Maleducato è il nuovo singolo di Leo Gassmann, un inno all’educazione per migliorare i rapporti umani

Leo Gassmann lancia il nuovo singolo, in una versione speciale

18
CONDIVISIONI

Il nuovo singolo di Leo Gassmann è Maleducato e sarà disponibile in radio da venerdì 10 aprile.

Il brano fa parte dell’album Strike, che Leo Gassmann ha rilasciato lo scorso febbraio, in occasione della partecipazione al Festival di Sanremo 2020 nella categoria delle Nuove Proposte.

Già visto a X Factor, Leo Gassmann a Sanremo ha presentato il brano Vai Bene Così trionfando nella categoria dei Giovani.

Ora torna in radio con Maleducato, uno dei brani più apprezzati di Strike, il suo album di debutto, pubblicato il 7 febbraio 2020.

Maleducato è una sorta di inno all’educazione, una riflessione su quando un minimo di educazione sarebbe particolarmente utile nella salvaguardia dei rapporti umani, di ogni ordine e genere.

Maleducato esprime con semplicità un concetto essenziale: un po’ più di educazione, anche civica, aiuterebbe a migliorare i rapporti umani ed il mondo in cui viviamo.

Leo Gassmann stava presentando Strike e stava incontrando i fan in tutta Italia attraverso gli appuntamenti firmacopie del suo instore tour quando è stato costretto a fermarsi a causa del diffondersi del Coronavirus.

L’artista, come i colleghi della musica italiana ed internazionale, è stato costretto ad accantonare i suoi progetti promozionali dopo lo stop agli eventi di qualsiasi tipo imposto dalle vigenti disposizioni governative valide fino al 13 aprile. Probabilmente l’obbligo di isolamento verrà ancora prolungato ma si attendono aggiornamenti attraverso decreti successivi.

Nell’annunciare il nuovo singolo, Maleducato, Leo Gassmann anticipa che da venerdì 10 aprile sarà disponibile in una nuova versione, diversa da quella contenuta nel disco.

Leo Gassmann, Maleducato

E maleducato non sono mai stato
È un certificato per ogni primato
E maleducato non sono mai stato
È un avvocato per ogni reato
Mi manca il concetto del 15 agosto
La paura del letto del mostro nascosto
Credo tra pale e fiamme ma me ne sbatto
Sarà che in una finale non sono mai stato
Non so come sia perdere non ho mai giocato
Giuro non sono mai stato maleducato
E maleducato non sono mai stato
È un certificato per ogni primato
E maleducato non sono mai stato
È un’avvocato per ogni reato
Mi manca mia madre
Se sono partito
Mi manca l’America
Ma non son pentito
Mi manca il pianeta
Mi manca la terra
Ho perso la voglia di rialzarmi da terra
La terra è morta è finita la scorta
Ma chi se ne frega
Ma chi se ne importa
E maleducato non sono mai stato
È un certificato per ogni primato
E maleducato non sono mai stato
È un avvocato per ogni reato
Dimmi dov’è 
Che sei
Dimmi cos’è 
Che vuoi
Da me da me da me
E maleducato non sono mai stato
È un certificato per ogni primato
E maleducato non sono mai stato
È un avvocato per ogni reato
E maleducato non sono mai stato
È un certificato per ogni primato
E maleducato non sono mai stato
È un’avvocato per ogni reato
Dimmi dov’è 
Che sei
Dimmi cos’è 
Che vuoi
Da me da me da me uh
Dimmi dov’è 
Che sei
Dimmi cos’è 
Che vuoi
Da me da me da me

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.