Il Nostro Tempo di Annalisa Minetti e Mario Biondi inaugura il progetto Nemico Invisibile contro il Coronavirus

Il progetto Nemico Invisibile comprende tante iniziative musicali con grandi nomi della musica italiana, da Dodi Battaglia a Gaetano Curreri

6
CONDIVISIONI

Il Nostro Tempo di Annalisa Minetti e Mario Biondi inaugura ufficialmente il progetto Nemico Invisibile, un’iniziativa musicale a sostegno della lotta contro il Coronavirus che aderisce a una raccolta fondi destinata ad Auser (Associazione per l’invecchiamento attivo) e che resterà attiva per l’intera durata dell’emergenza da pandemia. Auser, inoltre, è già attiva in varie regioni con interventi di sostegno a favore delle persone fragili, sole e degli anziani.

Il progetto Nemico Invisibile

Come sta accadendo in ogni parte del mondo, Nemico Invisibile raccoglie la partecipazione di tanti artisti della scena italiana pronti a mettere la loro voce al servizio della sicurezza e della speranza. Il progetto nasce da un’idea di Annalisa Minetti, Mario Biondi e Marcello Sutera, e alla sua realizzazione partecipano Dodi Battaglia, Petra Magoni, Gaetano Curreri, Jean-Paul Maunick degli Incognito e il rapper Andrea Callà insieme ad altri vocalist e ospiti.

Nemico Invisibile prevede la pubblicazione di tanti brani inediti registrati dagli artisti nelle proprie abitazioni nel rispetto della normativa vigente. La musica è distribuita da Artist First e pubblicata da Olé.

La raccolta fondi si basa su tutto il denaro raccolto attraverso le varie piattaforme digitali di downloading e di streaming e la monetizzazione delle visualizzazioni del videoclip sul canale YouTube.

Il progetto include una partnership con Olé T-Shirt For Artist, che ha realizzato una collezione di t-shirt tematiche incentrate sulla mission che mostra l’albero della vita riflesso, una stilizzazione del sistema polmonare umano che rappresenta anche la tempesta interiore che tutti stiamo vivendo.

Il Nostro Tempo di Annalisa Minetti e Mario Biondi

Il Nostro Tempo di Annalisa Minetti e Mario Biondi è stato scritto insieme a Veronica Brualdi e arrangiato da Marcello Sutera. Il brano si presenta come una lettera in musica, una ballata dolcissima con un appello accorato alla speranza e all’amore. Il Nostro Tempo di Annalisa Minetti e Mario Biondi, infatti, è una vera e propria manifestazione dell’empatia che gli artisti che partecipano al progetto rivolgono al pubblico.

L’intento è quello di risvegliare un sentimento comune, uno stimolo a pensare anche al prossimo in un momento di dolore condiviso dal mondo intero. Solo con la vera essenza e il vero significato di essere umano il mondo può salvarsi.

Alla ballata dolcissima introdotta da Annalisa Minetti in apertura del brano si unisce il pop-soul di Mario Biondi e il rap di Andrea Callà, oltre alle voci in coro degli altri partecipanti del progetto. Una canzone che dà il massimo per comunicare la speranza con tutti i linguaggi della musica italiana.

Il video mostra le immagini degli artisti che cantano dalle loro case, ma anche filmati di anziani, sorrisi, coppie, famiglie, momenti di vita quotidiana e soprattutto l’albero che è simbolo del progetto Nemico Invisibile, una natura e una bellezza che vincono sempre nei momenti più tristi e difficili dell’esistenza del mondo.

Il Nostro Tempo di Annalisa Minetti e Mario Biondi lancia, così, il progetto Nemico Invisibile che continuerà per tutta la durata dell’emergenza Coronavirus con la partecipazione di nomi importanti della musica italiana e tanti ospiti che aderiscono spontaneamente all’iniziativa.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.