Edoardo Bennato e l’incontro con Leo Gassman

Durante il Barone Rosso Solo Flight dell'11 maggio quando Leo ha saputo che avrei avuto Bennato in diretta, mi ha chiesto di incontrarlo virtualmente e così è stato

14 Maggio 2020 di


Finalmente il tempo sta dando ragione al nostro cantautore più “rinnegato”, il primo che riempì lo stadio di San Siro il 19 luglio 1980, coerente col suo essere critico nei confronti di ogni sistema politico o partitico, lucido e sarcastico nelle sue analisi, dolce e romantico nei sogni delle sue canzoni.

Edoardo ha scritto, insieme al fratello Eugenio, il brano che meglio di tutti analizza la sensazione di quello che stiamo vivendo, già dal titolo: “La realtà non può essere questa”.

Mi sono collegato con lui, agli arresti domiciliari nella sua casa di Bagnoli, durante il mio Barone Rosso Solo Flight del lunedì sera. Come al solito, le conversazioni con Edoardo sono piene di spunti e riflessioni e in questi momenti di mare in burrasca in cui ci costringono a rimanere chiusi nelle nostre cabine, lui sa dove stiamo andando. Non verso l’isola che non c’è, quella rimane un sogno, ma almeno dobbiamo evitare gli scogli.

Quando Leo Gassmann ha saputo che avrei avuto Edoardo Bennato in diretta, mi ha chiesto di incontrarlo virtualmente, perché lo ammira tantissimo e lo considera una guida. Così, alla fine del racconto di Edoardo, l’ho chiamato e Leo si è lasciato andare ad un fiume di considerazioni che Bennato ha ascoltato col sorriso sulle labbra. Chissà, magari un giorno ascolteremo un brano di Gassmann con un featuring di Bennato, connection nata da questo incontro nel volo solitario del Barone Rosso. Ecco intanto il video della loro conversazione.

Questo è il testo della splendida “La realtà non esiste”

La realtà
È tutta in questa stanza
Nella rete
Che annulla ogni distanza
La realtà
È fuori dal balcone
Nella rete che diventa una prigione

La realtà
E tutta l’illusione
di chitarre che suonano da sole
Nel silenzio di nessuna festa
La realtà non può essere questa

Questo amore non può esser virtuale
Ha bisogno di parole
Di parole sussurrate
E di parole che tu sola puoi sentire
Ha bisogno delle strade
E di tutto il mondo da scoprire
La realtà
È correre nel vento
Nella gara di nessun traguardo
Nell’amore che sventola nel porto
La realtà non può essere altro

E non può
Rinunciare ai sogni
E sognare
Le parole nuove
di coscienze pronte a dire basta
La realtà non può essere questa

Questo amore non può esser virtuale
Ha bisogno di parole
Di parole sussurrate
Di parole che tu sola…

www.redronnie.tv

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.


{"vars":{{"pageTitle":"Edoardo Bennato e l’incontro con Leo Gassman","pagePostType":"post","pagePostType2":"single-post","pageCategory":["red-box","red-ronnie"],"pageAttributes":["barone-rosso","edoardo-bennato","leo-gassmann","red-ronnie"],"pagePostAuthor":"Red Ronnie","pagePostDate":"14\/05\/2020","pagePostDateYear":"2020","pagePostDateMonth":"05","pagePostDateDay":"14"}} }