WWE 2K21 non uscirà, 2K Games spiega il motivo della scelta

Il titolo dedicato al mondo del wrestling salterà il consueto appuntamento autunnale, e il publisher spiega ai fan il perchè

1
CONDIVISIONI

WWE 2K21 non ci sarà. Una scelta che è stata resa nota dai vertici di 2K Games già da qualche giorno, e che ha preso in contropiede i fan della serie. Gli appassionati di wrestling, proprio grazie al franchise, vedevano infatti ampiamente foraggiate le proprie voglie in materia di mazzate da orbi. Un brand più che decennale, che continuava a portare nelle casse della compagnia il suo bel carico di dollaroni. Tenere ferma una serie (a cadenza annuale) per una stagione sportiva è un rischio calcolato per 2K Games, che ha evidentemente fatto bene i suoi calcoli.

Perchè WWE 2K21 non si farà?

La domanda principale sulla questione è chiaramente una sola: perchè sacrificare WWE 2K21? La risposta è arrivata dagli stessi 2K Games, che hanno deciso di non lasciare i fan all’oscuro sui motivi della decisione presa. Così come fatto da Ubisoft con Assassin’s Creed, anche il publisher statunitense ha voluto lasciare il franchise “a maggese”. Il tutto per consentire ai Visual Concepts, responsabili dello sviluppo, un lasso di tempo maggiore per dar vita a un grande gioco.

Chiaro è che le storie dei due brand siano totalmente diverse, sia per gameplay che per ambizioni. Nel caso di Assassin’s Creed, parliamo di una serie capace di vendere milioni e milioni di copie con ogni singolo episodio. WWE 2K21 sarebbe invece stato un prodotto dalle ambizioni più contenute, vista comunque la platea di riferimento (a cui si rivolge) meno vasta.

Il lancio disastroso dell’episodio di quest’anno, unitamente ai feedback ricevuti dalla community, hanno evidentemente smosso qualcosa. E i vertici di 2K Games hanno preso la difficile decisione di fermare la produzione per rinforzare l’impalcatura ludica della serie.

Uno stop che è destinato a fare senz’altro bene al gioco, che avrà quindi un periodo di gestazione più lungo, con conseguenze che (si spera) dovrebbero essere positive per tanto per i fan quanto per il publisher. Possiamo dunque dire che l’appuntamento con il wrestling, almeno quello videogiocato, sarà sulla prossima generazione di console.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.