Falsi buoni spesa Coop da 250 euro, una truffa i voucher su WhatsApp

Una bufala al sapore di truffa quella dei falsi buoni spesa Coop da 250 euro per sostenere la nazione durante la pandemia di Coronavirus

1360
CONDIVISIONI

Girano su WhatsApp i falsi buoni spesa Coop da 250 euro, com’è già avvenuto spesse volte in passato, ed anche di recente (sfruttando il nome di altre catene di generi alimentari, come nel caso di Lidl, per citare il primo che ci viene in mente). Gli specialisti del Commissariato di PS Online – Italia, infatti, hanno rintracciato un’importante attività di spamming attraverso la promulgazione di messaggi truffaldini relativi ad una presunta iniziativa sociale dei supermercati Coop, di cui i cyber-delinquenti hanno solo sfruttato il brand. I falsi buoni spesa Coop da 250 euro di cui si parla tanto su WhatsApp fanno leva sul momento particolare di crisi che gli italiani stanno vivendo per via dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Il testo della comunicazione recita così:

Coop sta distribuendo generi alimentari gratuiti del valore di 250 euro per sostenere la nazione durante la pandemia di Corona. Sbrigati! Raccogli il tuo voucher GRATUITO qui: http://xxxxxxxxxxxxxxx“.

I cittadini, ignari del pericolo che stanno correndo, sono invitati a cliccare su un falso riferimento della Società Coop, in cui sarebbero poi chiamati ad inserire i propri dati anagrafici per ricevere il voucher da 250 euro, che sappiamo non essere mai stato messo in palio, e quindi non esistere. La Coop, dal canto suo, ha già provveduto a sporgere una regolare denuncia alla Polizia Postale di Bologna, estraniandosi dall’attività truffaldina ed invitando tutti i propri clienti a visitare solo ed esclusivamente il sito ‘www.e-coop.it’ per qualsiasi informazione.

Il Commissariato di PS Online – Italia diffida tutti dal cliccare sui link veicolati via social. Allo stesso modo, si raccomanda di non compilare mai moduli online con i propri dati personali, e di affidarsi al buon senso per non commettere errori. Nessuno regala niente, è così che si conclude il monito del Commissariato di PS Online – Italia. Occhio, dunque, ai falsi buoni spesa Coop da 250 euro, voucher gratuiti che in realtà non esistono, né sono mai esistiti.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.