Efficace l’Eparina contro il Coronavirus? Avvertimento dell’AIFA

Evidenze ancora incerte circa l'impiego dell'Eparina nella cura del Coronavirus: parla l'AIFA

2
CONDIVISIONI

Il farmaco Eparina è realmente efficace contro il Coronavirus? Non si tratterà della svolta che stiamo aspettando, per lo meno non ancora, ma comunque un fondo di verità c’è, sebbene siano necessarie alcune precisazioni per non alimentare incaute illusioni. L’AIFA è intervenuta sull’argomento, parlando di evidenze incomplete, corredate peraltro da importanti incertezza anche relativamente alla sicurezza.

L’Agenzia del Farmaco, come riportato da ‘quotidianosanita.it‘, afferma che urgono studi randomizzati per valutare l’efficacia clinica dell’Eparina nel trattamento dell’infezione da Coronavirus. La questione dell’Eparina come farmaco fondamentale nella cura del Coronavirus è rimbalzata attraverso le solite catene di Sant’Antonio sui social, che avevano di per sé gettando parecchie ombre sul trattamento. In riferimento all’Eparina nel trattamento dell’infezione da Covid-19, a detta dell’AIFA, c’è da fare un’attenta valutazione caso per caso, in quanto la somministrazione del farmaco, in alcuni pazienti, potrebbe non giovare affatto, ed al contrario dar luogo perfino ad un peggioramento delle condizioni cliniche dei pazienti.

In poche parole, l’Agenzia del Farmaco predica calma: l’Eparina dovrà attraversare altre fasi, potendo adesso contare solo su evidenze incomplete. Le incertezze circa la sicurezza garantita dal medicinale sono ancora molte, troppe per poterlo definire la chiave di volta di una pandemia che ancora tante vittime sta facendo. È il caso di andarci piano: meglio predicare prudenza anche solo nel parlare dell’Eparina come farmaco efficace nel trattamento dell’infezione da Coronavirus, vista e considerata soprattutto la presa di posizione a riguardo da parte dell’AIFA. Purtroppo la situazione è ancora seria nonostante il picco dei contagi pare essere stato raggiunto, almeno in Italia. Attendiamo con trepidazione la messa in commercio di un vaccino, che potrà finalmente permetterci di combattere ad armi pari contro il Coronavirus: fino ad allora l’unica cosa da fare è rispettare le norme di distanziamento sociale ed utilizzare tutte le precauzioni raccomandate dal Governo per limitare i contagi.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.