Karol un uomo diventato Papa su Canale5 il 21 aprile, torna la fiction sulla vita di Giovanni Paolo II ma in formato film

Un'unica serata per rivedere la fiction Karol un uomo diventato Papa: in onda il 21 aprile su Canale5, la trama racconta la vita di Karol Wojtyla

Torna in onda Karol un uomo diventato Papa, la co-produzione italo-polacca che racconta la vita di Giovanni Paolo II. A poco più di quindici anni dalla sua morte (era il 2 aprile 2005), Canale5 ripropone la fiction, andata in onda in due puntate, che per l’occasione sarà trasmessa in formato film nella serata di martedì 21 aprile 2020. Protagonista è l’attore Piotr Adamczyk che interpreta Karol Wojtyla dalla giovinezza fino alla sua elezione a sommo pontefice. La miniserie ha avuto anche un sequel dal titolo Karol – Un papa rimasto uomo che andò in onda un anno dopo.

La trama di Karol un uomo diventato Papa inizia a Cracovia nel 1939, durante lo scoppio della seconda guerra mondiale. Karol, giovane studente appassionato di teatro, assiste a una repressione antislava e antisemita attuata dal governatore della Polonia che in quel periodo però era occupata dalla Germania nazista, sotto il comando del generale delle SS, Hans Frank. Un evento che lo segna radicalmente: contrario a ogni forma di violenza, si rifiuta di seguire i suoi amici nella lotta armata clandestina, preferendo dedicarsi a difendere la cultura e i valori etici ai quali crede attraverso il teatro.

Terminata la guerra, il governo continua a tenere sott’occhio Karol Wojtyła e il suo impegno tra i giovani come docente di Etica all’Università. Tra i suoi allievi c’è anche Adam Zielinski, inviato in realtà dal partito a spiare le sue mosse e riferirle al dirigente comunista Julian Kordek. La trama prosegue fino al 1978, con la morte inaspettata di Papa Giovanni Paolo I e l’elezione di Wojtyla come suo successore.

Nel cast della fiction, Piotr Adamczyk nei panni di Karol Wojtyła; Małgorzata Bela è Hanna Tuszynska; Raoul Bova interpreta padre Tomasz Zaleski; Ennio Fantastichini è Maciej Nowak; Hristo Shopov è Julian Kordek; Lech Mackiewicz è il cardinale Stefan Wyszyński; Ken Duken è Adam Zielinski; Violante Placido è Maria Pomorska; Olgierd Łukaszewicz è Karol Wojtyła padre; Matt Craven è Hans Frank; Szymon Bobrowski interpreta il capitano Macke; Kenneth Welsh è il professor Wójcik; Mateusz Damiecki è Wiktor; Adrian Ochalik è Jerzy Kluger; Piotr Rózanski è Jan Tyranowski; e Janusz Szydlowski nel ruolo di Zenon Sliszko.

Karol un uomo diventato Papa è stato spesso replicato sulle reti Mediaset, ottenendo sempre ottimi risultati. Al suo esordio, la fiction registrò oltre 13 milioni di spettatori e il 45% di share, risultando il prodotto della rete più vista di sempre. Prodotto da Pietro Valsecchi per Taodue e RTI, il progetto televisivo fu il risultato di ben tre anni di sviluppo, grazie anche della collaborazione di Paweł Ptasznik, responsabile della sezione polacca della Segreteria di Stato della Santa Sede. Il film è tratto dal libro Storia di Karol scritto dal giornalista Gian Franco Svidercoschi.

L’appuntamento con Karol un uomo diventato Papa è per stasera su Canale5 alle ore 21:40. Il programma potrà anche essere guardato in maniera gratuita in live streaming sul sito e sull’app Mediaset Play.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.