Slot spesa Esselunga a casa solo fino al 10 aprile: dopo Pasqua non più gratuita?

Le ultime informazioni per il servizio a domicilio dalle testimonianze dei consumatori e dalle news sul sito della catena

198
CONDIVISIONI

Ci sono delle corpose novità per la spesa Esselunga a casa e purtroppo per nulla positive per i cittadini italiani che si affidano al seervizio in questo momento di emergenza in cui gli spostamenti devono anche essere ridotti al minimo indispensabile. Alla nostra redazione sono giunti più segnalazioni di trovare slot liberi per la consegna dei prodotti e dal sito della catena apprendiamo pure che, dopo Pasqua, cambieranno delle cose proprio per le spese di consegna anche per i più anziani.

Si procede con ordine, dalle testimonianze giunte in redazione dopo l’articolo relativo ai problemi con la spesa online Esselunga. Restano attuali, anche oggi 1 aprile, le tante difficoltà dei consumatori nel trovare slot liberi per ricevere la spesa Esselunga a casa. Nonostante molteplici tentativi anche in più momenti della giornata, c’è da dire che prenotare una consegna è diventata una vera impresa. Tanto più, anche volendo tentare di scegliere un proprio slot anche fra svariati giorni, la possibilità è pure del tutto preclusa. In effetti, non ci sono date in calendario disponibili dopo il 10 aprile.

Il fatto che non si possa scegliere nuove consegne successive al 10 aprile, è forse spiegato dal fatto che il weekend dell’11 e 12 aprile è quello di Pasqua con successiva chiusura anche del giorno 13 aprile, ossia della Pasquetta. Nuovi slot dovrebbero essere dunque messi a disposizione in un secondo momento.

Altro dettaglio sul servizio di spesa Esselunga a casa e che no piacerà a molti è quello relativo ai costi di consegna dei prodotti proprio presso le abitazioni. Come si legge tra le FAQ del sito della catena, non è previsto alcun costo aggiuntivo sulla consegna appunto fino al prossimo 12 aprile. Per il periodo successivo, purtroppo, non ci sono indicazioni. Certo, visto il perdurare dell’emergenza l’ideale sarebbe mantenere i costi azzerati a tutele delle persone più anziane.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (185):
mary

Un enorme grazie agli operatori all’interno ed esterno del supermercato e agli autisti x la consegna a domicilio che non si sono mai fermati e lavorano x noi. Io ho 74 anni tra pochi giorni e mio marito 75 ad agosto, quindi non rientro x poco nella fascia dei riservati. Devo comunque denunciare qualcosa che non va nella programmazione e organizzazione delle consegne. E’ da marzo che cerco di trovare uno slot libero in qualsiasi ora del giorno, ho provato varie volte anche di notte, ma quando escono gli slot sono già tutti o rossi o grigi, c’è qualcosa che non va. E’ inutile che pubblicizzate consegna facile e rapida quando non la potete sostenere. capisco ritardi di consegna data la situazione difficile del momento, ma che in tre mesi non sia riuscita a trovare uno slot libero vuol dire che c’è qualcosa che non va nell’organizzazione e nell’impostazione del calendario. Sottolineo che sono vostra cliente da moltissimi anni.

Luisa

Non riesco a capire come mai quando esce lo slot del giorno osuccessivo e’ subito tutto rosso non capisco forse ce qualcosa che non va sono proprio delusa

Rex

Da questa settimana, per aumentare la probabilità di trovare uno slot disponibile per
gli over 75 e le persone con disabilità, hanno riservato loro il 40% della capacità
complessiva.

Claudia

Se a qualcuno può interessare per Milano in questo momento ci sono degli slot attivi per consegna domenica 19 aprile dalle h. 11 alle 15.

Suso

Ok, preso uno slot oggi alle 6 esatte, ora odierna di attivazione degli ordini x sabato 18 aprile, per zona Milano sud.

    Alessia

    anche io, ho un posto intorno alle 6:30 (18/4) per Milano Sud
    penso che per aiutare più persone, dovremmo creare un gruppo su Facebook in modo da poter seguire quando c’è spazio libero per prenotare per esselunga. ci provavo da 2 settimane e ieri sono stato molto fortunato. intorno alle 6:30 c’erano 3 slot disponibili. ho controllato dalle 12 alle 6 e non c’era nessuno

Claudia

No dai adesso mi sento veramente presa x il c…o, avevano detto che dopo Pasqua aprivano gli slot di consegna ed invece qs notte alle 4 erano già tutti occupati fino al 16 aprile. Dovevano “tutelare” almeno le persone che come fa facevano spese sempre settimanali, oltretutto sono anche invalida, invece se ne fregano. Mi dispiace, ma così non si fa. Sono incazzatissima

    Giulietta

    Se hai una disabilità e l’hai registrata nel tuo profilo ci sono degli slot riservati ad over 70 e disabili. Comunque si sono sbloccati e non ci sono più attese di 15 gg ma di una settimana circa e grazie a coloro che stanno rischiando per noi. Un po’ di pazienza e organizzazione, sai che lo sbloccano la notte, metti la sveglia e prenota, se pensi di averlo liberi in qualsiasi momento della giornata senza “sforzo” di riprovare, non hai idea di quante persone stanno cercando di prenotare… un minimo sforzo non costa niente. Versilia

      Corrado

      Io sono stato sveglio TUTTA la notte ed alle 5 me li sono trovati all’ improvviso tutti rossi, qualcuno sta imbrogliando…

        nick

        Sono le 4.40 e nonostante sia incollato allo schermo dalle 00.00, ancora nessun aggiornamento slot e giorno aggiuntivo. Comprendo che Esselunga ce la stia mettendo tutta, ma prima aggiornava i giorni a mezzanotte, poi all’1.00, poi alle 2.00, poi alle 3.00 infine alle 4.00 e ora non si sa neanche quando. Almeno rispettassero l’orario di aggiornamento, così non “costringono”le persone a non dormire per tentare di fare la spesa online. Si sa subito se si riesce e si va a dormire.

      Claudia

      Buongiorno Giulietta, io provo più volte durante la notte e non ho mai trovato slot attivi, si è vero sono registrata con tanto di verbale, ma ti assicuro che non ci sono slot “riservati” agli over 70 e disabili come dici tu.

riky

Dopo la settimana “terribile”, probabilmente servita per riorganizzare il servizio e potenziarlo (anche con mezzi non brendizzati), Esselunga è ripartita alla grande con il solito servizio potenziato ed efficiente. Dobbiamo ringraziare ed esser grati per quello che stanno facendo nei negozi e nel servizio a casa in tempi difficilissimi e inimmaginabili che comportano rischi, sacrifici e rinunce per tutti.

YVETTE 09/04/2020 alle 00.36

vero, ma io che ho 70 anni e sono in zona Brescia, con i problemi che ci sono ad uscire non ho avuto nessuna agevolazione per l’accesso agli slot liberi e, come voi, alla mezzanotte essendo dentro al sito con la fase 1 già effettuata non vedendo muoversi nulla esco ma col dubbio rientro immediatamente e la data successiva 15/04 è visualizzata già completa…qualcosa non mi torna….mi sono scoraggiata almeno ci fosse un messaggio che dica che è inutile provare allora provo ad arrangiarmi (non so come)

cucurillo

Buongiorno, a tutti. Vi scrivo da Bologna dove anche qui è diventato abbastanza difficoltoso fare la spesa online da sito e da applicazione Esselunga. Ieri ho avuto modo di contattare il servizio clienti (che ha attivato la modalità smartworking per alcuni dipendenti) a causa di un prodotto pagato e non consegnato (olio da 3lt) e chiederne la ricezione nella prossima spesa in consegna tra qualche giorno.
Ho anche avuto modo di chiedere come mai da una visibilità e disponibilità di ricezione spesa a 15 giorni poi si fossero arenati e non hanno più aperto slot oltre il 10 aprile.
L’operatrice, cortesissima tra l’altro, mi ha riferito che stanno avendo parecchi problemi di gestione ordini da sito e da app, oltre ad una serie di problemi tecnici in via di risoluzione.
Oggi ho notato che ci sono slot aperti (e occupati) in data 11 aprile e addirittura 13 aprile, secondo me sono stesso loro che stanno ridistribuendo gli ordini a causa di una richiesta superiore alle disponibilità e smaltito questo “ingorgo”, si spera il prima possibile, si ripartirà sperando che la maggior parte delle persone possa tornare ad usufruire e beneficiare di questo servizio davvero molto utile.

    Giulietta

    Confermo che si sblocca alle 03:00 di notte e ci sono dei posti GIUSTAMENTE riservati per anziani o con disabilità, che a noi giovani non fa nemmeno venire verdi, ci sono riuscita comunque. Versilia

Tizzy

non serve continuare scrivere lamentele in questo sito.esselunga non riceverà mai nessuno di questi messaggi.è solo una presa per i fondelli. vero sig.ra bocchino.

gian

niente nella mia zona (bergamo) quando appare un nuovo slot è gia tutto occupato
mi sembra una presa per i fondelli

    Rudy

    Ragazzi aiutooooooooo, sono a pezzi…..neanche stanotte sono riuscito…fino alle ore 00.10 ca. niente slot…mi sono svegliato alle 3.50 a modi vampiro…..ed era uscito il 14.04….ma tutto pieno…tranne dalle 11.00 alle 16.00 che dice nn disponibili….

CS

Ripropongo come sotto:

Buongiorno a tutti,
ho pensato che potremmo utilizzare questo spazio per aiutarci a vicenda. Se vi va di dare un contributo, ognuno scriva come risposta a questo post il proprio PAESE di riferimento per la spesa online, l’ORARIO in cui è riuscito a prendere uno slot e la DATA dello slot.

Vi prego, NO commenti inutili.

Buona fortuna a tutti!

    Fabio

    CS se questo orario cambia ogni volta mi sembra inutile…io l’ultima volta su Milano Certosa ho prenotato a mezzanotte…ma nelle ultime due volte son stati prenotati gli slot alle 3 e stanotte non so a che ora

      Enrica

      Quel che ti posso dire è che stanotte fino alle 3 su Milano Bande Nere non c’era nulla. Stamattina alle 9 si vedeva il 13 tutto occupato.
      L’ultima volta, il 26 marzo, avevano liberato lo slot alle 23. Poi il sito è andato in tilt. Ho continuato a provare a concludere l’ordine senza successo fino a che passata un’ora ho perso la prenotazione. Però devono averla persa più o meno tutti, perché sono riuscita a riprenotarla e infine a concludere l’invio a mezzanotte e 40 minuti. Da allora non ho più azzeccato l’orario.
      Credo che sia random, proprio perché se fosse fisso il sito non reggerebbe la quantità spaventosa di accessi.
      Ho anche pensato che rendessero gli slot visibili solo a determinate categorie, come personale sanitario o anziani e invalidi. Ma io la spesa sto cercando di farla per i miei suoceri, lui ultraottantenne invalido, ed è la stessa cosa.
      In sostanza, a mio parere, non possono permettersi di liberare gli slot ad un orario fisso perché il sistema andrebbe in crash.
      Così li aprono in un orario a caso durante la notte e chi c’è, c’è.
      Una sorta di selezione naturale…

        Enrica

        Aggiornamento: noto adesso che con il mio account vedo gli slot dalle 13 alle 15 di lunedì 13 “non attivi”. Invece con l’account di mio suocero risultano attivi, anche se occupati.
        Quindi forse una sorta di agevolazione per le persone più fragili c’è, hanno un maggior numero di slot prenotabili (a riuscirci, però).
        Siamo più o meno nella stessa zona di Milano.

Ninetta

Il calendario a Milano era fermo da 15 giorni al 10 aprile (tutto occupato)
Improversamente sono apparsi altri giorni (occupati): prima l’11, poi il 13. Ma non a mezzanotte o nelle ore successive (ho guardato fino alle 3), bensì alla mattina (ho visto adesso, ore 9)
Ma adesso i nuovi giorni non li mettono più allo scattare della mezzanotte? Qualcuno lo sa?
Oppure rimettono un calendario normale a partire dal 14 ?

    Fabio

    Anche io son stato sveglio fino alle 3 e nulla e mi trovo stamattina tutto occupato…
    tra l’altro le due volte che sono andato a ritirare la spesa con clicca e vai non ho mai trovato grosse code…anzi
    settimana scorsa ero da solo
    in questo momento di difficoltà penso che si potrebbe aumentare il numero di consegne nella fascia delle singole ore (magari mettere dei limiti di scontrino a 150€ )ma soprattutto fare consegna h24 assumendo del personale dedicato fino a quando la crisi non sarà superata

      Ninetta

      Fabio, io guardo la consegna a casa.
      Non so come è il calendario di Clicca e Vai: è occupato nello stesso modo o è più facile?

        Fabio

        credo identico. io evito la consegna a casa perchè per etica preferisco lasciarla a chi non ha la possibilità di andare a ritirarla. Però come ho scritto sopra non capisco perchè in questo periodo di difficoltà non abbiano pensato a fare un servizio h24 non per la consegna ovviamente ma per il ritiro

Luisa

Non capisco perché il mio messaggio è stato cancellato era troppo veritiero *??? Potrebbe almeno rispondere qualcuno

    Tizzy

    stiamo perdendo il nostro tempo.scrivere commenti tutti negativi,non cambierà le cose. anche perche questo è un servizio inutile.

Tizzy

grazie ai manager super pagati siete un branco di incapaci. massimo rispetto per tutto il personale
dei vari super per l abnegazione con cui svolgono il lavoro. povero bernardo caprotti in che mani ha lasciato questa azienda. sto solamente evidenziando un fatto incontestabile.mi ripeto visto che non accettate critiche ,REDAZIONE ssiete dei leccaculo.

Tizzy

grazie ai manager super pagati siete un branco di incapaci. massimo rispetto per tutto il personale
dei vari super per l abnegazione con cui svolgono il lavoro. povero bernardo caprotti in che mani ha lasciato questa azienda. sto solamente evidenziando un fatto incontestabile.mi ripeto visto che non accettate critiche ,

Tizzy

grazie ai manager super pagati siete un branco di incapaci. massimo rispetto per tutto il personale
dei vari super per l abnegazione con cui svolgono il lavoro. povero bernardo caprotti in che mani ha lasciato questa azienda.

Carlo

Sono pienamente in accordo con Redaz del 4/4/2020 forse il grande Sig.Caprotti avrebbe organizzato consegne dedicate solo per le persone anziane e disabili. non comprendo perchè si permette di comporre il carrello quando sanno che non sono più in grado di garantire un servizio, ogni giorno inseriscono un pannello con slot completamente bloccati. Si chiede solo trasparenza nei confronti della clientela ufficio marketing dichiari che causa covid il servizio è sospeso e che riprenderà in modo normale quando la situazione di emergenza sarà rientrata mese di Giugno?
in ogni caso ringrazio per l’ ultima consegna personale gentile disponibile ed efficiente.

Claudia

A causa di una malattia sono anni che usufruisco del servizio on-line e li ho sempre trovati disponibili e molto corretti, ma adesso che hanno messo il blocco delle consegne non so proprio cosa dire. Certo è un momento molto particolare, ma non possono fare così. A casa mi mandano le offerte, ma se non posso acquistare cosa me le mandi a fare??? Ho provato anche tutta le notti, ma non ho mai trovato uno slot libero. Ieri mi sono trovata costretta ad uscire per fare la spesa, sono andata in un altro supermercato perchè c’era meno coda, tra l’altro ho anche una malattia autoimmune e non vi dico la paura. Speriamo che passi tutto e si possa rifare tranquillamente la spesa on-line

    Giulietta

    Dalla Versilia, stanotte fino alle 03:00 niente, poi stamani alle 06:00 mi sveglio ed era comparso l’11 tutto prenotato

      High Density

      Lo so. Infatti è comparso dopo le 03.00. Io sono riuscito ad accaparrarmi uno slot per l’11 aprile. alle 03.10. Ho dovuto fare in fretta perche’ scomparivano a vista d’occhio con il sito in tilt che ti buttava fuori continuamente.

Enrica

Sono di Milano. Stamattina è comparso il giorno 11, tutto rosso. Fino alle 2 di stanotte non c’era. Era tutto fermo al 10 da più di una settimana.

    TP

    Hai perfettamente ragione! Anche io ho verificato …e’ comparso stamani improvvisamente e tutto rosso. comunque assurdo che l’azienda non fornisce alcuna spiegazione

        Maria Teresa

        sono 10 gg che cerco di prendere uno slot libero (giorno e notte) ma……nulla.

Ivana

Sono una persona “anziana” di Parma,
ringrazio Esselunga perché in questi momenti difficili é stata l’unica, nel suo genere, a ricorrere a questo utilissimo strumento solidale. Vicino a casa ho tanti altri “iper e/o supermercati” ma nessuno sta effettuando questo servizio. Per di più aggiungo che le consegne, a differenza del passato, sono state gratuite. Il personale che pure ringrazio, nonostante l’emergenza, si é dimostrato premuroso e disponibile. Anch’io come tutti ho un carrello in sospeso da almeno una decina di giorni e non riesco a prenotare la consegna, ma comprendo. Fortunatamente vicino a casa ho riscoperto alcuni negozi che effettuano sevizio a domicilio. E’ vero che é fastidioso non poter accedere a informazioni precise sulle disponibilità di consegna perché questo obbliga a fare continui inutili tentativi. A mio avviso sarebbe meglio conoscere al momento dell’inserimento della prenotazione una data, seppur lontana nel tempo.

    Noris Cometti

    Mi.perdoni, prima ha detto che non ci sono iper che consegnano nella sua zona poi però la consegna la fanno e le va bene che esselunga non consegni PIÙ…..

Sergio

É vero che non dobbiamo uscire da casa ma é altrettanto vero che il tempo a disposizione non può essere utilizzato esclusivamente per cercare i “bollini verdi” dell’Esselunga! Pur comprendendo l’enormità delle richieste non si riesce a capire perché, al fine di evitare perdite di tempo, non vengano diramate notizie precise sulle modalità di consegna; cioè perché dopo il 10 aprile, ultimo giorno degli slot, si potrà ancora prenotare e in caso affermativo quando verranno aperte le nuove prenotazioni? Per prenotare bisognerà stare alzati tutta la notte? Gli anziani (io ho 75 anni e sono cardiopatico,quindi altamente vulnerabile) potranno avere “corsia preferenziale” per la spesa a domicilio? Una risposta mai arrivata in tal senso dall’Esselunga sarebbe estremamente gradita.

maria silvia

Buona sera, vi ringrazio per aver informato che non ci saranno slot fino a dopo Pasqua, provvederò presso altro supermercato .
Mi dispiace, e sono anche molto delusa per la vostra incapacità ad organizzarvi in un mese, mese di marzo, per un servizio che pubblicizzate tanto.

Vecchietta sola

Io ho 73 anni, ero già cliente di Esselunga ma da quando a Bologna c’è il blocco non sono più riuscita a fare la spesa on line.

    tommy86

    Cercate di utilizzare piuttosto i servizi di consegna a domicilio offerti dalle botteghe di paese. In questo caso sono più efficienti rispetto ai supermercati, che sono preso d’assalto sia fisicamente che online. Noi siamo clienti esselunga e abbiamo prenotato una spesa 3 settimane fa, con consegna 7 aprile…nel frattempo abbiamo un fruttivendolo e un alimentare che consegnano dopo 1h dalla chiamata. Certo, si paga di più…ma in caso di necessità spendo volentieri qualcosa in più aiutando anche chi sta lavorando ugualmente in questo periodo.

      Franzoid

      Concordo in pieno! Diamo un po’ di respiro anche ai piccoli negozi che, inoltre, spesso hanno qualità maggiori …
      Anche io ho trovato un fruttivendolo che mi porta verdura di prima qualità anche in giornata, massimo il giorno dopo ed un formaggiaio che mi ha fatto provare mozzarelle come non avvo mai sentito.
      Teniamo vivi i piccoli commercianti, tanto la grande distribuzione non patirà mai!

CS

Buongiorno a tutti,
ho pensato che potremmo utilizzare questo spazio per aiutarci a vicenda. Se vi va di dare un contributo, ognuno scriva come risposta a questo post il proprio PAESE di riferimento per la spesa online, l’ORARIO in cui è riuscito a prendere uno slot e la DATA dello slot.

Vi prego, NO commenti inutili.

Buona fortuna a tutti!

    Giulietta

    Io scrivo dalla Versilia e l’ultimo ordine sono riuscita il 25/03 alle 02:00 di notte, stanotte alle 01:00 era tutto fermo al 10 ma stamani hanno aperto slot per il 13 che risultano verdi, ma se clicchi ti dice slot pieni. Non so cosa stanno combinando nel sito e a che ora li hanno sblocccati, fino alle 01:00 sicuramente no

      Senza parole

      Almeno qualcosa nella tua città si è mosso… a Bergamo tutto bloccato fino al 10 aprile da più di una settimana

      OR

      Legnano fermi con slot l 10 … mai visti slot ulteriori.
      In ogni caso consiglio di orientarsi facendo la spesa con consegna a domicilio dai negozianti aperti , servizio che ormai fanno moltissimi dimostrando molta qualità ed efficienza.
      Rivolgiamoci a Loro.

    Fra

    Buona idea! Io sono di Bologna, ultima spesa 21.03 per consegna 06.04
    Ordine inserito intorno alle 23.30
    Al momento per la provincia di Bologna slot solo fino al 10.04, è una settimana che non aprono nulla.

    Io controllo sempre di notte, perché ho un bambino di pochi mesi che si sveglia per mangiare , e confermo che entrambi gli ordini che sono riuscita a fare, lo ho fatti di notte quando aprono qualche slot. Di giorno non ho mai trovato nulla.

    KL

    A Milano il problema spesa online non è diverso, l’ultima spesa caricata nel carrello era del 13 marzo con consegna il 27 poi spostata al 31 marzo. Nel frattempo ho riempito ancora il cartello esattamente al 27 marzo è sto aspettando che si liberino degli slot per tentare di prenotare un giorno a qualunque orario, ma forse se prendo un gratta e vinci mi dice meglio, 😂 in tutti i modi è dal 27 marzo che controllo l’andamento degli slot, allora di giorno guardo ogni 3/4 ore la notte invece punto la sveglia ogni ora ma niente da fare tutto fermo fino al 10 aprile, oggi 11 aprile fino alle 5 del mattino era tutto bloccato fino al 10 poi ho rinunciato a guardare fino alle 8:00 ed ecco improvvisamente comparire il giorno 11 ma, udite udite tutto rosso. Ora io non sono un esperta di logistica o di qualunque attività che riguardi organizzazione commerciale e credo che in questo momento terribile anche loro stiano dando il massimo per soddisfare le esigenze dei consumatori, vorrei però esprimere un opinione, anche le persone in questo momento, direi tragico, sono sotto pressione e fare la spesa è davvero un atto quasi quotidiano che oggi non puoi fare visto le restrizioni, allora ci si tuffa nella spesa online, Esselunga sappiamo tutti è un colosso senza concorrenza e forse sarebbe opportuno che mettesse un informazione sul sito che ci dica ad esempio, gli slot si apriranno salvo problemi il giorno XX/XX. Inoltre forse dovrebbero aggiungere qualche corriere ed anche se costa di più la consegna magari ci sono utenti disposti a pagare qualcosa in più pur di avere la loro spesa.
    Un saluto a tutti.

Nerone

Ho fatto la spesa on-line 5 settimane fa e per le prx 3 settimane non e’ prevista una data disponibile per la consegna.
Vorrei solo sapere se prima o poi sarete in grado di darmi almeno una risposta . Ho 89 anni mi state facendo tribolare !,!!!

    Abigail

    Io sono riuscita a prenotare la consegna alle 3.30 di notte…probabilmente di notte mettono disponibile qualcosa…certo uno non può restare sveglio x fare la spesa, a meno che essenziale, ma se si soffre di insonnia, si può provare…
    Per gli anziani comunque, dovrebbero essere disponibili anche comune, protezione civile o altri enti e portare la spesa a casa.

        Senza parole

        Anche Bergamo, tutto bloccato fino al 10 aprile. Qualcuno è riuscito a parlare con esselunga per sapere come mai? Cosa succederà dopo il 10 aprile?

FF

abito a Milano, capisco il momento terribile, capisco le problematiche delle consegna a casa. NON capisco la mancanza di SLOT per il CLICCA E VAI,ovvero ritiro presso le sediESSELUNGA (vedi viale Certosa a Milano) o ritiro presso i LOCKER sul territorio
in queste modalità le criticità dovrebbero essere minori
qualcuno a delle informazioni in merito?
FR

    Nerone

    Ho inserito la spesa om-line da 5 settimane. fracozzi31@gmail.com ( anni 89) per le prx tre settu
    Inane non vedo una data di consegna disponibile. Ma neanche mi viene comunicato se sarà possibile prima o poi.

Giovanna

Buongiorno, purtroppo siamo in una situazione molto critica e nessuno avrebbe mai potuto immaginare uno scenario simile. Tanto è vero che la nostra sanità in primis, che paghiamo con i nostri contributi, si è trovata del tutto impreparata. Io mi arrabbio perché non ci sono posti sufficienti in rianimazione, perché non ci sono dottori ed infermieri (università a numero chiuso), perché non si investe in ricerca, non perché non ci sono slot per la spesa online della Esselunga, e ci tengo a precisare che si tratta di un operatore privato e non pubblico. Anche io ho dovuto rimodulare le mie abitudini di fare la spesa, ma ogni volta che vado non faccio altro che ringraziare queste persone che sono anche loro in prima linea, mettendo ogni istante a rischio la loro salute e quella dei loro familiari. Comprendo le disabilità e le persone anziane ma in questo frangente tutto è cambiato e possiamo solo essere grati che ci sono persone volontarie che cercano di sopperire a queste difficooltà e persone che lavorano quotidianamente per noi. È vero “andratuttobene” ma noi per primi dobbiamo contribuire con il nostro comportamento responsabile a far si che questo accada.

    CST

    Completamente d’accordo con Giovanna. Aggiungo che utilizzavo da tempo il servizio e che ultimamente ero riuscita ad ottenere due consegne a distanza di 15 gg l’una dall’altra. Poi, per una dozzina di giorni, slot occupati ad ogni ora del giorno e della notte. Ieri ne ho trovato uno libero a metà giornata, con consegna oggi tra le 15 e le 23.Ne ho dedotto che esselunga stia razionalizzando la procedura di consegna. Del resto, mentre siamo tutti a casa, è inutile fissare intervalli di due ore. Non mi stupirei se introducessero nuove regole che consentono solo spese quindicinali.

Alfonta5

È impossibile trovare un giorno di consegna libero. La connessione fornisce visuale soltanto fino al 9 aprile. Oltre questo giorno è impossibile prenotarsi. Siamo riusciti ad avere una consegna dopo tre settimane dal l’ordine. Ci hanno consigliato di provare dalla mezzanotte del 2 , cioè il 3 aprile , giorno in cui sarebbero riprese le prenotazioni. Ore 0,01 : non c’è una consegna. Né gratuita ( ho più di 65 anni) né pagando ( mia moglie ha meno di 65 anni). . Almeno sapere se ci sarà una consegna libera PRIMA di fare tutta la spesa. Lo stress è stare al computer per una cosa che poi si rivela inutile. PRIMA ci dovete dire SE potremo fare l’ordine, POI sceglieremo i prodotti. Non ci vuole molto a capirlo. Grazie.

Dea

Buongiorno
Credo che un anziano di 80 anni che ha sempre fatto la spesa da voi dovrebbe comunque avere la precedenza ed invece non ci sono date disponibili. Bisognerebbe preservare i clienti già fedeli prima dell’emergenza

    Rita

    Anch’io credo che xvgli anziani che si sono sempre serviti di consegna a domicilio c’era bisogno di una corsia preferenziale x le prenotazioni . Io da più di una settimana non sono riuscita a trovare uno slot libero é tutto bloccato al 10 aprile. Ho provato in diverse ore del giorno e della notte e risultato zero.

Enrico dalla provincia di Bergamo

Vorrei azzardare l’ipotesi che possano avere difficoltà in Esselunga con gli autisti non contagiati dal virus nella nostra zona, noto anche camion da trasporto più grandi. I più anziani che possono recarsi nei punti vendita hanno la precedenza e questo certo è un primo passo. Invece di nuovi slot vedo che ne spariscono parecchi, vorrà dire che cercano di accorparli o rinviarli come ad esempio tre per domenica 5. Per quanto riguarda i pagamenti hanno più volte confermato e ho constato di persona che fanno pagare solo ciò che consegnano, gli importi prenotati sulla carta di credito, sono superati al momento della consegna con l’addebito dell’importo effettivo della spesa. Ho provato a guardare su altri siti che non sono fatti così bene, occorre fare lunghi elenchi per mail, cercare di concordare le consegne che non vengono effettuate in tutte le zone e altre difficoltà. Penso si debba ringraziare questa azienda che fa tutto il possibile per aiutarci in questo pessimo periodo. Siamo in seria difficoltà, certo, ma loro non stanno scherzando.

Rosmary

Per prenotare un giorno con fascia oraria cosa ci vuole un miracolo? sono perennemente attaccata al tablet per poter prenotare e rimango sveglia fino alle 2 di notte, ma niete

giovanni

Oggi sono riuscito a fare un ordine e NON E’ VERO, come dice il Vostro articolo, che lo fanno gratuitamente … ho pagato 6,90 per la consegna prevista per il giorno 5/4…….

    Dario

    La spesa è gratuita per chi ha più di 65 anni. Effettivamente l’articolo è errato e genera poi reazioni negative nei confronti di Esselunga che si basano su questa notizia falsa.

    Ange Parma

    Beato te che ci sei riuscito!
    Prenotare il 2 aprile e ricevere la spesa il 5 aprile… direi che non ci si può lamentare.
    Io ho un carrello aperto dal 15 marzo e non trovo uno slot disponibile dopo il 10 aprile.
    Non mi interessa pagare la consegna: con quello che fanno per noi e quanto rischiano, direi che mi sembra il minimo pagare un corrispettivo per la consegna.

    Per ridurre al minimo gli spostamenti, faccio la spesa per 6 famiglie e poi smisto i prodotti. Sarei già contenta se riuscissi a trovare un giorno di consegna entro la fine di aprile.

      Mari

      Buongiorno,

      Io sto cercando di fare la spesa online già da più di 15 giorni,alla Esselunga di Vigevano. Ma niente slot aperti. Sono più quelli inattivi che quelli esauriti. Provo ogni giorno e notte. Ma niente. Cmq anche adesso dovrei pagare 6.90€ per la consegna. Ma non mi interessa.

Frally

Io sono in provincia di Bologna, sono riuscita a fare 2 ordini nell’ultimo mese, e devo dire che nonostante il sovraccarico che sicuramente sta registrando Esselunga, la consegna è stata puntuale e completa. Sono pienamente soddisfatta.
Gli altri operatori (Coop/conad) non servono la mia zona, e quindi a maggior ragione chapeau a Esselunga che consegna e serve anche a noi in provincia.

Da una settimana anche io vedo però che non vengono piu aperti slot di consegna oltre il 10 aprile. Io non ho problemi a pianificare un ordine con consegna a 2 settimane, ma se non aprono gli slot non si può fare nulla…

Dario

Aggiungo.

Non sono uno specialista nel settore informatico e mai mi permetterei di alimentare cattiva informazione senza sapere.
Un fatto oggettivo che riscontro e che potrebbe spiegare con causa la situazione lo deduco da un paragone con Tigros, diffuso sul mio territorio. Tigros ha le stesse e identiche problematiche nel garantire slot e ha un orizzonte temporale di una sola settimana. Stessa finestra alla quale pare ora traguardarsi Esselunga.
Il motivo potrebbe essere dovuto al fatto che Esselunga (a differenza di Tigros) consente di modificare la spesa fino a poco prima della consegna (ora incrementata a 72 ore). Tenuto conto del fatto che ogni modifica produce comunque una transazione (fittizia) su carta di credito, le variazioni/aggiunte (sicuramente maggiori di “prima”) producono una congestione dei sistemi (già stressati per un evento imponderabile ad oggi).
Ovviamente anch’io la notte preferirei andare a dormire prima. ;)
Ma questa è una situazione in cui ci troviamo tutti e con la quale dovremo convivere (ancora per un pó…).

Cisvanzi

Da molto tempo la gestione dei punti vendita è nelle mani di gruppi di incravattati incapaci. Purtroppo l’incapacità è estesa a tutti i livelli. Se fosse ancora il grande fondatore un sacco di gente uscirebbe da Limito con le suole staccate da terra per i cal ci. R.I.P

Ele

L impegno è massimo e i ringraziamenti dovuti senza ombra di dubbio,esselunga ha una grafica per gli acquisti molto bella, buoni prezzi e buona qualità. Ormai l appuntamento alla mezzanotte per trovare slot disponibili è assicurato!!senza risultati ovviamente…forse dovrebbero segnalare quando sarà possibile riservare nuovi slot o comunicarci la politica di immissione nuovi slot!!!andremo a dormire più contenti !!!

Dario

Anche i commenti sulla scadenza punti sono fatti da chi non sa leggere. Cambiano il catalogo, non scadono i punti. Ignoranza di gente che ignora.

Dario

Mi sono addentrato nel leggere i commenti e rimango basito nel leggere la maggior parte delle cose scritte: mi domando se la maggior parte della gente comprende realmente cosa stia accadendo o se, per caso, ha già vissuto in vita sua una situazione analoga.
Inoltre uno sproposito di frasi false atte solo a far confusione, scritte da gente che neppure si informa o sa leggere.
Anch’io passo le notti a cercare degli slot ma mai mi permetterei di criticare il lavoro svolto di queste persone. Anch’io non ho avuto dei prodotti e l’accredito avviene correttamente: c’è una prima fase di prenotazione della somma e, solo poi, l’accredito effettivo per la spesa fatta. Leggete, leggete prima di scrivere cose errate che fomentano ignoranza.
Spero che qualcosa invece venga fatto per agevolare anziani o chi ha disabilità: su questo sicuramente si può e si deve fare meglio.

SxCiuk

Seeee, gratuita, ma se non ci sono slot disponibili da settimane, gli over 70 80 90 possono anche crepare ad Esselunga che gli frega. Una vergogna

SxCiuk

Esselunga sono inqualificabili, mia madre ha 90 anni da oltre un decennio fa la spesa online , sono settimane che non ci sono slot disponibili, sto provando da settimane, ogni giorno, sono di Parma, uno schifo. Quando questo finirà mi toglierò immediatamente da cliente Esselunga, avvoltoi

Silvia

Consegna a casa precisa nei tempi indicati. Mancavano solo due prodotti che non sono stati conteggiati nel totale della spesa.
Silvia

SIMONA

Vogliamo aggiungere che in un momento come questo Esselunga faccia scadere i punti il 12 aprile costringendomi ad ordinare qualcosa al volo che poi andrò a prendere chissà quando visto che il negozio non è nel mio comune e da un mese non ci posso più andare!

    Selly

    Cmq ci sono dei giorni in cui la fascia disponibile è molto ridotta.. Tipo venerdì 10 aprile solo 3 fasce…pochino

    Marilú

    Il problema NON è il personale nei negozi. Nei negozimpreparano tutto, ma il numero di spese spedibili é QUELLO!
    Poi: il grande afflusso di migliaia di persone che prima non acquistavano, e tuttininsieme mandiamo in tilt il sistema. I Trasportatori che sono un certo numero, e anche aumentando autisti QUALIFICATI al massimo…i camion li comprerebbe LEI ? In questo,periodo, e dove ? Non facciamo tutto semplice; chi ha lavorato in una Azienda qualsiasi sa che se il server “regge” 10 mila contatti alla volta, se ne arrivano 600.000 mandano in tilt.
    E un mezzo su ruote, in una giornata, può consegnare un certo numero di speße, NON può farlo andare più forte.
    NON é un problema di persone, ma di SIATEMI e LOGISTICA. Esselunga, pensi, se la sta cavando meglio di quasi tutti gli altri.

      Anna

      In un periodo di difficoltà una azienda organizzata la trova la logistica per effettuare le consegne , magari utilizzando altre linee di corrieri. La forza di una azienda sta nell’adeguarsi con elasticità’ alle mutate esigenze della clientela.
      Esselunga NON VUOLE farl9 perché non le conviene. Perché deve organizzarsi per recapitare spese gratis quando ha la fila di clienti fuori dai vari supermercati ed ha aumentato gl8 incassi del 38% senza impegnare energie costose per avere questo risultato?
      Esselunga non se la sta cavando meglio di altri sta semplicemente raccogliendo la manna dal cielo senza averne nessun merito,!
      Passerà l’emergenza e sparite le code gli anziani torneranno ad essere i loro clienti preferiti…. Che amarezza….

        Ettore

        geniale… ma sapete come funzionano le logistiche?
        il burro il latte, i formaggi ecc… li dovrebbero affidare ai GLS o DHL ecc che per recapitarli? …sicuramente Le arriva in perfette condizioni :-O dopo aver cambiato almeno 4 mezzi di trasporto e 2-3 depositi.

        Un’azienda seria non affida la sua logistica a terzi sopratutto se vanno garantite norme igieniche… semplicemente quando va in overbooking va in esaurimento il servizio!
        Come già detto, se a ferragosto l’hotel in cui volete andare in vacanza è pieno, è pieno, non si può pensare che con 1 click lo moltiplichino!

        Skipper

        Neanche io trovo slot liberi ma non me la prendo certo con Esselunga. Siamo in tanti e molti sono convinti di vivere ancora con le regole di “prima” dove il servizio deve essere eccellente e sempre disponibile per me cliente che pago… Altrimenti ti mando un feed negativo! Ahahahah! Sveglia!!!! Siamo in emergenza ma molti hanno ancora quella mentalità piccolo borghese che non gli fa vedere al di là del proprio naso. E c’è anche chi si preoccupa dei punti che scadono!!! Siamo alla follia. Quanto tempo deve rimanere il virus affinché la gente cambi mentalità!? Io spero poco ma nel frattempo apprezzo chi lavora per l’emergenza e trovo ridicoli quelli che si permettono di criticare da casa seduti sul loro bel divano minacciando che non saranno più clienti o che gli altri sono tutti degli incapaci.
        E mi raccomando…. Trovate uno slot libero altrimenti i punti scadono e non potete ritirare la padella!!!!

Boscalieri Nerio

Io è dal 10 marzo che tento di fare la spesa ,a questo punto ci rinuncio aspettero che torni un po’ di normalità

Fio

Mi hanno consegnato la spesa il 27.03 avvisandomi che mancavano 6 bottiglie di vino. Io la spesa l’avevo pagata con carta al momento della prenotazione fatta in data 12.03. Nessuno finora mi ha detto come fare per recuperare i soldi per la mancata consegna. Grszie

    Selly

    Ho controllato le mie spese, e anche a me non sono arrivati dei prodotti, ma non il ho pagato! L’ordine da’la cifra della spesa effettiva che si fa’, ma poi se scarica il documento di consegna, c’è il costo effettivo di quello che si paga, cioè di meno.

    Dario

    Quando si fa un ordine o una modifica viene fatta una pre-autorizzazione sulla carta, ma l’importo accreditato è quello che corrisponde con la spesa consegnata.

Ambra

Buongiorno a tutti,
io non so a voi ma a me capita con tutti i supermercati che danno la possibilità di spesa online e consegna a casa…non ci sono slot da moltissimi giorni quindi diciamo che il problema è generalizzato e non solo di Esselunga che personalmente non posso che ringraziare per quanto stanno facendo e tentano di fare.

elisabetta

Io sono 20 anni che faccio la spesa on line e sono sempre efficienti, è normale che in questo periodo sia talmente incasinati che bisogna capirli ,io sono riuscita a fare solo una spesa ma pazienza destro sempre una cliente affezionata, grazie e buon lavoro

Spiritolibero

Io avevo nel carrello una spesa da 250 euro fatta verso il 20 marzo.non sono riuscito a trovare uno slot. Ho provato in qualsiasi ora ma ogni giorno era pieno fino a che ho svuotato il carrello. ho anche scritto una mail chiedendo se caso mai avessi trovato uno slot dopo il termine dell’offerta che era in corso non avrei usufruito degli sconti. Qualcuno ha saputo qualcosa??? Penso che loro avessero e hanno tutt’ora modo di lavorare in smart working.. Io capisco tutto ma anche niente, quindi passato il marasma penso di cambiare negozio. Meno soldi per la pubblicità e più rispetto per i clienti. P.S. Mentre sto scrivendo mi è arrivato messaggio da Esselunga che scadono i punti. se riesco ad accedere prima di ferragosto li dono tutti in beneficenza.

    Dario

    Che coraggio a scrivere certe cose, come se questo fosse una situazione normale e facile da gestire. Mi piacerebbe vederla nel suo lavoro…

    Scade il catalogo, non i punti. No comment. Legga.

Silla Silvestri

Capisco la difficolta’ del momento,ma la cosa poteva essere gestita in modo diverso. Primo dare precedenza alle persone anziane, e che, come me, non possono andare da un comune all’altro. I dati anagrafici li hanno. Secondo bastava dire 6 giorni fa, quando hanno bloccato le consegne di smettre di provare, ho passato nottate a cercare di trovare uno slot libero,perchè al telefono mi avevano detto che li avrebbero sbloccati.Silla Silvestri

    ferrari@officinedamico.com

    È vero.Quando sono riuscito a parlare con il numero verde mi hanno risposto che lo slot è bloccato e che se ne occupa un’atra sede……….
    Quindi informazioni zero…….Non è da Esselunga, stanno gestendo male un’emergenza. Questa volta mi hanno deluso.Ezio Ferrari

    Mark

    Per l’acquisto di beni di prima necessità si può andare in un altro comune se nel proprio non sono disponibili

    Marilú

    Ma se persino INPS è andata in tilt!
    COME può un’Azienda, per quanto organizzata come Esselunga, e sempre corretta come da moltimanni di spesa on line ho avuto modomdi verificare, come può – dicevo – gestire un’afflusso CENTUPLICATO in pochimgiorni?
    Però…se lei lo,dice forse è un esperto in quel siatema in uso da loro, le suggerisco dincontattare il loro EDO Magager ed offrire la sua soluzione ( non teorica, proprio LE STRINGHE DI,PROGRAMMA da inserire a sistema per risolvere il tilt, l’indicazione di quale hardware debbano,acquistare per implementare il tutto in modo da reggere il surplus di lavoro, e da dove dei loro investimenti dovranno togliere i molti Euro necessari per l’acquisto.del giorno dopo, pronti a “dovevano far questo o quello”… beh, allora non c’è nulla da poterle dire che possa scalfire il suo Ego. Grazie

      Anna

      Ah beh! Se va in tilt l’INPS allora siamo tutti giustificati!. Ma che ragionamento è questo?troppo comodo ! Prendiamo ad esempio le cose che funzionano e pretendiamo che tutti lo facciano e forse le cose andrebbero meglio.

        Archi

        Signora Anna, ci faccia cortesemente un esempio di una cosa che funziona benissimo anche dopo aver centuplicato il suo carico di lavoro in due settimane, per cortesia

laury61

a parte il fatto che sono cliente esselunga da ormai 30 anni e più l ultima che ho ricevuto ieri dopo quasi un mese dalla prenotazione mi è arrivata con 13 prodotti in meno (pagati) e non x la non disponibilità vorrei solo dire questo…MANCA ORGANIZZAZIONE…si predica bene e si razzola male… bisogna stare a casa e muoversi il meno possibile ma si muore di fame ormai…e consegne gratuite dove? 🤔 qui anche gli anziani pagano…

    Marilú

    Io, ho una invalidità in quanto prima dializzata e ora trapiantata ( quindi immunodepressa da farmaci antirigetto) AVEVO DA SEMPRE LA CONSEGNA SENZA SPESE, anche prima dei 65 anni, e dimquesta emergenza.
    Chi può DOCUMENTARE una necessità fisica ha diritto ad avere gratis la consegna.
    Esselunga si è sempre comportata in modo ineccepibile, in questo

Nico56

Risiedo in Emilia Romagna dove Esselunga ha introdotto dalla scorsa estate ha esteso il servizio di consegna a domicilio sulla costa fino a RIMINI, pur avendo fisicamente i supermercati a Bologna ; finora ha svolto un servizio egregio anche in zone disagiate dove per chi non ha l’auto e’ ben difficile farsi dei km per raggiungere il supermercato piu’ vicino. Ora ovviamente visto la situazione tutto si e’ complicato, anche quelli che prima in tempi normali storcevano il naso e criticavano il servizio di consegna a domicilio si sono resi conto di quanto questo servizio sia comodo e utile, ora hanno invece intasato il servizio. Mi meravigliano catene come COOP o CONAD che in Emilia Romagna spadroneggiano come presenza,ebbene queste catene a parte la zona di Bologna non hanno mai creato un sistema di consegna a domicilio a sud di Bologna e meno male che dicono di essere dalla parte del consumatore (coop e’ anni che continua a mettere sul servizio easycoop quando inserisci la zona di consegna – la zona non e’ servita al momento, ma siamo in continua espansione) si ,campa cavallo , se non ci pensava Esselunga …..Quindi grazie comunque Esselunga sei l’unica ad esserci , i criticoni vadano dalle loro Coop e Conad a piedi e si facciano la fila.

Finonacci

È da quasi un mese che tento di fare la spesa on line senza riuscirci, più le fasce non attive che quelle nn più disponibili, provando a qualunque ora del giorno ed anche in orari notturni. Comprendo e capisco il periodo ma così non è possibile…la gestione in questo momento lascia molto a desiderare, ripeto pur tenendo conto del particolare periodo!!!!

Francesca

Non riesco a fare la spesa per mio papà di 86 anni e disabile(cliente già da molto tempo di esselunga)dai primi di marzo.
Mi chiedo come è possibile non prendere in considerazione queste situazioni e non tenere attivo neanche un numero verde per poter parlare con un operatore?
Troppo facile gestire le cose quando tutto va bene!È adesso?

Hooligans!

Non capisco chi scrive che la consegna dovrebbe essere preferita per clienti di vecchia data,anziani o quant altro,tutti pagano e tutti hanno il diritto ad avere il servizio. Dei privilegi per una determinata categoria ci sono gia.
Per quanto riguarda i posti sempre esauriti credo che quasi sicuramente sia dovuto al fatto che inseriscano prima le spese dei loro amici e parenti e poi i pochi posti rimasti a chi è piu veloce.

    Archi

    Per anziani e disabili ci sono quasi ovunque anche associazioni che fanno fisicamente la spesa e la portano a casa gratis

Debora

Sono cliente Esselunga da anni e in questo periodo usufruisco sel servizio spesa on-line perché il supermercato si trova in comune diverso dal mio e perciò non posso recarmi. Devo ammettere che il servizio offerto da Esselunga è migliore rispetto a quello di altre aziende e di essere riuscita a prenotare e ricevere la mia spesa seppur con tempi più lunghi rispetto alla normalità. Certo che non possiamo pretendere di ricevere la spesa tutte le settimane, sarebbe corretto fare una spesa più corposa ogni 15 giorni in modo da lasciare spazio a tutti. Inoltre visto che siamo a casa non vedo quale sia il problema della perdita di tempo nel fare la spesa e cercare slot attivi. Sottolineo poi che nella mia provincia (Modena), ma non solo, è attivo un servizio di volontari che si occupano di consegnare la spesa a persone anziane o più a rischio. Magari può essere di aiuto a qualcuno Buona giornata a tutti

    Ettore

    bravissima, grazie per il commento utile e di assoluto buon senso! :-)
    In quasi tutte le città è disponibile una centrale operativa coordinata da Comune e Protezione civile… chi è in difficoltà deve contattare il proprio Comune (tanti volontari sono li per aiutare chi ha bisogno)

    Leggo commenti di arroganza sulla pretesa di un servizio privato che è in overbooking, come pretendere di voler trovar posto in albergo a ferragosto se è ormai tutto pieno e pretendere che con 1 click moltiplichino le camere disponibili!

Andrea68

Buongiorno mi dispiace molto non essere mai riuscito a fare una spesa online negli ultimi 10 giorni. Slot sempre pieni anche dopo la mezzanotte. Mi sono dovuto rassegnare ad andare in negozio a fare la fila. Forse in periodi come questo bisognerebbe limitare gli utenti a una spesa ogni tot giorni per dare la possibilità a tutti di avere periodicamente la spesa a casa (soprattutto per gli anziani ed invalidi). Sembra il clickday dell’agenzia delle entrate, inaudito.

    milton56

    Bravo, ha centrato perfetti il problema… se la grande distribuzione non ci ha pensato – come ad altre cise come ul contingetamento degli acquisti di certi articoli anche nei negozi fisici, anche i gusnti a perdere sono diventati merce da borsa nera – vuol dire che anch’essa è afflitta dallo stesso torpore e rigidità burocratica che si rinfacciano ai pubblici poteri.Ci voleva poco a prevedere ed arginare il secondo ‘assalto ai supermercati’ di una decina di giorni fa: all’estero è stato fatto. Comunque un appello a tutti i cittadini: ‘andrà tutto bene’ dwve valere anche quando andiamo a fare la spesa, evitando di comportarci come un branco di lemmings

Raffaella

Sono cliente storica con spese settimanali davvero cospicue visto il numero dei componenti della famiglia. Ho fatto una spesa consegnata una settimana fa in cui il prezzo iniziale che prevedeva articoli in sconto è quasi raddoppiato al momento della consegna perché con li hanno applicati (da 150 a 250 euro senza ovviamente calcolare le modifiche fatte…il totale poi speso visto che ho aggiunto altro è stato di 335€!!!… Mai successo x una spesa calcolata x la sopravvivenza familiare di una settimana come sempre… ) In più una parte degli articoli non mi è stata consegnata… E l’avviso mi è arrivato il giorno stesso della consegna via sms alle 10.20 quando lo slot prenotato era dalle 9 alle 11, e non certo in anticipo per poter sostituire gli articoli in tempo. Non mi consegnano la carta da stampante (e non la si può comprare neppure in negozio nonostante ci sia la disponibilità) e non si capisce il perché visto che serve sia per lo smart working che per i figli che studiano da casa… Nel complesso, anche se ringrazio chiusi occupa materialmente della spesa online (preparazione e consegna) ritengo che chi si occupa di quello che c’è dietro si stia comportando in maniera scorretta nei confronti dei clienti. Se per la società è un momento difficile, lo è anche per noi clienti, con la differenza che loro guadagnano moltissimo e noi spendiamo molto più del solito e quindi li facciamo guadagnare…

    Luca

    Buongiorno,
    chiarisco a lei perchè potrebbe interessare anche ad altri.
    Da quanto ho capito leggendo attentemente le condizioni contrattuali, i prezzi applicati ed i relativi sconti (in meglio ed in peggio) sono quelli relativi a quando l’utente effettua l’ultima modifica.
    Faccio un esempio: se lei ordina oggi con i prezzi e le promozione odierne e la data di consegna è prevista in un periodo nel quale i prezzi e le promozioni sono cambiate, le verranno comunque applicati i prezzi e le promozioni al momento dell’ordine. Se lei, invece, effettua una modifica sull’ordine in un periodo successivo nel quale si applicano altri prezzi e promozioni, tutta la spesa le verrà ricalcolata con i nuovi prezzi, dunque perderà le promozioni precedenti ma potrà godere, aggiungendo gli articoli, di quelle nuove.
    Un saluto
    Luca

      Ettore

      esattamente, le offerte che si vedono al momento dell’acquisto valgono solo per il loro periodo previsto, che se non collima con la consegna ovviamente si perdono in quanto scadute (al momento della consegna ci saranno altri prodotti in offerta)

      Per quanto riguarda la CARTA (tutta la cancelleria, ecc) è dovuta al colpo di genio del Governo che ha bloccato il commercio di tutto ciò che non è alimentare, davvero un colpo di genio!
      Infatti tutti i negozi di cartoleria, cartotecnica, inchiostri ecc sono chiusi, mentre per i MARKET che al loro interno hanno materiale d’ufficio e di cartoleria (come Esselunga) sono stati costretti a “transennare” con dei nastri o grafiche a pavimento il divieto di accesso ai relativi scaffali nel punto vendita!!!
      Ci si auspica un ripensamento del governo, che ogni giorno pensa una norma e poi la riformula o smentisce o riformula… un pasticcio! …se non lasciano acquistare anche solo risme di carta e cartucce/toner stampanti non è neppure pensabile di poter stampare anche solo l’autocertificazione… geniali!

    Enrica

    Raffaella, forse la spiegazione per quello che le è accaduto (parlo del costo della spesa lievitato) è molto semplice:
    sappiamo che Esselunga on line propone promozioni con scadenza di circa 2 settimane.
    Se lei ha fatto l’ordine e ha messo nel carrello prodotti scontati, ma poi ha fatto una modifica quando le promozioni erano cambiate, ha perso gli sconti che erano applicabili nella data della prima conferma d’ordine.
    Quando si effettua una modifica si cambia la data dell’ordine e le promozioni applicabili sono solo quelle attive nella data della modifica.
    In questo periodo di spese fatte anche 15 giorni prima della consegna se si fa una modifica è assai probabile che questo accada.

Fiorella

Vorrei che per le persone con Disabilità ertificata e che da anni fa no la spesa oni e ci fisse una corsia preferenziale. Io as esempio non sono in grado di fare L fila per gravi e comprovati problemi e in ogni caso non sono in grado di alzare pesi.

    Maria

    ESATTO! È una vergogna che EsseLunga che si vanta tanto di essere rispettosa del cliente,lasci anche i “vecchi” clienti on line DISABILI e che vivono soli come me, senza servizio nel momento del bisogno! È da 10 gg che ha le fasce orarie bloccate qui da me.

    Ettore

    Comprendo il Suo problema e sperando di esserLe di aiuto Le suggerisco di utilizzare i servizi del Suo Comune.
    Spero che il Suo Comune si sia attrezzato e organizzato! In moltissimi (il mio ad esempio) c’è una squadra di qualche centinaio di volontari organizzati da Protezione Civile e Comune che provvedono alla consegna a domicilio, dando priorità a chi ha delle difficoltà.
    Le suggerisco assolutamente di contattare la centrale operativa del Suo Comune.

    Per quanto riguarda invece Esselunga, non possiamo attribuire tutte queste responsabilità alla migliore catena distributiva che abbiamo in Italia (Privata)… è già un servizio eccezionale ed eccellente quello che offrono (basti pensare che tutti gli altri si son improvvisati mettendo a disposizione i numeri di telefono per ordinare la spesa, ovviamente sempre occupati.. e come si fa a scegliere i prodotti per telefono??)
    Quello che Lei suggerisce impatta non da poco nell’infrastruttura, non è così semplice penso…

    Leggo vari commenti qui, di persone che forse non hanno cognizione di che cosa stia accadendo e pensano sempre che tutto si risolva con 1 click e immediatamente! (non mi riferisco a Lei ma in generale)
    Facciamo solo il conto che il portale dell’INPS è andato in tilt per circa 300mila accessi..
    Le FidatyCard di Esselunga contano più di 5 milioni di utenti!!! E’ impossibile pretendere l’impossibile!

    Come giustamente qualcuno ha detto nei commenti, essendo lo Stato ad aver introdotto le misure di “blocco” generale, dovrebbe utilizzare l’esercito per organizzare gestire alcune fasi, a partire dal consentire l’accesso ai market massimo 1 volta ogni 10 giorni a nucleo famigliare!!! (conosco gente che ci va tutti i giorni e genera le file di cui Lei giustamente parlava)

Giordano 27/03/2020ore9,58

Volevo ricordare che la miglior pubblicità la fanno i clienti per primeggiare serve tenere fede a impegni Stiamo perdendo un fiore all,occhiello dell ,Italia per mania di protagonismo della dirigenza

Gioludy

Sinceramente posso solo ringraziare per l’enorme sforzo che sta svolgendo Esselunga, io sono riuscita la notte del 26 marzo a prenotare la spesa, peraltro già nel carrello da una settimana, per il giorno 10.un ringraziamento anche a tutto il personale interno, oltre alla tensione che tutti abbiamo stanno loro stanno lavorando in un ambiente non certo protetto

    Maria

    Beata lei, io dopo 3 notti passate ad aspettate lo sblocco, ho capito che era inutile. Continuo a provare di giorno, con il cartello pronto da 10 giorni.

    Ettore

    come cittadino sono amareggiato a leggere l’arroganza che alcune persone esprimono (magari – e spero – solo mosse dal bisogno) a pretesa di un servizio eccellente e privato NON DOVUTO!!!!
    E’ un servizio offerto. Trovo ingrato e offensiva l’arroganza di pretendere!!! (pretendere l’impossibile).
    LO PRETENDANO DALLE ISTITUZIONI, DALLO STATO E DAL PROPRIO COMUNE, non certo da un’attività privata che si fa in quattro!

    Chi esprime certi commenti dimostra di non avere nessuna cognizione della complessità dei sistemi che stanno dietro a tutte le infrastrutture industriali… ma esprime solo l’arroganza di chi pensa che basta 1 click per avere qualunque cosa!!!

      Lory53

      Concordo in pieno e lo dico da persona che è fuori dal comune dell’Esselunga di Pisa, quindi per me irraggiungibile se non con la consegna della spesa a casa e persona disabile..😢

loredana

Io prenoterei anche per il 20 aprile o anche più avanti, viste le previsioni dell’emergenza per gli anziani: ho più di 75 anni. Non capisco perché non mi venga permesso di farlo.

Roberto

Servizio pessimo. In un momento così delicato un GRANDISSIMO FLOP da parte dell’Azienda che fino a ieri titolavo come la migliore. È nei momenti di difficoltà che si vede lo spessore di chi tiene le redini di un azienda del genere. Morto il Patron,siete precipitati nell’oblio. Colgo la palla per cambiare definitivamente la mia modalità di spesa e di tutti i miei familiari.

    Antonred

    Io fatto l’ordine da 14 giorni e ad oggi non sono riuscito a confermare. Non conto più i tentativi di giorno, di notte.
    Capisco l’emergenza però non capisco il blocco da più di 10 giorni

Papmic

Purtroppo molte persone non si rendono conto dei problemi di logistica che un’azienda come Esselunga deve affrontare in momenti come questi dove tutti vorrebbero la spesa a casa entro 48 ore. Immagino che le richieste sono moltiplicate per 50 volte e forse anche più rispetto ai tempi normali, ma le risorse(personale pulmini ecc) non sono infinite. Io ho fatto la spesa 3 volte e con costanza, ho trovato slot liberi con consegna a 9 giorni.
Un grazie a tutti i dipendenti di Esselunga per il lavoro ed il servizio che fate. Grazie ancora. Sono cliente dal 1969

Cris71

Buongiorno
Visto che hanno tutta la documentazione alla mano dovrebbero bastare priorità alle persone disabili nel momento in cui accedono con mail e per il sistema dovrebbe riconoscere se si tratta di persona disabile e aprire gli slot di consegna. Per tutti gli altri senza disabilità e anzianità qualche minuto di fila in coda fuori dai negozi non fa di certo male. Grazie

    Tulipanogiallo

    Concordo anche io che le persone sane potrebbero fare la coda e lasciare più spazio ai disabili ed anziani. Qualche volta può succedere a tutti ma intasare il sito e precludere la possibilità a chi non può uscire di casa,non lo trovo un bel gesto. Tutti abbiamo paura. Mascherina e guanti come faccio io.

      Vapapez

      Posso solo dire che ho una invalidità civile al 100%,74anni e 9mesi,abito in un paese nella zona a sud di Milano ma dove non ci sono supermercati ben ,ma line forniti, ma ne Esselunga ne altri a pochi chilometri di distanza hanno una via preferenziale per persone nella mia condizione.I nostri politici regionali e nazionali dicono state a casa ma non pensano veramente alle persone anziane con problemi

    LODASTE

    io abito in un comune con il primo supermercato a 10 km atravversando 4 comuni,a 15 km trovo l’esselunga,nel mio comune trovo solo un minimarket poco fornito (senza biscotti latte,farina,caffe solo monomarca ecc.ecc);
    In tutto ciò ho la possibilità di fare la spesa on line,indubbiamente trovo giusto la priorità ad anziani e disabili ed a tutte quelle categorie a rischio.
    Non trovo giusto pensare che al mondo esista solo la citta piena di servizi dove l’unica preoccupazione è trovare l’offerta,altrimenti ci sono supermarket in ogni quartiere e come dice lei qualche minuto nel negozio sotto casa non fa male(con le dovute precauzioni).
    Trovo di grande aiuto associazioni e protezione civile che porta a casa di molte persone la spesa,non mi capacito di un non intervento dello stato,(esercito o altre forme)
    Per completezza d’informazione io abito sul lago D’iseo tra i 2 focolai maggiori d’italia(BERGAMO,BRESCIA) e ringrazio ancora esselunga che è l’unica catena alimentare che ci permette la spesa on line

Dalmata

Grazie a tutti i lavoratori di Esselunga ,SIETE grandi e state lavorando tantissimo ,tutti dovrebbero avere rispetto x questi lavoratori che lavorano senza sosta x tutti noi Grazie ragazzi nn ci dimenticheremo di quello che fate.

Lella

Purtroppo non c’è una corsia preferenziale per i disabili, non trovo più slot disponibili da moltissimo tempo, ciò costringe chi assiste ad uscire a fare la spesa lasciando solo per quelle ore il disabile, questo non dovrebbe succedere, però succede, dice bene Ugo Paternostro, ci vorrebbe una data libera almeno per chi già usufruisce della consegna disabili e di cui avete ampia documentazione, grazie per tutto quello che fate, sempre e comunque, però pensate a quello che è emerso i disabili hanno più bisogno

MLM

Assolutamente nulla da dire se non che vi ringrazio dal profondo del cuore. Ridarete la possibilità difissare la data di consegna?

Anna Raggi

Buongiorno,trovo un servizio unico quello di Esselunga, è comprensibile che in un momento di grande emergenza ci siamo delle richieste enormi, bisogna avere pazienza e comprensione per le persone che nonostante tutto lavorano e rischiano il contagio per portare la spesa.
I miei genitori sono anziani e non hanno dimestichezza con la tecnologie io la faccio per loro
Si fa fatica cercare una slot ma comodamente dal divano
Dobbiamo avere rispetto per questo momento e non lamentarsi.

Paola

Anche io cerco da settimane uno slot.mi è arrivata 15 giorni fa la spesa ridotta di 1/3 senza motivazione ed ora non riesco più a farla.sono convinta che esistono persone giovani che prenotano di continuo.sarebbe meglio controllare le prenotazioni multiple.io sono anche disposta a pagare qualcosa come prima
Grazie

TIZI61

Noi usufruiamo del servizio da tantissimi anni e siamo sempre stati soddisfatti. Ora siamo riusciti a prenotare (di notte) una spesa per dopo circa 15 giorni ma capisco che l’emergenza costringa a un triplo lavoro tutta la catena. A me è stato impedito di fare consegne ripetute o settimanali già dal sistema stesso, così come sono stata avvertita subito di uno spostamento ulteriore della consegna. Nel complesso mi sembra che il servizio non possa fare molto di più e ringrazio gli operatori sempre gentili. Forse in effetti si potrebbe garantire un servizio settimanale agli anziani e ai disabili, possibilmente controllati. Grazie ancora

Luisa

Da anni sono.cliente esselunga. Vergognoso che a 79 anni non mi.venga portata la spesa a domicilio……da settimane slot tutti rossi di giorno e di.notte.
Se riprendere a far pagare la consegna per alcune fasce orarie la situazione si allegerira’

Cristins

Buon giorno, ringrazio tutti i dipendenti dell’ Esselunga per il carico di lavoro di questi giorni ,ma non esiste che un cliente debba entrare nel sito giorno e notte nella speranza di trovare inserita una nuova data per la consegna a casa dopo il 10/04 e nulla da giorni.Chiedo o mando mail per chiedere informazioni ma nessun riscontro. Mi sento da cliente preso in giro! Non chiedo molto ….ma avvisare i clienti che le nuove date verranno dal giorno X così un cliente si comporta di conseguenza senza ogni ora del giorno o notte controlla inutilmente se inserita un nuova data .
Grazie buona giornata

    Mary

    Buongiorno, concordo quanto detto dalle clienti Cristins, Titti ecc.
    Sono cliente Esselunga da sempre, in questo periodo ho dovuto cambiare fornitore perche con Esselunga non ci si può collegare e quindi NON MI VIENE FORNITO IL SEVIZIO.
    MI AUGURURO che riusciate a contattare le persone che hanno la spesa sospesa,in caso contrario i clienti si guarderanno intorno.

silvia

Io vivo letteralmente blindata con una disabile al 100% ed Esselunga ha la documentazione necessaria che attesta la disabilità che mi permette di avere la spesa gratuita a casa, servizio del quale mi avvalgo sempre non solo in questo periodo emergenziale. Mi sembra veramente ingiusto che Esselunga in questo periodo di emergenza si “dimentichi” delle persone più fragili tanto più che sono assidue clienti da anni……
Penso che sarebbe giusto lasciare una quota di posti proprio per gli invalidi 100% perché INDUBBIAMENTE è più difficile poter fare la spesa per loro (magari stando via 3 ore da casa). Meno male che c’è il volontariato……

Susanna

In questi tempi difficili suggerisco di ottimizzare le consegne fissando max uno slot a settimana per utente e min una spesa di 200 euro per ridurre i viaggi.

DarioB

Sono diversi giorni che non si aggiorna più il calendario. Oltre il 10 non ci sono slot. Per quanto riguarda le prenotazioni multiple almeno qui in Versilia non é possibile perché il sistema fino a che non arriva la spesa non lascia la possibilità di fissare un altra data successiva.È palese quindi un blocco volontario

Maura gasparini

Trovo che non sia giusto ..anch’io invalida e a rischio non sono stata capace di fare altri ordini online ..sono tre settimane che tento l’impossibile con esselunga …che mi sono arresa ad fornirmi in un altro negozio..sia per necessità e sia per la cortesia e garanzia che nonostante le alte richieste ci garantiscono dico a tutti la spesa ogni 2 giorni.mi ricorderò in futuro chi ci ha messo il cuore a questa vicenda…Non come esselunga che è diventata un robot di latta senza sentimenti …se ci fosse stato ancora qui il signor Caprotti lui si che avrebbe risolto tutto in poco tempo…grazie

Graziella

Anche le offerte/sconti che scadono il 14 aprile sono, per la spesa online, una “beffa” non essendoci slot attivi già da parecchi giorni essendo gli slot bloccati al 10 aprile. Peccato. Siamo in emergenza oramai da circa un mese. Si poteva migliorare forse il servizio. Grazie

Dani

Pure io non riesco a prenotare da diversi giorni. Tra l’altro, per non gravare sul servizio, con due mie amiche ci siamo organizzate…ho fatto la lista a mio nome e provvederò io a consegnare la spesa

Marina

Gentile Sig. Boninsegna,
nonostante le difficoltà e i disservizi che anch’io ho riscontrato con la spesa a domicilio, capisco bene che dipende da una situazione di sovraccarico praticamente ingestibile, quindi mi complimento con la catena Esselunga per ciò che state facendo e, poichè abito in provincia di Bergamo, specialmente con che gestisce questa zona!
Non capisco il discorso delle prenotazioni multiple di slot, dato che è concessa solo una spesa settimanale, ma non sapere quando aggiornerete le slot significa pretendere da chi ha realmente bisogno del servizio che stia collegato 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per riuscire a trovare uno slot libero. In altre parole, non ci saranno più speranze di riuscire a prenotare…
Spero che la gestione del servizio rifletta su questo.
Grazie per il vostro servizio,
Marina

Ellina

Ho prenotato la spesa on line giorno 12 marzo, la consegna era prevista il 4 aprile, ho apportato delle modifiche ieri sera e poi mi sono accorta che sia il pagamento che l’ordine erano raddoppiati, stupidamente mi sono convinta di questo ed ho annullato uno dei due ordini. Stamattina ho chiamato il numero verde ed ahimè ho scoperto che quello che io ritenevo fosse un doppio ordine in realtà altro non era l’ordine stesso che cambiava numero dopo la modifica, e quindi ogni volta inseriva anche un altro pagamento, detto ciò ritengo di avere fatto un grosso errore, ma ritengo che non sia giusto per noi utenti, dopo avere aspettato quasi un mese che non ci sua possibilità di ripristinare dal vostro sistema operativo un ordine, sono veramente delusa, e non mi vergogno di avere anche avuto una crisi di pianto, capisco le vostre difficoltà nel gestire questo periodo abbastanza travagliato, ma per favore abbiate la comprensione di capire anche noi che siamo in attesa. Grazie

Alice Frigerio

Grazie Esselunga! Mi dispiace leggere che a volte i dipendenti Esselunga non si sentano trattati bene. Forza ragazzi!!!

Maurizio

È veramente increscioso e anche offensivo verso gli utenti una modalità che ti fa perdere solo del tempo e che, immagino non essendo fino ad ora stato uno dei fortunati, affida al caso la possibilità di usufruire del servizio online. Grazie a questa esperienza difficilmente esselunga mi vedrà trai suoi clienti. Complimenti davvero, voi avete tutti gli slot pieni, ma avete fatto altrettanti utenti felici…

Mario Carlo

Ho tutta la comprensione possibile e ringrazio chi sta lavorando come faccio normanlmente, ma ho l’impressione che qualcuno sia più UGUALE di altri.

Fabio.Boninsegna

Sono il capo struttura che si occupa della preparazione e consegna delle spese a domicilio per conto di Esselunga nella zona della bergamasca e volevo sottolineare il fatto che stiamo preparando e consegnando più di 1000 spese AL GIORNO!

I nostri ragazzi sia preparatori che autisti stanno lavorando con turni di lavoro lunghissimi per far in modo che più merce possibile possa essere preparata e consegnata tutti i giorni!!!

Sarebbe doveroso e di buonsenso ringraziare tutto il personale che si occupa di tale servizio che è pieno fino alle date da voi elencate…

Ci stiamo attivando per aumentare le disponibilità nonostante ci siano persone che usufruiscono del servizio da anni e conoscono bene il mondo è-commerce che si “prenotano” gli slot per date multiple…
Questo ha causato un sovraccarico di spese e quindi l’obbligo di bloccare la disponibilità per attivarle giornalmente, non c’è un orario preciso per collegarsi per avere la possibilità di prenotarsi…

Chiedo quindi a tutti di ringraziare il personale che tutti i giorni lavora per far sì che questo servizio resista e si faccia in modo di servire il maggior numero di persone possibile…

Grazie per la comprensione… stiamo lavorando tutti al meglio!!!

Grazie a tutti i clienti e buona serata

    Ugo.Paternostro

    Fabio, grazie della tua testimonianza, che porta alla luce lo sforzo che state facendo per garantire a noi il nostro tenore di vita in questo momento di crisi.

    Parlo da utente “storico” del servizio EsselungaACasa: capisco che il sistema sia sovraccarico, dato che anche chi non faceva la spesa online prima adesso è costretto a farla, tuttavia trovo che bloccare le disponibilità ed attivarle giornalmente, senza un orario preciso, sia equivalente a rendere inutilizzabile la piattaforma per i più, in quanto espone alla cieca casualità le nostre richieste.

    In un mondo ideale, sarebbe bello che le vostre strutture potessero “scalare”, come si dice in informatica, in base alla richiesta, ma mi rendo conto che il problema non sia banale, in quanto coinvolge mezzi, autisti, preparatori e chissà quanto altro personale, con vincoli non trascurabili a livello di investimenti, contratti etc.

    Dato che questo non è possibile, troverei corretto imporre delle condizioni basate anche sui dati anagrafici dei clienti, che a Esselunga sono noti, proprio per evitare che ci siano fenomeni di “bagarinaggio” più o meno volontari degli slot. A mio avviso, dovreste proteggere le fasce più deboli, quali anziani e disabili, e fare in modo che almeno a loro sia garantita una spesa almeno settimanale. Al momento dell’accesso al sistema, Esselunga si può rendere conto se l’utente in questione appartenga a queste categorie e comportarsi di conseguenza.

    Magari, in questo momento di sovraccarico, si potrebbe anche imporre una frequenza almeno settimanale per tutti, a prescindere dalla categoria, per evitare che la gente possa saturare gli slot fissando consegne ripetute (ovviamente non so se questo comportamento è reale, sto solo ipotizzando).

    Ovviamente, in perfetto italico stile, fatta la legge, trovato l’inganno: una persona potrebbe registrare due utenze e aggirare almeno parzialmente i blocchi. ma dato che alla fine della fiera la spesa gli deve venire consegnata, a mio avviso un meccanismo di analisi che individui gli eventuali “furbi”, basato ad es. sul numero della carta di credito, sull’indirizzo o su altri dati che possano essere reperiti dovreste essere in grado di trovarlo. Sì, lo so, te sei “solo” il responsabile della struttura che prepara le consegne (e ti pare poco?). Beh, fammi contattare dagli informatici di Esselunga che gli spiego due cosine ;)

    Personalmente, da disabile, ho sempre richiesto una consegna settimanale, incentivata anche dal trattamento economico applicato. Sempre parlando per ipotesi, e parlando senza conoscere i numeri che stanno dietro al servizio, quindi senza poter valutare la fattibilità di quello che sto dicendo, sarebbe bello sapere che tutte le settimane, il giorno X, Esselunga mi viene a consegnare la spesa, cioè fare una sorta di preallocazione degli slot per le categorie deboli.

    Con tutto il rispetto e la gratitudine per il lavoro che state facendo (anche se non servi la mia zona).
    Ugo

    P.S.: spero di non attirarmi una quantità di flame per questo mio post

    Simoviola

    Io ringrazierei volentieri se non fosse che da tre settimane non c’è una sola consegna disponibile.
    Sono cliente da 10 anni, ogni settimana una spesa considerevole e nel momento del bisogno mi ritrovo a dovermi affidare ad altri.
    Comprendo tutto ma che non ci sia un buco ogni 15/20 giorni è davvero assurdo.

    Mapo

    Gentilissimo sig. Boninsegna, sono un cliente storico di Esselunga, so perfettamente quanta attenzione dedicate ai clienti,il vs servizio a domicilio è sempre stato affidabile,efficiente e ringrazio tutta la Vs organizzazione per il lavoro che state svolgendo. Piuttosto trovo vergognoso che qualcuno Vi critichi senza comprendere il momento… e senza cliente o “rivistuccola” che sia.
    Grazie a tutti Voi.
    Mapelli F.

    Ele

    Fabio, concordo con quello che ha scritto. I miei ringraziamenti di cuore a tutti i dipendenti esselunga che in questo momento di grave difficoltà lavorano anche più del dovuto per garantire il servizio. Sono una mamma sola con due figli e ho problemi di salute e ringrazio vivamente voi tutti che state lavorando ogni giorno per garantire la consegna a domicilio. Una spesa ogni 15 giorni andrà più che bene in questo periodo. Grazie a tutti voi.

    TP

    Scusi potrebbe darci una spiegazione perché gli slot sono bloccati al 10 aprile? Siamo in tanti ad averlo chiesto…nessun chiarimento…

chica

Si infatti come Titti anche io sto cercando da piu’ di 14gg di trovare uno slot libero…ma risultano sempre non attivi …..nonostante mi colleghi giorno e notte di continuo.Credo che il blocco sia voluto, del resto ho notato anche il mancato rifornimento dei prodotti come se appunto il servizio fosse di fatto totalmente sospeso!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.