Alessandro Borghese e 4 Ristoranti alla ricerca del miglior ristorante della Valle d’Aosta: anticipazioni e location 30 aprile

Dopo l'ottimo esordio della scorsa settimana, Alessandro Borghese e 4 Ristoranti torna su Sky Uno alla ricerca dei migliori ristoranti in alto quota della Valle d'Aosta

Un vero e proprio boom di ascolti la scorsa settimana per Alessandro Borghese e 4 Ristoranti in onda con la prima puntata di questa nuova edizione alla ricerca del miglior ristorante di Venezia. Anche oggi, 30 aprile, l’appuntamento è fissato nel prime time di Sky Uno per la gioia degli amanti del genere e di Alessandro Borghese, volto molto amato e richiesto del piccolo schermo, che ci porterà in alta quota, in Valle d’Aosta dove domina la neve fresca tra le vette maestose.

Alessandro Borghese e 4 Ristoranti andranno alla ricerca dei ristoranti che si trovano a metà delle piste o isolati sulle cime alla scoperta dei piatti tipici valdostani come polenta, zuppe, carni selvatiche, formaggi, o una cucina più contaminata e che possa piacere a tutti ma senza prescindere dalle famose zuppe, portata oggetto di bonus nella puntata di oggi. A contendersi la vittoria sono Corinne con Campo Base, Ephrem con La Grolla, Davide con Novez e, infine, Anna con Bar Ristorante Chiecco sono loro che sono chiamati a farsi visita uno con l’altro votando poi per la location, il menù, il servizio e il conto usando voti da 0 a 10.

A questi voti si sommeranno poi quelli di Alessandro Borghese che, come sempre, potrà confermare o ribaltare il risultato grazie anche ai punti bonus legati al piatto della settimana. Il vincitore porterà a casa 5mila da spendere nel proprio locale mentre tutti i “concorrenti” avranno il bollino della trasmissione da mettere in bella vista.

Conosciamo meglio i ristoranti protagonisti della seconda puntata di Alessandro Borghere 4 Ristoranti:

CAMPO BASE (Ayas – Monte Rosa): Corinne (41 anni) è la titolare e responsabile di sala del ristorante che si trova a 2500 metri di altitudine in Val d’Ayas, Champoluc raggiungibile tramite la funicolare e la seggiovia. Il locale ha la forma di una tenda mongola e all’esterno presenta anche un chörten, all’interno sono presenti 14 tavoli;

LA GROLLA – Chalet Restaurant (Courmayeur – Monte Bianco): Ephrem (53 anni) porta avanti la tradizione di famiglia (il ristorante ha aperto nel 1973) dall’alto de suoi 1700 metri d’altezza sulle piste da sci della Val Veny, a Courmayeur. L’intero locale ha grandi finestre vetrate che si affacciano sul paesaggio innevato e che permettono un panorama unico.

NOVEZ (Champoluc–Monte Rosa): Davide (51 anni), “il montanaro chic”, è il titolare e si occupa della sala e dell’accoglienza dei clienti a 2080 metri sulle piste del comprensorio sciistico di Champoluc, più un ristorante che un rifugio in una location moderna e minimal, creata con legno e ferro.

BAR RISTORANTE CHIECCO (Courmayeur – Monte Bianco): Anna (56 anni), “la creativa”, è la titolare insieme al suo compagno, che è anche lo chef del ristorante. Il Bar Ristorante Chiecco si trova a 2000 metri sulle piste da sci di Courmayeur raggiungibile in funivia e percorrendo poi 200 metri a piedi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.