Lo sfogo di Bryan Adams sul Coronavirus per i concerti annullati: “Colpa dei fo***ti mangiapipistrelli”

Bryan Adams senza freni contro chi mangia i pipistrelli ma non solo. In un post scrive: "Bast**di fabbrica-virus", ma i fan non ci stanno

La rabbia espressa da Bryan Adams sul Coronavirus arriva nella settimana in cui la voce di Run To You avrebbe dovuto tenere una serie di concerti alla Royal Albert Hall di Londra, ma per ovvie restrizioni governative per il contenimento dei contagi del COVID-19 le date sono state cancellate.

Per questo Bryan Adams, in un lungo post pubblicato sui social, ha liberato il suo sfogo pieno di rabbia e frustrazione. Non un semplice flusso di coscienza sulle date mancate, ma un vero e proprio attacco pieno di insulti. Numerose le parole colorite: “Fot***ti mangiapipistrelli, ingordi bast**di fabbrica-virus, venditori di animali nei wet market” che se non fosse stato per loro il mondo non sarebbe in pausa, aggiunge Bryan Adams.

Il cantautore canadese ha scritto queste parole in allegato a un video in cui suona in acustico il suo brano Cuts Like A Knife e si è rivolto ai fan che sono rimasti privi di concerti: “Vorrei che ci fossero, anche più di voi” e ha aggiunto che gli manca tanto la sua band che considera la sua seconda famiglia.

Il riferimento ai wet market è stato fatto anche da Paul McCartney, ma certamente con toni più gentili. Secondo l’ex Beatles, infatti, esporre animali vivi per venderli come cibi è qualcosa di medievale.

Una reazione, quella di Bryan Adams, che non è piaciuta a molti suoi fan: Da parte tua è poco canadese, pensa piuttosto a supportare i lavoratori dei servizi essenziali facendo volontariato”, scrive una sua connazionale, ma più perentorio è un altro commento: “Dopo queste stupidità sono contento che i tuoi concerti siano stati cancellati”.

Il cantautore ha rimosso il tweet e ha disattivato i commenti su Instagram. Dopo lo sfogo di Bryan Adams sul Coronavirus la redazione di NME ha contattato il management dell’artista ma per il momento non ha ricevuto risposta.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.