10 serie tv in cui ritrovare i protagonisti di Grey’s Anatomy, da Killing Eve a Diavoli ed Hunters

Dove sono finiti i protagonisti di Grey’s Anatomy che hanno lasciato la serie in questi 15 anni? Ecco dove ritrovarli

541
CONDIVISIONI

Lo scorso marzo il medical drama più longevo della tv ha compiuto 15 anni e, ironia della sorte, questo compleanno ha coinciso con l’ennesimo addio di uno dei protagonisti di Grey’s Anatomy: Justin Chambers, interprete del personaggio di Alex Karev, è stato solo l’ultimo di tanti, in ordine di tempo, a lasciare la serie dopo anni di militanza nel cast.

Prima di lui, negli ultimi 6 anni, tanti altri protagonisti di Grey’s Anatomy hanno lasciato il camice e abbandonato i corridoi del Grey Sloan Memorial Hospital: Sandra Oh (interprete di Cristina Yang), Patrick Dempsey (Derek Shepherd), Sara Ramirez (Callie Torres), Jessica Capshaw (Arizona Robbins), Sarah Drew (April Kepner) e altri ancora prima di loro erano usciti di scena, spesso con tragici epiloghi per i loro personaggi.

Molti di questi attori sono riusciti a trovare altre brillanti opportunità professionali nonostante fossero ormai identificati dal grande pubblico come protagonisti di Grey’s Anatomy, spesso restando fermi qualche anno e ripartendo da piccole apparizioni per poi approdare in show nuovi di zecca che hanno dato una ripartenza alle loro carriere.

Ecco allora 10 titoli in cui gli appassionati della serie possono ritrovare i protagonisti di Grey’s Anatomy di oggi e di ieri in ruoli completamente diversi da quelli dei medici che hanno interpretato per poche o tante stagioni.

Killing Eve

L’assenza più pesante in queste ultime stagioni del medical drama è stata certamente quella di Sandra Oh e della sua Cristina Yang. Ora la carriera dell’attrice canadese di origini coreane è definitivamente decollata con Killing Eve, il thriller al femminile in cui recita al fianco di Jodie Comer. Osannato dalla critica, giunto alla terza stagione e già rinnovato per una quarta, le è valso un Golden Globe come Miglior Attrice in una Serie Drammatica, che le ha permesso di diventare la prima donna di origini asiatiche a vincere due Golden Globe in carriera. La serie è disponibile su TIM Vision.

Diavoli

L’altra assenza di peso in queste ultime stagioni è stata quella di Patrick Dempsey, il valoroso e romantico McDreamy della serie. Smesso il camice di Derek Shepherd, ora l’attore è protagonista di Diavoli, il thriller finanziario nato dall’adattamento del romanzo di Guido Maria Brera in cui recita il ruolo di un avido banchiere americano a capo di una banca d’affari londinese, al fianco di Alessandro Borghi nei panni di un ambizioso trader di origini italiane. La serie è in onda dal 17 aprile su Sky Atlantic e disponibile su NowTv (qui la nostra recensione).

La Verità sul Caso Harry Quebert

Sempre Dempsey è stato protagonista di un altro adattamento tv di un best-seller internazionale, il giallo La Verità sul Caso Harry Quebert di Joel Dicker. Il ruolo dello scrittore accusato di aver ucciso l’adolescente con cui aveva una relazione trent’anni prima è stato il primo da protagonista in una serie tv dopo l’addio burrascoso a Grey’s Anatomy nel 2016. Trasmessa senza troppo successo su Canale5, la miniserie è disponibile su Sky Box per i clienti Sky.

Euphoria

Eric Dane, il compianto Mark Sloan di Grey’s Anatomy, è tra i protagonisti di Euphoria, uno dei teen drama di nuova generazione più acclamati. Dane recita nel ruolo di Cal Jacobs, padre di uno dei liceali al centro della trama, che nasconde alla sua famiglia una doppia vita. La serie è disponibile su NowTv.

Supergirl

Dopo aver lasciato il ruolo di Lexie Grey nell’ottava stagione di Grey’s Anatomy, Chyler Leigh è passata da sorella minore di Meredith a sorella maggiore adottiva di Supergirl, nei panni di Alex Denvers. Anche qui interpreta un medico, nello specifico una scienziata esperta in bioingegneristica, nonché agente segreto di un’agenzia governativa che lavora per proteggere la Terra da minacce extraterrestri. Tanta roba per l’ex “piccola Grey”. La serie, arrivata alla quinta stagione, è trasmessa da Italia1.

Madam Secretary

Sara Ramirez, l’ex Callie Torres di Grey’s Anatomy, ha recitato per due stagioni nel political drama della CBS Madam Secretary, entrando nel cast in sostituzione di Bebe Neuwirth: il suo ruolo nella quarta e nella quinta stagione è stato quello della nuova consulente politica della segretaria Elizabeth McCord (Téa Leoni), Kat Sandoval. La serie è stata trasmessa in Italia da Rai2, che dovrebbe mandare in onda entro il 2020 la sesta ed ultima stagione, in cui però non appare la Ramirez.

Tredici

Oltre ad aver interpretato il ruolo di Addison Montgomery anche nello spin-off di Grey’s Anatomy, Private Practice, Kate Walsh appare nella serie Netflix sul bullismo prodotta da Selena Gomez: in Tredici è la madre di Hannah, la liceale morta suicida a causa delle aggressioni subite dai compagni di scuola. Volto regolare nelle prime due stagioni, è apparsa come guest star nella terza. La serie è disponibile su Netflix.

Suits

Dopo aver lasciato la serie per eccesso di protagonismo e in polemica con gli sceneggiatori e la showrunner Shonda Rhimes, Katherine Heigl non ha avuto fortuna in quanto a progetti seriali: sia State of Affairs che Doubt, procedural di cui è stata protagonista, sono state cancellate dopo la prima stagione. Poi è arrivata l’opportunità di Suits, il legal drama orfano della duchessa Meghan Markle. La Heigl è entrata nel cast nei panni di Samantha Wheeler, nuovo senior partner alla Zane Specter Litt, nelle ultime due stagioni della serie, l’ottava e la nona. Disponibile su Mediaset Premium.

The100

Il suo contratto non venne rinnovato nel 2007 dopo una lunga polemica sulla sua presunta omofobia, in parte ammessa anche dall’attore: dopo aver interpretato Preston Burke, Isaiah Washington è stato un volto fisso del cast di The100 dalla prima alla quinta stagione, nei panni di Thelonious Jaha. La serie è disponibile su Mediaset Premium.

Hunters

Jerrika Hinton, interprete della specializzanda in chirurgia Stephanie dal 2012 al 2017, è tra i protagonisti della serie con Al Pacino sulla caccia ai nazisti nascosti negli Stati Uniti negli anni Settanta. Nella serie ispirata dalla vera storia di un tentativo di resuscitare il Quarto Reich, la Hinton interpreta Millie Morris, agente dell’FBI che si imbatte nei Cacciatori di nazisti ben integrati, sotto falsa identità, nella classe dirigenziale della società americana. Hunters è su Amazon Prime.