Lutto per Marco Carta, addio a Nonna Elsa: “Buon viaggio”

Marco Carta saluta Nonna Elsa con uno straziante messaggio affidato ai social

Grave lutto per Marco Carta, che nelle ultime ore ha perso la sua amata Nonna Elsa. La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno per tutti i fan del cantante, che da anni erano affezionati alla donna che ha cresciuto il loro idolo.

Le parole di Marco Carta per Nonna Elsa

“È dura lasciarti, il mio egoismo ti avrebbe voluto per sempre con me. Nonna. Sei e sarai per sempre la donna a cui devo più di tutto e tutti. Sei la donna che ha messo a tacere tutte le mie insicurezze. Mi hai insegnato ad amare con garbo ma anche ad amare più me stesso. Avrei così tante cose da dire per descrivere la tua immensa bellezza ma lascio che che chiunque quando guarderà il cielo se ne accorga da sé. Ti amiamo. Buon viaggio Elsina. La tua famiglia”.

L’affetto dei fan di Marco Carta

Nonna Elsa era diventata la nonna di tutto il popolo Paper, già da quando Marco Carta ha trionfato ad Amici di Maria De Filippi. La sua presenza sui social del nipote è stata costante e sempre pronta a regalare un sorriso ai fan ma anche ai suoi familiari, che oggi la salutano con dolore.

Marco Carta, che ha perso i genitori da piccolo, ha basato tutta la sua vita sull’amore incondizionato della nonna ma anche della zia Sabrina, che l’hanno cresciuto dopo la morte della mamma Monica. La fanbase di Carta perde quindi una figura di riferimento, a 12 anni esatti dalla sua vittoria nel celebre talent di Canale5.

Marco Carta viene dalla pubblicazione dell’ultimo album, Bagagli Leggeri, che ha rilasciato dopo la conclusione della lunga esperienza in Warner. Il disco è stato anticipato dal singolo Una Foto Di Me E Di Te, che Carta ha presentato in esclusiva a Domenica Live in occasione del coming out che ha riservato al salotto di Barbara d’Urso.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.