La Romagna è pronta a partire

Turismo di prossimità, hotel sicuri, politiche di cancellazione flessibili e spiagge aperte fino a mezzanotte

6
CONDIVISIONI

Si chiama Turismo di Prossimità e propone un tipo di viaggio in linea con le esigenze che gli italiani hanno in questo momento.Viaggi brevi, vicino a casa – possibilmente nella propria regione oppure nelle regioni limitrofe – che favoriscano l’idea rassicurante di poter tornare a casa in poche ore di viaggio e che permettano uno spostamento su un mezzo autonomo.

“È stata la prima delle nostre considerazioni. – afferma Lucio Bonini, Ceo di info-alberghi.com, portale pubblicitario che mette insieme 1300 hotel della Riviera Romagnola – L’idea che le persone vogliano stare vicino casa e raggiungere posti sicuri e pronti a fronteggiare possibili problemi”. 

Bonini, che tipo di estate sta preparando la Riviera Romagnola?

“Di certo un’estate all’insegna della sicurezza. Sono già partiti i lavori di adeguamento delle strutture alberghiere. Molti dei nostri clienti si stanno tenendo in contatto con noi per farci partecipi dello stato di avanzamento dei lavori”.

Che tipo di hotel troveremo?

“Non tutti stanno lavorando allo stesso modo ma più o meno le linee guida sono le stesse: massima igne, presenza di guanti e igienizzanti in prossimità di spazi comuni (reception, ascensore, maniglie, etc…), distanziamento tra i tavoli, buffet protetti da plexiglas, lunch box da consumare in camera o in spiaggia”.

 Ci aspettiamo una spiaggia diversa, senza affollamenti…

“Si, i nostri amministratori regionali e le associazioni di categoria stanno lavorando molto bene. Stanno dando tutte le indicazioni per vivere la spiaggia in modo sereno e sicuro. L’arenile rimarrà aperto dalle sei del mattino a mezzanotte, si potranno consumare i pasti all’aperto e ci saranno degli steward che gireranno per aiutare chi ne avesse bisogno e garantire il rispetto delle regole”.

Avete dei tempi di apertura?

“Posso dire che l’Emilia Romagna sta accelerando le aperture. Sia il presidente di Regione sia i vari sindaci stanno puntando a una riapertura in sicurezza per il 1 Giugno”.

Lei è molto positivo. Ma, questo periodo di incertezza influisce sull’organizzazione della vacanza…

“Di questo siamo consapevoli, però la Riviera è pronta, ha esperienza da vendere e ha gli strumenti per affrontare le crisi. Come Info Alberghi, per esempio, abbiamo chiesto ai nostri hotel di essere flessibili nelle politiche di cancellazione e richiesta di caparra. Gli albergatori sono stati reattivi e hanno capito bene che questo è il punto di partenza per alleggerire psicologicamente i possibili clienti. Sul portale, inoltre, gli hotel stanno pubblicando delle offerte specifiche, dei pacchetti rimborsabili e stanno comunicando tutte le loro politiche di messa in sicurezza dell’hotel”.  

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.