In Italia lo Xiaomi Mi Note 10 Lite con Vodafone: prezzo a rate da 5,99 euro al mese

Mancano due giorni appena alla disponibilità in Italia dello Xiaomi Mi Note 10 Lite (esclusiva Vodafone)

3
CONDIVISIONI

Stavate aspettando di poter acquistare in Italia lo Xiaomi Mi Note 10 Lite? Il momento è assai vicino: dal giorno 11 maggio ne sarà ufficialmente aperta la vendita al prezzo di 399,99 euro. Il dispositivo è un’esclusiva di Vodafone, con possibilità di acquistarlo anche a rate, a partire da 5,99 euro al mese per 30 mesi ed a fronte di un contributo iniziale di 39,99 euro. I già clienti Vodafone, invece, saranno tenuti a pagare rate da 7,99 euro al mese per 30 mesi, senza alcun anticipo.

Davide Lunardelli, Head of Marketing Xiaomi Italia, si è dimostrato molto entusiasta della collaborazione stretta con il gestore rosso, premendo sulle qualità dello Xiaomi Mi Note 10 Lite, un telefono pensato per chi cerca un’alta efficienza in termini di prestazioni e di battery life, ad un prezzo molto concorrenziale. A partire dall’11 maggio, dunque, lo Xiaomi Mi Note 10 Lite potrà essere vostro con Vodafone nella configurazione da 6GB di RAM e 128GB di memoria interna e nelle opzioni di colore Midnight Black e Glacier White al prezzo di 399,99 euro. Sul portale ‘mi.com’, invece, lo troverete nella versione con 6GB di RAM e 64GB di storage e nelle colorazioni Glacier White, Midnight Black e Nebula Purple al prezzo di 369,99 euro.

Come avrete capito anche voi, lo Xiaomi Mi Note 10 Lite sarà uno smartphone che avrà molto mercato, e di cui sarà possibile spalmare già l’ottimo prezzo su base mensile attraverso le piccole rate proposte da Vodafone (che siate già clienti del gestore rosso oppure no). A questo punto conviene ingannare l’attesa per un altro paio di giorni, e poi fiondarsi direttamente ad acquistare lo Xiaomi Mi Note 10 Lite (a seconda della versione che vorrete, ricordate di poterlo anche reperire sullo shop ufficiale della divisione italiana). Chi di voi lo acquisterà da subito? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.