5 serie tv su Prime Video ingiustamente trascurate e che è arrivato il momento di recuperare

Stufi dell'ennesimo rewatch e in attesa di nuove uscite? Queste cinque serie tv su Prime Video offrono soluzioni valide e diverse dal solito

Didattica a distanza, smart working, videochiamate e tanto, tanto streaming. Queste lunghe settimane di isolamento ci tengono più che mai incollati a uno schermo, e pare che la situazione non sia destinata a cambiare ancora per parecchi giorni.

Di questi tempi le piattaforme streaming rimangono un comodo ripiego, e se gli spunti più prevedibili e chiacchierati si sono già esauriti, niente paura. Abbiamo raccolto 5 serie tv su Prime Video di cui pochi parlano, e che però meritano di essere recuperate in attesa di fiondarsi sulle altre grandi uscite della primavera 2020.

Undone

Un po’ come BoJack Horseman, anche Undone ha avuto il merito di far capire come l’animazione per adulti sia un genere ricco di gradite sorprese. E proprio come BoJack Horseman, anche Undone deve a Raphael Bob-Waksberg e Kate Purdy la propria straordinaria unicità.

La storia è quella di Alma (Rosa Salazar), una ventottenne insoddisfatta della monotonia e della povertà di senso della propria vita. Un giorno la giovane si ritrova coinvolta in un gravissimo incidente e, dopo aver trascorso alcune settimane in coma, scopre di poter vedere e parlare con il padre morto, Jacob (Bob Odenkirk).

È lui ad aiutarla a prendere dimestichezza con l’inattesa e sconvolgente abilità sciamanica di attraversare lo spazio e il tempo. La speranza è che Alma possa tornare alla notte di Halloween del 2002 e alterare il corso del tempo per scongiurare la morte del padre.

Al pari di tante serie tv su Prime Video ingiustamente sottovalutate, Undone merita lodi sperticate per la sua capacità di trasformare un viaggio personale in un’esperienza generazionale oltre i limiti di ciò che è razionalmente accettabile. I dubbi e le insicurezze dei millennial sono infatti perfettamente incapsulati in ciò che agita la protagonista della serie, e di cui abbiamo ampiamente discusso nella nostra recensione approfondita di Undone.

Forever

Pensare alle serie tv su Prime Video che abbiano ricevuto un decimo dell’attenzione meritata ci porta automaticamente a parlare di Forever. Pur curiosa e insolita, la comedy con Fred Armisen e Maya Rudolph è rimasta esclusa dal chiacchiericcio della stampa, finendo per chiudersi dopo una sola stagione.

Funko- Pop TV: The Good Place-Janet Figura da Collezione, Multicolore,...
  • Un'iconica statuina funko pop vinyl della serie the good place
  • Janet e' alto 9cm ed inserita all'interno di una scatola trarente da...

Recuperarla resta però un’ottima idea. Perché basta poco per lasciarsi coinvolgere dalla vita ultraterrena di Oscar e June, coppia sposata e vittima della monotonia, ma destinata a riscoprire il senso dell’esistenza grazie a un aldilà al contempo entusiasmante e spaventoso.

Nella sua quieta e riflessiva bellezza Forever sa essere gioiosa e straziante, attenta com’è a stimolare riflessioni oneste e costruttive sul posto che ciascuno occupa nel mondo, il proprio e quello degli altri.

Transparent

Transparent è una delle prime e più longeve serie tv Prime originali, una versione riveduta e corretta dell’esperienza di vita della creatrice e showrunner Jill Soloway. Pur essendo stata apprezzata dalla critica e dal pubblico statunitense, in Europa e in particolare in Italia non ha goduto di una popolarità enorme.

Il suo viaggio si è concluso nel 2019 con una quinta stagione, o meglio, uno special musicale con il quale gli Pfefferman hanno detto addio al proprio pubblico. La storia narrata è proprio la loro, una famiglia al cui centro torreggia Mort (Jeffrey Tambor), la sua transizione e il percorso di vita di Maura nella comunità trans di Los Angeles.

Tutto intorno prospera un microcosmo ricchissimo di sentimenti, emozioni ed esperienze significative per la moglie Shelley (Judith Light) e i figli Ali (Gaby Hoffman), Josh (Jay Duplass) e Sarah (Amy Landecker). Ciascuno di essi compie infatti un viaggio interiore ricchissimo che porta sullo schermo la religione, la sessualità e le dipendenze, e spinge a sfidare le proprie convinzioni in virtù di una maggiore apertura e accoglienza dell’altro.

Tales from the Loop

Ha fatto la sua comparsa nel catalogo delle serie tv su Prime Video solo poche settimane fa, ma ha tutte le carte in regola per restare una produzione di nicchia. Parliamo di Tales from the Loop, capace di ampliare gli orizzonti della fantascienza perché faccia posto all’arte.

Come spieghiamo nella nostra recensione in anteprima, Tales from the Loop è una serie semi-antologica ispirata alle opere dell’artista svedese Simon Stålenhag, e riesce a creare un’armonia tanto genuina quanto sorprendente fra la dimensione narrativa e quella artistica.

Loop
  • Stålenhag, Simon (Author)

Ciascun episodio della serie si snoda su scenari bucolici tipici dell’Ohio fra gli anni ’60 e ’80, e su di essi si fissano robot, macchinari e tecnologie di cui non vengono mai perfettamente chiarite le funzioni, e che mai sembrano ostacolare o agevolare lo svolgimento delle attività umane. Ciò che colpisce è invece il ruolo che le persone attribuiscono all’avveniristico e misterioso Loop, un nucleo di vita paragonabile a una sorta di divinità.

Tales from the Loop sa farsi amare anche da chi non si consideri un appassionato di fantascienza. Perché a nutrire la serie è l’idea che la tecnologia sia quasi una presenza impassibile, che di episodio in episodio si manifesta nel Loop, marchingegno sotterraneo misterioso e dalle dinamiche inspiegabili.

I Love Dick

L’idea che una serie con Kevin Bacon passi inosservata è del tutto inconcepibile, e porvi rimedio è d’obbligo. I Love Dick è una piccola perla caduta presto nel dimenticatoio ma senz’altro meritevole di una chance. Adattata per la tv da Jill Soloway a partire dal romanzo semi-autobiografico di Chris Kraus, I Love Dick è la serie tv che più di ogni altra consacra il talento di Kathryn Hahn.

Offerta
I love Dick
  • Kraus, Chris (Author)

La sua Chris è una donna intrappolata nella routine di un matrimonio poco soddisfacente, e che però riscopre la potenza soverchiante della libido fin dal primo incontro con lo scultore cowboy Dick – Kevin Bacon, appunto. Pur tentando in ogni modo di resistere, la protagonista cede all’impulso di lasciar vagare la sua mente e scrive lettere su lettere che non ha intenzione di spedire, ma in cui dà voce ai propri bollenti spiriti.

Conclusasi dopo una sola stagione, I Love Dick sa imporsi per la sua coraggiosa e a tratti sfacciata indagine dell’intimità, di come quest’ultima, una volta ritrovata e ascoltata, possa condurre al cambiamento di una donna, tanto nella propria interiorità quanto nei rapporti col resto della società.

Come funziona Prime Video

Prime Video è un servizio di intrattenimento in streaming al quale è possibile abbonarsi in pochi e semplici passi, e che offre ai clienti un ampio catalogo di contenuti digitali.

Incluso nell’abbonamento Prime: migliaia di film e serie tv, tra cui i contenuti Amazon Original acclamati dalla critica, come La Fantastica Signora MaiselTom Clancy’s Jack RyanThe BoysHomecomingHanna, FleabagGood OmensCarnival RowGuava Island di Donald Glover e film premiati come Beautiful Boy, oltre a contenuti in esclusiva, dirette live sportive contenuti in licenza e pubblicati in più di 200 paesi nel mondo.

Offerta
Waller-Bridge, P: Fleabag: The Scriptures
  • Waller-Bridge, Phoebe (Author)

L’abbonamento ad Amazon Prime è disponibile a 36€ all’anno o 3,99€ al mese e comprende un periodo di uso gratuito di 30 giorni per i nuovi iscritti. I clienti possono iscriversi su amazon.it/prime e cancellare l’iscrizione in qualsiasi momento. Al termine dei 30 giorni l’iscrizione ad Amazon Prime prosegue automaticamente.

Offerta
Jack Ryan - St.1 (Box 3 Dv)
  • Boxset 3 dischi
  • tutti gli episodi della Prima Stagione

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.