Almeno 17 validi motivi per scaricare su Huawei P30 Lite l’aggiornamento di aprile

A breve arriverà anche in Italia una patch da scaricare nel più breve tempo possibile per gli utenti

Huawei P30 Lite

Sta per arrivare anche in Italia il nuovo aggiornamento di aprile dedicato agli utenti che nell’ultimo anno si sono portati a casa un Huawei P30 Lite. Il weekend in corso, dunque, ci dice che abbiamo almeno due fronti da analizzare, visto che da un lato ci sono le offerte che si susseguono online per i potenziali acquirenti dello smartphone, come abbiamo notato con il report di pochi giorni fa, mentre dall’altro abbiamo lo sviluppo software che per forza di cose non può certo arrestarsi.

Primi dettagli sull’aggiornamento di aprile per Huawei P30 Lite

Stando a quanto raccolto fino ad oggi, grazie all’approfondimento apparo su Huawei Central, sappiamo ad esempio che dopo l’installazione dell’aggiornamento di aprile per Huawei P30 Lite non andremo incontro ad una rivoluzione. La patch 202, infatti, è semplicemente correttiva di EMUI 10 e non dovrebbe introdurre nuove funzionalità, almeno secondo le indicazioni che abbiamo estrapolato direttamente dal changelog del pacchetto software.

Questo non vuol dire che l’eventuale notifica per procedere con il download via OTA debba essere ignorata. Il bollettino di aprile, infatti, ci dice che in totale siano state risolte per 17 vulnerabilità importanti per i device del produttore asiatico. In particolare, con l’aggiornamento 202 i possessori di un Huawei P30 Lite potranno archiviare almeno 5 criticità urgenti, motivo per il quale consiglio a tutti di procedere con l’installazione appena la diffusione partita dall’India arriverà anche in Europa.

Conoscendo gli standard di Huawei, è probabile che questo avvenga nel giro di pochissimi giorni. Fateci sapere se avete già avuto modo di provare il nuovo aggiornamento di aprile ottimizzato su Huawei P30 Lite, in modo da capire come stiano andando le cose per un modello che ha fatto registrare una mole di vendite importante in Italia e nel resto d’Europa grazie al suo rapporto tra qualità e prezzo invidiabile.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.