Il matematico Isaac Ben-Israel e la sua teoria sul Coronavirus eliminato in 70 giorni

Indicazioni che fanno discutere quelle che arrivano da Israele oggi 16 aprile, in merito a presunte caratteristiche del virus

25
CONDIVISIONI
Isaac Ben-Israel

Sta facendo non poco rumore la presa di posizione netta e per certi versi strampalata di Isaac Ben-Israel, un matematico che in queste ore ha sollevato un polverone in Israele per la sua teoria in merito al Coronavirus. Parlare di complottismo, forse, in questo frangente sarebbe un po’ eccessivo, ma di sicuro in molti stanno facendo notare come la corrente di pensiero secondo cui il Covid-19 si può battere aspettando che si esaurisca da solo in settanta giorni faccia acqua da tutte le parti.

Cosa dice Isaac Ben-Israel sul Coronavirus

In particolare, Isaac Ben-Israel ritiene che il Coronavirus abbia caratteristiche ben precise e che l’isolamento sociale non serva a nulla. Nel giro di due mesi (abbondanti), infatti, la forza del virus tenderebbe ad azzerarsi, senza che le decisioni dei vari governi possano influire sul contenimento della malattia. Ad oggi, però, solo misure particolarmente restrittive adottate in primis in Cina hanno consentito di limitare i dati.

Una teoria che, per certi aspetti, si potrebbe associare a quella di Massimo Mazzucco, trattata sulle nostre pagine pochi giorni fa, anche se in quel caso è stata resa sempre esplicita una vera e propria avversione verso i vaccini per sostenere determinate teorie. Mentre la comunità scientifica e medica sottolinea che senza contromisure legislative le morti sarebbero state molte di più, il matematico non indietreggia nemmeno di un millimetro come è stato riportato anche da Il Fatto Quotidiano.

Insomma, secondo Isaac Ben-Israel il picco con il Coronavirus, nei singoli Paesi, si assiste dopo quaranta giorni, mentre le limitazioni alle nostre libertà non fa altro che far decrescere il PIL del 20%. Teoria sostenuta con forza nonostante non ci siano evidenze scientifiche in grado di sostenere queste parole. Staremo a vedere se una polemica di questo tipo arriverà anche in Italia nei prossimi giorni.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.