Maggiori certezze su WhatsApp ed il numero esteso di partecipanti a videochiamate

Proviamo a focalizzarci sull'intervento degli sviluppatori e sul numero preciso di partecipanti a breve assicurato

6
CONDIVISIONI
WhatsApp

Abbiamo finalmente qualche informazione in più per quanto riguarda lo sviluppo di un’app popolare come WhatsApp, considerando il fatto che in tanti stanno aspettando il rilascio di un aggiornamento cruciale per le videochiamate. Dando continuità alle informazioni preliminari che ho portato alla vostra attenzione un paio di giorni fa, infatti, occorre tornare oggi 23 aprile sulla necessità di estendere il numero massimo di partecipanti a chiamate di questo genere.

Valore aggiunto che diventa ulteriormente importante durante la fase di quarantena, con un numero più elevato di ore trascorse a casa e con il distanziamento sociale che ne consegue. Insomma, WhatsApp si adatta ed è un dettaglio non di poco conto. Sia per l’enorme diffusione di un’app di questo tipo, sia per gli standard qualitativi che vengono offerti da questa piattaforma. Sull’argomento è tornato in queste WABetaInfo, fonte estremamente affidabile.

Come cambiano le videochiamate WhatsApp

La novità del giorno consiste nel fatto che le videochiamate WhatsApp dovrebbero essere estese ad un massimo di otto partecipanti. L’intenzione di ampliarle era nota, ma oggi 23 aprile abbiamo qualche informazione in più sul numero preciso di partecipanti. Qualora il numero di partecipanti al gruppo non dovesse oltrepassare quello consentito per le videochiamate, queste partiranno immediatamente. Al contrario, con gruppi più ampi, sarete voi a selezionare preventivamente i partecipanti.

Se da un lato è vero che il lockdown potrebbe essere interrotto il 4 maggio, è altrettanto corretto pensare ad una riapertura graduale del Paese. Per questa ragione, ci sarà ancora in buona parte distanziamento sociale e, di conseguenza, la necessità di ricorrere spesso e volentieri a videochiamate WhatsApp. Ecco perché, in uno scenario del genere, l’estensione dei suoi partecipanti potrebbe diventare importante anche durante il mese di maggio, contrariamente a quanto pensano diversi utenti italiani. E voi che ne pensate?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.