Una reunion di Desperate Housewives per la lotta al Coronavirus, con due grandi assenti: chi ci sarà e perché

Gran parte del cast parteciperà alla reunion di Desperate Housewives online per la serie Stars in the House, con due grandi assenti

21
CONDIVISIONI

In un momento storico in cui l’effetto nostalgia – complice l’isolamento per l’epidemia da Coronavirus . sta riportando in video tante icone del mondo della serialità, dalla reunion di Friends per HBO Max a quella virtuale de La Tata passando per il video dei medici di Dr. House, anche le star di Desperate Housewives si ritrovano per beneficenza. Lo faranno virtualmente, ovvio, per una giusta causa.

Parte del cast della storica serie di ABC, uno dei maggiori successi dell’emittente insieme a Lost e Grey’s Anatomy nella scorsa decade, si ritroverà in collegamento domenica 12 aprile per ricordare i vecchi tempi di Wisteria Lane. Ma soprattutto per aiutare il Fondo attori, che sostiene i lavoratori precari dello spettacolo e che ha bisogno di donazioni soprattutto in questo periodo di stallo professionale a causa dell’emergenza sanitaria. L’evento sarà infatti uno degli episodi del format Stars in the House, la serie creata da Seth Rudetsky e James Wesley per raccogliere donazioni per l’Actors Fund.

Non ci sarà l’intero cast – d’altronde i dissapori interni sono noti, soprattutto quelli tra Teri Hatcher (la Susan della serie) e il resto del gruppo – ma interverranno Eva Longoria (Gabrielle), Marcia Cross (Brie), Vanessa Williams (Renee Perry), Brenda Strong (Mary Alice) e Dana Delaney (Katherine). Una buona rappresentanza delle casalinghe disperate delle otto stagioni della serie, insomma, anche se la mancanza di due dei voli principali si noterà non poco.

Oltre alla Hatcher, anche Felicity Huffman ha rifiutato di intervenire: l’attrice che ha interpretato Lynette Scavo è stata travolta dallo scandalo sulle mazzette per l’ammissione ai college, si è dichiarata colpevole affrontando il processo (giudiziario, ma anche mediatico) e ha trascorso meno di due settimane di carcere prima di iniziare a scontare la pena presso i servizi sociali: attualmente sta lavorando a Los Angeles presso Teen Project, un’organizzazione no profit orientata ad aiutare le giovani donne senza fissa dimora e vittime dello sfruttamento della prostituzione. Da allora si è ritirata dalla scena pubblica, almeno finora.

La riunione virtuale tra le attrici di Desperate Housewives, che in live streaming il 12 aprile (ore 20:00 sulla Costa Est americana) rievocheranno l’esperienza sul set della serie tra aneddoti e ricordi, sarà disponibile sul sito web di Stars in the House e sul canale YouTube dell’Actors Fund. Secondo Deadline, la serie Stars in the House dal suo debutto lo scorso 16 marzo ha già raccolto oltre 130.000 dollari per la sua causa.

Desperate Housewives è oggi disponibile in streaming su Amazon Prime Video e resta un classico che vale sempre la pena rivedere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.