Possibili problemi con Iliad e addebito SEPA: occhio alla domiciliazione bancaria

Bisogna concentrarsi su alcune potenziali anomalie con l'operatore per quanto concerne il pagamento al momento del rinnovo

2
CONDIVISIONI
Iliad

Potreste andare incontro a problemi inattesi con Iliad nel corso delle prossime settimane. Difficile dire se la questione abbia qualche attinenza con il particolare momento storico che stiamo vivendo, ma a prescindere dal contesto dovrete fare molta attenzione all’addebito SEPA e alla domiciliazione bancaria, nel caso in cui abbiate deciso di saldare i vostri rinnovi mensili tramite conto corrente. Una questione in più da maturare, dopo il famoso SMS che ho portato alla vostra attenzione nella giornata di ieri.

Alcune informazioni sull’addebito SEPA con Iliad

Qual è la situazione oggi 22 aprile per coloro che hanno optato per l’addebito SEPA con Iliad? L’esperienza vissuta dal sottoscritto, effettivamente, evidenzia qualche criticità. La prima è che per alcuni mesi il credito non sia stato scalato dal conto corrente. Ovviamente non è colpo di fortuna, in quanto gli addebiti non sono andati a buon fine per imprecisate problematiche tecniche. Una volta superate, dovreste andare incontro ad un unico pagamento che accorperà le varie rate che avete saltato. Ovviamente non per vostra scelta.

Ci sono poi altre circostanze, in cui la domiciliazione bancaria fallisce con Iliad e, per non vedere sospesa l’offerta che avete attivato dovrete effettuare una ricarica per la vostra SIM. Eventualmente anche con carta di credito qualora risulti complicato recarvi presso un centro abilitato. A quel punto, l’importo che dovete all’operatore verrà scalato dalla SIM subito dopo la ricarica. Insomma, tutto molto macchinoso e contrario allo spirito del pagamento automatico tramite conto corrente.

Per quanto riguarda la modalità di pagamento predefinita, non potrete passare dal conto corrente ad altri sistemi fino a quanto i problemi con l’addebito SEPA non verranno risolti. Considerando tutte le anomalie elencate oggi 22 aprile, l’auspicio è che Iliad metta da parte i vari problemi potenziali con la domiciliazione bancaria nel più breve tempo possibile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.