Plasticine Figures è il nuovo singolo di Thom Yorke, un’intima ipnosi (video e traduzione)

Thom Yorke ha suonato un inedito durante lo show di Jimmy Fallon. Potrebbe trattarsi di un nuovo brano per i Radiohead

1
CONDIVISIONI

È un periodo storico in cui le novità sono all’ordine del giorno, e il nuovo singolo di Thom Yorke è una di queste. Probabilmente non ci siamo ancora ripresi da quel viaggio onirico che è Anima, l’ultimo lavoro da solista del frontman dei Radiohead, ed ecco che il cantautore britannico viene fuori con una nuova canzone.

Plasticine Figures

Plasticine Figures, questo il titolo del nuovo singolo di Thom Yorke, non è stata lanciata con l’ennesimo post sponsorizzato sui social come è solito fare l’artista mainstream. Yorke lo ha eseguito in diretta durante la Home Edition del Tonight Show di Jimmy Fallon, presentandosi in tenuta domestica con il volto che riempiva lo schermo e il pianoforte forte a colpire. Il risultato è stato un momento vicino al misticismo, che del resto è un po’ l’ingrediente principale della carriera solista di Yorke e delle ultime produzioni dei Radiohead.

Anima
  • Audio CD – Audiobook
  • 07/19/2019 (Publication Date) - Bb (Xl Rec.) (Publisher)

Secondo Fallon si tratterebbe di un brano lasciato incompiuto per i Radiohead e ultimato proprio per l’occasione, ma non è dato saperlo. Thom Yorke, del resto, pochi istanti prima della diretta aveva pubblicato sui social – e tutti sappiamo quanto l’artista sia poco avvezzo a postare cose su Internet – la foto del foglio con il testo stampato, le correzioni e gli accordi appuntati sulle sillabe.

Thom Yorke è sempre più ispirato

Il cantautore britannico è sempre ispiratissimo e le sue produzioni coniugano le atmosfere più astratte e trascendentali con i prodigi dell’elettronica minimal, scelte che se da un lato lo avvicinano al trip hop o all’ambient, dall’altra creano un mondo a sé che già avevamo conosciuto con il singolo Idioteque dei Radiohead (da Kid A, 2000).

Discograficamente i Radiohead sono fermi al 2016 con l’ultimo album in studio A Moon Shaped Pool dal quale era stato estratto il bellissimo singolo Daydreaming.

Per il momento non è dato sapere se Plasticine Figures, il nuovo singolo di Thom Yorke, sia destinato alla sua band o se faccia parte di un nuovo progetto solista del cantautore. Yorke ha già pubblicato 6 opere, se consideriamo anche l’EP Spitting Feathers (2006) e la colonna sonora da lui composta e registrata per Suspiria, il film di Luca Guadagnino uscito nel 2018 come omaggio al cinema di Dario Argento e all’omonimo capolavoro horror del 1977 del regista romano.

I Radiohead, intanto, avevano pianificato di tornare in tour per il 2021 prima che il lockdown facesse chiudere i battenti a tutte le attività non necessarie. Nel frattempo la band, per tenere compagnia ai fan, ha pubblicato i filmati di alcuni vecchi concerti sul canale YouTube. Non è dato sapere se i Radiohead torneranno in studio dopo la quarantena globale.

Nel frattempo Thom Yorke ci tiene allenati: instancabile dopo Suspiria e Anima, il cantautore britannico sottolinea la sua attitudine alle ballate disorientanti. Il nuovo singolo di Thom Yorke è una piccola perla di cui non conosciamo il destino, ma oggi scopriamo che ne avevamo bisogno.

Plasticine Figures di Thom Yorke – Testo

“Most malleable
Plasticine figures
Mould to suit your taste

Happy to serve
Happy to linger
While you make up your face

Grace becomes
Your great wisdom
A super human feat

To only walk
With assistance
While the ground it weeps and to know your place

Plasticine mouths
Favour persistence
We all bow down
We all bow down
We all bow down

“Where is the love
My plasticine figures
I’ll put you back in your box”

“Stick a hole
Where your mouth was
Fill your eyes with rocks”

Here comes the paper adder
Here comes the snake
Here comes the master
Here comes Himself

Most malleable
Plasticine figures
Mould to suit your taste”

Plasticine Figures di Thom Yorke – Traduzione

“Più malleabili
figure di plastilina
sono muffa secondo i vostri gusti.

Felici di servire
felici di indugiare
mentre truccate il vostro viso.

La grazia diventa
grande saggezza
un’impresa super umana

per camminare
assistiti
mentre la terra lamenta e conosce il vostro posto.

Bocche di plastilina
favoriscono la persistenza,
inchiniamoci tutti,
inchiniamoci tutti,
inchiniamoci tutti.

“Dov’è l’amore?
Rimettero nella tua scatola
le mie figure di plastilina”

“Fai un buco
dove si trovava la tua bocca,
metti i sassi al posto degli occhi”.

Ecco, arriva la carta,
ecco, arriva il serpente,
ecco, arriva il maestro,
eccolo.

Più malleabili
figure di plastilina
sono muffa secondo i vostri gusti”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.