La bizzarra quarantena di Piero Pelù, dallo shampoo all’avocado all’opinione su Achille Lauro

Piero Pelù continua il suo isolamento domiciliare e, tra un collegamento e l'altro, trova il tempo per un insolito shampoo

La quarantena di Piero Pelù continua serenamente, ma è ormai evidente che il rocker toscano stia soffrendo la mancanza del palco. In questi giorni di isolamento domiciliare, l’artista di Pugili Fragili si è anche fatto lo shampoo in diretta, dopo una seria richiesta ai suoi seguaci che gli hanno sconsigliato di utilizzare l’avocado fresco.

Piero Pelù ha mantenuto la promessa e ha fatto lo shampoo con un sapone creato ad hoc con avocado e sapone di Marsiglia. L’impegno con la Protezione Civile è stato quindi mantenuto, ma anche quello con i suoi fan che attendevano il momento in diretta.

“Ragazzacci l’avevo promesso… e come sapete sono di parola! Ieri sera mi sono fatto uno shampoo (creato dal babbo con sapone di Marsiglia naturale e avocado) in diretta Facebook, per sostenere i nostri angeli della Protezione Civile”

In questi giorni di isolamento domestico, Piero Pelù ha continuato a mantenere il contatto con il suo pubblico attraverso le dirette quotidiane di #casadolcecasa che sta tenendo sui suoi canali social. Pelù è intervenuto anche nelle ore scorse, per mettere in evidenza la possibile correlazione tra Covid-19 e ambiente:

“L’inverno appena passato è stato il più caldo degli ultimi secoli, ha registrato una temperatura media di +3.5 gradi. Chissà se il disastro ambientale provocato dall’uomo che ha generato pure l’attuale pandemia del virus Covid19 ci insegnerà a rispettare Madre Natura tagliando del 70% le nostre personali emissioni di CO2, riducendo al minimo l’uso dei derivati del petrolio (plastiche in testa) e usando fonti alternative di energia (sole, acqua, vento, geotermia, idrogeno, etc etc). Chissà se l’uomo ha ancora un briciolo di intelligenza per capire che il tempo del cambiamento è ora”.

Il ricordo di Sanremo 2020 e l’opinione su Achille Lauro

Sentito da Rolling Stone in una lunga intervista nella quale ha parlato dell’ultimo album ma anche di tanti altri particolari, Piero Pelù è tornato sul caso Achille Lauro che ha destato particolare scalpore per travestimenti sfoggiati sul palco: “Mi è parso un Renato Zero due punto… Zero. Lo dico senza ironia, però a vedere la sua provocazione non ho resistito e quando ho rubato la borsetta alla signora del pubblico poi ho detto che era la mamma di Achille Lauro”.

Stop alla promozione di Pugili Fragili

La promozione del nuovo album di Piero Pelù era appena cominciata, con la data inaugurale a Firenze che ha dato il via all’instore. Le date successive sono state annullate a seguito delle decisioni del Governo che ha cancellato tutti gli eventi che potessero creare assembramento, compresi i concerti dal vivo che tarderanno a riprendere.

Il tour 2020 sembra invece confermato, secondo il calendario che segue. I biglietti sono ancora in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati.

3 luglio Legnano (Mi), Piazza Castello – Rugby Sound
9 luglio Fossano, Piazza Castello
0 luglio Marostica (Vi), Piazza Castello – Marostica Summer Festival
14 luglio Brescia, Arena Campo Marte
19 luglio Molfetta (Ba), Banchina S. Domenico – Oversound Festival
1 agosto Orbetello (Gr), Teatro della Laguna
11 agosto Soverato, Summer Arena
13 agosto Ragusa, Castellodi Donnafugata
3 settembre Verona, Teatro Romano

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.