Perché la scritta VF IT IoRestoACasa sui telefoni Vodafone? Una bella iniziativa

Nessun errore di natura tecnica, piuttosto un tentativo di ricordare agli italiani cosa è più importante al momento

40
CONDIVISIONI

Molti clienti Vodafone si stanno preoccupando per la scritta VF IT IoRestoACasa comparsa sui loro telefoni. In particolare, nella parte alta a sinistra dello schermo, quella comunemente impegnata dal nome dell’operatore mobile e dalle “tacche” indicanti il segnale di campo, c’è la nuova sigla di cui non tutti hanno compreso la vera natura.

Non si tratta di un errore tecnico o di qualche notifica che segnala guasti al servizio: questo sia ben chiaro fin da subito. Piuttosto la scritta VF IT IoRestoACasa è da qualche ora (qualche giorno in alcuni casi) comparsa sui telefoni per diretta iniziativa dell’operatore mobile che invita tutto il suo parco clienti a rispettare le regole ora vigenti per cercare di rallentare e fermare del tutto l’epidemia Covid.19 in Italia e anche altrove. Dunque a non muoversi dalla propria abitazione se non per necessità stringenti.

Nella scritta VF VF IT IoRestoACasa, naturalmente, la prima sigla “VF” sta per Vodafone, mentre “IT” (come facilmente intuibile) sta per Italia. Infine viene riportato il tanto diffuso hashtag social #IoRestoACasa che da molte settimane oramai campeggia su Facebook, Twitter, Instagram e pure su molte altre piattaforme.

Con questo gesto molto semplice Vodafone Italia vuole ricordare a tutti quanto sia fondamentale l’operato quotidiano di ognuno per sconfiggere l’epidemia: ogni azione virtuosa o al contrario, il non rispetto di semplici regole, incidono sull’intera comunità in maniera diretta.

Nonostante ancora tutti i clienti dell’operatore rosso non visualizzino proprio la scritta VF IT IoRestoACasa sul loro telefono, il vettore mobile assicura che la novità legata all’emergenza Covid-19 sarà a disposizione di tutti, senza alcuna distinzione pure per il sistema operativo mobile di riferimento, sia esso Android che iOS per iPhone. Chissà che guardando centinaia di volte il proprio telefono ogni giorno, tutti gli italiani si convincano a fare la loro parte, senza mezze misure o strappi alla regola.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.