Troppo alto il prezzo del nuovo iPhone SE 2020: scheda tecnica non degna di nota

Su chi potrà fare appeal il nuovo melafonino che è solo un remake di quanto già visto

15
CONDIVISIONI

Ma il prezzo del nuovo iPhone SE 2020, seppur low-cost per gli standard Apple, può essere davvero giustificato oggi? L’azienda di Cupertino, senza presentazione e neanche evento in streaming, ha lanciato il nuovo melafonino nella serata di ieri, direttamente sul suo store online. Tanti fan del brand si chiedono se ora valga la pena o meno puntare sul nuovo dispositivo: spiacerà deluderli ma ci troviamo di fronte ad un remake di qualcosa di già visto, ad un costo (come al solito per l’azienda di Tim Cook) fin troppo gonfiato.

Il prezzo del nuovo iPhone SE 2020 non è così basso

Per acquistare il nuovo iPhone SE 2020 bisognerà sborsare almeno 499 euro, sempre che ci si accontenti della sola versione da 64 GB (decisamente anacronistica ai nostri giorni con le chat di app di messaggistica come WhatsApp, gallerie di foto, archivi di contenuti sempre più voluminosi.

Con le varianti da 128 GB e 256 GB dello stesso telefono, l’esborso aumenta e neanche di poco. Il prezzo dell’iPhone SE 2020 giunge dunque ad essere (rispettivamente) quello di 549 e 256 euro.

Design e scheda tecnica all’alòtezza?

Lato estetico, il nuovo iPhone SE 2020 altro non è se non il vecchio iPhone 8 ma se vogliamo, possiamo risalire fino ai più vecchi iPhone 6S e 6 e non troveremo differenze di design notevoli. Anzi, si potrebbe solo con grande sforzo, notare una minima differenza. Detto questo, avere un dispositivo di quest’annata con lunetta superiore e inferiore vistosissima (quest’ultima reintegra anche il Touch ID) e pure cornici spesse sembra (ancora una volta) anacronistico.

Si parte dal punto di forza del nuovo melafonino, forse l’unico ossia il chip ​Apple A13 Bionic già in uso sull’iPhone 11. La potenza “del motore” del nuovo prodotto Apple è l’unico aspetto degno di nota che potrebbe in effetti giustificarne l’acquisto rispetto ai modelli precedenti.

Lo schermo è da 4.7 IPS LCD (con sola risoluzione 1334 x 750 pixel), il sensore della fotocamera è unico da 12 MP con apertura f/1.8 sul retro e anteriore da 7 MP con apertura f/2.2. Dove le specifiche hardware non brillano, almeno possiamo dire che il nuovo software 1OS 13, almeno, aggiunge specifiche funzioni come la modalità ritratto e particolari effetti luce anche in condizione di scarsa luminosità.

Al prezzo del nuovo iPhone SE 2020 possiamo avere a disposizione naturalmente solo la connettività 4G ma almeno il supporto anche alle eSIM. L’amperaggio della batteria come la RAM sono informazioni ancora non note ma si potrà contare su una tecnologia di ricarica rapida: in 30 minuti, proprio la batteria sarà carica del 50%

Il nuovo iPhone SE 2020 venderà?

Nonostante il prezzo del nuovo iPhone SE 2, come ampiamente riportato, non così low-cst come Apple vorrebbe far credere, le vendite saranno importanti? Come qualsiasi altro prodotto dell’azienda di Cupertino, l’appeal di questo melafonino potrebbe essere notevole: possibili acquirenti saranno i nostalgici del design “vintage” Apple, coloro che preferiscono ancora un display dalle dimensioni contenute e la sicurezza del Touch ID fisico. Non è da sottovalutare poi come il modello farà leva soprattutto su chi non può proprio permettersi i colleghi iPhone top di gamma e proprio ora potrebbe puntare sul modello meno costoso solo per potersi vantare di avere in tasca un esemplare Apple.

Va detto a conclusione di questa prima analisi del nuovo melafonino non certo sgombra di critiche che il prezzo giusto per il nuovo hardware, proprio con tutti i limiti su proposti, sarebbe stato invece quello di 399 euro.

L’iPhone SE 2 sarà in vendita sul sito Apple già da domani 17 aprile, in particolare dalle ore 14. Il costo non certo esiguo per l’offerta tecnologica potrà essere mitigato dalla permuta di un vecchio telefono o anche con pagamenti mensili con rate da 14,95 euro.

Segui gli aggiornamenti della sezione iPhone X sui nostri gruppi:

Commenti (2):
Step9024

Avete sbagliato a scrivere il prezzo per il taglio da 256 giga: avete riscritto “256” anziché il prezzo! 😁

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.