Westworld 3×04 gioca il suo asso nella manica e mette tutti contro Dolores (+ promo 3×05)

La serie svela nel quarto episodio il suo mistero più grande e pone le basi per un'epica resa dei conti fra Dolores e chiunque si sia mai ritrovato sulla sua strada

3
CONDIVISIONI
[HBO]

La messa in onda di Westworld 3×04, The Mother of Exiles, segna il giro di boa per la serie di Jonathan Nolan e Lisa Joy. Giunti a questo punto si ha la conferma di come le promesse di un cambiamento radicale in termini di approccio alla narrazione – più lineare, meno criptica – siano state mantenute solo in parte.

[Attenzione, spoiler!]

Anche stavolta il tema dell’identità torna prepotentemente al centro della scena. Più che una riflessione oziosa, però, si rivela un’abile mossa per lo svolgersi dell’intreccio. La protagonista è ancora Dolores, impegnata tanto in coreografici combattimenti quanto in una certosina pianificazione della strategia che darà il via a una rivoluzione.

L’intero episodio sembra tendere all’unica, grande rivelazione che chiude Westworld 3×04: l’identità di Charlotte Hale e, più in generale, delle sembianze corporee assegnate alle cinque perle portate via dal parco di Westworld.

Scoprire che dietro ognuno di esse si cela una replica della stessa Dolores non è forse il colpo di scena più clamoroso – si era valutata questa ipotesi già nello scorso episodio –, ma resta una mossa intelligente in vista della seconda metà della stagione.

La rivelazione non fa che accrescere i motivi per cui la maggior parte dei protagonisti della storia possa volersi mettere contro Dolores e la sua sete di distruzione. Oltre all’ovvio contrasto con Serac si vedrà senz’altro svelarsi quello con Maeve, la cui morte appare più un messaggio – neppure troppo velato – inviato allo stesso Serac che non una presa di posizione di Dolores contro la host in sé.

Offerta
Westworld Stg.1 (Box 6 Dischi 4K+Br)
  • Attributi: Blu-Ray Ultra HD 4K, Serie TV
  • Anthony Hopkins, Ed Harris, Evan Rachel Wood (Actors)

Westworld 3×04 fa leva inoltre sul cattivo sangue tra Dolores e William per svelare l’abilità con cui la host riesce a servirsi di lui. Le precarie condizioni psicologiche dell’uomo, sintetizzate alla perfezione da un sempre incisivo Ed Harris, diventano fondamentali per il piano di Dolores e lasciano presagire un ulteriore, drammatico crollo per – l’ex? – Uomo in Nero.

View this post on Instagram

The Mother of Exiles. #Westworld

A post shared by Westworld (@westworldhbo) on

È la stessa Evan Rachel Wood a far luce sulla natura del rapporto fra i due in una recente intervista a Deadline:

Penso che l’Uomo in Nero possa essere visto come una sorta di sociopatico o psicopatico. E molto spesso queste persone possono sembrare del tutto normali in superficie, ma ovviamente quando le si mette in un contesto in cui non sono osservate da nessuno, e possono essere davvero sé stesse, quest’altra parte [di sé] non ha più freni.

Credo che l’elemento più tragico della loro relazione sia che lei si è sentita davvero viva con lui, e lui lo sa, e sa che è stato reale e non ha idea di come riavere ciò che c’è stato. Per questo è tutto così devastante per lui.

E quello che penso sia devastante per lei non è solo che lui è diventato un incubo, ma anche il fatto che si sia convinto che nulla è reale, mentre invece lei invece sa che lo è stato, e per entrambi continuano ad accumularsi dolore e sofferenza.

Offerta
Westworld Stg.2 (Box 6 Br)
  • Anthony Hopkins, .Ed Harris, .Evan Rachel Wood (Actors)

Non possono dirsi altrettanto potenti le motivazioni che spingono Maeve all’azione contro Dolores, perlomeno fino al momento dell’ennesima morte inflitta dalla replica Musashi. Le argomentazioni di Serac appaiono troppo fumose e ininfluenti per una host fino a questo momento fermamente decisa a perseguire i propri obiettivi e dotata della forza necessaria per affrontare qualsiasi ostacolo.

La morte – una scena visivamente molto potente, in cui il corpo esamine è abbandonato in una pozza di bianco e rosso – non ne segna certamente l’uscita di scena. Sarà senz’altro lo stesso Serac a ripristinare il suo involucro corporeo, e questo espediente sarà forse l’inizio della fine per almeno una fra Maeve e Dolores.

Come già uno dei primi trailer di Westworld 3 lasciava presagire, infatti, le due arriveranno a un epico faccia a faccia che i tre episodi rimanenti della stagione rendono urgente o quantomeno prossimo. E chissà che a deciderne tempo e luogo non siano anche le paure di Serac, che Evan Rachel Wood implica alla natura stessa di host di Dolores:

Il sistema [Rehoboam] non riesce a leggerla, e dato che lui vive in base a esso, forse per questo ha davvero paura di Dolores, perché Dolores ha la stessa capacità di calcolo di quella macchina. Forse non raggiunge la stessa velocità di pensiero al secondo, ma è davvero l’unica che può fronteggiarla.

Probabilmente si sente più vicina a quella macchina che a qualsiasi essere umano. La comprende. Parla la sua stessa lingua. Quindi, considerato il suo potere e il fatto che i libri che ha letto nella seconda stagione riguardavano la decodifica degli essere umani, beh, penso che vedremo esplodere questa situazione.

Sul finire di Westworld 3×04 Dolores dà il benvenuto a William alla fine del gioco. I prossimi tre episodi dovranno quindi condensare tutto quanto affrontato finora. In attesa del 13 aprile, ecco quindi il promo di Westworld 3×05:

Offerta
Westworld and Philosophy
  • Irwin, William (Author)

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.