L’Immunità Di Gregge è il nuovo singolo di Checco Zalone: il comico scherza sul Coronavirus imitando Modugno

Checco Zalone canta L'Immunità Di Gregge e interpreta tutti gli italiani alle prese con il lockdown con Virginia Raffele nel ruolo della fidanzata

1
CONDIVISIONI

Un nuovo singolo di Checco Zalone era nell’aria, perché il comico cerca sempre di stare sul pezzo a seconda dei trend più quotati di ogni periodo storico. Lo aveva dimostrato con Immigrato, un brano nato per lanciare il film Tolo Tolo e che aveva titillato il trigger di tantissimi odiatori seriali pronti a considerare la canzone un manifesto anti- italiano a favore dell’invasione.

Il nuovo singolo di Checco Zalone sul Coronavirus

A questo giro – si spera – Checco Zalone mette d’accordo tutti: L’Immunità Di Gregge raccoglie tutti i topic più condivisi sul Coronavirus e costruisce la sua parodia: videochiamate, chat, distanziamento sociale, DPCM, isolamento, noia, frustrazione e soprattutto lo slogan Andrà Tutto Bene di cui tantissimi si sono ormai stancati.

Questa è solo una canzone, due note in allegria . Mai come in questo momento bisognerebbe evitare di dire qualcosa che cominci con Mai come in questo momento”.

Per il suo pezzo Luca Medici sceglie di imitare Domenico Modugno anche nell’outfit e nel trucco: un paio di baffi finti, una parrucca, un abito elegante e le braccia aperte nella tipica posa della voce di Nel Blu Dipinto Di Blu. Una nuova performance, dunque, dopo le scelte che in Immigrato ricordavano il Toto Cutugno de L’Italiano e il più tipico Adriano Celentano.

Del resto Checco Zalone ha sempre dimostrato grande talento nelle imitazioni: ancora oggi ricordiamo l’interpretazione di Vasco Rossi e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro durante le sue partecipazioni a Zelig, ma in altre occasioni ha divertito il pubblico imitando Roberto Saviano, Jovanotti e altri personaggi dello spettacolo.

Il video con Virginia Raffaele

Nel video del nuovo singolo di Checco Zalone, montato da Pietro Morana da filmati inviati dagli stessi artisti, troviamo anche Virginia Raffaele nel ruolo della fidanzata del comico.

Checco Zalone si colloca nella dimensione in cui tutti gli artisti cercano di farsi strada con messaggi di speranza, manifesti del coraggio, ballate strappalacrime o vecchi demotape trovati per caso in un momento di noia, ma fa la differenza creando la parodia di una situazione che per molti è diventata insopportabile.

L’Immunità Di Gregge è la risposta di Checco Zalone al panico del COVID-19 e all’insofferenza per il lockdown: è un’Italia, quella di oggi, in cui la percezione della sicurezza delle prime settimane è ormai un lontano ricordo. Gli affetti, le abitudini e gli spostamenti sono stati travasati in un nuovo contenitore disposto dal governo e tanti aspetti della quotidianità sono sempre più messi in discussione.

Checco Zalone, non a caso, fa un sottile riferimento al concetto di “congiunti” e nel suo video mostra proprio un piccolo estratto di una conferenza stampa del premier Conte, una delle tante che tutti gli italiani seguono con febbrile puntualità per conoscere quale destino dovranno affrontare nei giorni successivi.

Non manca il riferimento alla cucina, quando vediamo Zalone a tavola con un piatto di spaghetti al burro incollati tra loro e con le noci di burro ancora intere, un dipinto che gioca sul luogo comune dell’uomo incapace di cucinare rispetto alla donna.

L’Immunità Di Gregge di Checco Zalone – Testo

“Ricordo le tue ultime parole
aspetta che sboccino le viole
febbraio è troppo triste e fuori piove
te la darò di marzo il giorno 9

Balordo fu quel giorno buio e tetro
(drin, sono io, accirrimi, chiudi in casa)
che il Presidente disse: “almeno un metro”
da allora aspetto invano in questa stanza
due cose stringo in mano, una è la speranza

Arriverà
l’immunità di gregge
sui monti e sulle spiagge
la pecora più bella sarai tu
amore mio
vedrai, tutto andrà bene
e l’ultimo tampone
sarò io per te

La quarantena, sai, è come il Veneto
spegne i focolai piccoli ma più accenderne di grandi
come quello che arde nel mio cuore
lui non resta a casa, il mio cuore va per le strade
scavalca muri, varca portoni
perché anche un cuore si rompe i co…

Arriverà
l’immunità di gregge
sui monti e sulle spiagge la pecora più bella sarai tu
amore mio
tu dimmi solo dove
ti porto un 19
che Covid non è

Irina è la tua giornata fortunata
sai cos’è un toyboy?”

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.