Dopo NCIS Pauley Perrette fa flop con Broke, cancellata dopo pochi episodi

La nuova serie di Pauley Perrette, Broke, è stata cancellata da CBS dopo la messa in onda di appena 5 episodi: così l'attrice commenta il flop

28
CONDIVISIONI

Non è stato un ritorno felice, quello di Pauley Perrette sul piccolo schermo dopo l’addio a NCIS 15. L’ex Abby Sciuto del procedural di CBS è tornata sulla stessa rete con Broke, in un ruolo comico per lei inedito, ma la serie è già stata bocciata poche settimane dopo il debutto.

Sono bastati solo cinque episodi perché la rete decidesse la cancellazione di questa comedy a sfondo familiare, in cui la Perrette interpreta una madre single in difficoltà economiche costretta ad ospitare la famiglia di sua sorella dopo che il cognato è finito in bancarotta. La curiosità del pubblico per la nuova veste comica dell’attrice evidentemente non è stata tale da garantire un riscontro sufficiente in termini di share.

CBS ha invece rinnovato sia NCIS che la maggior parte degli altri procedural della rete, da Blue Bloods a FBI, ma ha sentenziato che non ci sarà un futuro per la neonata Broke, anche se non cancellerà la prima stagione dal suo palinsesto: il pubblico potrà dunque vedere i restanti episodi dell’unica stagione della sit-com, sapendo però che non ci sarà un seguito.

Eppure Pauley Perrette è un volto così noto e amato – sempre ai primi posti delle classifiche delle attrici più apprezzate dal pubblico (e più pagate della tv) – che un simile risultato è sorprendente. Evidentemente la serie deve aver fallito l’obiettivo di raccontare con ironia un conflitto di classe familiare e una protagonista alle prese con le pressioni sociali sulle madri single.

La Perrette ha commentato su Twitter la decisione di CBS di cancellare Broke, definendola ora una miniserie.

Questo spettacolo ha ripristinato la mia fiducia nelle persone, in questo settore. Sono così grata di aver lavorato con questo cast e questa troupe. Le persone migliori con cui abbia mai lavorato. Mi ha guarito. Mi ha cambiato. Mi ha reso integra. Beata me!

Nel video che accompagna il tweet, l’attrice commenta l’episodio settimanale della serie, Losing My Religion, augurandosi che abbia per il pubblico la stessa importanza che ha avuto per lei.

È la mezz’ora più importante della televisione che abbia mai fatto e la cosa di cui sono più orgogliosa. Nel mezzo di una sitcom in prima serata, faremo un bellissimo episodio sulla fede e su Dio e su come superare prove e tribolazioni con la nostra fede e il nostro rapporto con Dio. Ha significato così tanto con me. Lo abbiamo girato l’anno scorso e nessuno poteva immaginare che sarebbe stato esattamente ciò di cui abbiamo bisogno in questo momento.

Broke è stata la prima esperienza professionale di Pauley Perrette dopo l’addio a NCIS, serie di cui è stata volto storico per le prime 15 stagioni e che ha lasciato in seguito a diversi episodi di scontro con il protagonista e produttore esecutivo Mark Harmon, di cui ha parlato più volte sui social. L’attrice ha dichiarato di essete stata costretta a lasciare il ruolo della Sciuto dopo aver parlato alla produzione dei suoi contrasti con Harmon.

Broke è arrivata in un momento in cui la Perrette, 51 anni, aveva deciso di godersi “la pensione” e i suoi cani. Cosa che ora potrà tornare a fare.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.