Brutta sorpresa sul prezzo di Xiaomi Mi 10 5G in Europa: in Cina 300 euro in meno

Alcuni dettagli che dobbiamo prendere in considerazione per quanto riguarda la commercializzazione dello smartphone in Europa

3
CONDIVISIONI
Xiaomi Mi 10 5G

Stanno arrivando notizie non incoraggianti per quanto riguarda il tanto chiacchierato Xiaomi Mi 10 5G, considerando il fatto che dopo il ritardo accumulato per l’uscita in Europa, bisogna fare i conti con le scelte del produttore asiatico in termini di prezzo. Sul primo argomento ci siamo già soffermati durante le scorse settimane, mentre sul secondo abbiamo novità fresche di giornata, con un enorme ed inaspettato gap tra la Cina ed il Vecchio Continente.

Quanto costerà Xiaomi Mi 10 5G in Europa

Secondo alcune informazioni reperite sul sito Android Headlines, tra i più autorevoli in circolazione, l’esborso economico richiesto in un primo momento ai potenziali acquirenti di uno Xiaomi Mi 10 5G in Europa sarà di quelli importanti. Per darvi un termine di paragone pratico, il dispositivo, nella sua versione globale, avrà un prezzo pari a 799 euro, mentre il modello cinese ad oggi costa 3.999 yuan. Con il cambio attuale, parliamo di circa 520 euro per intenderci.

Va precisato che in termini di design e struttura interna, questi due smartphone sono praticamente uguali. La variante cinese non includerà i servizi di Google, ma questa è in sostanza l’unico elemento di distinzione. Per tale motivo, sui social si avverte la forte delusione da parte di coloro che stavano pensando seriamente di acquistarlo. Dando uno sguardo al passato, soprattutto analizzando i casi di Xiaomi e OnePlus, il rincaro era nell’aria. Ci sono spese doganali e questioni fiscali che da sempre creano gap di quotazioni assai diverse.

Come evidenzia Attualissimo, però, nulla lasciava presagire che lo Xiaomi Mi 10 5G potesse avere un prezzo di listino più elevato di quasi 300 euro rispetto alla versione in commercio in Asia. Insomma, in un momento storico già di suo caratterizzato da problemi economici diffusi, a causa del Coronavirus, un altro dettaglio non di poco conto che i potenziali acquirenti di questo modello dovranno tenere in considerazione nelle prossime settimane.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.