Loredana Bertè esclusa da Una Nessuna Centomila, Striscia La Notizia spiega la sua assenza

Una Nessuna Centomila ricalca l'evento Amiche In Arena, organizzato da Loredana Bertè nel 2016; proprio lei, però, è tra le grandi assenti. Striscia La Notizia indaga sui motivi e stila un elenco di stranezze legate a Salzano

2
CONDIVISIONI

Loredana Bertè è stata esclusa dal concerto Una Nessuna Centomila, contro la violenza sulle donne. L’evento è in programma per il 19 settembre 2020 all’Arena di Campovolo e coinvolge Fiorella Mannoia, Laura Pausini, Elisa, Giorgia, Gianna Nannini, Emma Marrone e Alessandra Amoroso.

Ogni protagonista donna sarà accompagnata sul palco da un artista uomo per un totale di circa 100.000 spettatori attesi.

All’elenco delle protagoniste manca un nome: quello di Loredana Bertè. I fan dell’artista si sono rivolti a Striscia La Notizia per segnalare l’ingiustizia e Max Laudadio ha ricostruito la vicenda con il supporto delle immagini inviate dagli stessi fan della Bertè che il 19 settembre 2016 aveva organizzato l’evento Amiche in Arena, a Verona.

Loredana Bertè era sul palco con Fiorella Mannoia, Elisa, Alessandra Amoroso, Emma, Irene Grandi, Noemi, Paola Turci, Nina Zilli ed Elodie; è stato il primo concerto contro il femminicidio, prodotto da Salzano e Parisi con la direzione artistica di Fiorella Mannoia.

L’evento è stato trasmesso su Canale 5 e venduto in DVD. Nel DVD però sono stati tagliati i ringraziamenti di Loredana Bertè alla sua manager, la persona che ha avuto l’idea di organizzare un evento contro il femminicidio.

Il DVD è prodotto da Friends&Partners di Salzano e conserva i ringraziamenti a Fiorella Mannoia ma taglia drasticamente la parte in cui la Bertè ringrazia Francesca Losappio per l’idea dell’evento.

Questa è la prima stranezza che segnala Max Laudadio nel servizio di Striscia La Notizia. La seconda riguarda l’evento Un Due Tre Fiorella che Fiorella Mannoia ha realizzato nel 2017.

Ha accolto sul palco alcune amiche, protagoniste del concerto dell’Arena di Verona, e annunciato pubblicamente che l’evento sarebbe stato presto replicato, tutte insieme, con lo stesso cast – dunque – dello spettacolo Amiche In Arena dell’anno precedente.

Tutto tace per qualche anno, fino a pochi mesi fa. Al Festival di Sanremo 2020 viene annunciato il grande concerto Una Nessuna Centomila con le sette donne sul palco dell’Ariston. L’amara scoperta: Loredana Bertè non c’è, è stata esclusa dall’evento.

La cantante scrive un post su Facebook il 7 febbraio per rispondere alle proteste dei suoi fan che considerano ingiusta la sua esclusione da un concerto che ricalca un evento di sua ideazione.

Il post di Loredana Bertè:

In molti mi chiedete perché non sarò all’evento “Una. Nessuna. Centomila”. 
La risposta è: “BOH?!”
La notizia l’ho appresa ieri in diretta tv da Sanremo esattamente come voi…
Forse gli hotel di Reggio Emilia erano al completo?!? Non lo so!
In ogni caso sono felice di vedere che la nostra idea di 4 anni fa di un concerto tutto al femminile (+ 1 uomo a testa questa volta) per la raccolta fondi contro il femminicidio avrà un seguito… anche senza di me. 
La finalità dell’evento è PIÙ importante di tutto il resto.
In bocca al lupo, “Amiche in (un’altra) Arena”!

Le artiste escluse da Salzano

Striscia La Notizia osserva che sono state escluse dal nuovo concerto le artiste che non fanno parte della scuderia di Salzano, ovvero di Friends&Partners, produttore del concerto.

Cambiando nome e location Salzano ha reso tutto regolare tuttavia è triste constatare che un concerto a supporto delle donne, contro il femminicidio, escluda proprio una donna, oltretutto la prima a realizzare un evento del genere.

C’è poi una strana coincidenza: la data. Se il concerto di Loredana Bertè all’Arena di Verona si è tenuto il 19 settembre 2016, quello di Una Nessuna Centomila a Campovolo resta al 19 settembre.

La data era stata scelta dalla stessa Bertè per festeggiare il suo compleanno e quello di sua sorella Mimì, entrambe nate il 20 settembre.

Max Laudadio contatta, infine, Francesca Losappio, manager di Loredana Bertè, che in una mail scrive di non voler commentare ulteriormente l’accaduto, dopo il post di febbraio.

Laudadio ha contattato anche Fiorella Mannoia, che non ha mai risposto alla mail.

IL SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.