Il documentario su Tiziano Ferro è rimandato a causa del Coronavirus

Il documentario "Ferro", atteso su Amazon Prime Video, non uscirà prima della fine della pandemia da Covid-19

9
CONDIVISIONI

Il documentario su Tiziano Ferro in uscita a giugno è rimandato. Ferro, questo il titolo dello speciale sulla vita e sulla carriera di Tiziano Ferro non verrà pubblicato da Amazon Prime Video a giugno.

Il motivo è legato alla pandemia da Coronavirus che ha coinvolto l’Italia e il resto dell’Europa, propagandosi velocemente in diversi continenti.

In diretta su Instagram con Condola “Dola” Rashad sabato 4 aprile, Tiziano Ferro ha anticipato ai fan che il suo documentario, in programma su Amazon Prime Video, non rispetterà i tempi di uscita inizialmente concordati.

Non gli sembrava il momento giusto di pubblicare un contenuto simile, proprio quando il mondo intero è impegnato nella lotta al Covid-19.

Ferro però uscirà. Il documentario è già stato realizzato e presto i suoi fan potranno vederlo nella sua versione integrale. Ciò che si chiede è solo qualche mese in più di attesa.

Ferro non sarà sicuramente disponibile dal mese di giugno e per la nuova data di pubblicazione bisognerà attendere ancora un po’. Probabilmente si tornerà a parlare del documentario su Tiziano Ferro nel momento in cui la pandemia da Coronavirus sarà solo un brutto ricordo ma si attendono aggiornamenti da parte dello stesso artista che nella stessa diretta ha ricordato qualche dettaglio importante sul tour 2020 negli stadi.

Come già comunicato in precedenza, Tiziano Ferro ha ricordato ai fan che non sono ancora state prese decisioni sui concerti. Lui intanto sta lavorando alla struttura del palco e alla scaletta, come se il tour dovesse svolgersi seguendo il calendario già divulgato. Non è un segreto, tuttavia, che tutti i concerti estivi sono a rischio posticipo in quanto, per limitare la diffusione del Covid-19, il Governo continuerà a vietare gli assembramenti anche quando cesserà l’attuale isolamento categorico.

Gli eventi e i concerti saranno presumibilmente gli ultimi a riprendere e i tuoi estivi in programma da giugno potrebbero essere tutti rimandati al prossimo anno.

Durante la diretta, Tiziano Ferro ha inoltre comunicato che proprio poco prima della pandemia stava per essere raddoppiata la data in programma a Modena. L’emergenza sanitaria, e le sue conseguenze sul fronte degli spettacoli dal vivo, non hanno consentito di annunciare il nuovo evento.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.