Bella da Morire porta a casa buoni ascolti con un finale all’italiana che lascia tutti interdetti, ci sarà un seguito?

Il finale di Bella da Morire spacca il pubblico tra chi non ha capito le dinamiche dell'omicidio e chi non ha visto un addio tra Eva e Marco, com'è finita la fiction?

136
CONDIVISIONI

Bella da Morire è arrivata al capolinea ieri sera con un ultimo appuntamento che ha tenuto sulle spine i fan fino alla risoluzione del caso: chi ha ucciso Gioia? Eva continua a pensarci e ripensarci cercando di trovare una soluzione a quello che sembra ormai un omicidio perfetto ma alla fine le sbavature ci sono sempre ed è importante coglierle. Così come nel caso anche la fiction ha avuto i suoi momenti un po’ complessi, gli stessi che, nonostante questo periodo di quarantena degli italiani, non le hanno permesso di raggiungere livelli elevati di ascolti come è successo per esempio a Doc Nelle tue Mani.

Bella da Morire si è presentata come una fiction nuova e femminista ma portando sullo schermo dei luoghi comuni già visti e rivisti in tv. Una ragazza che torna nel suo paese per delle indagini scontrandosi poi con il passato e le sue questioni rimaste irrisolte, un giallo da risolvere e una coppia di protagonisti che promettono scintille. Cristiana Capotondi e Matteo Martari poi hanno saputo sicuramente fare la differenza in questo caso così come l’ha fatta la regia di Andrea Molaioli, che ha reso tutto un po’ moderno e diverso dal solito.

Il risultato? La fiction ha avuto buoni ascolti, non esorbitanti, e ieri sera si è conclusa con un finale che possiamo definire all’italiana. In queste quattro puntate abbiamo avuto modo non solo di capire cosa è davvero successo a Gioia ma anche di essere inondati di un’enorme quantità di sottotrame che ha deviato un po’ il pubblico dal tema principale e che ieri sera si sono risolte tutte all’improvviso lasciando comunque i fan speranzosi in un possibile ritorno.

2Night
  • Matilde Gioli, Matteo Martari, Giulio Beranek (Actors)
  • Audience Rating: Non valutato

In realtà Bella da Morire può dirsi conclusa ma sicuramente un nuovo caso potrebbe far tornare tutti in pista in un futuro, niente lo vieta. Sullo sfondo rimane comunque la risoluzione del giallo che ha dato il via a questa fiction femminista in cui si è cercato di regalare un qualcosa di più alle protagoniste senza cadere in stereotipi e pregiudizi.

ATTENZIONE SPOILER!

Nel finale di Bella da Morire lo spettatore finalmente scopre il volto dell’assassino, ovvero quello di Paolo, suo cognato. L’uomo ha cercato di violentarla e poi l’ha uccisa per non farla parlare ma Sofia ha scoperto tutto. In un primo momento lo ha coperto arrivando addirittura a indossare i vestiti della sorella ma poi lo ha punito uccidendolo. A questo punto i primi dubbi vengono a galla, come è riuscita la folle Sofia a fare tutto da sola? Sonnifero, omicidio, spostamento del cadavere, sembra un po’ tutto campato in aria in realtà e in molti sperano che ci sia una seconda stagione per spiegarlo. Ciliegina sulla torta degli “errori” è la storia del famoso fischietto.

Sofia alla fine riesce anche a rapire Marco e, a caso chiuso, è proprio lui che riesce a farsi trovare da Eva grazie al suo fischietto. Questa è davvero l’ultima scena in cui i fan li vedranno insieme? Su questo il dibattito si è molto acceso ieri sera perché Eva lo ha salvato ma poi lo ha lasciato andare via da solo in ambulanza arrivando a commuoversi per quello che sembra un addio a tutti gli effetti. La conferma? Il suo bagno liberatorio finale tra sorrisi e nuove consapevolezze, perché una donna può essere forte anche da sola. Era davvero questo il finale che tutti sognavano? Risultato? Chiude bene e in crescita, l’ultima puntata vola a 5,8 milioni con il 20.5% di share.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.