Come sarà Homecoming 2 su Prime Video senza Julia Roberts? Teaser e data d’uscita

La cantante e attrice Janelle Monáe sostituirà Julia Roberts introducendo il personaggio della veterana Jackie, in cerca della propria identità perduta

Impossibile sostituire la Regina Giulia. È con queste parole che si apre l’intervista all’EW con cui Janelle Monáe presenta Homecoming 2, produzione Amazon diretta da Sam Esmail e prossimamente disponibile su Prime Video.

La prima stagione, al debutto nel 2018 e affossata da recensioni poco entusiaste, ha raccontato la storia di Heidi, counselor interpretata da Julia Roberts e impegnata nel sostegno dei veterani di guerra in vista di un reinserimento nella vita civile.

Nella seconda stagione, di cui non si conosce ancora la data di rilascio, a prendere il suo posto è proprio Janelle Monáe. Esaurite le ispirazioni del podcast cui la serie si ispira, Homecoming 2 punta ad ampliare l’universo del criptico thriller.

Siamo stati entusiasti all’idea di espandere il mondo [della serie] e raccontare la storia anche attraverso le sue ambientazioni e i suoi elementi visivi, ha spiegato Monáe all’EW. La prima stagione era estremamente confinata e soffocante, mentre la seconda è incentrata principalmente sul mondo esterno e la natura, e il tentativo di alcune persone di entrare nella sede della Geist [casa madre della Homecoming Initiative, nda].

In Homecoming 2 Janelle Monáe sostituisce Julia Roberts nei panni di protagonista della serie portando sullo schermo il personaggio di Jackie, veterana che al via della nuova stagione si risveglia in una barca a remi senza alcun ricordo di come ci sia arrivata o persino della propria identità.

Nel corso della stagione Jackie proverà dunque a riscoprire la propria storia, e ciò la avvicinerà al personaggio di Walter (Stephan James), ritratto in una pacifica e tranquilla vita di provincia nel finale della prima stagione. Quest’ultimo apparirà in Homecoming 2 in una veste nuova. Sfodererà un’inedita determinazione e stringerà con Jackie un rapporto di dipendenza reciproca.

Fra le novità previste per la seconda stagione di Homecoming anche la new entry Chris Cooper nei panni del CEO di Geist. Non si tratterà però del tipico antagonista, il cattivo per eccellenza a capo di una multinazionale senza scrupoli. Cooper rovescerà anzi le aspettative sul proprio personaggio trasformandolo nel centro spirituale della stagione, parola di Micah Bloomberg, cocreatore di Homecoming.

Dirty Computer
  • Audio CD – Audiobook
  • 04/27/2018 (Publication Date) - VIDOL (Publisher)

Il cast di Homecoming 2 potrà contare anche su un altro cattivo atipico, interpretato da Joan Cusack. Il suo personaggio affiancherà Audrey (Hong Chau), protagonista di una misteriosa scalata nel mondo Geist dopo aver assunto il farmaco di Homecoming sul finire della prima stagione.

Ma vista la tiepida accoglienza riservata al primo capitolo del thriller su Prime Video, perché dare una nuova chance a Homecoming 2? Janelle Monáe non ha dubbi:

Perché nulla è quello che sembra. [Homecoming] sta facendo qualcosa di unico nell’universo televisivo. Quando ho letto questi episodi ho pensato “Oh wow, continuerà a essere un prodotto qualitativamente ottimo e condurrà gli spettatori verso orizzonti inattesi”. Questa stagione è persino più elevata e ricca di suspense.

Le prime immagini tratte da Homecoming 2 su Prime Video sono disponibili in esclusiva su Entertainment Weekly.

[Aggiornamento 09/04/2020]

Amazon Prime Video ha diffuso il primo teaser trailer di Homecoming 2. La serie sarà disponibile in streaming dal 22 maggio 2020.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.