Stranger Things 4 sarà “molto più spaventosa” delle stagioni precedenti

A causa del lockdown Stranger Things 4 arriverà certamente in ritardo, ma si farà perdonare con una stagione più inquietante delle passate

1
CONDIVISIONI

Arriverà con notevole ritardo rispetto alle attese, a causa del lockdown da Coronavirus, ma Stranger Things 4 si farà perdonare. La nuova stagione della serie dei fratelli Duffer avrà una trama che sarà diretta promanazione del finale della terza, con l’incognita sul destino di Hopper e i protagonisti ormai in piena adolescenza.

Uno dei tratti distintivi di Stranger Things 4 l’ha anticipato uno dei protagonisti della serie, Joe Keery, interprete del personaggio di Steve Harrington, grande rivelazione della terza stagione insieme a quello di Robin (la new entry Maya Hawke).

Keery, attualmente in promozione col film Free Guy diretto proprio dal produttore esecutivo della serie Shawn Levy, ha dichiarato a Total Film che Stranger Things 4 sarà una stagione dai toni molto dark, più della precedente.

Sarà piuttosto sorprendente, i fratelli Duffer ci sono riusciti di nuovo. Penso che quest’anno – e so che lo dico ogni singolo anno – sarà sicuramente molto più spaventoso rispetto agli anni precedenti, perché già l’anno scorso era piuttosto oscuro.

A conferma del fatto che i toni della nuova stagione saranno meno colorati e leggeri della precedente, c’è anche il fatto che Keery non prevede di indossare ancora il costume da gelataio della Scoops Ahoy, che tanta ilarità aveva suscitato nei ragazzini di Stranger Things durante la terza stagione: “So che quel costume è servito al suo scopo e sono felice di mandarlo in soffitta!“, ha ironizzato l’attore.

Non ci sarà in Stranger Things 4, invece, proprio uno dei personaggi più oscuri ed inquietanti della terza stagione. L’attore Dacre Montgomery, che ha interpretato Billy posseduto dal Mind Flayer del Sottosopra, ha ormai parlato al passato del suo personaggio: il fratello di Max è morto nel finale di Stranger Things 3 dopo essere stato il grande villain – suo malgrado – della stagione e a quanto pare per l’attore l’esperienza nei panni del giovane divorato da una forza mostruosa è terminata. Montgomery ne ha parlato a Goldderby.

Ha cambiato la mia vita in molti modi. Penso che ci sia stata una risposta così grande a quel personaggio e a ciò che quel personaggio ha rappresentato per molte persone che avevano quell’età in quel periodo, ho vissuto indirettamente la loro esperienza di avere un antagonista nella loro vita (…) Ora cerco di pensare al prossimo passo, alla prossima evoluzione creativa di Dacre.

Torneranno nel cast di Stranger Things 4, invece, tutti i volti principali della serie – David Harbour (Jim Hopper), Winona Ryder (Joyce), Millie Bobby Brown (Undici), Finn Wolfhard (Mike), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas), Noah Schnapp (Will), Sadie Sink (Max), Natalia Dyer (Nancy), Charlie Heaton (Jonathan) – e i volti ricorrenti della terza stagione – Brett Gelman (Murray Baumann) e Priah Ferguson (Erica Sinclair) – ma anche, stando alle anticipazioni degli autori, la rivelazione dello scorso anno Maya Hawke (Robin).

Le riprese di Stranger Things 4 erano iniziate da circa un mese quando l’emergenza sanitaria ha imposto lo stop alla produzione. Originariamente attesa per l’inizio del 2021, l’uscita della nuova stagione subirà certamente un ritardo dovuto al lockdown.

Offerta

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.