Una reunion di Shadowhunters è in arrivo? La risposta di Katherine McNamara non piacerà ai fan

A un anno di distanza dalla cancellazione della serie, Katherine McNamara parla per la prima volta di una possibile reunion di Shadowhunters

17
CONDIVISIONI

È passato quasi un anno da quando Shadowhunters è stato cancellato. La serie tv, basata sulla popolare saga letteraria di Cassandra Clare, è andata in onda su Freeform per tre stagioni – e poi pubblicata su Netflix a livello internazionale.

Costretti in quarantena dall’attuale situazione sanitaria, diversi attori si sono riuniti virtualmente per intrattenere tutti gli appassionati. Basti pensare alle reunion di Chuck e de La Tata sulla piattaforma Zoom, che hanno visto il cast impegnato in un tavolo di lettura di un episodio scelto appositamente dai fan. E per quanto riguarda Shadowhunters? La serie, bisogna ammetterlo, non ha mai brillato negli ascolti, ma ha da sempre avuto un solido esercito di fan da tutti il mondo.

A proposito di reunion, Katherine McNamara, che ha ricoperto il ruolo della protagonista Clay Fray, ha risposto alle presunte voci con alcune dichiarazioni che non piaceranno a tutti. Al sito ComicBook.com, l’attrice ha palesemente detto di essere contraria a ogni sorta di reunion, specificando di essere regolarmente in contatto con i suoi colleghi, ancor prima dell’esplosione di Covid-19.

“Mi piacerebbe, ma non so come organizzarla e promuoverla. Onestamente, non sarei d’accordo a ogni sorta di reunion di Shadowhunters perché mi vedo con i ragazzi ogni due settimane almeno. Mi mancano da impazzire.”

Come i fan hanno potuto notare dai suoi profili, Katherine è rimasta molto legata a Will Tudor (interprete di Sebastian/Jonathan nella serie), mentre di recente si è incontrata con Matthew Daddario (Alec Lightwood), regalando così ai fan una piccola reunion.

Ordinato nel 2015 dall’allora ABC Family, Shadowhunters è il secondo tentativo di portare sullo schermo la saga letteraria delle Clare. Dopo il fallimento cinematografico del 2013, con il primo e unico film Shadowhunters: Città di Ossa, che vedeva Lilly Collins nei panni della protagonista, la ABC Family ci ha riprovato con un adattamento televisivo, seppur di breve durata. Dopo la cancellazione, i fan hanno lottato con tutte le loro forze per cercare di salvare la serie, iniziando una campagna social simile a quella di Lucifer.

Tuttavia, Katherine sembra intenzionata a lasciarsi Shadowhunters alle spalle. L’attrice è entrata a far parte del cast delle ultime due stagioni di Arrow, ricoprendo il ruolo di Mia, la futura figlia di Oliver Queen (Stephen Amell) e Felicity Smoak (Emily Bett Rickard). Il penultimo episodio della serie tv ha lanciato lo spin-off Green Arrow and the Canaries, la cui produzione è però attualmente sospesa, né sappiamo quando e se riprenderà.

“Non ne ho idea”, ha ammesso la McNamara. “Nessuno sa cosa sta succedendo con la situazione attuale nel mondo. Non avremmo dovuto sapere fino a maggio comunque e ora a questo punto, chissà quando verranno prese delle decisioni. Ovviamente mi sono divertita così tanto a interpretare Mia. Mi piacerebbe molto tornare, soprattutto ora che ci sono così tante cose eccitanti per lei, come indossare il mantello di Green Arrow. Mi hanno fatto un completo davvero tosto che adoro, quindi mi piacerebbe indossarlo di nuovo, ma vedremo. Il tempo ce lo dirà.”

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.