Unreal Engine 5 su PS5: la grafica dei giochi next-gen sarà davvero questa?

Epic Games ci proietta nel futuro mostrando la tech demo del suo nuovo motore grafico. E la next-gen sembra ancora più vicina...

5
CONDIVISIONI

Finalmente ci siamo, l’Unreal Engine 5 è stato ufficialmente svelato dai ragazzi di Epic Games nella giornata di ieri, 13 maggio 2020. Gli autori di Fortnite e della sua celebre Battaglia Reale, come si vociferava da qualche tempo, hanno infatti alzato il sipario sul loro prossimo motore grafico, evoluzione dell’attuale Unreal Engine 4 e destinato a “far girare” la maggior parte delle produzioni videoludiche di prossima generazione. E’ stato il Summer Fest – evento creato per sostituire il cancellato E3 2020, a causa dell’allarme sanitario da Coronavirus – ad ospitare la tech demo chiamata Lumen in the Land of Nanite, che ci ha permesso di toccare con mano non solo le potenzialità dei giochi next-gen, ma anche della prossima console Sony, quella PlayStation 5 in uscita in tempo per le festività natalizie di quest’anno.

La demo è infatti catturata su PS5, ma Epic ha chiarito che il motore – disponibile in preview nei primi mesi del 2021, con un lancio completo previsto nel corso dello stesso anno – sarà ampiamente scalabile per supportare altre piattaforme, da quelle attuali al PC, passando pure per la rivale Xbox Series X di Microsoft e addirittura per i dispositivi mobili iOS e Android. In ogni caso, pare che solo il device di Sony possa raggiungere in futuro un simile risultato dal punto di vista grafico. Ad affermarlo è Jeff Grubb, redattore dell’autorevole portale VentureBeat, sul proprio account Twitter:

Unreal Engine 5 e la sua spettacolare grafica – che in questo caso specifico viaggiano ad una risoluzione di 1440p e 30fps – dovrebbero esprimersi al meglio su PS5 proprio grazie ad un sistema I/O particolarmente veloce, dovuto alla presenza del velocissimo SSD in dotazione. Sempre a sentire Grubb, poi, sarà necessario attendere almeno due anni per vedere debuttare sul mercato dei videogame che possano effettivamente sfoggiare un comparto visivo di questo tipo, con tempo e denaro ingenti da investire per risultati tanto sorprendenti. Naturalmente, Epic Games potrebbe ben presto smentire queste parole, andando a mostrare in futuro la tech demo dell’Unreal Engine 5 anche sui PC di fascia alta e su Xbox Series X. Anche voi non state più nella pelle di toccare la next-gen con mano?

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.