Malintesi sul calabrone gigante asiatico in Italia: chiariamoci sulla vespa mandarina

Ritorna una minaccia da chiarire, con alcune distinzioni tra le vespe di cui tanto si parla in questo periodo

92
CONDIVISIONI
Calabrone gigante asiatico

Ci sono alcuni concetti importanti da chiarire in questi giorni per quanto concerne il cosiddetto calabrone gigante asiatico, da molti conosciuto come vespa mandarina. Un insetto pericoloso, in parte per l’uomo, ma soprattutto per l’apicoltura, con alcune distinzioni fondamentali per evitare fraintendimenti. Sia per la tipologia di insetto che di recente ha messo in Europa, sia per la geolocalizzazione dei rispettivi avvistamenti. Proviamo dunque a fare chiarezza con le informazioni disponibili oggi 7 maggio, dopo un aggiornamento simile che riportammo sulle nostre pagine a suo tempo.

Dove è stato avvistato di recente il calabrone gigante asiatico

Tra i vari insetti di cui si è parlato ultimamente, il calabrone gigante asiatico è senza ombra di dubbio tra i più insidiosi. La vespa mandarina ha una lunghezza media di 5 centimetri, anche se la regina può raggiungere anche la soglia dei 7 centimetri. E già qui emerge una prima precisazione molto importante per contestualizzare al meglio la situazione, considerando il fatto che secondo Repubblica al momento non ci sarebbero avvistamenti di questo tipo qui in Italia.

Per farvela breve, il calabrone gigante asiatico ha già fatto registrare notevoli danni dapprima in Giappone ed ora negli Stati Uniti. Aree specifiche, soprattutto negli USA nello stato di Washington, dove a questo punto si stanno studiando contromisure per combattere un fenomeno che mette a rischio soprattutto la sopravvivenza delle api. Con tutto quello che ne consegue anche per l’uomo. Bisogna però fare attenzione, perché se da un lato non ci sono ancora avvistamenti in Italia, sono devastanti anche i potenziali effetti da puntura per le persone.

Basti pensare al fatto che in questi anni ci siano state diverse decine di morti in Cina e proprio in Giappone. Nella maggior parte dei casi, però, la puntura da calabrone gigante asiatico produce effetti possono coi quali possiamo fare i conti potenzialmente per mesi e comprendono infiammazione al cuore e al fegato. Problema, questo, che si aggiunge anche alla forte velocità che viene raggiunta dalla vespa mandarina in volo: circa 40 km/h.

Ancora, in Europa e negli USA c’è un’altra questione da affrontare, in quanto le api in queste aree sono impreparate agli attacchi del calabrone gigante asiatico. A differenza di quanto avviene in Asia ed in particolare in Giappone, dove alcuni studi hanno fatto emergere interessanti strategie di difesa sotto questo punto di vista, nel Vecchio Continente il rischio sterminio è molto elevato. Ecco perché la soglia di attenzione è molto elevata, anche se al momento non sono registrati casi.

Dal calabrone gigante asiatico alla vespa velutina

In Italia e nel resto d’Europa, almeno per ora, c’è un’altra grana da risolvere. Gli avvistamenti reali e concreti, soprattutto in alcune regioni del nord nel nostro Paese, riguardano infatti la cosiddetta vespa velutina. Anche qui abbiamo una questione delicata da affrontare, dunque, ma quest’ultimo insetto è senza ombra di dubbio meno aggressivo rispetto alla vespa mandarina. Staremo a vedere se il calabrone gigante asiatico metterà piede anche qui da noi, in attesa di capire se arriveranno le giuste contromisure per preservare la sopravvivenza delle api. Avete avvistato qualcosa di strano di recente?

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (25):
ale.donde

appena entrato in casa vespone enorme tipo calabrone ma enorme mai vista una cosa simile a strisce gialle! ronzio basso e forte sicuramente almeno 5 se non 7 centimetri di lunghezza! la vespa mandarina c’è eccome in Italia!!!

    ile

    Io abito a frugarolo, in provincia di Alessandria e proprio stamattina ne ho ucciso uno. Era enorme e ronzava vicino al mio cane.
    Sarà stato grosso 4/5 cm. Enorme. Faceva un ronzio tremendo.

Elena

Abito a Verona, oggi è entrato in casa, enorme, mai visto un’insetto così, ronzio impressionante. Si era appoggiato alle tende della finestra e con uno stratagemma e tanta paura siamo riusciti a farlo uscire.

Ndndnms

Ma si ne e’ pieno a San Donato Milanese …
4 gli ne ho uccisi con lo spray intrappolati tra finestre e uno ora c’è l’ho in casa ma non so come sbarazzarmene …:è di almeno 6 cm come il dito indice .

STEFFL

Avvistato calabrone enorme (almeno 5 cm lunghezza corpo e 7 cm apertura alare) mentre era rimasto impigliato nella tenda della cucina: ronzio a bassa frequenza, mai sentito prima, impressionante anche per un pescatore “a mosca” con un minimo di conoscenze entomologiche. Massima attenzione essendo una bestia di cui conosciamo pochissimo in Italia.

Sebastian

Ma riusciamo a leggere un articolo fino alla fine? In Italia NON C’E’ il calabrone gigante asiatico, c’è solo la vespa velutina.

Subi

Visto ieri sul mio terrazzo a Rimini. Oggi è entrato in cucina, uscito dopo poco. Ronzare di ali fortissimo. Sono terrorizzata….

Stefano M

Avvistato ieri pomeriggio in un boschetto nella bassa bresciana. Il suono fortissimo del battito delle ali ha richiamato la mia attenzione. Analizzava un albero. Si è fermato per poco, ma posso confermare una grandezza di 6-7 cm. Impressionante!

Jacopo

Appena entrato uno in camera a Torino, enorme, penso sia proprio lui, abbiamo aspettato fuori dalla stanza sperando se ne andasse per paura di essere punti

Luisa

vvistato un esemplare anche a Roma questa mattina. L’ho potuto vedere bene perchè non riuscivo a farlo uscire dalla stanza. e attraverso il vetro ho visto chiaramente che aveva la testa arancione e il corpo più scuro rispetto alle vespe..

nnnna

perche’ dite che non e’ in Italia ??? mi sembra ovvio che non e’ cosi’ dai commenti giornalieri di avvistamenti. Comunque oggi a casa mia intrappolato tra la zanzariera e la finestra e quindi voleva dire che era riuscito ad entrare, un esemplare di 7cn che ho cercato di neutralizzare con spray disinfettanti al 70%alcool ma dopo poco si e’ ripresa..e sono riuscita a farla andare via strordita ovviamente, aprendo la zanzariera.

Irene

Appena avvistato un calabrone grande non meno di 6cm fuori da una finestra di casa mia. Impressionante. Credo che stia cercando di fare un nido, perché è la seconda volta che lo vedo ‘analizzare’ la finestra. Abito a Pavia.

Baby

Io sono certa di vedere il calabrone asiatico è arancione ed enorme abbiamo anche la foto di un esemplare morto

Simona

Abito in provincia di Torino, e prima di sapere del calabrone asiatico, avevo notato che quest’anno, la quantità di calabroni è aumentata rispetto all’altro anno. Mi sembra che si tratti di calabroni asiatici,sia per le righe arancioni, sia per la grandezza maggiore rispetto ai soliti calabroni.

Eleonora

Avvistato sulla mia veranda. Abito in Sicilia. L’insetto era almeno 5 cm grande, lungo il corpo striscie gialle e nere grosse e nitide, rumore impressionante e velocità incredibile. Per paura sono dovuta entrare, perché era molto insistente.

LaVane84

Buongiorno anche io sono stra convinta di averlo visto e anche ucciso, noi abitiamo in condominio al piano terra, e davanti ho un giardino dove tutti i giorni vedo calabroni e questo “nuovo”gigante.Vorrei mandarvi una foto ma non credo sia possibile allegarla. Noi viviamo in provincia di Milano.

Mari

Pochi giorni fa ho visto qualcosa di simile sul mio terrazzo al 4 piano, Roma semicentro. Non saprei dire se aveva la testa arancio/gialla ma ronzava e non ho mai visto niente del genere prima in vita mia.

Bidibomba

Anche a me è sembrato di averne avvistato uno a Brescia nel mio giardino, le dimensioni e il colore corrispondono, era troppo grande per essere una comune vespa ma era ‘simile’

Tina

Io ho visto uno ieri vicino al fiume Savio. I colori, il rumore, la grandezza lo rendevano indimenticabile e inconfondibile. Tornerò per provare a scattare una foto.

Alessandro

Anche io ho visto fuori dalla finestra questo insetto,molto rumoroso che si avvicina nei soliti orari tardo pomeriggio cercando di entrare nelle guide delle tapparelle. Provincia di Torino. Non so se meglio sterminarlo o no.

Stefano

Io sono convinto di vedere questo insetto praticamente tutti i giorni fuori dalla mia finestra. abito in un condominio dove spesso in primavera arrivano le api e fanno il nido tra i buchi dei mattoni. pensavo fosse l ape regina ma è forse troppo grande e dalle foto è uguale al calabrone asiatico con quelle chiarissime striature gialle e nere sul corpo. mentre l ape regina dalle foto sembra tutta color gialloarancione

    Eleonora

    Scrivo dalla provincia di Ancona. Appena entrata in casa nostra una vespa lunga 5 cm con la testa nera.Fortunatamente riusciti a farla uscire e chiudere la finestra ma adesso chi ci va in giardino? C’è un medicinale che possiamo tenere in casa in via precauzionale?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.