4 Ristoranti e Alessandro Borghese a Roma a caccia del miglior Home Restaurant: anticipazioni 7 maggio

Quale sarà il migliore Home Restaurant di Roma? 4 Ristoranti e Alessandro Borghese sono pronti a scoprirlo nella nuova puntata in onda oggi

3
CONDIVISIONI

Altro giovedì e altra avventura per i fan di 4 Ristoranti e Alessandro Borghese che oggi, 7 maggio, potranno seguire la terza puntata girata in quel di Roma alla ricerca del miglior Home Resturant. Alessandro Borghese torna nella Capitale per osservare e cavalcare la tendenza che si è diffusa negli ultimi anni soprattutto nelle grandi metropoli, quella dei cosiddetti home restaurant, ovvero persone appassionate di cucina aprono le porte di casa per trasformarla in un piccolo ristorante cimentandosi in piatti tipici o cibo esotico organizzando serate a tema in cui si mangia insieme a persone che non si conoscono.

Toccherà proprio a 4 Ristoranti andare alla ricerca della peculiarità di questi posti sperando di trovare il meglio senza dimenticare il piatto bonus ovvero “il benvenuto”, ovvero come si riempie il tempo che intercorre tra l’arrivo nel locale e l’inizio della cena e che sappia stuzzicare l’appetito. A contendersi il titolo, giovedì 7 maggio, alle 21.15 su Sky Uno ci sono: Tiziana con A Casa di Fulvia, Michela con Michela & Paolo, Sandra con Sandra Cooking Class e, infine, Valentina con Ban-Sue.

I ristoratori sono chiamati a votare la location, il menù, il servizio e il conto con un voto da 0 a 10 e a loro si sommeranno anche i voti di Alessandro Borghese che, come sempre, potrà confermare o stravolgere la classifica assegnando così il premio da 5mila euro al vincitore.

A scontrarsi saranno:

A CASA DI FULVIA (Zona Talenti – Roma Nord): Tiziana detta «Fulvia» (57 anni) è la cuoca, sommelier diplomata FIS; accoglie e organizza, mensilmente, eventi di social eating ormai da 4 anni, da quando ha perso il padre Fulvio, anche lui grande appassionato di vini e solito invitare sconosciuti a casa e condividere con loro un’esperienza culinaria. Le cene hanno una location diversa a seconda della stagione: d’inverno all’interno, d’estate in giardino sotto un gazebo.

MICHELA & PAOLO (Trastevere): Michela (44 anni), la regina dei dettagli, accoglie gli ospiti e si occupa dei dolci del suo home restaurant. Paolo è uno chef di professione e aiuta in questa avventura Michela, collaboratrice di una floral design. La location è un appartamento di 60/65mq situato in un palazzo storico.

SANDRA COOKING CLASS (Zona Re di Roma): Sandra (48 anni) è la cuoca naif, che organizza anche le lezioni di cucina e insegna agli stranieri che vanno a trovarla a fare la pasta, specialmente i ravioli. La location, un appartamento con un’ampia sala luminosa e un grande balcone, è di proprietà di una sua amica che non sarà presente in puntata in quanto è incinta.

BAN-SUE (Zona San Pietro): Valentina (45 anni), la snob, gestisce l’accoglienza nel suo home restaurant. La location si trova in zona San Pietro ed è un appartamento grande con un ampio giardino e ha numerose vetrate che si affacciano sul giardino dove c’è anche una pianta di banano.

Le prossime puntate di 4 Ristoranti Alessandro Borghese si svolgeranno Milano, ma anche la Carnia, la Val Badia, Arezzo, il Conero, la Lunigiana e il Cilento.

La replica di Home Restaurant Hotel alla trasmissione di Alessandro Borghese

Gentile Alessandro Borghese,
Abbiamo appreso da alcune note stampa online, di cui alleghiamo link, del suo programma talk show televisivo 4 ristoranti … che andrà in giro per “Home Restaurant”, espressioni del Social Eating e comparto della c.d. Industria 4.0 ovvero Sharing Economy, di cui abbiamo Marchio Brevettato al mise dal 2016 identificato come Home Restaurant Hotel. Home Restaurant Hotel è una piattaforma online, di proprietà della GC Restaurant & Management Srl, che si propone di pubblicizzare i propri utenti “Homers”, curandone anche l’aspetto burocratico.

In considerazione del vuoto normativo e grazie alle azioni da noi messe in campo per bloccare le inidonee e restrittive prese di posizione del Governo del 2017 sulla materia, concretizzatesi nella DDL “Home Restaurant”, si è riusciti a far bocciare questa iniziativa legislativa dall’Antitrust che ha definito le previsioni in ivi contenute discriminatorie e limitatorie. Ad oggi, abbiamo ottenuto un parere favorevole sulle realtà degli Home Restaurant da parte del Ministero dell’Interno il 2 febbraio del 2019. Il Ministero dell’interno, tenendo conto delle Agende Europee sul comparto Home Restaurant, definisce le caratteristiche di questa attività prevedendo, nel rispetto della caratteristica dell’occasionalità, la possibilità di effettuare questa attività previo invio del permesso di sorvegliabilità da richiedersi presso la Questura dando indicazione dei giorni di apertura. Home Restaurant Hotel provvede a curare questi aspetti per tutti i nostri iscritti, oggi oltre 80 in tutta Italia con 1000+ utenti registrati sul sito e pronti ad accedere al nostro servizio.
Nel panorama italiano del Social Eating si possono trovare piattaforme che, nonostante non abbiano domini o denominazioni ufficiali che riconducano agli Home Restaurant, sponsorizzano attività di Home Restaurant non provvedendo all’espletamento dei permessi di sorvegliabilità.

Queste piattaforme e il loro circuito ledono gravemente l’intero settore: non prendendosi la responsabilità della regolarizzazione ma volendo comunque fare iscrizioni, suggeriscono agli utenti di non richiedere alcun permesso. Con queste prassi non si fa altro che continuare a creare il vero sommerso del comparto degli Home Restaurant provocando grave danno di reputazione a chi, come i nostri Homers, è regolare; ma soprattutto creando danno per il settore del Social Eating contro il quale, finché continueranno queste pratiche, le associazioni di categoria del settore Horeca potranno continuare a scagliarsi denigrando tutti gli Home Restaurant a prescindere.
Per noi è molto importante che si parli del settore e che si facciano conoscere appieno le potenzialità e le positività del comparto Home Restaurant, purché così non si diano strumenti facili di aggressione contro l’intero settore.

Abbiamo accolto positivamente la notizia della vostra iniziativa quindi saremmo grati che verificaste durante la scelta dei partecipanti alle vostre puntate che questi abbiano opportunamente depositato il permesso di sorvegliabilità. Inoltre siamo felici di riservare a tutti i partecipanti al vostro programma l’iscrizione gratuita alla nostra piattaforma (regalando il Pacchetto Black per Home Restaurant, il più completo e nel quale è compreso per l’appunto anche lo sbrigo pratiche. Attendiamo un vostro gentile riscontro per attivare una collaborazione costruttiva in merito, in caso attiveremo il nostro ufficio stampa al fine di chiarire la nostra posizione e quella dei nostri associati regolari per tutelare l’intero comparto.

In attesa di una gradita e celere risposta porgo i miei piu Cordiali saluti
Gaetano Campolo
Homerestauranthotel.it
3923577367ᐧ

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.