FIFA Ultimate Team dopo i problemi del 14 e 15 aprile, Weekend League per tutti?

Dopo le criticità degli ultimi giorni, sembrerebbe essere in fase di miglioramento la situazione nel titolo di Electronic Arts

3
CONDIVISIONI

Sono giorni indubbiamente particolari gli ultimi per gli utenti di FIFA Ultimate Team. La modalità di gioco online di FIFA 20, così come tutti i titoli EA impegnati sul fronte del multiplayer, ha subito una decisa battuta d’arresto. Soltanto ieri, e nelle prime ore di oggi, migliaia sono state le segnalazioni di malfunzionamenti arrivate dalla community. Una situazione che ha comportato non pochi disagi tra i fan, impossibilitati a prender parte alle proprie sessioni di gioco.

Il tutto, stando ai vertici di Electronic Arts, sarebbe da attribuire ad alcuni attacchi DDOS. Una criticità costante e prolungata che proprio in questi minuti sta forse vedendo i primi spiragli di luce in fondo al tunnel. Ma quali sono le prospettive per i prossimi giorni?

Offerta
FIFA 20 - Standard - PlayStation 4
  • EA SPORTS riporta il gioco nelle strade con la vera cultura,...
  • Gameplay VOLTA: esprimi il tuo stile con un sistema di gioco...

FIFA Ultimate Team, le possibili contromisure di Electronic Arts

Quelle perse sono giornate che pesano non poco nell’economia delle scelte degli utenti, che si trovano nel rush finale della stagione. Mancano soltanto pochi giorni alla chiusura della quinta stagione, con i premi garantiti dai traguardi stagionali che verranno poi rimossi. Potrebbero esserci decisioni importanti da parte degli addetti ai lavori di FIFA Ultimate Team?

In prima istanza, non è da escludere che Electronic Arts chieda scusa per i disagi (indipendenti dalla sua volontà, certo, ma pur sempre disagi, ndr) con qualche gradito regalino. Pacchetti omaggio, magari non scambiabili, potrebbero essere la strada più comoda da percorrere.

Diversa la situazione che riguarda gli obbiettivi a tempo. Dicevamo prima della chiusura della stagione, ma occhio anche alla FUT Champions Weekend League. Nel primo caso, un prolungamento di qualche giorno non dovrebbe comportare patemi d’animo eccessivi. Nel secondo, la riduzione del tempo a disposizione per qualificarsi potrebbe spingere ad aprire le porte a tutti in questo fine settimana. Nessuna soglia di punti richiesta, ma la partecipazione garantita a tutti i giocatori.

Tre mosse che molto probabilmente farebbero dimenticare ai fan le criticità degli ultimi giorni in FIFA Ultimate Team. E spingerebbero la grande macchina di Electronic Arts a ripartire subito alla grande.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.