Se volete potete farla anche voi ma meglio se precompilata da un patronato) allego procedura operativa del decreto come istituito dal ministro del Lavoro nelLa persona della Sig.ra Nunzia Catalfo attesto quanto dichiarato appartenendo al contratto di cui copia. Delego il mio Patronato a compilare la mia domanda da me controfirmata in 3 copie e 3 firme alle pagine allegate restando in attesa dallo stesso per il pagamento che sarà dovuto non appena partita il nuovo decteto amministrativo la quale poi mi saranno accreditati anche i futuri importi che prevede il decreto stesso. Firmato Antonio C. (Io) vi allego copia del foglio che ho firmato tra breve. Devo solo vedere come è dove metterlo x farvelo scaricare intanto vi saluto. P.s c’è tempo comunque xKe prima bisogna aspettare il nuovo decreto. Uma Buona serata a tutti

      CR7Ronaldo

      Ma no figurati 😂😂 abito a Sapri provincia di Salerno comunque grazie quando tutto questo sarà finito poi semmai ci organizzeremo tutti.. aspettate che mi sto organizzando x farvi scaricare il modulo in oggetto.. A dopo.. 😉👍👋

    Fabrizio

    Ciao vedo che sieto molto sul pezzo, io sono libero professionista p Iva Gen 2019 sono stato respinto perché non iscritto alla gestione separata, il mio commercialista mi ha detto che l’obbligo di iscrizione è al primo versamento che dovrò fare quest’estate, settimana scorsa ho provveduto ad iscrivermi, a quanto pare troppo tardi…in che casistica sono? Posso fare ricorso? E nel caso come?

      Debora

      Sono nel tuo stesso caso, in realtà l’iscrizione si perfeziona con la dichiarazione dei redditi, se non viene fatta prima come prassi. Teoricamente invece andrebbe fatta entro 30 giorni dall’apertura della partita Iva (se pur non è sanzionabile se tardiva), iscriviti e prova ad inviargliela.

      CR7Ronaldo

      Ciao Fabrizio purtroppo nel tuo caso i contratti non sono retroattivi le modifiche dopo il decreto non vengono prese in esame puoi solo fare un ricorso se appartieni alla figura di cui in oggetto se il contratto era giusto prima di aver fatto la domanda x i 600€ chiedi al tuo commercialista se possono esserci i presupposti x un riesame donanda ma la vedo dura x te.. provaci non si dà mia. In bocca al lupo.

    Michele Arezzo

    Dopo due mesi domanda respinta…sono iscritto alla gestione separata da due anni e ad oggi non hanno documentazione sufficiente x darmi il bonus e ci dicono pure di mandare la documentazione x dimostrare il contrario ?ma il mio estratto conto dell’INPS dice altro siete cechi o oppure ci prendete ancora x il calo? …ma che gente c’è a fare verifiche?oppure avete bisogno di altro tempo e aspettate di riscuotere le spese di noi titolari x pagarle?mi vergogno ad essere italiano e avere sempre pagato le tasse…..I delinquenti vanno sempre avanti gli onesti muoiono di fame…vergogna vergogna vergogna

    Andrea

    Cr7 sei veramente una persona fantastica…. anche per la tua fede calcistica😁😁…a parte gli scherzi… stai dando un grande aiuto a tutti noi, del resto questo è il cuore grande che hanno gli italiani….i cittadini italiani. Io fatto la domanda il 1 aprile oggi respinta perché non iscritto alla gestione separata ….e dal 01 .12.1997 che sono iscritto per la cronaca ,tutto questo verificabile su l estratto conto del sito inps😳😳😳😳 dico SUL LORO SITO…..telefonato al numero verde inps mi dicono di mandare email su tre indirizzi differenti……domani richiamo perché non mi fido tanto……forza ragazzi c’è la faremo tutti✌️✌️✌️

    Cetti

    Sono iscritta dal 2012 alla gestione separata come risulta dal mio fascicolo previdenziale e l’INPS mi dice che non sono iscritta complimenti davvero voglio allegare l’estratto conto Per dimostrarlo e non me lo fanno allegare complimenti davvero 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

C74

Già mandata anche la pec e continuerò a mandare documenti a tutti gli indirizzi che mi daranno. Comunque come diceva CR7 se c è una procedura ufficiale farò anche quella.Da me non chiede di produrre documentazione ma l impiegata DELL inps mi ha detto di provare lo stesso

Peter Pan

Allora innanzitutto il tasto “PRODUCI DOCUMENTAZIONE” al momento non c’è e comparirà magicamente sulla domanda come comparve misteriosamante il tasto RINUNCIA…Vuol dire che implementeranno, si spera a breve, la piattaforma con questo tasto. Nell’attesa è possibile mandare una PEC alla sede INPS competente territorialmente con il documento attestante l’iscrizione alla Gestione Separata INPS (a me sta provvedendo il Commercialista).
Poi mi rivolgo a C74. Scusa ma la procedura prevede o l’uso del tasto che ancora non c’è per allegare il documento o la documentazione a supporto del singolo riesame oppure la PEC e l’indirizzo che tu suggerisci NON è una PEC e giuridicamente NON VALE NULLA….E’ come se mandi una cartolina di auguri a PESARO…Sai com’è….visto il TELEFILM di questo BONUS COVID19 di MARZO con l’INPS MEGLIO PREVENIRE ALTRE SORPRESE/FREGATURE….IL TUTTO VA FATTO ENTRO 20 GIORNI! NON DIMENTICATELO….Sennò ci si attaccherà al TRAM…COMUNQUE CHE TRISTEZZA….TUTTO STO CASINO E STA CONFUSIONE PER 600 EURO…SOLO IN ITALIA…MEDITATE GENTE….MEDITATE

    Giansilo

    Ecco anch’io respinta , senza tasto “produci documentazione” mi dicono che non sono iscritto nella gestione separata , peccato che sono iscritto dal 2005, da soltanto 15 anni … la cosa che mi fa …. e che non puoi parlare con nessuno a parte INPS risponde o contact center che ti rimandano , faccia la pec. Accidenti è dal 6 aprile che ho fatto richiesta e Tu STATO non rispondi e soprattutto noni ci sei . Vergogna, vergogna. Poi senti conoscenti che hanno ricevuto bonus da oltre 3 settimane e sono quasi tutti personaggi con cartelle esattoriali enormi e debiti con banche ancora prima dell’epidemia. Stato se ci sei rispondi con responsabilità , i cittadini corretti vengono per primi

CR7Ronaldo

Rispondo a C74 e Sascha ringraziandovi anticipatamente x ciò che scrivete. Io come voi Sto lottando contro questa ingiustizia politica e burocratica… farò vedere i vostri commenti alle varie sedi legali intanto oggi anzi tra circa 1 ora avrò il tanto atteso confronto con il Patronato mio di zona e vari consulenti inps xke a loro dire bisognerà inoltrare una domanda precompilata specifica.comunque poi vi dirò cosa ci siamo detti. A dopo e grazie ancora.

C74

Ciao il nome sede.. Per esempio io l ho mandata a riesamebonus600.pesaro@inps.it
Leggendo le ultime novità mi unisco al coro solidale e spero che non sia come mi hanno detto all inps stamattina. Cioè che il riesame non è previsto per le domande respinte che citano solo il ricorso giudiziario. CR7 puoi informarti se questa cosa è vera? La mia è una di quelle anche se sono 1pt stagionale codice ateco stabilimenti balneari

Sascha69

Cr7ronaldo, io tifavo l’altro Ronaldo, ma sempre Rinaldi sono!!!
Mi chiamo Sascha Alfieri bagnino salvamento Senigallia.
Trovi un mio appello e sfogo sulla pagina FB, e sul corriere adriatico del 16/5.
Grazie per tutto quello che fai.
Da questi gesti si vede la persona che sei. COMPLIMENTI di cuore. Sascha

CR7Ronaldo

Mi ha appena chiamato il Patronato… confermo l’incontro di stasera alle 19 con gli stessi e con delegati Inps di zona. Stasera fermeremo il.modulo x i ricorsi che però deve partite subito dopo che il governo approverà il nuovo decreto. Sembrerebbe che questo ritardo del Governo a firmare appunto il decreto in parlamento sia dovuto appunto x inserire anche noi esclusi dal decreto cura italia e farci così percepire i dovuti compensi. . A più tardi x ulteriori novità. .😉👋

Schietto

Anche a me respinta perché nn risulto iscritto a gestione separata peccato che lo sono, chiamo L Inps mi fanno una mail per il riesame mando la mail e mi torna indietro con: la mail e inesistente allora non paghiamo più le tasse tanto come determinato da loro non siamo iscritti a gestione separata

Peter Pan

Dopo ben 47 giorni di attesa dalla presentazione Domanda Indennità Covid19 di Marzo (600 euro) INPS mi rifiuta la domanda scrivendo testualmente “LA PRESTAZIONE NON PUO’ ESSERE RICONOSCIUTA POICHE’, DAI DATI ATTUALMENTE IN POSSESSO DALL’ISTITUTO, NON RISULTA ISCRITTO/A ALLA GESTIONE SEPARATA.
QUALORA SIA IN POSSESSO DI INFORMAZIONI UTILI IN MERITO, ENTRO 20 GG. PUO’ PRODURRE ALLA SEDE TERRITORIALMENTE COMPETENTE LA DOCUMENTAZIONE PRESENTE NELLA LISTA ACCESSIBILE DAL TASTO “PRODUCI DOCUMENTAZIONE”
Peccato che sono iscritto alla Gestione Separata INPS dal 23/07/2019 come si evince dal mio estratto conto contributivo sullo stesso sito INPS….Non capisco a quale tasto si riferiscono…Dove lo trovo? con questa motivazione pretestuosa stanno rigettando e/o prendendo tempo con gli art.27 NON INDENNIZZATI….CHE VERGOGNA!

    Amedeo

    Anche a me respinta respinta per lo stesso motivo di Peter Pan.Che documentazione bisogna produrre per dimostrare di essere iscritti alla gestione separata?

    nIKOLhOUSE

    ciao, la mia situazione è quasi identica alla tua , sono iscritto alla Gestione Separata Inps da settembre 2019 ed ho anche la ricevuta d’iscrizione! questo tasto “produci documentazione” non esiste!

    Dindon

    Ciao Peter Pan
    Stessa risposta arrivata a me poco fa …. ho appena scritto all’inps territorialmente competente … vediamo che si inventano.
    Ma cosi il tempo passa e i più lasceranno per sfinimento …. tutto questo per 600€ …
    PS: x CR7Ronaldo
    Tienici informati per il ricorso … grazie

        Dindon

        entri in myinps e sulla tendina di sinistra trovi “sedi inps” cliccandoci sopra ti si dovrebbe aprire direttamente la tua sede territoriale …

      nIKOLhOUSE

      grazie! il canale ufficiale di twitter dice che bisogna inviare una mail/pec a questo indirizzo :

      riesamebonus600.nomesede@inps.it

      adesso mi chiedo.. il nome sede va inserito esattamente come esce nella sezione SEDI in my inps? perché temo che se la mail dovesse esser sbagliata, questi documenti non arriverebbero mai!

        C74

        Ciao il nome sede.. Per esempio io l ho mandata a riesamebonus600.pesaro@inps.it
        Leggendo le ultime novità mi unisco al coro solidale e spero che non sia come mi hanno detto all inps stamattina. Cioè che il riesame non è previsto per le domande respinte che citano solo il ricorso giudiziario. CR7 puoi informarti se questa cosa è vera? La mia è una di quelle anche se sono 1pt stagionale codice ateco stabilimenti balneari

    Meccoi1970

    STESSA RISPOSTA CHE HANNO DATO A ME E SONO ISCRTTO ALLA GESTIONE SEPARATA DAL 01/041999!!!!!!!!!!!. HO COMUNQUE INVIATO LA DOCUMENTAZIONE COMPROVANTE LA MIA QUALIFICA ALL’INDIRIZZO DELLA SEDE LOCALE DELL’INPS E A INPSRISPONDE. UNA VERGOGNA ASSOLUTA

CR7Ronaldo

Stasera se posso mi faccio dare copia del modulo x il riesame dal mio patronato così chi vorrà potrà scaricarlo. Comunque ho chiamato il Patronato e mi confermano che loro i moduli li hanno tranquilli vi aggiorno poi dopo e nel caso poi vi dirò Dove trovare il modulo x adesso aspettate che me lo procuro e ve lo metto in rete poi di cosi x adesso non posso fare.. A dopo 😉👍👋

CR7Ronaldo

Buongiorno a tutti! Cerco nel mio piccolo di darvi informazioni inerenti al riesame delle domande Respinte (nel mio caso x l”errata descrizione di Lavoratore a tempo determinato piuttosto che stagionale) stasera verso le 19 ho un’incontro col mio Patronato che ha convocato x l’occasione alcuni membri della sede Inps della mia zona. Ci sono tutti i presupposti x il rirsame delle domande come detto anche dal ministro del Lavoro Sig.ra. Catalfo sul suo sito Facebook dovrò compilare un modulo specifico che hanno loro sarà mio dovere e piacere poi mettervi a conoscenza di questo modulo. Bisognerà poi inviare il tutto alle sedi inps della vostra zona tramite Pec oppure con raccomandata con ricevuta di ritorno allegando la vostra pradica Respinta il giorno della domanda il numero di protocollo i vostri dati c.identità codice fiscale ecc.. E la dicitura RIRSAME DOMANDA X ERRATA SPECIFICA inoltre ultima ma più importante bisogna allegare il vistro contratto di lavoro con la specifica se così non fosse di LAVORO STAGIONALE (SI) guardate il contratto poi o meno trovate questa dicitura 3/4 caselle sotto a dove c’è scritto lavoratore a tempo determinato bene fatto tutto questo siete a posto x il riesame. In bocca al lupo a tutti. Vi aggiornerò poi verso le 20 del mio incontro di oggi. Spero di cuore d8 esservi stato utile. Uniti di può 😉👍👋

    Patty

    Salve tutto questo indipendentemente dalla categoria di appartenenza del datore di lavoro? Sembrerebbe che là sta il problema devono essere registrati come stagionali

CR7Ronaldo

Buongiorno a tutti. Ho buone notizie da darvi. Il sottosegretario del ministro allo svilippo Sig.ra Todde in serata ieri sera ha parlato con il Resp.Inps e con l’ausilio del ministro del Lavoro Sig.ra. Catalfo hanno riferito che x tutte le categizie rimaste escluse dal bonus cura italia di cui si sta parlando tanto in questi giorni ebbene tutte e dico tutte le categorie che risultano avere in contratto a tempo determinato stagionale ecc.insomma tutte le domande Respinte saranno inserite nel nuovo decreto è a partire dalla prox settimana pagare. Avrete anzi avremo 😂 600€ a Maggio poi la seconda parte all’inizio di Giugno altri 600€ x poi avere i restanti 1000€ a luglio. Questo ho letto e questo vi dico. Seguirà comunque relativa documentazione e specifica nei prox giorni. Oggi intanto x non saper ne leggere me scredere ho appuntamento con la mia commissione di Patronato x firmare il modulo di riesame c’è quello ufficiale già nel sito se cercate. Giusto che Inps riceva le comunicazioni a riguardo. P.s dopo aver scritto più volte su Facebook al ministro del Lavoro Nunzia Catalfo la stessa mi ha risposto.. Non ci posso credere 😂😂 leggete comunque le sue parole sulla sua pagina ufficiale Facebook Ciao a tutti amici e su con la vita piano piano andranno via tutte queste nuvole. . Io x esempio non so xke ma ho un piccolo raggio di sole che mi entra un casa 😂😂 cerchiamo di sdrammatizzare dai.. Sono momenti difficili x tutti ma uniti si può. Alle prox io come sempre appena ho notizie ve le riporto.. Nel mio piccolo spero di darvi una mano seppur in modo emotivo x capire che non è ancora tutto perduto. Sono pur sempre 2200€ in 2/3 mesi e male non fanno. Su con la vita li prenderemo vedrete a costo di diventare una schiappa altro che CR7 😂😂😂 ciaoooooooo

    Susanna

    Ciao e grazie per le tue preziose informazioni. . Non ho trovato nel sito Inps il modulo di RIESAME. Se oggi ti vedi con il patronato facci sapere L iter da seguire. Nessuno vuole perdere i 2200 euro. Non ce lo possiamo permettere quindi diamoci una mano. .

    Pino

    Alla fine di tutto questo se andrà tutto bene è arriveremo speriamo tutti al traguardo tanto agognato PROPONGO CR7 RONALDO ALLE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE MOTIVANDO LO SPIRITO CONDOTTIERO L’OTTIMISMO LA PAZIENZA LA SOLIDARIETÀ 😅😅😅SPERANDO CHE UNA VOLTA ELETTO CONTINUERAI HA TUTELARE LA CATEGORIA STAGIONALI e anche DEGLI ALTRI. ALMENO ANCHE NOI AVREMO UN AMICO A CUI RIVOLGERCI.TENIAMO DURO CR7

      CR7Ronaldo

      Sei un grande Pino Grazie x le tue parole davvero lusinghiere ti voglio bene ma gli Eroi sono altri dai. . Mi hai fatto emozionare però x ciò che hai detto e letto. Mi sono salvato il tuo messaggio xke almeno se si apprezza ciò che uno (sconosciuto ) fa x tutelare altri (sconosciuti) ebbene allora abbiamo un cuore grande e questo poi conta di più nella vita. Ti ringrazio ma sento il dovete di dare il mio contributo che ripeto è una goccia in un mare di burocrazia. A più tardi e grazie ancora x la stima.

        Pino

        Mi hai fatto emozionare CR7 PER LA TUA RISPOSTA SE NON FOSSE PER LA TUA FEDE BIANCONERA SARESTI IL MASSIMO 😂😂😂MA ALDILA DEI COLORI COME HO DETTO ALTRE VOLTE STIAMO TUTTI COMBATTENDO LA STESSA BATTAGLIA PER DIFENDERE LA NOSTRA DIGNITÀ DI ESSERE UMANI

        Andrea

        Cr7 sei veramente una persona fantastica…. anche per la tua fede calcistica😁😁…a parte gli scherzi… stai dando un grande aiuto a tutti noi, del resto questo è il cuore grande che hanno gli italiani….i cittadini italiani. Io fatto la domanda il 1 aprile oggi respinta perché non iscritto alla gestione separata ….e dal 01 .12.1997 che sono iscritto per la cronaca ,tutto questo verificabile su l estratto conto del sito inps😳😳😳😳 dico SUL LORO SITO…..telefonato al numero verde inps mi dicono di mandare email su tre indirizzi differenti……domani richiamo perché non mi fido tanto……forza ragazzi c’è la faremo tutti✌️✌️✌️

    Giaguaro66

    Scusami volevo chiederti e per quando riguarda il mese di Marzo che non ci hanno erogato? Grazie mille.

Max71

Non capisco le differenze che fate quando parlate di lavoro a tempo determinato. Mia moglie ha un contratto che dice lavoro a tempo determinato e lavoro stagionale SI (è quanto riportato sulla comunicazione unilav) eppure la domanda gli è stata bocciata due volte anche dopo richiesta fi riesame. Che vergogna. E meno male che doveva essere una potenza di fuoco

    CR7Ronaldo

    Ciao Max non x mettere in dubbio la tua parola ma è ciò che abbiamo tutti sul contratto e comunque come hai potuto fare la procedura del riesame se cone detto ieri dal ministro del Lavoro Catalfo sul suo profilo Facebook seguirà a breve la procedura x il riesame. La domanda è ora presente sul profilo e il portare Insidacabili.It leggo bene ciò che serve è invia il tutto alla tua sede Inps di riferimento tramite Pec mail oppure raccomandata con ricevuta di ritorno comunque a parte questo da mercoledi in via ufficiale le nostre domande Respinte saranno riesaminate Buona serata.

    anna74

    scusami, io la domanda l’ho fatta da sola e dal momento che ho visto che era stata respinta ho chiamato inps e mi hanno dato un indirizzo mail territoriale a cui inviare richiesta di rivalutazione, poi ho anche scritto su my inps allegando appunto quello detto dalla Catalfo. ora in base a quello che leggo dovrei fare un altra richiesta con il modulo del riesame presente nel sito inps? io è da 2 gg che non riesco nemmeno ad accedere per visualizzare il mio codice anche se so già che è 1FD. Mi potresti dire dive trovo il modulo grazie

      Susanna

      Ciao nemmeno io riesco a trovare nell Inps questo modulo di riesame. Qualcuno può aiutarci a capire come fare per far riesaminare la nostra domanda respinta? Grazie

      CR7Ronaldo

      Anna74 ciò che hai fatto Va benissimo ma x il riesame mo dicono sia meglio inviare il tutto con un modulo specifico ti consiglio se la donanda lhai fatta tu di andare ad un patronato più vicino è farti dare il relativo modulo che x adesso hanno solo loro a quanto sembra. Io se posso visto che oggi vado al patronato vedo se posso farmi dare una copia da mettere in rete x tutti quelli che vorranno scaricarla x adesso che dirti. . Questa sembra la procedura. Leggi ciò che ho scritto in altro commenti x tutta la documentazione da allegare un saluto. 👍👋

Seby

Sono tutti buffoni da 30 anni che lavoro stagionale mi vedo la domanda respinta che schifo viva l’Italia tutti a casa dovete andare imbroglioni

Matt

Salve io sono socio amministratore di una srl, iscritto alla gestione separata. Ad oggi risulta ancora i nattesa di esito. Ho mandato mail alla mia INPS di riferimento per sollecito, la loro risposta è stata che non sono iscritto alla gestione separata ne tantomeno titolare di partita IVA. Ma da estratto conto previdenziale risulto iscritto alla gestione separata dall 01.01.2013. La mia domanda è mi spettano i 600€? E perché mi hanno risposto in questo modo che non ha senso?

    Il marsiglese

    Stessa situazione
    Verso con unimes tutti i mesi, contratto di collaborazione per l’anno 2020.
    Risposta: Lei non è iscritto alla gestione separata. Peccato che dal 2013 pago ogni mese….
    ASSURDO. VERGOGNOSO. SENZA SENSO. TRUFFA

    GABRY

    ANCHE A MIO MARITO, ASSURDO. CHIAMA IL COMMERCIALISTA, SOLO LUI PUO’ RISOLVERE. OCCORRERA’ DIMOSTRARE TUTTI I PAGAMENTI EFFETTUATI.

    Piè

    Io iscritto dal 1996 verso solo nella gestione separata estratto conto visibile. Sono ancora in attesa di esito….ma la sede INPS di TRAPANI, unica a rispondere al telefono, mi ha detto che la vedono respinta per assenza di iscrizione alla gestione separata lo stesso impiegato trapanese ha visto che sono regolarmente iscritto e si è messo a ridere ma non può fare nulla se ne occupa solo Roma. Delirio. Spero che prima di passare da in attesa esito a respinta, leggano le mie PEC indirizzate alle sedi da Roma in giù gerarchicamente in ordine ovvero direzione centrale ,direzione regionale, direzione provinciale e agenzia territorialmente competente per residenza.
    Incrocio le dita.

      Alessio

      Stessa cosa e’capitata a me. Ho mandato una Pec alla sede territoriale, hai la Pec della sede generale di Roma? Ti ringrazio…, ora parte la denuncia alla guardia di finanza.

    Niki

    Stessa cosa è capitata a me. Non sanno neanche consultare i loro archivi. In un ufficio privato sarebbero stati licenziati in tronco invece loro prendono regolarmente lo stipendio e noi siamo senza soldi. È una vergogna!

    Sabrina

    Hai qualche novità in merito? Anch’io amm.re srl solo gest sep.
    La mia domanda è ancora in attesa di esito ma oggi l’inps territoriale,al telefono, mi ha detto che gli amministratori come noi sono esclusi. Nei giorni scorsi invece ho due mail di risposta: 1- non sono iscritta o non rientro nei collaboratori come da circolare 49
    2- con “baggianate” completamente errate, data attività al 17/3 e 1 solo versamento nel 2020.
    Ora sto cercando di avere maggiori info x chi si trova nella nostra situazione.

    ale

    Anche a me hanno detto che non gli risulto essere iscritta alla gestione separata. Mi sono convinta che siano risposte in automatico e che non leggano affatto quanto scriviamo. Gli ho inviato in allegato il certificato di attribuzione della P. Iva e l’estratto contributivo da cui risulta che sono iscritta alla gestione separata da più di 20 anni!!! Mandate un sacco di Pec … ormai non rispondono nemmeno!!!

mimmo

il problema e che siamo in mano ad una massa di incompetenti, non sanno nemmeno che significa lavoro stagionale o del settore turismo. e’ assurdo quello che hanno combinato e che combineranno.penso che la soluzione migliore sia quella di cercare un aiuto legale che si prendesse cura della maggior parte dei ricorsi, cosi da tagliare le spese legali pro capite. solo con con una forte azione legali possiamo fargli paura

Manu84

Ciao a tutti.. Sono manu. STAGIONALE.Richiesta respinta perché non stagionale. Ma guardando il contratto nell’oggetto c’è scritto:assunzione a tempo determinato parziale stagionale. Nero su bianco. Vado ad insultare il commercialista??
Sono triste..

    G.M.VERDI

    Tutte le domande sono state respinte per il seguente motivo :

    Codice comunicato all’INPS e non riconosciuto : 1FD
    dove 1 sta per operaio
    dove F sta per tempo pieno
    dove D sta per tempo determinato
    Con queste caratteristiche che si possono verificare sul sito INPS nella “Posizione annuale da lavoro dipendente” e cliccando sul numero di Matricola dell’ultimo contratto del 2019 non si risulta STAGIONALI

    codice che doveva essere comunicato all’INPS : 1FS
    dove S sta per Stagionale

      Piè

      Suppongo che sei molto vicino all’INPS, Allora ti chiedo, come possono respingere la mia, come quella di altri, dicendo che non sono iscritto alla gestione separata quando l’estratto conto è visibile con un click ? La verità e che quel fatidico 1 aprile ha generato dei bug e le domande, essendo gestite informaticamente, hanno requisiti presi a casaccio e fino a quando un essere umano non le guarderà rimarremo in questo limbo.

    CR7Ronaldo

    No Manu tranquilla/o 6 uno dei tanti cone noi povera gente al quale è stata Respinta la donanda. Rivolgiti a chi ti ha fatto la stessa domanda è dovrai firmare il modulo del rirsame. C’è una circolare in merito. Ciao

    sara

    Tu hai diritto fatti rilasciare dall’inps motivazione che il codice ricevuto non è stagionale e scrivi A/R richiedi i 600 euro al commercialista che ha spedito dato errato

sara

Mi spiace per tutti ma molti di voi non avevano i requisiti di partenza
lavoratori per avere diritto al bonus, le categorie di lavori citati non possono essere titolari di un contratto di lavoro dipendente diverso da quello intermittente
non devono essere titolari di pensione
gli stagionali non vorrei fossero caduti nel cambio normative
Contratto stagionale, la differenza con il contratto a termine. Il contratto stagionale NON sottosta ai limiti previsti per il contratto a tempo determinato, da poco modificati dal dl 87 2018 (Decreto dignità ) quindi: non vale la durata massima totale di 24 mesi. non c’è obbligo di causale dopo i primi 12 mesi.19 giu 2019

    Pino

    Scusa Sara vedo che rispondi a tutto e a tutti ma chi sei l’avvocato del diavolo al di là di tempo determinato o stagionale e sempre un periodo di 3-6 mesi che una persona a volte lascia la famiglia per lavorare fuori sede e qui si trovano questi cavilli E POI SCUSA NON SI DICEVA CHE NESSUNO SARÀ LASCIATO SENZA AIUTI. QUINDI ABBIAMO PIÙ SOLIDARIETÀ VERSO TUTTI

      sara

      No non sono un avvocato ma purtoppo ho una grandissima esperienza su quello che si dice e quello che è scritto
      purtroppo in un paese ove il partito di maggioranza è quello degli avvocati in parlamento vale solo ciò che è scritto e una sola virgola può fare la differenza

        Pino

        Questo si è capito Sara Ma ha tutto c’è un rimedio per andare incontro a chi sta vivendo nella disperazione non riuscendo e non facendo lavorare le persone perché obbligate ha stare a casa per 2 mesi .in altri stati sono stati meno burocratici e qui stiamo ancora aspettando l’elemosina. Ti saluto

      sara

      quella è una bella frase che non è uguale a ciò che è stato scritto
      Purtroppo saper leggere e saper ascoltare non sempre è la stessa cosa
      ho risposto a tutti per evitare di illudersi e arrabbiarsi senza ragione
      ma visto che vi ha dato fastidio ciao a tutti

        Tina

        Cmq la mia respinta siamo in tanti che abbiamo fatto la stagione nel stesso hotelcontratti uguali per tutti.i miei colleghi l hanno presa io ed un altra collega no vergogna stanno giocando al bingo.ho anche controllato unilav e identico a chi l ha preso il bonus

CR7Ronaldo

Appena uscita la notizia sul riesame delle domande respinte. . C’è già la circolare all’Inps inviata dal ministro del Lavoro Catalfo infatti mi ha contattato il mio patronato x firmare la delega che lei stessa invierà all’Inps la domanda rimane sempre la stessa e mi hanno confermato che entro fine settimana verranno accreditati tutti i riesami arrivato tramite ribadisco circolare firmata da noi che provvederà al riesame. Spero di essere stato chiaro. X chi invece avesse fatto lui stesso la domanda poi Respinta dovrà firmare il dovuto modulo. Informatevi xke esiste la procedura. In bocca al lupo a tutti

    Dana79

    Ciao cr7ronaldo
    Ma il modulo di cui parli dove lo trovo? La domanda l’ho fatta io …ed ho mandato una PEC all’inps del mio paese ma ancora non mi hanno risposto

      CR7Ronaldo

      Ciao Dana a me ha contattato il Patronato credo sia un modulo Prestampato di riesame domanda Covid. Comunque a breve potrai scaricarlo su internet dopodiché dovrai inviare una pec oppure un raccomandata con ricevuta di ritorno all’Inps (visto che la domanda lhai fatta tu) con copia del tuo contratto di lavoro. A me fa tutto il Patronato xke loro mi hanno inoltrato la domanda sono passato 5 minuti fa e ho dovuto solo firmare la richiesta di riesame poi ci hanno pensato loro all’invio del tutto. Informati Dove trovare il mod’ulivo casomai ho notizie maggiori in merito a dove trovarlo ti faccio sapere. In bocca al lupo.Ciao 👍👋

    Peter Pan

    Cr7Ronaldo. Io invece ho presentato domanda di indennità Covid19 Marzo il 02 Aprile come art.27. Protocollata il 10 Aprile ancora oggi dopo ben 46 giorni in ATTESA DI ESITO da parte dell’INPS. Sono dei CIALTRONI sia all’INPS che al Governo. Cosa dovrei fare? 5 mail ad INPS RISPONDE, 2 PEC alla Direzione Provinciale INPS, 1 PEC all’INPS Territoriale…e aspetto…

      CR7Ronaldo

      Purtroppo tu Peter pan dovrai attendere l’esito eppoi nel caso ti rifiutano la domanda chiedere il riesame. P.s volendo ve hai trovato anomalie nella tua domanda puoi sempre modificarla se lhai fatta tu se invece lha fatta un patronato devono farlo loro. Però devi aspettare l’esito strano che non ti hanno ancora risposto. Io oltre aver avuto l’esito ho ricevuto anche la mail dall’Inps ma ora sto rifacendo il tutto con la stessa domanda x riesaminarla. Più di così purtroppo non so come aiutarti.

        Pino

        Ciao CR7 come vedi siamo ancora qua ha leggere ognuno i commenti dell’altro al di là dell’impegno che si è presa la MINISTRA (SPERIAMO SIA VERO )IL TUO PATRONATO TI HA DATO QUALCHE NOTIZIA POSITIVA IN MERITO A TUTTO QUESTO

        Peter Pan

        Grazie per la risposta. A me la domanda l’ha fatta il Commercialista entrando con le mie credenziali in quanto ho da anni il PIN Dispositivo. Per me ma soprattutto per lui i dati sono corretti (Iban, categoria, articolo del D.L.). Anche lui sostiene che dobbiamo aspettare esito di INPS e in base a ciò che verrà scritto valutare il da farsi. Riesame, ricorso etcetc

        CR7Ronaldo

        Ciao Pino si ho notizie importanti da dare a te e a tutti xle il mio patronato domani invia già le prime 157 domande Respinte da lei fatte con pec all’Inps di Roma e sedi dei vari comuni Dove risiedono i cittadini di zona. Colei ha riferito che ci verranno pagate e di stare tranquilli e stato solo un errore logistico e come detto anche sul prifilo Facebook del ministro del Lavoro Sig.ra Ninizia Catalforse ora c’è un modulo precompilato che abbiamo firmato. Come vedi siamo sempre qui più forti che mai xke se la speranza è l’ultima a morire ebbene noi siamo immortali 😂 Ciao carissimo vi terrò aggiornati una buona serata a tutti e forZa. . C’è la faremo poi uniti che mai..

      CR7Ronaldo

      Susanns vai su Facebook profilo di Nunzia Catalfo ministro del Lavoro e leggi il suo articolo sui lavoratori stagionali troverai anche le mie domande.

Rino

Io alla posizione annuale da lavoro dipendente dell’Inps documento scritto da loro risulto: Qualifica lavorativa:operaia-tempo-pieno- Stagionale D.P.R. n. 152571963
codice contratto: Dipendente da azienze turisctiche (alberghi ecc.)
TURISCTICHE/ STAGIONALE
e la motivazione del rifiuto della domanda è:
La Sua domanda non può essere accolta poiché Lei non risulta essere un lavoratore stagionale nei settori produttivi del turismo e degli stabilimenti termali.
chi scienzato mi spiega? Grazie

    sara

    Spedisci all’inps copia contratto dove scritto stagionale ti riconosceranno il bonus e sanzioneranno l’azienda per l’errore

        CR7Ronaldo

        Caro Rino non è vero la circolare e delle 14.15 informati. Ora puoi richiedere il riesame.

Alvis84

Io partita IVA da 15 anni, da gennaio per arrotondare ho accettato un lavoro dipendente nel settore pulizie per 2,5 ore a settimana con un compenso mensile medio di 65€. Hanno avuto il coraggio anche a me di respingere la domanda perché “ho un lavoro dipendente”. Se prima di questa pandemia la voglia di chiudere era già tanta, adesso ho proprio voglia di farla finita. Addio Inps hai perso un contribuente

    sara

    Purtroppo qui non colpa inps non avevi i requisiti per fare domanda i lavoratori per avere diritto al bonus partita iva, le categorie di lavori citati
    non possono essere titolari di un contratto di lavoro dipendente diverso da quello intermittente
    non devono essere titolari di pensione.

      Sagi

      Hai perfettamente ragione però l’Inps per fottersi i 962 euro di contributi commercianti non ti ritiene più dipendente.
      In questo caso non te li riduce i contributi.

Franco

Ho la partita IVA ma mi hanno respinto il bonus di 600 euro perché ho un contratto part time di 15 ore settimanali, ma con 400 euro non mi bastano , per vivere che devo fare ? Rubare ? Prostituirmi? O impiccarmi ? Lo stato e l inps sono assassini.

    sara

    Purtroppo qui non colpa inps non avevi i requisiti per fare domanda i lavoratori per avere diritto al bonus partita iva, le categorie di lavori citati
    non possono essere titolari di un contratto di lavoro dipendente diverso da quello intermittente
    non devono essere titolari di pensione.

Gabry

Per quelli come mio marito che si sono visti respingere la domanda perche’ non iscritti alla gestione separata dell’Inps, purtroppo ci potrebbe essere stato un errore formale del commercialista. Anche mio marito ha sempre pagato i contributi Inps, ma sul sito non compare.the e’ iscritto alla Gest. Separata. Andava semplicemente firmato un modulo, andava seguita una banale procedura che il commercialista non gli ha fatto. Ovviamente ora speriamo che gli possa trovare una soluzione e far rivedere la pratica, dimostrando che ha sempre versato I contributi all’Inps. Fatemi sapere se anche voi riuscite a risolvere e come. Graziw

    sara

    Visto che fidansi è bene ma controllare di persona è meglio se hai un estratto conto previdenziale di tuo marito puoi vedere da sola se risulti iscritta alla gestione separata il foglio rispetto al altra gestione è verde e vi è la data di iscrizione oltre elenco contribuzione

        sara

        Procurati un estratto conto previdenziale lì elenco di tutti i lavori fatti e relativi contributi versati il foglio ha un’interstazione in cui scritta la gestione di appartenza

Giuseppe 51

Nessuno parla dei lavoratori autonomi già in pensione.
Di vecchiaia ma che continuano a esercitare il proprio lavoro
Regolarmente.
Tre mesi di chiusura totale.
Bonus di 600 euro respinto perché titolare di pensione

    sara

    Scusi ma giustamente si parla di chi ha fatto domanda per un bonus che aveva i requisiti per fare giustamente domanda
    I lavoratori per avere diritto al bonus,
    non possono essere titolari di un contratto di lavoro dipendente diverso da quello intermittente
    e non devono essere titolari di pensione.

Giuseppe 51

Nessuno parla dei lavoratori autonomi già in pensione.
Di vecchiaia ma che continuano a esercitare il proprio lavoro

CR7Ronaldo

Forse Forsetto si intravede una luce in fondo al tunnel.. DOPO RIPETUTE MAIL CHIAMATE TELEGRAMMI ECC..LA MINISTRA DEL LAVORO IN PERSONA si è mossa x tutelare i lavoratori stagionali esclusi dal cavillo del contratto a tempo determinato e la stessa ministro CATALFO sul suo profilo Facebook ha scritto testuali parole.. FARÒ DI TUTTO X FARE PAGARE IL BONUS DI 600€ a tutte le categorie rimaste fuori dal decreto cura italia ammettendo l’errore del Sistema informatico e così successo x non pagare gli stagionali riconosciuti come lavoro a tempo determinato ebbene la stessa ha confermato che a breve emetterà sul portale inps una circolare x fare pagare l’importo dovuto 😂😂😂 finalmente qualcosa si muove io ci spero sempre andate sul profilo della minostro Catalfo ministro del Lavoro che la stessa Nunzia conferma e risponde adirittura ai messaggi di noi poveri stagionali esclusi. Che Dio c’è la mandi buona!! 😉👍

    Susanna

    Anche la mia domanda risulta respinta perché il commercialista al momento della mia assunzione ha messo lavoratore a tempo determinato. Per questo L inps non riconce il settore turistico. Mi auguro che la ministra ci aiuti e risolva la questione altrimenti prevedo una rivolta da parte di tutti noi stagionali esclusi ..

      sara

      Quindi è il tuo commercialista che si è sbagliato se sul tuo contratto c’è la scritta stagionale se no no

Anni77

Io lavora da 20anni in albergo e solo da giugno a settembre.. Anche io non risulto stagionale xche in Campania assicurano a tempo determinato. Vergognatevi abbandonati al nostro destino

David

Il ministro del lavoro 6 ore fa contestualizza quanto segue….

Il Ministro del Lavoro ricorda che sia con il Decreto Cura Italia che con il Decreto Rilancio si è fatto in modo di tutelare tutti i lavoratori, riconoscendo ad ogni categoria la possibilità di beneficiare di ammortizzatori sociali.

Anche per i lavoratori stagionali del turismo è stata prevista una misura ad hoc, ovvero il bonus di 600 euro riconosciuto per i mesi di marzo e aprile (con un aumento a 1.000 euro per maggio).

Perché allora molti di questi hanno avuto un esito negativo e – alle condizioni attuali – non riceveranno alcun bonus? Come spiegato dalla Catalfo sembra che nella maggior parte dei casi ci sia stata un’errata registrazione del contratto ai tempi dell’assunzione. Pur essendo a tutti gli effetti dei lavoratori stagionali, infatti, questi non risulterebbero inquadrati come tali ma piuttosto come lavoratori a tempo determinato.

Ed è stata proprio questa circostanza ad impedire al sistema informativo dell’INPS (che – precisa la Catalfo – “è del tutto privo di responsabilità”) di identificarli correttamente così da poter procedere con il pagamento del bonus.
Bonus 600 euro, stagionali esclusi: la promessa della Catalfo
Ma non tutto è perduto; in quanto Ministro del Lavoro, la Catalfo promette di trovare una soluzione a questa situazione.
Per questo motivo ha contattato immediatamente l’INPS, così come l’associazione dei consulenti del lavoro, per fare in modo che si possa trovare un escamotage per far sì che anche i lavoratori stagionali che – non per loro colpa – non sono stari riconosciuti come tali abbiano diritto al bonus 600 euro.
SPERIAMO BENE……FORZA…..TUTTI UNITI E SOLIDALI PER FAR VALERE DEFINITIVAMENTE UN NOSTRO DIRITTO…….

    Pino

    SI ATTACCANO AL FATTO CHE LAVORATORE A TEMPO DETERMINATO NON SIA UN LAVORATORE STAGIONALE. SE GUARDATE BENE IL FOGLIO CHE RILASCIA IL CENTRO PER L’IMPIEGO DOVE RIEPILOGA TUTTI GLI ANNI LAVORATIVI C’È LA FAMOSA SIGLA TD CHE STA’PER TEMPO DETERMINATO E NON FIGURA NESSUNA S CHE PER STAGIONALE. MA ANCHE SE FOSSE COSÌ CHE COLPA ABBIAMO NOI .SPERO ANCH’IO NELLA MINISTRA E CHE BUTTANO GIU’QUESTA BUROCRAZIA E RICONOSCANO I NOSTRI DIRITTI

      sara

      Non si attacca perchè la platea sarebbe molto maggiore se si applicherebbe a tutti i contratti del periodo a tempo determinato non è una cosa da poco la differenza ragazzi
      poi non vorrei che i vostri contratti non avessero molti la dicitura stagionale visto che nel 2019 sono cambiate le norme su contratti a tempo determinato e contratti a tempo determinato stagionali hanno costi diversi

    Giangi

    il problema è che molti sono inquadrati come lavoratori a tempo determinato e non come stagionali e questo non ha permesso al sistema informativo inps (privo di responsabilità) di identificarli correttamente ed erogargli il bonus.Trovare una soluzione è un mio preciso dovere…..queste sono le sue parole….ripeto…sperem

      sara

      Non si attacca perchè la platea sarebbe molto maggiore se si applicherebbe a tutti i contratti del periodo a tempo determinato non è una cosa da poco la differenza ragazzi
      poi non vorrei che i vostri contratti non avessero molti la dicitura stagionale visto che nel 2019 sono cambiate le norme su contratti a tempo determinato e contratti a tempo determinato stagionali hanno costi diversi

C74

La ministra promette di trovare una soluzione lo ha scritto sul suo profilo Facebook speriamo bene. Tanto non mi fermo

    Max

    Buongiorno C74 se non erro sabato avevi mandato una pec all’inps per favore potresti dirmi il contenuto che hai scritto. grazie

    sara

    sì chi ha sbaglio inquadramento cioè con contratto in mano con la scritta stagionale perchè chi ha sbagliato paghi ma non penso per tutti quelli che non hanno la scritta

    sara

    Tutto si può trovare però al momento chi non ha scritto stagionale sul suo contratto di lavoro non ha ragione di protestare perchè è lui che ha fatto domanda non avendo i requisiti
    richiesti allora chiediamo tutti il bonus baby sitter senza avere figli

      giovanni

      ragazzi buonasera qui la colpa non e’ dei commercialisti anche io sono tagliato fuori pur avendo lavorato in albergo come ogni anno da aprile a ottobre,le nostre diciture contrattuali stagionali,determinati,indeterminati sono fuor vianti perche siamo tutti stagionali,tutti dipendenti di strutture stagionali e tutti percettori di naspi…quindi loro hanno fatto bene i loro calcoli come dire premio partita ai calciatori e poi pagano solo al ruolo di attaccante cadendo dalle nuvole pensando ma davvero non esistono solo gli attaccanti?!abbiamo fatto casino due mesi e nemmeno hanno inserito tutti i lavoratori del settore turistico…bastava fare semplicemente questo quindi adesso non ci rompano le palle a dirci proveremo a rimendiare

C74

Spero che sia vero che la ministra del lavoro ha contattato l inps per trovare una soluzione per pagare tutte le domande respinte degli stagionali che per un errore nella registrazione dei contratti non imputabile agli stessi stagionali si sono visti respingere la domanda… Non facciamo spegnere le luci ne abbiamo diritto continuiamo a farci sentire

    Ivan

    A me la domanda è stata bocciata perché non risulto iscritto alla gestione separata… Peccato che sono iscritto solamente da 20 anni! E già partita la Pec al mondo intero!!

      ale

      Anche per e la stessa cosa. In attesa di esito ma hanno risposto alla mia pec “domanda attualmente respinta poiché dai dati attualmente in possesso dell’Istituto, non risulta iscritto/a alla gestione separata ma potrebbe essere accolte a seguito degli approfondimenti e delle rielaborazioni in corso”. Ditemi se potete chiarirmi qualcosa!!!

menna maria antonietta

Respinta anche la mia domanda il 15 Maggio, motivazione perché risulta che ho un contratto di lavoro. Però non sono andati ad indagare a fondo il mio contratto di lavoro è di 1 ora. Io come partita Iva iscritta regolarmente pago all’INPS ogni anno 3500,00 euro di contributi da ben 16. A già questo vi risulta ma non lo avete preso in considerazione perché vi è convenuto pagarmi la cassa integrazione di 51,31 euro. almeno potete darmi la differenza se vi è l’onestà.

Elena

Anche a me è stata respinta domanda perché non appartengo al settore turistico produttivo.Pero la mia categoria è presente nel decreto di marzo cioè lavoratori delle case vacanza,affittacamere brevi e b&b.Tra l’altro questa stagione il contratto non si rinnova perché non ci sono prenotazioni.Sono rimasta senza reddito come tanti di voi

Dana79

Buongiorno…anche io nella vostra stessa situazione…domanda respinta
Cameriera stagionale da maggio a ottobre …a febbraio mi fanno un contratto a chiamata fino a marzo durante questo periodo ho lavorato solo 3 giorni…poi è arrivata la chiusura…ho comunicato tutto all’inps e mi hanno rassicurata dicendomi che in alcun modo avrebbe inciso sulla indennità…ora questo è il risultato vergognoso…me ne ricorderò…e pensare che il bonus lo hanno percepito persone che non avevano nemmeno diritto e persino i notai lo hanno percepito e noi lasciati al nostro destino…miserabili…niente lavoro e niente aiuti

    Susanna

    Hai perfettamente ragione. Hanno dato immediatamente il bonus ad avvocati, notai, commercialisti escludendo noi stagionali solamente perche nel contratto di assunzione abbiamo il codice di lavoratore tempo determinao ( inserito dal commercialista). Quindi esclusi. Non è accettabile. Spero che qualcuno si muova per rimediare e far sì che la maledetta Inps paghi anche noi, altrimenti dovrà succedere una rivolta.

Mich

Bonus 600 euro, ad aprile scatta in automatico: corsa a ostacoli per maggio

di Andrea Bassi

Sabato 16 Maggio 2020 Ultimo aggiornamento 17:22

Dimenticate il sito dell’Inps, le password, lo spid, il tilt, il furto dei dati e i presunti attacchi hacker. Questa volta per i lavoratori autonomi ottenere il bonus di 600 euro, l’indennizzo del governo deciso per fronteggiare le difficoltà dovute al lockdown, sarà decisamente semplice. Dopo aver incassato con qualche difficoltà di troppo il bonifico di marzo, per ottenere quello di aprile non dovranno fare in sostanza nulla. Per artigiani, commercianti, professionisti senza cassa di previdenza e parasubordinati, e per i liberi professionisti con cassa previdenziale autonoma (come architetti, ingegneri, giornalisti) che dichiarano meno di 50.000 euro, basterà attendere che l’Inps o la cassa previdenziale di appartenenza, versino i 600 che spettano per aprile. Con un dubbio però, per gli i professionisti iscritti agli ordini, per i quali sarà necessario attendere un decreto attuativo. Ma meglio non rilassarsi troppo. Perché per ottenere l’indennizzo previsto anche per maggio dal governo bisognerà districarsi in un ginepraio.

Decreto rilancio, Messina (Intesa San Paolo): «I 55 miliardi un primo passo, ora vanno sbloccati i cantieri»

L’Ue attiva il salva-Stati, ora può essere richiesto: slitta il recovery fund

LE CATEGORIE
Partiamo dai professionisti che non hanno una cassa autonoma. Tra loro ci sono webmaster, web designer, grafici, traduttori, copywriter, consilenti, personal trainer, guide turistiche, fotografi free lance, amministratori di condominio e tante altre professioni. Per il mese di maggio il decreto rilancio stabilisce che potranno ricevere un assegno non più di 600 euro, ma di mille euro. Ma per ottenerlo, dovranno dimostrare di aver subito nel bimestre aprile-maggio del 2020, una perdita di fatturato rispetto al bimestre aprile-maggio del 2019 del 33%. Come si calcola la perdita di fatturato? Il reddito, spiega il decreto, è individuato secondo il principio di cassa come differenza tra i ricavi e i compensi percepiti e le spese effettivamente sostenute nel periodo interessato. Il professionista dovrà fare domanda all’Inps per ottenere il bonus, autocertificando la perdita di fatturato. Poi l’Inps chiederà conferma all’Agenzia delle Entrate se il professionista dice il vero e, dunque, pagherà il bonus di 1.000 euro.
Per i liberi professionisti che invece sono iscritti a una cassa privata, come ingegneri e architetti con un reddito inferiore a 50 m ila euro, maggio dovrebbe essere come aprile. Arriveranno altri 600 euro. Coloro che sono sopra i 50 mila euro di reddito, invece, dovrebbero finire in un altro tipo di indennizzo: i contributi a fondo perduto in base al fatturato. La regola generale è questa: chi ha subito un calo dei ricavi di aprile e maggio del 2020 di almeno il 33% rispetto ad aprile e maggio del 2019, riceverà un indennizzo del 20% del fatturato di aprile se i suoi ricavi non oltrepassano i 400 mila euro; del 15% se i ricavi sono tra 400 mila euro e 1 milione; e del 10% se i ricavi si attestano tra 1 e 5 milioni. L’indennizzo minimo è di mille euro.
LA REGOLA GENERALE
Questa regola generale vale anche per commercianti e artigiani per i quali, ha spiegato ieri l’Inps, saranno sospesi i contributi per i mesi di aprile e maggio in scadenza lunedì prossimo. Solo che, a differenza dei 600 euro che erano pagati dall’Inps, in questo caso la domanda andrà presentata per via telematica all’Agenzia delle Entrate entro 60 giorni dal momento in cui la stessa Agenzia definirà le procedure per l’accesso al beneficio. Ai lavoratori parasubordinati, invece, viene riconosciuta per il mese di maggio una indennità di 1.000 euro. La stessa indennità di mille euro è riconosciuta anche agli stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali. Per gli altri stagionali, per i lavoratori intermittenti, per i lavoratori privi di partita Iva, per gli incaricati di vendite a domicilio che nel 2019 hanno guadagnato più di 5 mila euro, l’indennità di maggio sarà di altri 600 euro. Per i lavoratori agricoli, infine, il contributo sarà di 500 euro.
Andrea Bassi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi l’articolo completo
su Il Mattino

Gli stagionali del turismo sono notoriamente più ricchi e lavorano tutto L’anno rispetto alle categorie citate nell’articolo. Questi burocrati sono una banda di scienziati

IL MATTINO NEWS

Fase 2, la Campania respira: ultima settimana con l’obbligo della mascherina in strada

    Ben

    Lo stagionale e notoriamente più ricchio???
    Quindi io se sono dipendente stagionale bagnino per cinque mesi all’anno sono ricchio???
    Non credi di aver scritto una mistificazione della realtà?

Ben

Sono un bagnino da 27 anni
Quindi uno stagionale.
Premesso che dei miei colleghi
( Bagnini ) hanno ricevuto il bonus.
Quindi si evince l’incongruenza.
Tra l’altro ho installato App
Del inps dove si può verificare li stati di pagamento dell naspi
dei precedenti anni
Quindi com’è possibile che sia stata rifiutata?
Evidentemente non vengono vagliate le domande dagli operatori.
Ma forse c’è un software per verificare le domande.
In una situazione così delicata,
e stato grave questo errore fatto
quindi credo che qualcuno ne deve rispondere.
Attraverso un esposto alla procura competente.

jeanbelt

Io ho lavorato in gelateria sul lago di Garda con contratto stagionale a tempo determinato nel settore turismo. Mi hanno respinto la domanda perche´ ´´non risulto essere un lavoratore del settore turismo produttivo“…
Questo aggettivo ´produttivo´ lo hanno aggiunto per respingere la domanda?

A noi poveri disoccupati negano un piccolo aiuto per la sussistenza, intanto in nostro Capo di Stato se ne va in giro con la sua nuova AUDI A8 supercorazzata appena comprata dai tedeschi…Ma dove va? A rendere omaggio al Milite Ignoto nella giornata della liberazione dai tedeschi!! Adesso mi viene acidita´di stomaco solo a vederlo!!

    Charlybrown

    Si, l´ho visto anch´io scendere e risalire sulla macchina tedesca!! L´ho presa male, mi sembra un´offesa per tutto il popolo italiano. Siamo l´unico Paese produttore di auto che ha un Presidente che si serve di un´auto straniera! I capi di Stato e i politici di Francia, Germania, Regno Unito si fanno vedere sempre su auto prodotte nel loro Paese. I nostri cari politici invece si riempiono la bocca di patriottismo e di sostegno al lavoro italiano, poi salgono sulle loro Audi, Bmw, Volkswagen, Mercedes, pagate con i nostri soldi mentre la Merkel se la ride con tutta la pubblicita´ che fanno alle marche tedesche !!

    E intanto a noi respingono le domande di sussidio, io sto aspettando da due mesi la cassa integrazione (mi hanno lasciato a casa dal giorno del lockdown), e ,a parte le scuse di Conte, non ho ricevuto null´altro. Questi qua giocano a Monopoli sulla nostra pelle…

Serena

Non aprano le regioni perché hanno paura che tutti noi cittadini incazzati neri e umiliati Ci presentiamo a Roma con i forconi …. io sarò lì in prima fila . Lavoratrice stagionale in hotel termale domanda respinta poiché non risulto con questi requisiti! Andiamo tutti a mangiare A casa di Giuseppe…

Lolly62

Dopo varie telefonate ho scritto su INPS risponde, chiedendo notizie in merito alla dicitura in attesa di esito. Ho chiesto se poteva influire un piccolo contratto da colf di solo otto ore setttimanali,accettato per arrotondare lo scarso importo di lavoratore autonomo .
Mi hanno risposto celermente che proprio per questo la mia domanda è respinta, loro in 45 giorni non se ne sono accorti avendo sottomano tutti i miei dati.
Al momento della domanda si dice che non possono usufruire i pensionati e chi iscritto ad altra previdenza obbligatoria…non si specifica se contributi INPS , potrebbe trattarsi di previdenza obbligatoria per i professionisti… come sempre bisogna essere burocrate per leggere fra le comunicazioni

Edoardo

Quest’anno erano 20 gl’anni che lavoro come cameriere, e nella mia vita ho lavorato solo tra alberghi e ristoranti. Eppure ho scoperto solo ora di non fare parte del settore turistico… Grazie INPS per avermi fatto capire che faccio parte del settore dei TRUFFATI!!!!

Cristiana

Cosa possiamo fare??il nuovo decreto(ennesima presa x il culo) rientreremmo anche noi ??? Gli stagionali finiti?? Cazzo c e da fare ora?

Alan

A me è stata respinta perché dicono che non sono iscritto alla gestione separata…, cosa non vera perche’ sono iscritto dal 2000 e ho pagato anche i contributi. Adesso faccio ricorso inviando una Pec all’ufficio territoriale dell’INPS. ASSURDO

Tony

Io voglio sapere tramite azione legale che merda di lavoro faccio caro tridico.
Maitre di sala che si accontenta per lavorare tutte le stagioni estive presso hotel stagionali cod ateco 551000 con qualifiche anche di cameriere mi hai tenuto 2 mesi in attesa di esito e poi mi hai respinto dicendomi che sono un falso…la pagherai studiati il decreto ignorante

ROS

Io professionista iscritto alla gestione separata ho visto la mia domanda bonus 600€ respinta perchè sono anche lavoratore part-tima un’ora a settimana per 30 euro mensili. Giusto escludere i lavoratori dipendenti dal beneficio del bonus, ma è possibile che non ci sia una misura? Una retribuzione di 1000/1500€ al mese non è uguale a 30€. per loro evidentemente si. Con 30 al mese si vive benissimo. CHE SCHIFO !!!!

    commerciante promoter

    a me è stato risposto alla stessa maniera. Ho l’attività chiusa, e in inverno per mangiare lavoro come promoter. Le agenzie ti fanno contratti di dipendenza con contratto a chiamata. Tutto bloccato. Nessun introito e l’Inps mi dice che sono dipendente , per loro non ho nessun diritto.
    Ho mandato Pec, ho fatto ricorso al territoriale: nessuna risposta . Ho fatto 1000 telefonate. Niente , posso morire. devo pagare l’affitto le bollette l’affitto del locale chiuso. Cosa bisogna fare ? Suicidarsi in massa? Però si preoccupano di ingegneri e professionisti che dei 600 euro neanche sanno di averli ricevuti. Ci avranno sulla conoscenza , ammesso che ne abbiano una!

Anna

Ho controllato la consultazione annuale sulla mia pagina INPS. Sono stato aggiunto con la sigla 1fd. Che significa?

PortiereNotturnodiRimini

Faccio il portiere notturno in un hotel a viserbella (Rimini) da Giugno a settembre con contratto a tempo determinato, e durante l’inverno faccio solo alcune fiere con contratto a chiamata. La mia domanda è stata respinta perchè non sono un lavoratore del settore turismo. Un burocrate dell’inps ha deciso di non dare 600 euro ad una persona che non ha reddito da febbraio (260 euro ultimo reddito) perchè è un emerito Ignorante nel vero senso della parola Italiana.

Lauretta 82

Io mi occupo di locazione di barca in un porto del basso Salento e la mia domanda è stata respinta, se non e stagionale e turistico il mio di lavoro…da giugno a settembre da 11 stagioni ormai. È vergognoso, li mortacci loro. Lunedì vado all’INPS mi spetta di diritto altroché respinta.
Laura M.

Maugiun

Io ho un indennizzo di invalidità di 300 euro e non c’è la faccio andare avanti lo stato mi ha rifiutato la domanda dei 600 euro non so più come fare

Franzles2

Anche per me stesso destino, respinto per non aver lavorato nel turismo… fate ridere e schifo,sono un aiuto cuoco da diversi anni e lavoro senza nessun requisito?ma siamo matti? chiedo e vorrei capire se i signori governanti con tutti i loro staff che respingono le domande i requisiti per lo stipendio lo hanno ? Giusto ? Dico soltando che una rivoluzione é un atto d’amore per questa nazione…andrà tutto bene firmato senza requisito

    Susanna

    Sono lavoratrice stagionale settore turistico da 5 anni. Domanda respinta perché dice L’INPS che non sono nel turistico. Assurdo. Il mio contratto non serve a nulla? Sono solo scuse perché non hanno soldi e ci hanno preso in giro per un mese. Dobbiamo ribellarci signori.. non può essere

Rudy

io ho ancora la domanda in attesa di esito, ho un contratto di associazione in partecipazione in essere dal 2007 iscritto alla gestione separata inps. Meno male che doveva essere un intervento rapido per aiutare durante l’emergenza…non lo dimenticheremo al voto.

    mastro lindo

    A me l hanno respinta e sono un lavoratore stagionale è una vergogna,io faccio il cuoco in un hotel

      Susanna

      Sono pure io stagionale ma domanda respinta perché L inps dice che non sono stagionale. . Ma che cazzo .. il contratto non serve? È tutto assurdo.

Slayer

Assistente bagnanti per l’INPS non risulto come stagionale del turismo nonostante sono nove anni che faccio la stagione un mese e mezzo per dirmi che è respinta motivo appunto per non essere un lavoratore stagionale sono degli incompetenti schiacciato il tasto rinuncia dopo esito non fa ripresentare la domanda in quanto risulta già inviata quindi non fatelo.

    Luca

    Anch’io sono assistente Bagnante hanno scritto lo stesso,ma faro’ ricorso giudiziario presso inps di competenza con il mio legale ,è inaudito .

David

Il grande Pertini diceva…” A che cosa serve la democrazia se non riesce ad eqilibrare le ingiustizie???….”Su questa considerazione riflettiamo e muoviamoci facendo sentire la ns voce…Noi ormai ex “in attesa di esito “…vittime della burocrazia e della cecita del sistema….

Schifosi politici!!

Ragazzi ho studiato benissimo il problema delle domande respinte xke con 4 figli dopo 3 mesi stagionali e con 4 figli aspettavo tanto questo bonus..Volete sapere esito??RESPINTO PERCHÉ NON APPARTENGO AL TURISMO…Volete sapere la vera causa??IL CONSULENTE DEL LAVORO!!!lo stato furbo non basta il codice ateco ma ci vuole la ciliegina..tipo codice 1Ms 1MT S sta per stagionale t come turismo e voi che avete la domanda respinta il problema è che avete la lettera D lavoratore a tempo determinato!!!

    Bri

    E come dice lei. Anche se il codice ATECO appartiene alla categoria di turismo al momento di assunzione si doveva essere assunta come stagionale per avere diritto al bonus. Assurdo, lovoro da 20 come receptionist in hotel e normalmente faccio la stagione da marzo ad ottobre. A causa del virus ho perso tre mesi di stipendio, la naspi ormai è esaurita, ma non ho diritto al bonus perché sulla comunicazione unilav manca la “S” per stagionale.

    Bri

    E come dice lei. Anche se il codice ATECO appartiene alla categoria di turismo al momento di assunzione si doveva essere assunta come stagionale per avere diritto al bonus. Assurdo, lovoro da 20 come receptionist in hotel e normalmente faccio la stagione da marzo ad ottobre. A causa del virus ho perso tre mesi di stipendio, la naspi ormai è esaurita, ma non ho diritto al bonus perché sulla comunicazione unilav manca la “S” per stagionale. Oltre il danno anche la beffa. Questo paese per me morto e mi chiedo se ho fatto bene di essere stato sempre una persona onesta.

    Accia

    Io ho un contratto stagionale come due miei colleghi e loro lo hanno avuto pur avendo le stesse mie credenziali

      Cristiana

      Idem….domanda rifiutata,cosa si può fare ??e mi domando scusate x rifare la domanda maggio / giugno??

    Susanna

    Spiegami meglio per favore che domani chiamò allora il mio consulente. Io sono nel settore turistico a tempo determinato. Qual è il codice giusto? Perché se è un errore del consulente deve rispondere. Dimmi per favore quale codice deve mettere per lavoratore stagionale turismo ? Grazie

tonino

assistente bagnanti in un villaggio turistico , respinta la domanda perchè non appartengo al settore del turismo …allora in quale settore lavoro ditemelo voi…? IGNORANTI…

Sciulet

Per un bagnino che ha un contratto con il codice D a tempo determinato, invece che S stagionale, però coincidono tutti gli altri parametri previsti dal decreto per ottenere il bonus, non spetta. Ma quando cazzo lavora un bagnino al mare tutto l’anno. Il problema è sempre lo stesso anche in periodi di emergenza come questo, cercare di non dare che dare e ci sono riusciti con una semplice lettera, se questi geni si prodigassero con le loro idee ad aiutare invece che affondare, saremmo la più grande nazione del mondo… poveri noi e povera Italia ma soprattutto voi, poveri di animo!

Sera

Non ci posso credere respingere la domanda solo perchè mio figlio risulta dipendente per 4 giorni la settimana ed è solo un fantasma come amministratore unico di una srl “casa vacanze” completamente ferma per il covid solo perchè come amminstratore non ha versato nulla non avendo percepito alcun compenso… e mi chiedo è un bonus per la società che è quasi in fallimento o sono contributi restituiti dall’inps? ma è l’inps che paga o è semplicemente un tramite per pagare?? Intanto le imposte e le tasse le paga come società e mi chiedo anche allora non avrà neanche il credito d’imposta per l’affitto che paga? e come pagherà l’iva che deve e non ha i soldi? come si creerà il futuro un giovane??

Gnai liliana

E una presa per il c..omio figlio e un lavoratore stagionale ma la motivazione che hanno dato è perche non è unlavoratore termale ma stiamo scherzando qua si muore di fame è questi giocano con le parole m dai ci prendono in giro. Fate schifo

DeNiS

Io non mi capisco poi la data 1gennaio2019 17marzo2020?io sono un commesso noleggiatore di sci e ho dovuto interrompere la stagione il 9marzo per chiusura negozio
causa emergenza covid19 e me l’hanno “rifiutata”…non capisco perche non hanno messo il bonus 600€ per chi ha perso il lavoro dal 1gennaio2020 al 17marzo2020…mi sembrava piu logico e meno soldi da sperperare..Idioti del Cazzo!!!

max

Buongiorno,
ho visto che nel portale inps, è presente la funzione di ricorso on line.
Potrebbe essere una soluzione per chiedere riesame domanda?

Conte

È assolutamente ingiusto respingerci la domanda per il bonus covid 19 di 600€
Sono agricoltore diretto da una vita a titolo principale…lavoro per pochissime ore come autista trasporto salumi..ore permesse per legge…essendo però iscritto alla previdenza inps come autonomo e Inail perché dipendente…non mi spetta…ma è assurdo non sono dipendente a titolo principale io guadagno 2 soldi io devo vivere di agricoltura e allevamento …quindi perché non mi spetta nulla….ne come dipendente che ha lavorato con il covid ne come autonomo…non esisto….che schifo!!!!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.