La mail per l’account Amazon bloccato è una truffa alla quale non abboccare

Mai cliccare sul collegamento interno alla falsa mail, la trappola è servita

1
CONDIVISIONI

Sta raggiungendo molti utenti una mail con oggetto il presunto account Amazon bloccato. All’apparenza la comunicazione sembrerebbe provenire proprio dallo store di Jeff Bezos ma così non è. Anzi, la missiva elettronica nasconde l’ennesima truffa, a dire la verità anche ben strutturata e per questo molto pericolosa.

La mail con i riferimenti all’account Amazon bloccato è costruita ad arte. I truffatori di turno hanno curato particolarmente l’aspetto grafico della comunicazione con il logo del noto e-commerce e altri elementi pure soliti in altre missive originali del sito. Ancora, l’indirizzo del mittente, pure sembra essere quello effettivo del servizio clienti del noto e-comemrce e solo dopo un’analisi ben approfondita che di certo in pochi fanno, ci si può rendere conto di essere al cospetto di un fake.

La mail truffaldina si riferisce ad un presunto provvedimento d’urgenza sull’account Amazon bloccato a causa di accessi non autorizzati al profilo. Per questo motivo, la comunicazione contiene un collegamento che solo all’apparenza serve a ripristinare il proprio account o crearne uno nuovo. La trappola si trova proprio in questo link o per meglio dire, un pulsante che rimanda ad un falso sito dell’e-commerce. Una volta che saranno inseriti nome utente e password del proprio profili, i preziosi dati sensibili andranno ad affollare qualche database di hacker per successive campagne di spam e raggiri web di diverso tipo.


La truffa della falsa mail per l’account Amazon bloccato si fa molto seria anche perché il finto modulo di ripristino del profilo richiede pure i dati bancari che finiscono appunto nella mani di cyber-criminali che di certo non ne faranno buon uso.

Anche la Polizia Postale mette in guardia dall’ultima truffa. In questi giorni e anche nelle prossime settimane, l’onda lunga della campagna di phishing potrebbe mietere molte vittime.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.